Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Collocare un punto acqua esterno

NEWS Fai da te Muratura08 Ottobre 2014 ore 00:28
Collocare un nuovo punto acqua esterno può rendere il giardino molto più fruibile, offrendo la possibilità di installare impianti di irrigazione, fontane o docce.

Collocare un punto acqua esterno


A volte è necessario collocare un punto acqua esterno all'abitazione per poter agevolmente irrigare il giardino o l'orto oppure con cui lavare la macchina. Il mercato da tempo ci mette a disposizione materiali con i quali realizzazioni come questa diventano molto facili, in particolare i tubi in polietilene e i loro accessori. Ecco come si usano.

1) Realizzate uno scavo profondo dai 30 ai 50 cm. Se la vostra zona è facilmente soggetta a gelate cercate di raggiungere una profondità maggiore.

2) Sul fondo dello scavo spargete alcuni centimetri di sabbia molto fine.

Scavi per punto acqua esterno
3) Stendete un tubo di polietilene all'interno dello scavo in modo che venga ad appoggiarsi bene sul fondo di sabbia che avete preparato.

4) Se il tubo deve fare curve strette, bagnatelo con acqua bollente e poi curvatelo come desiderate.

Posizionare tubo nello scavo
5) Per curvare i tubi più agevolmente potete utilizzare una termopistola. Questa permette di lavorare con maggiore precisione.

6) Ricoprite il tubo con sabbia formando un ulteriore spessore di 10 centimetri. Infine riempite lo scavo con terra.

Riempimento dello scavo
7) Per collegare le estremità del tubo al rubinetto da una parte e dall'altra all'impianto idrico, occorrerà tagliarlo. A questo scopo impiegate un seghetto da ferro.

8) Con una raspa lavorate le estremità del tubo per creare un invito affinché le estremità si colleghino meglio con i giunti.

9) Inserite le estremità del tubo negli appositi giunti a compressione (disponibili per numerose applicazioni). Ruotando le ghiere presenti su questi il collegamento diventerà stabile. I giunti sono reperibili nelle versioni che consentono il collegamento ad altri tubi (di polietilene o di metallo) e a rubinetti di vario genere.

Collegare tubo e rubinetto


La redazione consiglia:




Installare una doccia da esterno


Creare un nuovo punto acqua esterno è una possibilità in grado di rendere il giardino molto più fruibile e pratico da gestire: basta pensare alla possibilità di predisporre l'irrigazione nel modo più adeguato alla struttura dell'area verde e alle caratteristiche delle piante che vi trovano collocazione.

Realizzare un nuovo punto acqua esterno, però, apre le porte a molte altre possibilità per rendere il giardino ancora più confortevole. Una delle installazioni consigliate, soprattutto in caso di spazi verdi molto vissuti, è la doccia da esterno. Questa struttura permette di avere massimo comfort nel giardino e di poterlo sfruttare davvero appieno.

Una doccia da esterno, ad esempio, risulta essere molto utile in caso di piscina esterna: dopo un bel bagno, è sufficiente fare la doccia direttamente in giardino, senza dover rientrare in casa , per poi sdraiarsi al sole e godersi il resto della piacevole giornata. Altrettanto piacevole è la possibilità di rinfrescarsi di tanto in tanto, durante le giornate più calde trascorse all'aria aperta, senza dover necessariamente rientrare in casa.


Le docce per esterni sono studiate per garantire il massimo comfort e la massima privacy, inserendosi senza grandi contrasti nell'ambiente esterno e senza creare squilibri visivi. Le strutture possono essere classiche, oppure ipermoderne, con il braccio della doccia che disegna eleganti archi nello spazio verde. Oppure, per avere maggiore privacy e sentirsi completamente liberi, la doccia da esterno può essere decorata da eleganti separè che richiamino gli arredi presenti nel giardino.

Anche dal punto di vista strutturale la doccia può essere scelta tra moltissime opzioni diverse: si può optare per realizzazioni ampie e dotate di ogni comodità, oppure per strutture più semplici e minimaliste, che offrono anche la possibilità di venire spostate in modo semplice e comodo. Queste docce, solitamente, funzionano direttamente tramite collegamento ad un tubo per l'acqua, che rende semplice l'installazione e la rimozione dell'intero impianto.

Di maggiore design e ideali per ambienti accuratamente progettati sono le docce a colonna che possono venire installate direttamente nei pressi della piscina da esterno: occupando uno spazio irrisorio e creando un motivo decorativo che rende la doccia stessa facilmente mimetizzabile tra gli altri elementi presenti nel bagno, le strutture a colonna permettono di sfruttare tutto il potenziale delle docce da esterno senza sacrificare spazio o design.

Le strutture pensate per restare posizionate in modo fisso nel giardino, comunque, offrono la possibilità di un facile ancoraggio al suolo, tramite appositi ganci o la possibilità di realizzare basi in cemento o calcestruzzo: in questo modo le docce sono in grado di assicurare massima tenuta e stabilità anche in caso di brutto tempo e forte vento, senza richiedere la rimozione durante la stagione di inutilizzo.


Il Primo sito sul Fai da te



riproduzione riservata
Articolo: Collocare un punto acqua esterno
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 3 voti.

Collocare un punto acqua esterno: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
316.576 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Collocare un punto acqua esterno che potrebbero interessarti


Installazione addolcitore d'acqua: quando scattano i benefici fiscali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Si ritiene possibile, a determinate condizioni, godere della detrazione IRPEF del 50% e dell'IVA agevolata per l'acquisto e l'istallazione dell'addolcitore di acqua

Impianto idraulico

Impianti idraulici - L'impianto idraulico domestico deve svolgere tre funzioni: procurare l'acqua, distribuirla ai vari locali della casa, smaltire le acqua nere, quelle di scarico.

Doccia all'aperto

Sistemazione esterna - Con l'arrivo della bella stagione si può cominciare a pensare all'arredo di giardini e terrazzi magari installando una doccia all'aria aperta

Com'è fatto l'impianto idraulico del bagno

Impianti idraulici - L'impianto idraulico del bagno si suddivide in due parti: adduzione, distribuzione dell'acqua calda-fredda e scarico nella fognatura comunale di liquidi sporchi

Verifica di tenuta pressione impianto Gas

Impianti idraulici - In assenza di modifiche ad un impianto gas o di problemi funzionali particolari, la verifica di tenuta di pressione deve essere effettuata ogni dieci anni.

Doccia da esterno: soluzione per un attrezzato spazio all'aperto

Spazio esterno - Doccia da esterno: soluzione con colonne in acciaio, pedana in legno con schermo ad angolo e muretto a due altezze, per creare un organizzato spazio all'aperto.

Economia domestica: risparmiare sulle bollette si può

Impianti elettrici - Risparmiare sulle bollette dei consumi casalinghi è possibile adottando i giusti accorgimenti quando usiamo i nostri impianti a rete e gli elettrodomestici.

Predisporre un vano a ospitare una cabina doccia

Vasche e docce - La doccia è un impianto idraulico composto da una serie di elementi che devono essere ben connessi tra loro a garantire di una efficienza funzionale ed estetica

Sistemi d'irrigazione automatici

Irrigazione giardino - Realizzare un impianto d'irrigazione automatico è un buon escamotage per tutti coloro che amano il giardino, ma che non hanno molto tempo libero da dedicargli.