Case unifamiliari ad emissioni zero

NEWS DI Progettazione10 Giugno 2010 ore 18:24
Un vero e proprio quartiere fatto di prototipi di costruzioni ecologiche a Watford, in Inghilterra.
bioarchitettura
Arch. Raffaella Pierri

Winston (UK)_ BRE Innovation ParkNel Regno Unito,a Watford, ha sede il BRE Innovation Park, un insieme di prototipi in scala 1:1 di case costruite con criteri ecologici, per una architettura sostenibile nel futuro prossimo venturo.

Il progetto del parco risale al giugno del 2005, quando fu inaugurato dall'allora deputato Prescott.
Alla base di tale progetto è l'idea di dimostrare praticamente che costruire in maniera sostenibile è possibile, e quindi, attraverso tali prototipi, spingere l'industria ad impossessarsi di tali risultati per immettere sul mercato dei prodotti a costi accessibili.

È stata una vera e propria scommessa, ma che si sta dimostrando vincente, visto che nell'arco di tempo di 5 anni il Parco si è arricchito di varie costruzioni, ognuna di loro con peculiarità che ne fanno delle officine di idee per le industrie del settore.

Le case presenti nel parco sono concepite per rispondere a determinati criteri quali: risparmio energetico, risparmio del consumo di acqua, riciclo dei rifiuti, benessere abitativo, rispetto dell'ambiente e della biodiversità.
In particolare, si fa riferimento al Government's Code for Sustainable Homes, secondo i cui criteri vengono assegnati dei punteggi per cui ognuna di esse raggiunge, a seconda delle prestazioni, un determinato livello, da 1 a 6.

Kingspan Lighthouse

È attualmente in atto la Fase 2 di espansione del BRE Park, che dallo scorso 2009 conta di includere altri 3 nuovi edifici-prototipo, oltre che rinnovare alcuni di quelli già esistenti nel parco.
Nel maggio di quest'anno è stata inaugurata la nuova casa nel parco, la Cub House, che ha raggiunto il livello 5.

Tra le case già presenti, la Kingspan Lighthouse è una delle più rappresentative.
Ha raggiunto il livello 6, quello massimo, nella scala del Codice britannico, il che indica che si tratta di edificio passivo, a zero emissioni di anidride carbonica.
Quest'ultimo è, tra l'altro, lo standard indicato dal Governo britannico a cui dovranno attenersi le nuove costruzioni a partire dal 2016. Si stima che nel Regno Unito un quarto delle emissioni di CO² nell'atmosfera derivi dalle case.

Kingspan LighthouseLa Lighthouse non emette CO² nè per il riscaldamento degli ambienti nè per quello dell'acqua, così come è ad emissioni zero anche per quanto riguarda il fabbisogno di energia elettrica.
Circa il 30% dell'acqua, inoltre, è fornita dalla raccolta dell' acqua piovana o dal sistema di riciclo dell'acqua.
D'altra parte, tra i punti del Codice, uno riguarda proprio il consumo pro-capite dell'acqua potabile, che dovrà essere di non più di 80 litri al giorno.

Secondo i tecnici della Kingspan off-site questo edificio è stato concepito per dimostrare che esiste una strada concreta per uno stile di vita realmente in sintonia con l'ambiente e rispettoso delle sue risorse.
Esso diventa quindi un progetto-base a cui attingere per consigli e soluzioni tecniche, a disposizione di costruttori e industrie affinchè possano includere costruzioni del genere in ogni progetto su più larga scala.
Kingspan Lighthouse.

La costruzione è realizzata completamente in legno, a partire dalle fondazioni, fino al telaio portante e alla copertura.
Il rivestimento è a listelli sui pannelli del sistema Kingspan Off-Sitès TEK® Building System, che assicurano un alto livello di isolamento termico che riduce di due terzi la perdita di calore rispetto ad una normale costruzione.
L'aspetto esterno è quello di un fienile, grazie al tetto inclinato di 40 gradi che ospita un impianto fotovoltaico.

Il tetto curvo così concepito chiude uno spazio a doppia altezza, con la zona notte a piano terra. Caratteristiche del progetto sono anche lo studio per illuminazione e ventilazione entrambe naturali.
Un grande captatore eolico solare posto sulla copertura garantisce sia l'una che l'altra, mentre il doppio volume del living che agisce da camino completa il tutto, insieme agli schermi solari delle aperture. L'intera struttura è di circa 93 m² distribuiti su due piani e mezzo.

Kingspan Lighthouse_ interno: vista dal mezzanino.Oltre ai pannelli solari, la casa è dotata di una caldaia a biomassa, alimentata con combustibile organico o a pellets, e di un serbatoio per l'acqua piovana.
Le emissioni rilasciate durante il processo di combustione vengono compensate dalla stessa quantità assorbita durante la crescita dalla pianta da cui è ricavato il combustibile.

È completamente autosufficiente per quanto riguarda il fabbisogno di energia; non solo, ma quando la casa non è abitata, (per esempio durante le vacanze), l'energia prodotta viene immessa nella rete esterna.
Secondo i calcoli della compagnia, la bolletta energetica annuale si aggirerebbe intorno alle 31 sterline, contro le normali 500 di una casa normale di stesse dimensioni.

Kingspan Lighthouse _ interno: zona pranzo

La raccolta differenziata dei rifiuti permette al materiale combustibile di risulta di provvedere per una ulteriore parte all'approvvigionamento di energia.
Attualmente, i costi di produzione di una simile abitazione sono ancora alti, nell'ordine del 40% in più rispetto ad una costruzione normale, ma sia i tecnici sia i designers che si sono occupati del progetto, confidano in un'abbattimento dei costi sensibile quando si arriverà ad una produzione su larga scala di questo tipo di abitazione.

Per saperne di più:

www.bre.co.uk


arch. Raffaella Pierri

riproduzione riservata
Articolo: Case unifamiliari ad emissioni zero
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Case unifamiliari ad emissioni zero: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Case unifamiliari ad emissioni zero che potrebbero interessarti
Europa Symposium

Europa Symposium

In seguito ai recenti disastri ambientali, causati anche dalla cattiva gestione dell'ambiente e del territorio, l'uomo non può più ignorare le proprie responsabilità e non impegnarsi nella ricerca e...
La Bioarchitettura

La Bioarchitettura

La ricerca della qualità della vita, ed una progettazione attenta ai danni ambientali, si rende sempre più necessaria in un mondo tecnologico dove i danni ambientali sono nemici dell'uomo.
Alfabetizzazione all'Ecologia e alla Qualita' dell'Architettura

Alfabetizzazione all'Ecologia e alla Qualita' dell'Architettura

Un convegno per sensibilizzare tecnici e cittadini alla conoscenza e alla successiva applicazione di un tipo di progettazione volta a salvaguardare l'ambiente.
Bioedilizia e Bioarchitettura, legno e sughero i materiali più utilizzati

Bioedilizia e Bioarchitettura, legno e sughero i materiali più utilizzati

Questi sono i nuovi passi dell'architettura: progettare, scegliendo di adottare i criteri della bioedilizia, quindi materiali e tecniche che rispettino l'ambiente.
Salone del Mobile di Parma 2011

Salone del Mobile di Parma 2011

La tua casa nasce qui: questo e' il tema del nono salone del mobile di Parma, che si svolgera' dal 29 gennaio al 6 febbraio 2011, e sara' incentrato sul benessere e sull'ecologia.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.418 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Stucco in polvere Habito Premium
    Stucco in polvere habito premium...
    7.02
  • Battiscopa cornice sguscio
    Battiscopa cornice sguscio...
    7.60
  • Riscaldatore infrarossi rcr2000
    Riscaldatore infrarossi rcr2000...
    698.00
  • Ideal standard cabina doccia kubo-a 70 70x70
    Ideal standard cabina doccia...
    765.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Kone
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.