Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Consigli per la coltivazione del peperone anche in vaso!

Esistono tantissime qualità differenti di peperoni per preparare centinaia di piatti differenti. Eccone cinque facili da coltivare in terra oppure dentro un vaso
- NEWS Orto e terrazzo

Coltivazione peperone


Forse non tutti sanno che il peperone fa parte della famiglia delle patate, dei pomodori e delle melanzane. Sono tutte infatti delle solanaceae.

I suoi frutti come vedremo, presentano forme, colori e sapori molto vari. Dal classico peperone giallo ai piccantissimi Trinidad Moruga Scorpion.


I semi di un peperone

I semi di un peperone

I semi di un peperone
Pianta di peperoni dolci

Pianta di peperoni dolci

Pianta di peperoni dolci
Peperone in fase di maturazione

Peperone in fase di maturazione

Peperone in fase di maturazione
Il famigerato peperoncino Habanero

Il famigerato peperoncino Habanero

Il famigerato peperoncino Habanero
Frigitelli o friarielli pronti ad essere mangiati

Frigitelli o friarielli pronti ad essere mangiati

Frigitelli o friarielli pronti ad essere mangiati

Proprio per questo motivo è alla base di tantissime ricette molto succulente. In questa guida su come coltivare i peperoni però ci si concentrerà sui peperoni dolci.

I peperoncini infatti avranno bisogno di cure decisamente differenti.

In linea generale gli step di coltivazione sono:

  • semina peperoni: tra inizio e fine febbraio;

  • trapianto: da metà aprile a prima metà maggio;

  • raccolta: metà luglio o inizio novembre.


Tipi di peperoni


Il peperone ha tantissime qualità differenti come detto e descriverle tutte sarebbe impossibile. Ecco quindi una selezione dei più facili da coltivare.

Quadrato d'astiSopra il peperone giallo quadrato d'Asti

Il più famoso in assoluto è il Quadrato di Asti. Quando si pensa ad una pianta di peperoni infatti, a 9 persone su 10 verrà in mente questo tipo.
Ha una forma quadrata e regolare, sapore dolce e deciso e una buccia particolarmente spessa.

Peperone Pontecorvo DOPIl peperone di Pontecorvo DOP

Molto buono e coltivabile nei nostri climi è il peperone di Pontecorvo Dop, originario del frusinate. È caratterizzato da una forma a cornetto, un colore rosso acceso e una buccia estremamente sottile.

Rispetto al classico peperone grazie a questa buccia, risulta decisamente più digeribile. Se si deve cucinare il pollo alla romana questa è la pianta di peperoni da coltivare assolutamente.

Peperone di CarmagnolaPeperone di Carmagnola

Spostandosi in provincia di Torino, troviamo il peperone di Carmagnola.

Questo si può trovare in 5 varietà distinte ed è caratterizzato da un sapore estremamente dolce ed una consistente polpa. Adatto ad ogni tipo di preparazione a detta dei piemontesi però, è il migliore da mangiare nella bagnàcauda.


Come piantare peperoni: sapori dal sud


Infine due prodotti campani. La Papaccella napoletana in primis è il peperone più particolare tra tutti a partire dalle modeste dimensioni.

Pappacella NapoletanaLa pappacella Napoletana

La polpa è estremamente consistente e il sapore è dolcissimo.
Questa pianta di peperone sarà da coltivare assolutamente per preparare sott'aceti o per fare delle meravigliose conserve.

Friariello o frigitelloI frigitelli o peperoni verdi

Infine il re delle fritture come si può ben evincere dal nome, il frigitelli. Piccoli, dalla classica forma allungata e verdi, tra le qualità elencate sopra sono i più adatti alla coltivazione in vaso.


Terreno, concimazione e clima adatti per pianta di peperoni


La scelta dei peperoni fatta qui sopra è stata fatta con un criterio. Tutte queste qualità infatti avranno praticamente bisogno delle stesse cure a partire dal terreno. Il pH ideale che deve avere è compreso tra 5.5 e 7. Deve essere inoltre ricco di sostanze organiche e possibilmente essere sabbioso.

Giovane pianta di peperoneUna giovane pianta di peperoni

Le radici della pianta di peperoni si sviluppano abbastanza in profondità. Bisognerà quindi smuovere bene il terreno per garantire un buon drenaggio per almeno 50 cm di profondità. Evitare il più possibile i ristagni d'acqua.

CONSIGLIATO amazon-seller
Semi di peperone
Una varietà storica, media precoce...
prezzo € 2.21
COMPRA


La concimazione ideale per il peperone, soprattutto in coltivazione biologica, è il letame, maturo e ben decomposto. Un alternativa molto valida però è utilizzare dell'humus di lombrico. L'applicazione andrà fatta prima del trapianto anche se è possibile applicarlo successivamente.

Per il clima la pianta di peperone ha bisogno di temperature miti ed estati calde. L'esposizione al sole deve essere buona ma non in pieno sole per evitare che i frutti si rovinino in estate.


Semina peperoni e trapianto


La pianta di peperone ama particolarmente il caldo. Il periodo migliore per seminare è febbraio, utilizzando cassoni riscaldati. In alternativa andrà bene anche un tappetino riscaldante elettrico.

La temperatura da mantenere costantemente si aggira intorno ai 20 gradi. La messa in dimora invece si effettua a primavera inoltrata quando le temperature si saranno stabilizzate (aprile o maggio).

CONSIGLIATO amazon-seller
Vaso 40 cm
Confezione: 1 PZ...
prezzo € 14.58
invece di € 19.38 COMPRA


Il trapianto del peperone avviene quando la piantina è alta circa 15 cm tra la fine di febbraio e l'inizio di maggio in base alla latitudine.

La distanza ideale tra le file è di circa 60 cm e circa 40 cm tra una pianta e l'altra.
Per una perfetta crescita della pianta è bene utilizzare dei sostegni per peperoni.

Delle canne andranno benissimo.


Peperoni coltivazione in vaso: ecco come fare


Per i peperoni in vaso i semi andranno messi in un disco di torba per facilitarne la germinazione. Questi andranno tenuti sempre umidi ma non bagnati. Il seme prima di essere impiantato andrà messo alcune ore a bagno. Asciugarli prima di metterli in terra.

Peperoni qualità nostranaPeperoni qualità nostrana

La germinazione avverrà in circa due o tre settimane. Le piantine andranno travasate man mano che crescono in vasi di capienza adeguata. Il vaso ideale finale, deve essere grande, con una larghezza di almeno 40 cm.



Le qualità migliori da coltivare in vaso sono il quadrato d'Asti e i frigitelli.
Queste due tipologie di peperoni infatti tendono ad adattarsi meglio a questa situazione.


Pianta peperoni: curiosità


Molti studi sostengono che il consumo di peperoni contribuisce a diminuire l'insorgenza di alcuni tumori. Non se ne conoscono ancora bene i meccanismi ma sembra che questo sia dovuto alla presenza di betacaroteni e vitamina C.

I contenuti della vitamina però vengono ridotti del 60 % dalla cottura. Sarebbe quindi meglio consumarli crudi.

I peperoni contengono anche luteolina in grado di rallentare il processo d'invecchiamento. Si rivelano alleati particolarmente utili per la memoria.

A destra un peperone marchio, a sinistra uno femminaA sinistra un peperone maschio, a destra uno femmina

Infine, guardando la parte inferiore di alcune qualità di peperone è possibile capire se è un frutto maschio oppure femmina. Se presenta 3 punte il peperone è maschio se sono 4 punte è femmina. Questi ultimi hanno un gusto decisamente più dolce.

Valori nutrizionali del peperone


Come tutti gli ortaggi contengono molta acqua, circa 92 grammi e sono ottimi nelle diete perché contengono appena 22 kcal. Tutti i valori si intendono ogni 100 grammi di prodotto.

Ovviamente, tutti questi valori e i seguenti si riferiscono al prodotto consumato crudo. Da notare anche che in un etto di peperoni, soprattutto quelli rossi, è presente il quantitativo giornaliero sufficiente di vitamina C, ben più degli agrumi.

Nel dettaglio vediamo che i peperoni rossi hanno più carboidrati e meno proteine, quelli gialli presentano più fibre e meno grassi; infine quelli verdi contengono più acqua e meno kcal, circa 20, perché meno maturi. (Fonte: alimentinutrizione.it)

I valori nutrizionali di riferimento, con qualche leggera variazione da qualità a qualità sono:

  • Vitamina B1 0,05 mg

  • Vitamina B2 0,07 mg

  • Vitamina B3 0,50 mg

  • Vitamina A 139 µg

  • Vitamina C 151 mg

  • Acqua 92,30 g

  • Amido 0 g

  • Carboidrati 4,20 g

  • Proteine 0,90 g

  • Grassi 0,30 g

  • Fibre 1,90 g

  • Sodio 2 mg

  • Potassio 210 mg

  • Ferro 0,70 mg

  • Calcio 17 mg

  • Fosforo 28 mg

riproduzione riservata
Articolo: Coltivazione peperone
Valutazione: 5.23 / 6 basato su 13 voti.

Coltivazione peperone: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Aviator1280
    Aviator1280
    Martedì 8 Giugno 2021, alle ore 06:23
    La mia pianta di peperoni coltivata in casa dai semi di un peperone comprato al supermercato adesso è alta 2 mt.
    170 cm se considero l'altezza dalla base del fusto.
    È normale?
    rispondi al commento
    • Danieleferruccio
      Danieleferruccio Aviator1280
      Lunedì 21 Giugno 2021, alle ore 20:24
      Normalmente una pianta di peperone può anhe raggiungere il metro di altezza ma alcune qualità possono anche arrivare a dimensioni come quelle che ha riscontrato lei, soprattutto se ben esposto e coltivato. 
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
338.893 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Coltivazione peperone che potrebbero interessarti


Coltivazione del peperone in vaso

Orto e terrazzo - Coltivare il peperone in ambiente domestico è semplice, scegliendo alcune varietà dallo sviluppo contenuto e particolarmente produttive, da seminare in vaso.

Prodotti naturali per addobbare casa in autunno

Decorazioni - La casa non si addobba solo a Natale: nell'attesa possiamo renderla calda e accogliente ricorrendo a colori e soggetti autunnali per decori naturali e fai da te

Lavori nell'orto di Maggio

Orto e terrazzo - I lavori da fare nell'orto del mese di maggio comprendono, tra l'altro, la semina e il trapianto di diverse specie di ortaggi, frutta ed erbe aromatiche.

Il capsicum annuum o peperoncino ornamentale

Piante - Il Capsicum annuum è una varietà di peperoncino ornamentale in grado di ravvivare giardini e balconi con i suoi frutti rossi, anche durante l'autunno inoltrato.

Orto verticale a Milano

Orto e terrazzo - La passione per gli orti, si sa, ha contagiato tantissime persone che abitano nelle grandi metropoli e che, non avendo un pezzetto di terreno da adibire

L'orto in vaso: prodotti freschi anche sul balcone

Orto e terrazzo - L'orto vi è sempre sembrato qualcosa di troppo complicato? Niente paura: provate a coltivare gli ortaggi in vaso e teneteli sul balcone. Il risultato è garantito

Tipologie di piante per orto da coltivare in estate

Giardinaggio - Quali sementi è possibile coltivare durante l'estate? Come si prepara un orto invernale? Ecco qualche suggerimento utile per la semina e la cura degli ortaggi.

Coltivare il peperoncino

Giardinaggio - Il peperoncino, una pianta così diffusa sulle nostre tavole e cosi semplice da coltivare: ecco alcune informazioni su come fare e su come utilizzarla al meglio.

Lavori nell'orto di febbraio

Orto e terrazzo - Il mese di febbraio, per i lavori dell'orto, con le temperature che diventano più miti, è caratterizzato dalla preparazione della semina dell'imminente primavera.