La Casa Verde

NEWS DI Bioedilizia01 Febbraio 2010 ore 12:58
Un'indagine rivela che gli italiani sognano un'abitazione costruita secondo principi di ecosostenibilità fattore determinante insieme al prezzo per la maggioranza.
ecologia casa , casa verde , ecosostenibile

Casa.it: casa verdeQual è il grado di eco-compatibilità degli edifici del Bel Paese e come dovrebbe esser la casa ideale degli Italiani?

Lo svela una ricerca che ha analizzato atteggiamenti e tendenze in fatto di ecosostenibilità e risparmio energetico mettendo in luce l'anima verde dei cittadini italiani.

Che si parli di abbigliamento, cosmetici, accessori tecnologici o abitazioni, la dimensione ecologica dei prodotti risulta essere sempre più importante ai fini delle scelte di acquisto: il 43,6% del campione considera infatti fondamentale la caratteristica dell'ecosostenibilità, che rappresenta un fattore determinante insieme al prezzo/risparmio, decisivo per il 53% degli intervistati.


La Casa Verde stenta a decollare in Italia


Nonostante l'affermarsi di questa spiccata sensibilità ecologica, in Italia la bioedilizia deve ancora decollare.
La maggioranza degli intervistati (58,4%) non vive al momento in edifici ecocompatibili, solo il 32,8% abita in case parzialmente o integralmente costruite secondo principi di ecosostenibilità.
Tuttavia il 56,8% del campione prevede operazioni di ristrutturazione energetica, di cui il 17,5% già portati a termine.

Le case dotate di una certificazione che attesti un buon livello di efficienza energetica valgono infatti di più ed esiste la possibilità di detrarre parte dei costi, oltre che di risparmiare nel lungo periodo.
È probabilmente per questi motivi che gli italiani sognano una casa verde: il 62,9% del campione dichiara che la propria casa ideale dovrebbe essere costruita secondo principi di bioedilizia e sembra quindi esserci terreno fertile per l'affermarsi di questo trend nel nostro Paese.

Sempre secondo l'indagine condotta da Casa.it risulta che sono ancora poche le case che hanno già ricevuto la certificazione energetica, obbligatoria da luglio 2009 per gli immobili in vendita: solo il 19,4% (alla maggior parte, 28,8%, è stata assegnata la classe A, legata a un consumo inferiore ai 30 chilowatt per metro quadro all'anno e ai 3 litri di gasolio per metro quadro all'anno).
Pochissime anche le case che consentono di usufruire degli incentivi del Conto Energia, che permette di rivendere con tariffe favorevoli l'energia auto-prodotta in eccesso al gestore dei servizi elettrici: il 6,6% è dotato di un impianto fotovoltaico, il 5,9% di pannelli solari vetro-vetro e lo 0,8% di un impianto eolico di piccole dimensioni.

Casa.it: il riciclo e la casa verdeL'attenzione dedicata all'impatto ambientale e al risparmio energetico si riflette in casa in diversi aspetti, dalle caratteristiche strutturali dell'abitazione, alla tipologia degli impianti, agli elettrodomestici, alle semplici abitudini domestiche.
Significativa la percentuale di coloro che dichiarano di effettuare costantemente la raccolta differenziata, ben il 67,3%. Importanti anche le quote di coloro che optano per lampadine alogene o fluoro-compatte oppure led (59,6%), per elettrodomestici di classe ecologica (56,3%), per serramenti ad elevato livello di isolamento termoacustico (47,4%) e per caldaie a basso consumo energetico a condensazione (40,4%).

Per la casa ideale risultano parimenti interessanti molteplici soluzioni ecologiche, quali impianti a parete/pavimento, timer programmabil/interruttori intelligenti, serramenti isolanti. In particolare riscuotono grande favore (68,4%) gli ambienti coibentati e quindi l'eco-casa si sogna di legno e calcestruzzo.


Elettrodomestici e arredo sostenibile per la Casa Verde


L'anima verde degli italiani emerge anche nelle scelte di arredamento.
Il 50% sceglie elettrodomestici di classe ecologica e sistemi di cottura a basso consumo e il 29,5% punta su articoli di elettronica di consumo ecosostenibili.
Interessante inoltre l'utilizzo di tessuti bio per i complementi d'arredo (6,6%), di materiali riciclati o riciclabili come alluminio, vetro e plastica (15,6%) e di oggetti verniciati ad acqua e quindi ecologici anche nel processo di lavorazione (21,3%).

La Casa.it: energia rinnovabilesostenibilità rappresenta un tema chiave oggi al centro del dibattito pubblico e nel corso degli ultimi anni si è affermata sempre più fino a imporsi quale priorità per le imprese, per le istituzioni e per i cittadini.
L'indagine conferma questa tendenza e rivela l'importanza dell'impatto ambientale ai fini delle scelte di consumo delle famiglie italiane
.
Il settore edilizio e immobiliare è naturalmente interessato da questo fenomeno e si sta infatti facendo strada un nuovo modo di progettare, costruire e arredare le abitazioni secondo principi di bioedilizia ed ecosostenibilità, che determinano inoltre l'incremento del valore degli immobili. Dopotutto se la casa incarna l'essenza di chi la abita, l'attenzione della popolazione per le tematiche green si riflette inevitabilmente sulle scelte relative alle mura domestiche e il sogno per molti è proprio quello di una ‘casa verdè.

riproduzione riservata
Articolo: La Casa Verde
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.

La Casa Verde: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano La Casa Verde che potrebbero interessarti
Arredamento ecosostenibile

Arredamento ecosostenibile

Arredamento - L'arredamento ecosostenibile e' un nuovo settore emergente che mette sul mercato oggetti d'arredo realizzati nel completo rispetto dei valori ambientali.
Alfabetizzazione all'Ecologia e alla Qualita' dell'Architettura

Alfabetizzazione all'Ecologia e alla Qualita' dell'Architettura

Progettazione - Un convegno per sensibilizzare tecnici e cittadini alla conoscenza e alla successiva applicazione di un tipo di progettazione volta a salvaguardare l'ambiente.
I maestri del paesaggio a Bergamo Alta

I maestri del paesaggio a Bergamo Alta

Giardino - Nella splendida cornice della città lombarda torna il paesaggio e le sue mille sfumature, con eventi e laboratori incentrati sul verde.

Ecomondo a Rimini

Progettazione - All'inizio di novembre a Rimini si terra' Ecomondo, la Fiera Internazionale del Recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo Sostenibile.

Cucine moderne: ecologia e design

Cucine moderne - Cucine moderne dal design accattivante: nuove frontiere si aprono nel campo della sperimentazione di materiali e finiture eco-friendly per i mobili da cucina.

Progetto sostenibile

Bioedilizia - Progettare in modo sostenibile ci fa capire come con dei semplici accorgimenti adottati già in fase progettuale si può migliorare il ciclo vitale di un edificio.

Citta' ecosostenibile

Progettazione - Sorgera' nei pressi di Shangai la prima citta' completamente ecosostenibile della Cina.

Rencontre de Jardin

Giardino - Rencontre de Jardin: un'occasione per approfondire i temi della progettazione del verde nella suggestiva cornice della Costa Azzurra, dall'8 al 12 Settembre 2011.

Ecologia e design

Impianti - Philippe Starck progetta un minigeneratore eolico.
REGISTRATI COME UTENTE
294.519 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Offerta ristrutturazione casa - appartamento - villa
    Offerta ristrutturazione casa -...
    10.00
  • Imbiancatura casa
    Imbiancatura casa...
    5.00
  • Zoccoli forati giardino e casa verde oliva
    Zoccoli forati giardino e casa...
    9.46
  • Ristrutturazione appartamenti e ville Napoli e Caserta
    Ristrutturazione appartamenti e...
    10.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Pensiline.net
  • Mansarda.it
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.