Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Case e bonus per genitori separati

I genitori separati oltre a gestire le difficoltà di un nuovo assetto familiare, spesso affrontano enormi problemi economici. Quali sono le soluzioni e quali aiuti?
- NEWS Leggi e Normative Tecniche
Barra Preventivi Online

Genitori separati


Negli ultimi decenni si registra un progressivo e costante aumento delle separazioni, consensuali o giudiziali, fra coniugi.

Oltre alle ovvie ricadute sulla sfera emotiva, il nuovo assetto familiare, derivante dalla separazione, assume rilevanza anche da un punto di vista economico.

Genitori separati
Sempre più di frequente, la disgregazione del vincolo coniugale mette in difficoltà uno o anche entrambi i coniugi, non più in grado di sostenere sempre il manage familiare.

La situazione si complica in caso di figli o di evidente differenza reddituale fra i coniugi separati.

Assegni di mantenimento per figli ed ex coniuge, unitamente al tristemente noto livello delle retribuzioni per i lavoratori italiani decisamente basso rispetto alla quasi totalità dei lavoratori europei, contrapposto a un sempre più un alto costo della vita, mettono in ginocchio gli ex coniugi e, in molti casi, soprattutto i padri, in linea di massima tenuti a garantire al coniuge lo stesso tenore di vita avuto in costanza di matrimonio.

Padri separati: i nuovi poveri


Non a caso oggi si parla oggi molto spesso di padri separati come i nuovi poveri.

Il dilagare del fenomeno delle separazioni ha messo davanti agli occhi della politica, spesso disattenta e sorda a tali richieste, la necessità di intervenire, fornendo sostegno a genitori separati, mediante aiuti per genitori separati, economici e non.

Se i padri separati incontrano spesso difficoltà economiche per il mantenimento di sé stessi, del coniuge e dei figli, le donne devono affrontare situazioni altrettanto problematiche e scoraggianti, soprattutto in considerazione delle note complicazioni in termini occupazione femminile, in Italia quasi sempre al di sotto della media rispetto agli altri Paesi europei.

Insomma, una situazione difficile da qualsiasi angolatura la si guardi.


Associazione padri separati


In anticipo rispetto alla politica, negli anni nel nostro territorio, sono nate diverse associazioni padri separati a livello nazionale e soprattutto locale, con l’obiettivo di fornire un aiuto, sotto diverse forme, ai genitori separati e, in particolare, ai padri separati.

Ascolto e informazione sui diritti e doveri dei coniugi separati e in alcuni casi anche assistenza legale gratuita padri separati, sono alcuni dei servizi offerti da questo tipo di associazione padri separati.

Si tratta di associazioni che, in alcuni casi, sono in grado di mettere a disposizione anche casa accoglienza padri separati, o anche solo degli spazi liberi per consentire ai padri separati di incontrare i propri figli, nella tranquillità di un luogo protetto.

Associazioni padri separati
In molte regioni del nostro Paese, per merito di lodevoli iniziative di privati, sono sorte delle associazioni, che offrono a genitori separati un luogo di accoglienza dove i genitori separati e, più spesso, i padri trovano una sistemazione transitoria.

Questo per consentire loro di poter vivere la propria genitorialità, ospitando i propri figli, sia che essi siano affidati alla madre sia in caso di regime di affido condiviso.

Il primo passo per provare a trovare aiuti non solo economici in caso di genitori separati è quello di rivolgersi al proprio comune di residenza o di domicilio.


Novità per padri separati


Seppur con incomprensibile ritardo, di recente la politica ha messo in atto importanti misure volte ad aiutare, in particolar modo a livello economico, i genitori separati e soprattutto i padri separati.

Il Decreto Sostegni, varato dal Governo lo scorso maggio, dopo un lungo e complesso iter legislativo, ha stanziato circa 10 milioni di euro, destinati a sostenere il contributo economico individuato nella misura di euro 800 a favore di coniugi separati, in presenza di determinati presupposti essenzialmente di natura reddituale.

Tale previsione, in un primo momento, era rimasta inattuata per parere contrario dei tecnici.

La situazione si è infatti sbloccata soltanto nel mese di agosto, a seguito dell'approvazione del Decreto di attuazione a firma del ministro Bonetti.


Bonus genitori separati requisiti


Il bonus per genitori separati, ribattezzato bonus padri separati, prevede un bonus di 800 euro nella misura massima per aiutare i padri separati in difficoltà economiche a versare l’assegno di mantenimento per i figli all’altro coniuge.

Si tratta di un contributo mensile per un importo massimo di 9.600 euro all’anno.

Bonus separati 2022


Rispetto all’originale versione il bonus separati 2022 prevede il versamento di 800 euro direttamente a favore del genitore che non abbiano ricevuto l’assegno di mantenimento o lo abbiano ricevuto in maniera parziale tra l’8 marzo 2020 e il 31 marzo 2022.

La domanda bonus 800 euro deve essere presentata solo nel caso di Isee non superiore a 8.174 euro.




Altro importante presupposto per l’ottenimento del bonus pari a 800 euro genitori separati è rappresentato dalla riduzione di reddito: il genitore richiedente deve dimostrare di aver subito un calo di reddito del 30% o la cessazione della propria attività lavorativa, con riferimento ai periodi di imposta 2019 – 2020, in considerazione della crisi economica dovuta all’emergenza sanitaria da Covid 19.

È importante precisare che tale contributo è riconosciuto in favore dei figli minori, nonché dei figli maggiorenni portatori di handicap grave, conviventi.

Informazioni più dettagliate relative alle modalità di presentazione bonus genitori separati domanda saranno indicate sul sito del Dipartimento per le politiche della famiglia

riproduzione riservata
Case per padri separati
Valutazione: 5.32 / 6 basato su 50 voti.

Case per padri separati: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Toni291262
    Toni291262
    Martedì 13 Settembre 2022, alle ore 00:44
    Abito a Paullo (MI), ho sessant'anni, separato da sei mesi, e prima sposato da 38 anni.
    Situazione economica alla frutta, mantenimento, affitto, spese condominiali luce, gas, imprevisti ecc..
    Dovrei uscire dalla casa attuale a gennaio 2023, ma spero di arrivarci, perchè qui pagando tutto e di più non rimane quasi niente per mangiare.
    Il Comune di Paullo, mi hanno già risposto che non hanno case.
    Spero di ricevere un aiuto almeno sulla casa.
    Grazie.
    Desio Antonio
    rispondi al commento
  • Florinel
    Florinel
    Mercoledì 4 Maggio 2022, alle ore 14:06
    Sono padre singolo con una bimba di 4 anni mezzo.
    Stiamo insieme da quasi 2 anni e un po' dura però damo avanti.
    Stiamo in affitto pagò 500 euro più spese, voglio sapere se si puo' trovare una casa per noi.
    Una data dal comune anche un casa con affitto però un po' più basso di mio
    Siamo a Roma
    rispondi al commento
  • Giuseppe
    Giuseppe
    Martedì 30 Novembre 2021, alle ore 22:50
    Riguardi a questa frase, sotto, non è assolutamente ne vero, ne possibile, visto che basta che vi guardate in giro.
    Lavorano esclusivamente femmine nei supermercai, negozi, ufffici, in tutto Italia assumono prima le femmine e poi gli immigrati irregolari clandestini.
    Per dovere di cronaca, è opportuno ricordare che, anche se si sente più spesso parlare delle situazioni di disagio in cui si trovano uomini separati e divorziati, sono sempre le donne a soffrire maggiormente di povertà, come dimostra uno studio della Caritas, soprattutto perché più frequentemente si trovano a lottare con lo spettro della disoccupazione.
    rispondi al commento
  • Davide
    Davide
    Lunedì 10 Maggio 2021, alle ore 11:23
    Risiedo in Nicolosi, nel mio comune ci sarebbero alloggi per noi separati?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Davide
      Lunedì 10 Maggio 2021, alle ore 22:12
      È difficile darLe una risposta. Le consiglio di recarsi alla casa comunale e chiedere all'assessorato alle politiche sociali se esistono forme di aiuto per coniugi separati. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Topo.809
    Topo.809
    Domenica 17 Giugno 2018, alle ore 11:28
    Dormo in macchina da 3 mesi.
    Gli affitti sono molto cari cosa posso fare?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Topo.809
      Lunedì 18 Giugno 2018, alle ore 11:20
      La Sua è una condizione piuttosto difficile e vivamente ce ne dispiace. Le consiglio chi informarsi presso il Suo comune se sono attive forme di sostegno socio-economiche che Le possono alleviare queste sofferenze. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Andreamoretto1967
    Andreamoretto1967
    Venerdì 29 Dicembre 2017, alle ore 00:56
    Ci sono associazioni che diano supporto a genitori separati nella provincia di Prato?
    Andrea Moretto
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Andreamoretto1967
      Venerdì 29 Dicembre 2017, alle ore 18:10
      L'associazione più vicina è la "Help Coordinamento Toscano dei gruppi di auto aiuto" si trova a Firenze in via dei Serragli, n. 3 - Tel. 055 2741519 Fax 055 2741519 -  info@autoaiutotoscana.org. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Pietro
    Pietro
    Giovedì 2 Febbraio 2017, alle ore 23:28
    Sono in separazione da quasi due anni.
    In questo tempo ho perso tutto solo perché dopo che sono tornato da una vacanza in cui ero con i miei due bimbi,  la mia moglie mi ha dichiarato che ama un altro.
    Abbiamo due fantastici ragazzi,  oggi hanno 7 e 13 anni.
    La Loro madre ha usato tutti i mezzi per mandarmi via di casa, provando anche strapparmi maglione per essere picchiata in modo da chiamare la polizia per buttarmi fuori da casa mia.
    Non sono aggressivo e non tanto scemo quindi ho resistito alle sue provocazioni.
    Purtroppo dopo un anno e quattro mesi mi ha denunciato dai carabinieri per atmosfera pesante che si  creata a casa, e che per bene degli nostri figli dovevo lasciare la casa.
     Non sapevo però che quella lettera non aveva nessun valore legale,  ma uscendo di casa secondo tribunale ho abbandonato tetto coniugale.
    Ero pronto di tornare ma non mi è stata data questa opportunità.  
    Vivo da oltre un anno a casa di un amico e ora non so più dove andare!
    Per dodici anni sono stato responsabile in una aziendae dopo tutti questi miei problemi di cui sapevano anche i miei datori di lavoro,  da un giorno ad altro sono stato licenziato.
    Ho lavorato fino al settembre2016 solo per pagare assegni famigliari (500€).
    Mangiavo come un cane,  un pasto al giorno o niente,  finendo anche a girare le notti tutto Milano perché non avevo dove andare per dormire.
    Oggi?  Guadagno adesso qualche soldino ma non riesco gestire tutti debiti che ho fatto fino adesso per sopravvivere.
    Non so gestire le cose per poter vedere miei figli,  perché gli orari che mi concede la madre non coincidono con mia disponibilità come orario.
    Qualcuno può aiutarmi per ottenere una casa per padri separati ?
    rispondi al commento
  • Massimo Federico
    Massimo Federico
    Giovedì 30 Giugno 2016, alle ore 07:27
    Vorrei informazioni per costituire una Associazione o Cooperativa per poter gestire una casa alloggio per padri separati.
    rispondi al commento
  • Carlofoggia
    Carlofoggia
    Mercoledì 2 Luglio 2014, alle ore 01:17
    Mi chiamo Carlo ho 43 anni di milano sono un papa' separato con un bambino minore di 7 annipurtroppo disoccupato dal 2009 !!!in questi anni circa fino a gennaio del 2014 sono riuscito a fare solo qualche lavoro saltuariomi rivolgo a voi perche' attualmente mi trovo in una brutta situazioneda quando purtroppo non lavoro piu' non riesco a contribuire alle spese della casa in comunione con mia moglie e del bambinomia moglie lavora part time e p
    rispondi al commento
  • espandi
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
341.120 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Case per padri separati che potrebbero interessarti

Imu prima casa esenzione solo per un appartamento a famiglia

Fisco casa - Cambiamenti con il decreto legge Fiscale: stretta sulle prime case in quanto viene riconosciuta l'esenzione IMU prima casa solamente per un'abitazione a famiglia

Bonus prima casa in caso di separazione dei coniugi

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Nel caso in cui per la separazione la casa coniugale venga assegnata al coniuge affidatario dei figli, può l'altro coniuge usufruire nuovamente del bonus prima casa?

Distanze legali tra edifici: non valgono in presenza di strada pubblica

Leggi e Normative Tecniche - Le norme sulle distanze legali previste dal codice civile prevalgono su regolamenti edilizi locali. Non valgono però se tra gli edifici c'è una strada pubblica.

Progettare la cucina e il soggiorno come due ambienti separati

Zona living - Come separare la cucina dal soggiorno: la creazione di setti diagonali e di porte vetrate scorrevoli a scomparsa rende funzionali e fluidi gli spazi abitativi.

Bonus affitti under 31: diminuisce il limite di detrazione annuale

Affittare casa - La Legge di Bilancio 2022 prevede una diminuzione del limite di detrazione annuale relativo al Bonus affitti per i giovani che decidono di andare a vivere da soli

Novità Legge di Bilancio 2022: Bonus affitto giovani

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Tra le novità in arrivo con la Legge di Bilancio 2022 vi è anche il Bonus affitto per i giovani che prevede una detrazione per un valore massimo di 2.400 euro.

Con il diritto di enfiteusi spetta il Bonus Facciate 90%?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Viene formulato un quesito all'Agenzia delle Entrate in cui si richiede se con il diritto di enfiteusi è possibile beneficiare dell'incentivo Bonus Facciate 90%

Fondo Casa per giovani precari

Mutui e assicurazioni casa - In arrivo un Fondo Casa destinato a rendere più agevole l'accesso ai mutui per le giovani coppie con contratti di lavoro atipici.

Servitù e ruolo dell'amministratore di condominio

Condominio - Ove esistano servitù di passaggio a favore di altro edificio e vi siano autonomi condomini, spesso capita che col tempo sorgono contestazioni in merito alle modalità di esercizio.