Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Colla per lavori fai da te

Ecco una breve guida alla scelta della colla più adatta al nostro piccolo lavoro fai da te e alle corrette modalità di applicazione, posa e asciugatura.
- NEWS Idee fai da te
colla , bostik , uhu , attaccatutto

Incollare un oggetto


Siamo alle solite. Dobbiamo procedere alla riparazione di un oggetto le cui parti, per rottura o scollamento, non sono più solidali tra loro; oppure stiamo semplicemente costruendo qualcosa di nuovo che, realizzato in più elementi, va assemblato e reso resistente all'uso.

Incollare una tazza
Ecco allora che si pone il problema di quale prodotto utilizzare, di come utilizzarlo e di quali sono le corrette modalità di applicazione e asciugatura.

Prima di procedere all'incollaggio è comunque necessario compiere alcune operazioni preliminari.

CollaLa principale consiste nell'accurata pulitura dei frammenti e delle parti; la polvere, la ruggine, il grasso e lo sporco in generale vanno rimossi con l'aiuto di un pennello morbido e di un detergente specifico applicato delicatamente con un panno.

La presenza di residui e di parti incoerenti pregiudicherebbe infatti la corretta adesione della colla e il lavoro risulterebbe inefficace già in prima battuta.

Per alcuni tipi di materiale è poi consigliabile rendere ruvide le superfici esposte prima di incollarle; questo non a discapito della necessità di farle combaciare il più possibile, presupposto indispensabile per un risultato preciso, pulito e pienamente soddisfacente.

Dopo la pulitura e la preparazione dei pezzi, che vanno collocati in posizione ottimale su un piano di lavoro comodo, privo di residui e ben illuminato, si può procedere alla preparazione della colla se questa, come spesso accade, è in formulazione bicomponente.

Per far questo raccomando di seguire scrupolosamente le indicazioni e le dosi del produttore, riportate sulla confezione o sull'apposito foglietto illustrativo allegato.


Precauzioni di impiego e tecniche di applicazione della colla


Quando si inizia a maneggiare un prodotto come la colla è bene adottare alcune precauzioni d'impiego che prevedono, in primo luogo, un'adeguata ventilazione e un sufficiente ricambio d'aria nel locale dove si sta lavorando.
Inoltre la colla va tenuta a debita distanza da eventuali fuochi accesi o fonti di calore; molti prodotti, infatti, sono estremamente infiammabili e i loro vapori, a determinate temperature, possono prendere fuoco.

CollaNella scelta della colla più adatta al nostro lavoro fai da te dobbiamo poi tenere conto di alcuni fattori che esulano dalla natura del materiale nuda e cruda.

Uno di questi riguarda il futuro contesto nel quale l'oggetto incollato verrà utilizzato.

Se si prevede un'esposizione all'acqua, agli altri agenti atmosferici o a sollecitazioni di tipo chimico, la colla dovrà avere una formulazione ad essa resistente.

Veniamo poi alle tecniche di applicazione del prodotto, che dipendono sia dalla sua qualità che dalla forma e dal materiale delle parti da trattare. Allo scopo si possono utilizzare pennelli, spatole, spruzzatori o bombole con erogatore spray. Queste ultime, preferibilmente, vanno utilizzate all'aperto per evitare dannose inalazioni.

Dopo l'incollaggio è indispensabile attendere i tempi di presa indicati dal produttore prima di effettuare eventuali prove di tenuta del collegamento.

In alcuni casi i pezzi, dopo essere stati assemblati, devono essere tenuti saldamente attaccati con l'ausilio di una morsa, che va rimossa solo a tempo debito. Tale necessità si manifesta soprattutto quando le parti sono di forma complessa e irregolare e, appoggiate su un piano, assumerebbero configurazioni errate e poco stabili.

Illustro di seguito le proprietà di alcune delle principali colle disponibili in commercio, adatte agli usi più specifici e diversi.


Attaccatutto universale


UHUCominciamo con un classico del nostro cassetto della scrivania: l'attaccatutto universale.

Questo tipo di collante è a base sintetica diluita con un solvente (acetato di polivinile + solvente, ad esempio).

Durante l'incollaggio e l'essiccazione, che avviene in tempi molto rapidi, il solvente evapora (per questo il tubetto va sempre richiuso con cura subito dopo l'uso) e i pezzi si trovano magicamente uniti tra di loro, senza che quasi ce ne accorgiamo.

Per le sue caratteristiche questa colla viene adoperata per piccoli oggetti; ampie superfici si asciugherebbero troppo rapidamente mentre siamo ancora nella fase di applicazione.

Una nota importante: eventuali correzioni al collegamento possono essere apportate solo quando il solvente non è ancora evaporato; questo fattore va tenuto in conto quando ci troviamo a lavorare materiali che, in misura più o meno rilevante, sono in grado di assorbire il prodotto.

CONSIGLIATO amazon-seller
Colla attaccatutto UHU
Caratteristica attaccatutto pulito...
prezzo € 5.99
COMPRA


In questa categoria di colle rientra la celebre UHU, adatta per quasi tutti i materiali flessibili, rigidi, porosi e non porosi come porcellana, ceramica, materie plastiche, metallo, legno, vetro, pelle, gomma, polistirolo espanso, carta, cartoncino e molti altri.


Colla vinilica


Se invece abbiamo a che fare con un piccolo lavoro di falegnameria, la colla che fa per noi è di tipo vinilico.

CONSIGLIATO amazon-seller
Colla vinilica Pattex
Versatile multiuso – La colla universale si adatta a molti usi sia in casa, che in ufficio o a scuola. In ambito...
prezzo € 19.99
invece di € 21.99 COMPRA


La qualità di questo prodotto, nelle formulazioni moderne, è spesso così buona che l'incollaggio è addirittura più resistente del materiale stesso nella sua essenza.
Vinilica Pattex
La colla per legno fa presa, in sostanza, grazie alla percentuale d'acqua in essa contenuta che, evaporando man mano, dà origine a un'unione salda ed efficace.

Dopo la carteggiatura delle superfici da far aderire, utile per favorire il corretto incollaggio, la colla va applicata e aiutata, nella presa, da unioni a morsetti opportunamente regolate.

Tra le colle per il legno disponibili in commercio la Vinilica Pattex è di sicuro una delle più diffuse; non ha solventi e, una volta asciutta, si presenta completamente trasparente.


Colla bicomponente


Bostik, Salda Rapido MixerQuando invece abbiamo a che fare con un prodotto commercializzato in due confezioni distinte, la colla è a due componenti; queste, mescolate tra loro, reagiscono immediatamente e garantiscono un'elevata durezza e resistenza dell'ancoraggio.

La presa avviene immediatamente e, per evitare errori nel lavoro, è bene mantenere i pezzi nella giusta posizione durante la breve fase di asciugatura.

Queste colle reagenti non sono solubili in acqua e si dimostrano resistenti a molte sostanze chimiche.

Bostik ne propone una, la Salda Rapido Mixer, che ha formulazione epossidica ed è adatta a molti materiali: vetro, ceramica, cristalli, marmo, pietra, acciaio, metalli, plastiche.

CONSIGLIATO amazon-seller
Colla bicomponente Bostik
La formulazone universale di questo adesivo epossidico lo rende adatto per incollare e riparare praticamente ogni tipo...
prezzo € 9.49
COMPRA


Asciuga in soli 15 minuti e non si ritira durante l'indurimento.


riproduzione riservata
Articolo: Colla per il fai da te
Valutazione: 4.90 / 6 basato su 20 voti.

Colla per il fai da te: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
332.965 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Colla per il fai da te che potrebbero interessarti


Come utilizzare colle, collanti e adesivi

Materiali edili - Colle, collanti e adesivi. Non tutti conoscono le differenze neanche troppo sottili che esistono tra loro. Sia per lavoro che per il fai da te, ecco come usarle

Le colle

Fai da te - La scelta della colla giusta è un problema spesso sottovalutato ma di fondamentale importanza, infatti nel momento in cui decidiamo incollare un oggetto non tutte le superfici sono uguali.

Incollare il legno: colla vinilica o colla animale?

Bricolage legno - Esistono molti tipi di colla, più o meno efficaci a seconda dell'uso che se ne vuole fare. Per incollare il legno, le più diffuse sono quella vinilica e quella animale.

Colla, tipi e utilizzo

Bricolage legno - Diversi tipi di colla permettono di risolvere molti problemi legati al fai da te e di effettuare interventi di precisione garantendo risultati praticamente invisibili.

Riparazione bordo tavolo

Fai da te - Incollare è una delle attività più frequentemente realizzate in casa per la riparazione di oggetti di svariata natura in plastica,legno, vetro, metallo etc.

Risistemare lo smalto della vasca da bagno fai da te

Vasche e docce - Kit faidate e prodotti specifici sono utili alleati per rinnovare e riparare lo smalto ingiallito, opacizzato e graffiato della vasca da bagno, senza doverla sostituire.

Sanificatore UV fai da te, come costruirlo

Pulizia casa - Costruire un sanificatore a luce ultravioletta è facile ed altrettanto economico. Bisognerà però avere alcune accortezze per evitare sgradevoli incidenti.

Danni all'impiallacciatura dei mobili

Bricolage legno - L'impiallacciatura è una tecnica che permette di ottenere grandi risultati dal punto di vista estetico con una spesa contenuta: ecco come riparare eventuali danni.

La finta lacca cinese

Fai da te - Come laccare gli oggetti di casa
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img nick091
Ciao a tutti,mia figlia è in affitto in una bellissima casa all'ultimo piano, che d'estate in Sicilia significa casa invivibile per il caldo.Ho pensato di realizzare un...
nick091 13 Settembre 2021 ore 09:03 1
Img agip
Gentilissimi,cerco un'informazione: è possibile rimuovere da un pavimento in cotto del primo '900 la colla e il cemento usati per posarvi sopra delle mattonelle in gres?Se...
agip 04 Maggio 2021 ore 11:13 5
Img mikmella
Salve,vorrei un consiglio per montare delle zanzariere.Ho comprato delle ZANZARIERE A RULLO AVVOLGIBILE RIDUCIBILE CON FRIZIONE su amazon, tutto perfetto, ma ho un unico...
mikmella 23 Aprile 2021 ore 08:50 6
Img muzzio79
Ciao,chiedo da profano un consiglio:mi sono accorto che in una porta ho un passafilo che si stà staccando dalla parete.Quando apro e chiudo la porta si sente uno...
muzzio79 18 Aprile 2021 ore 18:09 1
Img gilli
Buongiorno,ho intenzione di acquistare una casa da ristrutturare completamente, al momento non agibile.Si tratta di un'unità collabente, priva di impianto di riscaldamento...
gilli 07 Aprile 2021 ore 07:05 8