Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Cessione aree al Comune per opere di urbanizzazione

Anzichè pagare gli oneri di urbanizzazione, il proprietario può stipulare una convenzione col Comune, realizzando lui stesso opere e cedendone poi l'area.
12 Maggio 2014 ore 15:07 - NEWS Fisco casa

Oneri di urbanizzazione


nuova costruzioneQuando si costruisce una nuova casa, la si ristruttura o si realizza un ampliamento, il Comune chiede al proprietario dell'immobile il pagamento dei cosiddetti oneri concessori, che si compongono del costo di costruzione e degli oneri di urbanizzazione.

Gli oneri di urbanizzazione si compongono a loro volta di due contributi:
- gli oneri di urbanizzazione primaria, che saranno utilizzati dal Comune per realizzare strade, parcheggi, fognature, reti di distribuzione di elettricità acqua gas, cavidotti per telecomunicazioni, illuminazione pubblica, ecc.;
- gli oneri di urbanizzazione secondaria, che invece saranno impiegati per la realizzazione di asili, scuole, impianti sportivi, aree verdi di quartiere, centri sociali e culturali, edifici comunali, edifici per il culto, ecc.


Gli oneri di urbanizzazione servono dunque alla realizzazione di servizi all'interno del territorio comunale dei quali potranno usufruire i cittadini. Sono una sorta di patto tra Comune e proprietario affinché chi abiterà i quartieri di nuova edificazione o riqualificati attraverso ristrutturazioni possa disporre di un ambiente circostante adeguatamente strutturato e servito.

Gli oneri sono quantificati in genere come una somma di denaro che il proprietario dell'immobile deve corrispondere al Comune. Il calcolo varia in genere da Comune a Comune, in ragione dei parametri urbanistici del territorio, ma fa comunque riferimento al D.M. 801 del 10 maggio 1977. Detto in maniera molto semplice, la cifra da corrispondere si ottiene moltiplicando un certo importo (aggiornato regolarmente dal Comune) per i metri quadri di superficie di nuova costruzione o ristrutturazione.


Possibilità di scomputare gli oneri di urbanizzazione


In alternativa al pagamento degli oneri di urbanizzazione, la normativa (Art.16 comma 2 D.P.R. 380/2001) prevede la possibilità di scomputare il contributo dovuto totalmente o parzialmente autorizzando il proprietario dell'immobile a realizzare direttamente una o più opere di urbanizzazione.

cessione aree per parcheggiAvrete sicuramente sentito ad esempio di persone che, costruendo una nuova casa su terreno di proprietà, hanno concordato con il Comune la cessione di una parte dell'area di proprietà e la realizzazione su tali siti di parcheggi pubblici a loro spese. In pratica hanno concordato di scomputare gli oneri di urbanizzazione dovuti realizzando loro stessi i servizi che il Comune avrebbe realizzato con quei soldi. Ovviamente questo è solo un esempio, visto che il Comune potrebbe proporre la realizzazione anche di altri lavori, sia rientranti nelle opere di urbanizzazione primaria che secondaria, od anche la semplice cessione di aree.


Convenzione urbanistica


convenzione urbanisticaLe modalità di realizzazione delle opere (sempre se concordate) e le modalità dello scomputo dagli oneri di urbanizzazione sono definite mediante una specifica convenzione tra proprietario e Comune, convenzione che deve obbligatoriamente prevedere la cessione gratuita delle aree su cui verranno realizzati i lavori a scomputo. Le aree cedute saranno acquisite al patrimonio indisponibile del Comune.

La convenzione urbanistica deve essere stipulata con atto notarile, registrata e trascritta. È giusto ricordare che le aree da cedere oggetto della convenzione devono essere libere da vincoli, pegni, ipoteche, pesi e gravami di qualsiasi genere.


Fiscalità per la cessione di aree per opere di urbanizzazione


La cessione nei confronti dei Comuni di aree o di opere di urbanizzazione a scomputo di oneri di urbanizzazione è stata oggetto di uno Studio pubblicato ultimamente dal Consiglio Nazionale del Notariato, dove ne si chiarisce in particolar modo l'aspetto fiscale.

Si tratta dello Studio n.248-20014/T, approvato il 3 aprile scorso, che prende in esame la natura giuridica di questo atto di cessione. Esso va inquadrato come atto di cessione gratuita, ossia un atto dove l'Ente cessionario non corrisponde alcun importo né prestazione in cambio delle aree.

Lo studio, interpretando la normativa vigente, chiarisce che tale atto è da considerarsi esente da imposte, rilevando tra l'altro il fatto che sarebbe veramente iniquo che un siffatto trasferimento – avente funzione solutoria nell'ambito di un mero rapporto tributario già esistente tra il cedente e l'Ente cessionario – venisse a sua volta fatto oggetto di un'ulteriore imposizione gravosa come quella ora prevista per i trasferimenti a titolo oneroso.

Pertanto lo Studio allontana qualsiasi dubbio normativo sulla fiscalità degli atti di cessione di aree a scomputo degli oneri di urbanizzazione, assicurando che questi atti vanno intesi come atti gratuiti e che beneficiano dell'esenzione dalle imposte.

riproduzione riservata
Articolo: Cessione aree al Comune per opere di urbanizzazione
Valutazione: 2.80 / 6 basato su 5 voti.

Cessione aree al Comune per opere di urbanizzazione: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
320.262 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Cessione aree al Comune per opere di urbanizzazione che potrebbero interessarti


Opere di urbanizzazione primaria e secondaria

Leggi e Normative Tecniche - Le opere di urbanizzazione primaria e secondaria rendono fruibile un insediamento urbano esistente o di nuova costruzione fornendo servizi essenziali ai residenti

Condizioni basilari delle aree asservite in edilizia

Normative - Gli aspetti peculiari sulle condizioni di asservimento di un lotto edilizio, espressi dalla giurisprudenza, sono soggetti a continue variazioni e interpretazioni.

Come fare il cambio di destinazione d'uso di un immobile

Proprietà - Cambio di destinazione d'uso: vediamo nel dettaglio quando è possibile, come si fa, i permessi necessari, costi e oneri urbanistici da corrispondere al Comune.

L'Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti sulla cessione del diritto di superficie

Proprietà - Per il Fisco in caso di costituzione e cessazione di un diritto di superficie si applica la normativa fiscale prevista per i trasferimenti della proprietà piena

Ecobonus 2018 e cessione del credito: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'Agenzia delle Entrate, con circolare del 18 maggio fornisce ai contribuenti dei chiarimenti in merito alla cessione del credito per la fruizione dell'Ecobonus

Riforma urbanistica

Leggi e Normative Tecniche - Il Ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi ha presentato lo scorso 24 luglio, nel corso di un dibattito pubblico, un disegno di legge di riforma urbanistica.

Piano Casa Lombardia

Normative - Approvato dal Consiglio Regionale della Lombardia il testo di legge del Piano Casa.

Con lo Sblocca Italia rinnovare, frazionare o accorpare appartamenti è diventato più facile

Leggi e Normative Tecniche - Lo Sblocca Italia snellisce l'iter burocratico per chi intende realizzare opere edilizie su appartamenti esistenti ed anche per frazionamenti e accorpamenti.

Decreto agosto: modifiche al Superbonus 110%

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Cambiamenti in corso in tema di Superbonus 110%. Vediamo quali sono le modifiche apportate con gli emendamenti al Decreto Agosto per favorire la maxi detrazione
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img enrico00
Ciao a tutti, nel 2019 ho sostenuto oneri di urbanizzazione, i lavori inizieranno a maggio 2020. È possibile portare in detrazione questi oneri nella dichiarazione dei...
enrico00 30 Maggio 2020 ore 09:17 5
Img valeriagarrone
Buongiorno a tutti, stiano costruendo la nostra prima casa.Ho pagato gli oneri di costruzione e di urbanizzazione al mio comune.Volevo però avere dei chiarimenti sui costi...
valeriagarrone 08 Gennaio 2016 ore 16:00 3
Img 123campe
Salve,sarei interessato all'acquisto di un terreno edificabile (lotto) facente parte già di una convenzione col comune stipulata dagli attuali proprietari.Tale convenzione...
123campe 14 Settembre 2015 ore 15:59 3
Img mariaelen
Abito a Napoli.Possiedo un appartamento in comunione con mia sorella per successione legittima grande 140mq. Accatastato come un'unica unità abitativa ha comunque due...
mariaelen 14 Gennaio 2015 ore 21:13 2
Img federica01
Buongiorno,devo effettuare un cambio di destinazione d'uso da Locale Indistria Artigianato a Residenza per una successiva ristrutturazione di un appartamento di circa 70 mq...
federica01 21 Novembre 2014 ore 20:17 1