Che cos'è la Carta dei Servizi dell'edilizia?

NEWS DI Leggi e Normative Tecniche31 Gennaio 2018 ore 15:55
La Carta dei Servizi edilizia serve a informare e guidare il cittadino, allo scopo di conoscere meglio le prestazioni che si possono ottenere dai servizi comunali

La Carta dei servizi dell’edilizia


Gli uffici tecnici comunali svolgono numerosi servizi che vengono banalmente chiamati pratiche edilizie. A dire il vero il loro compito non è affatto banale ne tanto meno semplice perché essi, a contatto diretto con cittadini, professionisti e imprenditori portano avanti tutte le procedure necessarie all'ottenimento delle autorizzazioni previste dalla legge per i vari interventi di natura edilizia.

Per ogni singolo caso è il tecnico preposto che affronta e risolve le svariate e sempre diverse richieste poste dagli utenti, confrontandosi con il contesto territoriale di competenza e interpretando le numerose norme vigenti, al fine di arrivare alla soluzione più appropriata.

Non sempre questa fase si svolge con agevolezza e fluidità e spesso viene letto come un atteggiamento ostile verso il cittadino.

Carta dei servizi: semplificazione delle procedure

I cittadini sono portatori di diritti e attendono dalle amministrazioni locali risposte attente e tempestive; la pubblica amministrazione deve corrispondere a quei diritti con piena responsabilità, con sicura efficacia e con grande amichevolezza.

Nel rapporto con i cittadini il Comune ha dunque il dovere di adottare tutti gli strumenti necessari per migliorarsi e per farlo deve necessariamente intraprendere un percorso di qualità.

Affinché questo meccanismo diventi concreto è stata ideata la Carta dei Servizi dell'edilizia.


Che cosa è la Carta dei Servizi dell'edilizia?


La Carta dei Servizi nasce in seguito alla Direttiva della Presidenza del Consiglio dei Ministri datata 27 luglio 1994: «Principi sull'erogazione dei servizi pubblici».

La Carta, si ispira agli articoli 3, 30, 33 e 34 della Costituzione Italiana che sanciscono e tutelano il rispetto dei principi di:

- eguaglianza nel rispetto di tutti i cittadini, a prescindere da sesso, razza, etnia, lingua, religione, opinioni politiche, condizioni psicofisiche e socio-economiche;

- partecipazione perché i cittadini hanno il diritto di conoscere il funzionamento dell'ufficio e dei progetti in corso di attuazione e possono contribuire alla realizzazione dei progetti proposti;

- imparzialità ovvero il servizio deve essere esercitato secondo i criteri dell'obiettività e dell'equità poiché tutti i cittadini hanno diritto a un trattamento imparziale;

- chiarezza e trasparenza in quanto il cittadino ha diritto di conoscere le procedure collegate alle richieste espresse, i nomi dei responsabili dei procedimenti e i relativi tempi di esecuzione;

- efficacia ed efficienza in quanto tra i principali obiettivi c'è il continuo miglioramento dei servizi offerti, che permette ai cittadini il confronto con interlocutori tecnici e amministrativi aggiornati professionalmente e in grado di fornire informazioni puntuali e corrette;

- continuità e sicurezza del servizio, cioè rispetto dei tempi e degli standard.


Gli obiettivi della Carta dei servizi


La Carta dei Servizi è dunque lo strumento fondamentale con il quale si attua il principio di trasparenza, attraverso la esplicita dichiarazione dei diritti e dei doveri sia del personale, sia degli utenti.

La Carta dei Servizi non è quindi una semplice guida ai Servizi comunali, né un documento statico prodotto una volta per tutte, ma è uno strumento destinato a informare e guidare il cittadino e in quanto tale costituisce un patto per migliorare, attraverso delle regole, la qualità dei servizi erogati, al fine di rispettare sempre le esigenze e le aspettative dei cittadini.

La Carta dei servizi è una guida per il cittadino

L'obiettivo è quello di rendere il cittadino consapevole dei livelli di qualità dei servizi ai quali ha diritto, ad esempio, sapere quanto tempo deve aspettare per il rilascio di una pratica o sapere in anticipo tutto quello a cui ha diritto e quello a cui non ha diritto.

Relativamente alla soddisfazione dei cittadini, utenti dei servizi, la Carta introduce il concetto fondamentale di livello minimo di qualità del servizio cui il cittadino ha diritto.

Posto ciò è dovere dell'Amministrazione comunale verificare il rispetto di tale livello e il relativo grado di soddisfazione dei cittadini/utenti, ma è anche dovere degli utenti collaborare in maniera attiva, vigile e propositiva affinché ciò avvenga.


Principi fondamentali della carta dei Servizi dell'edilizia


Tra i punti di forza della carta dei servizi troviamo:

- la semplificazione delle procedure;

- il coordinamento delle procedure coinvolgenti più uffici al fine di favorire il rapido svolgimento delle pratiche che presuppongono l’intervento di più reparti, appartenenti anche a settori diversi;

- le informazioni agli utenti, attraverso l'adozione di strumenti utili ad assicurare la piena informazione degli stessi circa le modalità di prestazione dei servizi;

- i rapporti con gli utenti, che dovranno sempre essere improntati al massimo rispetto e cortesia affinché ci sia comprensione delle esigenze;

- azioni specifiche di formazione del personale affinché l'erogazione del servizio sia adeguata nelle modalità e nei contenuti.


I servizi presenti nella Carta


La Carta dei servizi è adottata dai singoli Comuni e adeguata al contesto territoriale in cui essi operano, ma in linea generale comprende i servizi elencati di seguito.

Titoli edilizi e provvedimenti


Permesso di Costruire per nuova costruzione, ristrutturazione, ampliamento, modifica di destinazione d’uso con opere dei fabbricati, residenziali, commerciali, direzionali, produttivi ed agricoli

Condono edilizio

Carta dei servizi dell'edilizia: titoli edilizi

Certificazioni


Agibilità necessaria per poter utilizzare l’edificio e per la stipula dei contratti di fornitura energia elettrica, acqua, gas e telefono

Inagibilità
• Avvenuta demolizione.

Accoglimento di documenti e comunicazioni


• Comunicazione per tutti i tipi di intervento non soggetti ad attività edilizia libera o a Permesso di Costruire

• Acquisizione di pareri di enti esterni connessi alle pratiche edilizie quando non già allegati alle stesse

Verifica frazionamenti

Dichiarazione di conformità impianti

• Documentazione per le norme sull'isolamento termico degli edifici

• Documentazione di legge per le opere in cemento armato

Carta dei servizi: adempimenti e comunicazioni

Sopralluoghi


• Per inizio lavori

• Di altro tipo di competenza dell’Edilizia privata

Accesso alle pratiche edilizie


È possibile ottenere informazioni sullo stato delle pratiche, sui tipi di intervento e sulle opere in corso, così come ottenere copie e visure di atti: elaborati grafici, provvedimenti rilasciati, elenchi concessioni, stralcio PRG, regolamenti, normative

Verifica degli interventi


Predisposizione dei provvedimenti in materia di controllo edilizio del territorio da parte della Sezione Amministrativa.

Consulenza


Prestata nell’ambito del rilascio delle licenze commerciali di vario tipo.


Modalità di accesso ai servizi offerti dalla Carta


L'accesso agli uffici e gli orari di apertura al pubblico sono ovviamente definiti in maniera differente nelle singole amministrazioni, ma le prestazioni effettuate consistono sostanzialmente in informazioni generali, informazioni tecniche semplici, fornite da un tecnico del servizio, in ambiente riservato, ritiro e consegna pratiche.

In merito alla consulenza tecnica per pratiche più complesse gli uffici sono a disposizione anche per appuntamenti.


Destinatari della Carta dei servizi dell'edilizia


La carta dei Servizi si rivolge a privati, società, enti o professionisti e in generale a chiunque desideri ottenere informazioni o visionare pratiche, secondo le modalità stabilite dal Regolamento per l’accesso agli atti amministrativi.

riproduzione riservata
Articolo: Carta dei servizi edilizia: cos'è
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 5 voti.

Carta dei servizi edilizia: cos'è: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Carta dei servizi edilizia: cos'è che potrebbero interessarti
DIA online anche a Roma

DIA online anche a Roma

Leggi e Normative Tecniche - È partita anche nella Capitale, come in altre città italiane, la presentazione telematica delle pratiche edilizie inerenti la Denuncia di Inizio Attività.
Per le pratiche edilizie non esiste diritto alla riservatezza

Per le pratiche edilizie non esiste diritto alla riservatezza

Leggi e Normative Tecniche - Una sentenza del TAR Marche ribadisce che l'accesso agli atti di un'autorizzazione edilizia deve poter essere assicurato a tutti i soggetti interessati.
Pratiche edilizie

Pratiche edilizie

Leggi e Normative Tecniche - In questo articolo illustriamo quali sono le pratiche necessarie a seconda degli interventi edilizi, rimandandovi a ciascun articolo specifico per maggiori dettagli.

Ritenute incostituzionali le sanatorie edilizie previste dal Piano Casa in Campania

Leggi e Normative Tecniche - Il Piano Casa della Regione Campania contiene troppe sanatorie ponendosi in contrasto con il Testo Unico dell'edilizia. Lo ha affermato la Corte Costituzionale

Emilia Romagna - Tutte le pratiche edilizie per via telematica

Leggi e Normative Tecniche - Avviata la sperimentazione del Sistema Informativo Edilizio Emilia Romagna per l'invio telematico di tutte le pratiche edilizie sul territorio della Regione.

Housing sociale a basso impatto

Progettazione - Nell'ambito del programma Energia Intelligente-Europa è nato il progetto Power House Europe, con l'obiettivo di ridurre l'impatto ambientale dell'edilizia sociale.

L'installazione di un condizionatore è sufficiente per avere diritto anche al bonus mobili?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'installazione di una pompa di calore che comporta risparmio energetico può godere della detrazione sulle ristrutturazioni ed è presupposto per il bonus mobili

Modello Standard per SCIA e Permesso di Costruire

Leggi e Normative Tecniche - Con la pubblicazione in G.U. del Decreto Semplificazioni, entra in vigore il modello unico per Permesso di Costruire e Segnalazione Certificata di Inizio Attività.

Decreto Sviluppo ed Edilizia Privata

Normative - Lo scorso 9 luglio l'Aula del Senato ha approvato in via definitiva il Decreto Sviluppo, contenente norme riguardanti l'edilizia privata, che quindi diventa definitivamente legge.
REGISTRATI COME UTENTE
292.993 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Pratiche detrazioni fiscali
    Pratiche detrazioni fiscali...
    500.00
  • Rimozione carta da parati Milano
    Rimozione carta da parati milano...
    3.00
  • Rivestimenti in pietra ricostruita Roma e dintorni
    Rivestimenti in pietra ricostruita...
    180.00
  • Ristrutturazione casa Bologna
    Ristrutturazione casa bologna...
    350.00
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Pensiline.net
  • Mansarda.it
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.