Qual è la differenza tra mobili antichi, in stile antico e i falsi?

NEWS DI Arredamento29 Gennaio 2018 ore 11:26
Per evitare truffe o sorprese spiacevoli, è molto importante capire la differenza fondamentale fra mobili di antiquariato, antichi, vecchi, in stile e i falsi.

Differenze importanti tra mobili antichi, in stile, falsi e di antiquariato


Moltissime persone amano vivere in case con mobili e ambienti classici, che cioè non rispecchiano le ultime tendenze del design o dell'architettura d'interni.

Questo avviene soprattutto in tre casi: si compra o si eredita un'antica casa con le travi a vista, i pavimenti di cotto, di parquet o di cementine e magari decorazioni con stucchi o pitture murali e si sceglie un arredamento in linea con lo stile dell'abitazione; si possiedono mobili di famiglia, o ancora, per semplici gusti personali.

Perciò, quando si deve affrontare l'acquisto un elemento di arredo in stile classico, per trattare efficacemente con i fornitori ed evitare spiacevoli soprese è importante conoscere alcune parole chiave e in particolare i concetti di mobile di antiquariato, antico, vecchio, falso e in stile.


Mobili antichi, vecchi e di antiquariato


In generale, con il termine antiquariato ci si riferisce a un insieme di oggetti costruiti in epoche precedenti e ricercati per la loro bellezza, antichità o rarità: nella categoria dei mobili di antiquariato rientrano quindi sia i mobili antichi che vecchi.

Tipico ambiente arredato con mobili antichi
Non esiste una definizione univoca di mobile antico: questa categoria comprende generalmente tutti gli elementi di arredo costruiti prima della metà del XIX secolo e alcuni pezzi più tardi che, per il loro stile, i materiali, le tecniche costruttive o la ricchezza delle decorazioni vengono considerati di notevole pregio.

Tuttavia, è raro trovare mobili antichi ben conservati che non abbiano mai subito manutenzioni o modifiche: un mobile per sua natura è infatti sottoposto a un'usura costante e perciò le parti più delicate come fodere e tessuti, serrature, pomelli e piedini tendono a rompersi o deteriorarsi facilmente. Nel mercato di antiquariato sono quindi ammessi i restauri, purchè abbiano carattere puramente conservativo e siano condotti da artigiani specializzati, senza alterare in alcun modo il pezzo originale con aggiunte, modifiche o estese sostituzioni di parti.

Mobili antichi di Baggi Antichità
Vengono inoltre considerati originali, cioè autentici mobili antichi, anche gli arredi parzialmente modificati in epoche non recenti per adattarli a un nuovo ambiente: è il tipico caso di una credenza a cui sono stati aggiunti o sostituiti ante o cassetti, di un tavolo allungato o accorciato, di una vetrina con il vetro sostituito di un secrétaire senza lo sportello a ribalta.

Per gli esemplari più recenti, cioè databili al XIX secolo, si tende infine a identificare i mobili antichi con i pezzi più preziosi, sia per l'uso di materiali pregiati come il marmo, il velluto, il broccato, la porcellana o il bronzo, sia per la presenza di decorazioni intarsiate o scolpite e di elementi applicati come borchie, piedini o maniglie.

Alcuni esempi di mobili vecchi
I mobili vecchi sono invece stati costruiti tra la seconda metà dell'Ottocento e il 1940 circa, con tecniche artigianali ormai obsolete. Spesso si tratta di pezzi rustici, cioè non decorati con intagli, tarsie o applicazioni in vetro e metallo, perchè originariamente destinati alle case di campagna o dei ceti più modesti. Sono comunque arredi pregiati di legno massiccio, assemblati con grande maestria mediante incastri o cavicchi in legno, solidi e dotati di una sobria eleganza: insomma i classici mobili della nonna della nostra infanzia.

Facilmente reperibili nei mercatini dell'antiquariato o nei negozi di oggettistica usata, hanno prezzi decisamente più accessibili e si inseriscono con naturalezza sia in una vecchia casa con le travi a vista, sia per contrasto in un ambiente contemporaneo.


Mobili falsi e in stile: una differenza fondamentale


I mobili in stile sono invece di produzione recente, ma costruiti replicando fedelmente l'aspetto, i materiali, le decorazioni e le tecniche artigianali di un certo periodo: una buona sedia in stile Luigi XV è del tutto identica a un esemplare del Settecento e se ne differenzia solo per l'epoca di costruzione.

Tipici esempi di mobili vecchi in stile rustico
Una copia è invece la riproduzione di un arredo ben preciso. Viene commissionata quasi sempre per particolari esigenze di arredamento, come creare il pendant di un tavolino o una cassettiera già esistenti o completare una serie di quattro o sei sedie per un tavolo da pranzo.

Questi mobili, naturalmente molto più costosi di un arredo contemporaneo perchè spesso costruiti come pezzi unici da artigiani molto esperti, costituiscono tuttavia un'alternativa a buon mercato ai veri mobili di antiquariato: il catalogo dell'azienda Chiaramonte Renzo ne offre una vasta scelta.

Ovviamente, è fondamentale che un mobile in stile o una copia venga dichiarato come tale: i mobili falsi sono infatti pezzi in stile spacciati per autentici da mercanti di pochi scrupoli.
La vendita di mobili falsi se non dichiarata come tale si configura come reato di truffa.

Mobili antichi autentici, Baggi Antichità
Un mobile può essere un falso totale o parziale: nel primo caso si usano materiali moderni ma si cerca di riprodurre sia le tecniche artigianali tipiche del periodo di riferimento, sia eventuali difetti come patine, lesioni, fessure da ritiro o danni da insetti xilofagi.
Una pratica abbastanza frequente in passato, ma probabilmente ormai caduta in disuso, prevedeva di simulare la presenza di tarli praticando piccoli fori con un punteruolo o addirittura sparando a distanza ravvicinata con un fucile caricato a pallini da caccia.

Un falso parziale è invece costituito da un mobile assemblato ex novo con pezzi di altri mobili antichi ormai smembrati o irrecuperabili; oppure da un vero mobile antico sottoposto a pesanti modifiche o restauri maldestri in tempi recenti, tali da alterarne pesantemente e irreversibilmente l'aspetto originale, tenendone all'oscuro l'ignaro acquirente.

Un caso piuttosto frequente ma difficilmente catalogabile come falso, infine, è la pratica del marriage che consiste nel sovrapporre due porzioni di mobili antichi diversi ma di aspetto simile.


Alcuni consigli per l'acquisto di mobili di antiquariato


I mobili antichi in buono stato di conservazione hanno generalmente un prezzo alto e sono acquistabili nelle gallerie di antiquariato, dai collezionisti privati o in occasione di un'asta dedicata.

Tuttavia, a volte si trovano splendidi pezzi, magari rovinati e bisognosi di restauro, venduti a prezzi molto bassi anche nei mercatini dell'usato, presso i rigattieri o nelle vendite in blocco del contenuto di una casa. Si tratta di vere e proprie occasioni d'oro da cogliere al volo.

In ogni caso, prima dell'acquisto è consigliabile adottare alcune cautele: per prima cosa, rivolgersi a case d'asta o mercanti di provata serietà ed esperienza, come ad esempio Baggi Antichità.

Inoltre, a meno di non essere dei veri intenditori è opportuno diffidare dei mobili in ottimo stato di conservazione venduti a un prezzo molto più basso delle quotazioni correnti, perché è possibile che si tratti di falsi.

Mobili antichi originali, Baggi Antichità
Per l'acquisto da privati o tramite asta si può anche chiedere la consulenza di un esperto per verificare la congruità del prezzo richiesto e valutare l'eventuale necessità di un intervento di manutenzione o restauro.

La richiesta di un certificato di autenticità può infine agire da deterrente per i falsari più inesperti, inducendoli a ritirare l'offerta.

riproduzione riservata
Articolo: Come distinguere mobili antichi, in stile antico e falsi
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 5 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Come distinguere mobili antichi, in stile antico e falsi: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Come distinguere mobili antichi, in stile antico e falsi che potrebbero interessarti
Mobili antichi

Mobili antichi

Le cure per conservarli in buono stato.
Autenticita' dei mobili antichi

Autenticita' dei mobili antichi

Regole fondamentali per acquistare in sicurezza e metodi di analisi raccomandati per il certificato di autenticita' fornito dal venditore.
Mobile vecchio o di antiquariato

Mobile vecchio o di antiquariato

Il settore del mobile antico abbraccia una vasta varieta' di articoli, ma non tutti possono essere considerati di pregio.
Edizione speciale del Mercatino Antiquario di Ascoli Piceno

Edizione speciale del Mercatino Antiquario di Ascoli Piceno

Trovare un pezzo antico, innamorarsene, acquistarlo e portarlo a casa. Tutto ciò è possibile spesso solo nei mercatini di antiquariato, che da sempre...
Mobili antichi: cercarli e restaurarli

Mobili antichi: cercarli e restaurarli

Recuperare mobili antichi e restaurarli, lasciando inalterato il loro fascino dato dal passare del tempo: una guida introduttiva al mondo del restauro.
usr REGISTRATI COME UTENTE
291.326 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Antica coppia di lampade francesi laccate del
    Antica coppia di lampade francesi...
    1260.00
  • Coppia di comodini francesi in stile art
    Coppia di comodini francesi in...
    518.00
  • Tenda sartoriale viaroma60
    Tenda sartoriale viaroma60...
    99.00
  • Gruppo di quattro sedie spagnole laccate
    Gruppo di quattro sedie spagnole...
    546.00
  • Caleffi defangatore con magnete magnetico filtro 3-4"
    Caleffi defangatore con magnete...
    62.30
  • Pitturazioni
    Pitturazioni...
    5.00
  • Montascale a poltrona Style
    Montascale a poltrona style...
    1.00
  • Junkers bosch scaldabagno scaldino gas lt 15
    Junkers bosch scaldabagno scaldino...
    495.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
€ 900.00
foto 4 geo Monza e Brianza
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 25.00
foto 2 geo Napoli
Scade il 24 Agosto 2018
€ 350.00
foto 1 geo Gorizia
Scade il 03 Agosto 2018
€ 150.00
foto 0 geo Torino
Scade il 30 Settembre 2018
€ 60.00
foto 4 geo Torino
Scade il 30 Luglio 2018
€ 500.00
foto 3 geo Roma
Scade il 31 Agosto 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.