Cause di degrado nei muri a secco

NEWS DI Ristrutturazione25 Febbraio 2014 ore 00:52
Spesso si assiste al crollo di muri perimetrali o di terrazzamenti fatti da rocce sciolte, molteplici le cause, ecco alcuni esempi e alcune valide indicazioni.

Classificazione delle forme di degrado


I muri a secco possono essere soggetti essenzialmente a due forme di degrado, una che dipende principalmente dalle caratteristiche costruttive dei muri e che considera quindi difetti di costruzione, quali un errato dimensionamento del muro o un'errata disposizione degli elementi litici che costituiscono il muro stesso.
L'altra che invece considera gli agenti esterni che possono essere di origine antropica o di origine naturale.

degrado muro a secco(da presentazione lezione muri e fondazioni)Di solito i fenomeni di origine antropica si verificano per quei muri che sono disposti lungo i sentieri maggiormente frequentati dalle persone, il loro degrado non è altro che una conseguenza sia dell'intensità del traffico di persone, sia del comportamento a volte poco corretto di alcuni di questi.

Se consideriamo invece il degrado generato da fattori naturali, quindi non dipendenti dalla struttura dei muri, si possono verificare diversi casi, generati da cause diverse.

Ad esempio si può assistere al crollo degli elementi sommitali del muro a causa del ruscellamento di acque superficiali, questo perchè l'acqua in eccesso, che quindi non viene assorbita dal terreno può saltare da un piano all'altro, provocando la caduta degli elementi di piccola pezzatura, che costituiscono la parte sommitale del muro di terrazzamento.

Si può avere poi il crollo di parte della muratura per perdita di stabilità dovuta alle deformazioni che il muro può subire a causa della spinta del terreno, una progressiva accentuazione della deformazione provoca quel fenomeno conosciuto come spanciamento, si può assistere alla traslazione della base del muro dovuta probabilmente alla spinta del terreno, questa traslazione di solito si verifica quanto le fondazioni del muro non sono state realizzate correttamente.

Tutti questi tipi di degrado naturale del muro a secco, possono anche verificarsi contemporaneamente, ed indurre a forme di crollo ben più complesse.


Deformazioni dovute alle forze esterne


Il muro a secco può subire forme di degrado dovute ad azioni di forze esterne, pertanto le tipologie di deformazione che si possono verificare sono essenzialmente quattro: spanciamento della parte superiore del muro, spanciamento della parte inferiore del muro, spanciamento della parte mediana del muro, spanciamento del muro per tutta la sua altezza.

spanciamento muro a secco(da presentazione lezione muri e fondazioni)

Le modalità di sviluppo della deformazione, quindi dello spanciamento possono essere differenti ma tutto dipende dalla capacità dei singoli elementi del muro di scorrere sui loro piani di posa.

Se le forze esterne che agiscono sul muro sono tali da originare uno scorrimento degli elementi sui piani di posa, il muro spanciato sarà caratterizzato da una deformazione discontinua, che prende il nome di profilo del muro spezzato, in cui una parte di muratura è aggettante rispetto al piede del muro stesso che, invece, non sembra subire modificazioni rispetto alla geometria originaria.

deformazione muro a secco(da presentazione lezione muri e fondazioni)

Se, invece, le forze esterne non provocano scorrimento degli elementi, si ha una deformazione continua del paramento esterno, quindi il profilo del muro non è spezzato. La deformazione prevederà un punto di massimo aggetto ed una rotazione degli elementi soprastanti e sottostanti questo.


Degrado dei materiali


Talvolta il crollo dei muri a secco può essere causato da fenomeni di degrado dei materiali, che arrivano a determinare delle vere e proprie lacune all'interno del paramento esterno.

Le tipologie di degrado sono differenti, possiamo avere:

fratturazione muro a secco(da presentazione lezione muri e fondazioni)Fratturazione, ovvero gli elementi impiegati nelle murature, a seguito di una prolungata esposizione agli agenti atmosferici, possono fratturarsi e dare luogo alla formazione di più elementi indipendenti l'uno dall'altro. Il crollo del muro si ha perchè un elemento lapideo che fa parte di un muro ha una propria stabilità, nel momento in cui questo elemento non è più integro a causa di una fratturazione perde le sue caratteristiche.


scagliatura muro a secco(da presentazione lezione muri e fondazioni)Scagliatura, ovvero si assiste ad un distacco di piccole porzioni di materiale, delle vere e proprie scaglie, che si distaccano appunto da elementi che originariamente erano integri, facendogli perdere anche in questo caso stabilità. Di solito le rocce che sono soggette a questo tipo di degrado sono rocce di tipo stratificato.

Polverizzazione, questo fenomeno dipende dalla natura della roccia ed è talvolta favorito da particolari condizioni di umidità in prossimità del muro.

polverizzazione  muro a secco(da presentazione lezione muri e fondazioni)
Tutti questi fenomeni possono provocare delle lacune nella muratura, ma non sempre la presenza di lacune nel paramento esterno di un muro porta ad un'instabilità della struttura, infatti, talvolta si verificano circostanze in cui il muro rimanere ancora in opera anche grazie all'equilibrio che viene garantito dagli elementi non degradati e di pezzatura più piccola che sono presenti nel muro.

Il crollo di questi muri può derivare dal successivo ampliarsi della lacuna o dal sopraggiungere di altri fenomeni di degrado quali, ad esempio, eventuali deformazioni che possono essere indotte dalla riduzione della componente resistente del muro.

riproduzione riservata
Articolo: Cause di degrado nei muri a secco
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 5 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Cause di degrado nei muri a secco: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Angela De Maio
    Angela De Maio
    Martedì 4 Ottobre 2016, alle ore 20:17
    Ho costruito circa 15 anni fa una fioriera sul muro a secco sottostante ora la fioriera si sta spaccando e deformando , ho paura che il muro sottostante stia crollando.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Cause di degrado nei muri a secco che potrebbero interessarti
Muri e rivestimenti murari con pietra a secco

Muri e rivestimenti murari con pietra a secco

Per elaborare interessanti soluzioni architettoniche, oltre a nuove tecnologie e materiali, si possono adottare tradizioni e materiali costruttivi del passato.
Prevenzione dei dissesti statici

Prevenzione dei dissesti statici

Come prevenire un dissesto statico in un edificio che presenta l'alterazione della sua originaria configurazione statica, mediante metodi moderni di monitoraggio.
Murature a rischio

Murature a rischio

Come risanare vecchie murature con problemi di integrità strutturale. Risanare murature dopo il crollo.
Balconi sotto osservazione

Balconi sotto osservazione

Sintomi e manifestazioni di dissesto nelle strutture a sbalzo.
Realizzazione dei muri a secco

Realizzazione dei muri a secco

Il muro a secco è un elemento architettonico che ha sempre fatto parte della nostra tradizione costruttiva e realizzarlo non è facile. Ecco alcune indicazioni.
usr REGISTRATI COME UTENTE
289.230 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Metaform sedile ribaltabile da muro per doccia
    Metaform sedile ribaltabile da...
    123.00
  • Zazzeri set doccia completo di presa acqua
    Zazzeri set doccia completo di...
    148.00
  • Paini miscelatore monocomando lavello a muro cooper
    Paini miscelatore monocomando...
    60.00
  • Rivestimento in pietra di luserna
    Rivestimento in pietra di luserna...
    90.00
  • Porta a libro
    Porta a libro...
    350.00
  • Tende da sole per finestre MAYA
    Tende da sole per finestre maya...
    625.42
  • Forbice lowe 11 bypass
    Forbice lowe 11 bypass...
    40.44
  • Ristrutturazioni appartamenti Milano
    Ristrutturazioni appartamenti...
    300.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Tende.online
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 299.00
foto 4 geo Roma
Scade il 31 Maggio 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 229.00
foto 1 geo Lecce
Scade il 31 Maggio 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.