Colla, tipi e utilizzo

NEWS DI Bricolage legno23 Luglio 2014 ore 10:48
Diversi tipi di colla permettono di risolvere molti problemi legati al fai da te e di effettuare interventi di precisione garantendo risultati praticamente invisibili.

Tipi di colla


In commercio si trovano innumerevoli tipi di colla per i più svariati impieghi e non sempre è agevole individuare quella più adatta alla nostra singola esigenza. L' adesivo universale che incolla tutto su tutto non esiste, per cui è necessario saper scegliere oculatamente. È utile avere in casa una selezione di colle con le quali effettuare il maggior numero di interventi urgenti. Le colle devono essere conservate al fresco e ben chiuse.

Stesura colla1- Colla vinilica: è reperibile in commercio in barattolo o in dispenser dotato di beccuccio per piccole applicazioni. Si pulisce facilmente, è atossica e molto pratica. Ideale per le costruzioni in legno.

2- Colla a contatto: in tubetto o in barattolo. Incolla moltissimi materiali mantenendo una unione elastica. È bene lavorare in ambiente aerato.

3- Colla per carta: liquida, in pasta o in stick, semisolida. I tipi per grafica permettono di staccare e riattaccare ripetutamente la carta dopo l'incollaggio.

4- Colla cianoacrilica: liquida, è reperibile in tubetti di piccola capacità. Eccezionalmente rapida (fa presa in pochissimi secondi) deve essere maneggiata con la massima cura per evitare che venga a contatto con le dita, poiché incolla immediatamente. Ottima su moltissimi materiali. Bisogna sempre tenere ben pulito il beccuccio di applicazione.

5- Colla universale: solitamente è reperibile in tubetto. Trasparente e facile da usare, incolla molti materiali. La denominazione universale è impropria: non significa che incolla tutto su tutto.

Colla sigillante6- Colle sigillanti: sono disponibili nelle versioni sintetica e siliconica a seconda della loro composizione. Con notevole potere di riempimento, sono in grado di incollare e, contemporaneamente, di realizzare una buona sigillatura nei confronti di diversi liquidi. Si trovano in tubetto o in speciali cartucce per estrusione con apposita pistola da azionare manualmente.

7- Colle epossidiche: sono costituite da due componenti che vengono tenuti separati fino al momento dell'utilizzo. Sono reperibili in particolari applicatori a doppia siringa (ognuna contiene un componente) o in barattoli.

8- Colle tecniche: per moquette, piastrelle, rivestimenti vari. Hanno caratteristiche specifiche per incollare un determinato materiale.

Molte colle sono infiammabili per cui vanno conservate in un armadietto metallico chiuso a chiave. Ogni volta che utilizzate una colla, pulite per bene gli attrezzi che sono venuti a contatto con essa ed eliminate gli eccessi di colla che debordano.

Colla a caldoSotto forma di stick solidi, la colla a caldo viene applicata per mezzo di una speciale pistola dotata di resistenze interne. Lo stick si inserisce nella parte posteriore della pistola e si preme il pulsante.

La colla fusa fuoriesce dalla parte anteriore tramite un apposito ugello. I vantaggi della colla a caldo sono molteplici: indurisce rapidissimamente, per cui permette di realizzare veloci assemblaggi, inoltre fa presa su una grande quantità di materiali.


La redazione consiglia:



Applicare la colla


Riparare un oggetto tramite l'utilizzo di colla può sembrare un'operazione semplicissima, ma se non viene eseguita con il giusto grado di precisione può portare a risultati scadenti: occorre agire con attenzione per poter rendere l'intervento del tutto invisibile.


Le superfici da unire devono essere pulite, prive di sporco o di frammenti che renderebbero più debole la tenuta della colla, con un aspetto frammentato e antiestetico. Per pulire le superfici si possono utilizzare pennellini morbidi e detergenti specifici, che non danneggino il materiale di cui è fatto l'oggetto da riparare.

Pur mantenendo il più possibile il profilo originale delle parti che devono combaciare, rendere le superfici leggermente ruvide permetterà di ottenere una maggiore adesione della colla alle superfici.

Durante l'utilizzo della colla è importantissimo fare attenzione alla sicurezza, ricordando che si tratta sempre di prodotti chimici: la colla deve essere tenuta lontano da fonti di calore che potrebbero causarne l'esplosione improvvisa e l'ambiente deve essere sufficientemente areato, per evitare di respirarne le parti volatili.

L'utilizzo della colla deve avvenire con guanti protettivi che permettano di evitare il contatto del materiale chimico con la pelle: la sua azione può essere aggressiva e fortemente irritante. Se i materiali, le forme e la tipologia di colla lo consentono, è sempre preferibile applicare la colla stessa attraverso sistemi appositi, come erogatori spray o pennellini.

Una volta trascorsi i tempi di presa, che possono variare a seconda del prodotto e dei materiali, è importante verificare la tenuta prima di utilizzare nuovamente l'oggetto, soprattutto se da essa ne dipendono la sicurezza o il corretto funzionamento.


Il Primo sito sul Fai da te



riproduzione riservata
Articolo: Colla, tipi e utilizzo
Valutazione: 5.25 / 6 basato su 4 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Colla, tipi e utilizzo: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Colla, tipi e utilizzo che potrebbero interessarti
Le colle

Le colle

La scelta della colla giusta è un problema spesso sottovalutato ma di fondamentale importanza, infatti nel momento in cui decidiamo incollare un oggetto non tutte le superfici sono uguali.
Incollare oggetti

Incollare oggetti

Un po' di colla, i giusti attrezzi ed un po' di manualità possono risolvere i problemi di danneggiamenti e lesioni e ai vari oggetti che abbiamo in casa.
Riparazione bordo tavolo

Riparazione bordo tavolo

Incollare è una delle attività più frequentemente realizzate in casa per la riparazione di oggetti di svariata natura in plastica,legno, vetro, metallo etc.
Incollare il legno: colla vinilica o colla animale?

Incollare il legno: colla vinilica o colla animale?

Esistono molti tipi di colla, più o meno efficaci a seconda dell'uso che se ne vuole fare. Per incollare il legno, le più diffuse sono quella vinilica e quella animale.
Colla senza polvere

Colla senza polvere

Finalmente niente più polvere in casa quando maneggiamo i collanti per piastrelle. Weber ha sviluppato una nuova tecnologia che riduce drasticamente la presenza di polvere.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.237 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Controsoffitto plutone
    Controsoffitto plutone...
    1.40
  • Cairo
    Cairo...
    1.40
  • Posa in opera scale
    Posa in opera scale...
    30.00
  • Controsoffitto cairo
    Controsoffitto cairo...
    1.40
  • Tappeto asciugapassi logo
    Tappeto asciugapassi logo...
    99.00
  • Tenda 364 ginevra
    Tenda 364 ginevra...
    339.00
  • Offerta fai da te autocostruzione a Roma
    Offerta fai da te autocostruzione...
    150.00
  • Calotta in lamiera
    Calotta in lamiera...
    2.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Kone
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.