Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Che cos’è il calcestruzzo aerato e gli impieghi in edilizia

Un materiale dalle elevate performance di isolamento termico ed acustico che negli ultimi anni sta riscuotendo particolare successo è il calcestruzzo aerato
- NEWS Materiali edili
Barra Preventivi Online

Calcestruzzo aerato autoclavato


Il calcestruzzo aerato, o calcestruzzo cellulare, è un materiale edilizio preconfezionato, nato all’inizio del XX secolo, che sta avendo grande successo negli ultimi anni grazie alle sue caratteristiche ecologiche e di ridotta densità.

Il processo produttivo risale agli anni '20 dalle ricerche dell’architetto Eriksson che, per velocizzare il processo di stagionatura dei campioni di calcestruzzo, adoperò un’autoclave.

Il prodotto finale aveva un’ottima resistenza a compressione che si esplicitò nel calcestruzzo cellulare Ytong e in altre moderne versioni di cemento alleggerito.

Calcestruzzo aerato
Questa tipologia rientra della categoria dei calcestruzzi leggeri la cui massa volumetrica si aggira tra i 300 e i 2000 kg/m³, di poco inferiore a quella dell’ordinario calcestruzzo.

La massa è dovuta alla presenza di vuoti che donano al materiale proprietà di isolamento termico ed acustico. Il cemento cellulare, formato da mattoni bianchi leggeri, è utilizzato nelle costruzioni pesanti e si può trovare in forma di pannelli o blocchi isolanti.


Blocchi calcestruzzo cellulare composizione


I blocchi in calcestruzzo alveolare si ottengono con cemento Portland, sabbia silicea, ossido di calcio ed acqua a cui si aggiunge un agente espandente nell’ultima fase della miscelazione.

Esso reagisce formando delle bolle all’interno dell’impasto.
Il calcestruzzo autoclavato è non combustibile, inorganico e conserva una notevole precisione dimensionale.

Mattoni bianchi di calcestruzzo cellulare
I componenti vengono impastati e si fanno colare in alcuni stampi così da formare dei blocchi in calcestruzzo cellulare dalle differenti misure. Qualora si realizzino elementi prefabbricati, dopo il taglio vengono trattati con vapore nelle autoclavi.


Blocchi CLS alleggerito tipologie


Esistono diversi tipi di calcestruzzo cellulare per esterno:

  • calcestruzzo cellulare puro: formato da cemento Portland acqua e schiuma, o gas. Non ci sono aggregati solidi. Vengono inizialmente mescolati acqua e cementi e in seguito si aggiunge la schiuma, l’impasto andrà mescolato bene per raggiungere una consistenza cellulare;

  • calcestruzzo cellulare sabbiato: formato da acque, cemento, l’agente che serve per la creazione delle bolle e sabbie molto piccole (dal diametro non superiore ai 4 millimetri)

  • calcestruzzo cellulare con aggregati leggeri: in cui al posto della sabbia c’è un altro inerte come la pietra pomice.

Blocco calcestruzzo cellulare a cosa serve


L’utilizzo maggiore del calcestruzzo aerato è come pannello isolante termico o barriera al fuoco.
Come isolante si adopera su pavimenti o solai, protetto con una pellicola impermeabile.



È possibile ottenere dei blocchi da costruzione o pannelli e nell’inserimento andrà prestata particolare attenzione ai giunti per evitare che possano costituire ponti termici.


Blocchi calcestruzzo alleggerito: introduzione di aria


L’inserimento dell’aria all’interno del calcestruzzo cellulare autoclavato avviene in due modi: o per introduzione diretta di aria o per reazione chimica.
Nel primo caso, la tecnica si attua durante la realizzazione del calcestruzzo in opera, in cui la maturazione avviene in atmosfera.


Calcestruzzo aerato autoclavato

Calcestruzzo aerato autoclavato

Calcestruzzo aerato autoclavato
Posa in opera calcestruzzo cellulare

Posa in opera calcestruzzo cellulare

Posa in opera calcestruzzo cellulare
Blocchi in calcestruzzo cellulare

Blocchi in calcestruzzo cellulare

Blocchi in calcestruzzo cellulare
Mattoni in calcestruzzo autoclavato

Mattoni in calcestruzzo autoclavato

Mattoni in calcestruzzo autoclavato

Il materiale si ottiene con una precedente introduzione di aria dall’esterno in seguito all’aggiunta di una schiuma preformata.
Il prodotto si usa per realizzare sottofondi isolanti di pavimenti e terrazze, laddove serva un notevole effetto isolante e un peso ridotto.

La seconda tecnica avviene in stabilimento e i processi differiscono in base al legante utilizzato.
Il cemento cellulare autoclavato si realizza mediante lo sviluppo di gas grazie ad una reazione chimica nella miscela quando è ancora allo stato liquido.


Blocchi cemento cellulare: come si creano i pori


Nel caso di reazione chimica, esistono diversi metodi.

Il primo metodo consta nell’inserire della schiuma nell’impasto, il secondo è quello di adoperare il polistirolo espanso, mentre nel terzo si utilizza una polvere di alluminio con diverse percentuali di volume in base alla densità richiesta.

Calcestruzzo cellulare per isolamento
Queste sostanze provocano una reazione nella miscela creando delle bolle di idrogeno che formano i pori.
Nel momento in cui il materiale si solidifica, il processo di lievitazione si blocca in maniera spontanea, si formano i vuoti nel volume e l’idrogeno si libera in atmosfera lasciando spazio all’aria.

Il materiale viene poi tagliato in blocchi o pannelli e lasciato in autoclave per circa 12 ore, con una temperatura che raggiunge i 190°C e una pressione che varia tra gli 8 e i 12 bar.


Blocco cemento cellulare vantaggi


I mattoni cellulari possiedono numerosi vantaggi.

  • Sono isolanti termoacustici: il calcestruzzo aerato non crea ponti termici grazie alla porosità della sua struttura cellulare;

  • la posa in opera è molto semplice: data la precisione dimensionale del blocco la posa in opera è del 30% più rapida;

  • i mattoni sono leggeri e resistenti: grazie alla loro leggerezza possono essere facilmente sollevati;

  • sono permeabili all’acqua e resistono al suo assorbimento: vengono infatti considerati regolatori di umidità;

  • soddisfano le richieste in zone sismiche: avendo massa volumica limitata e basso modulo elastico, contribuiscono ad arginare le azioni sismiche;

  • sono resistenti al fuoco: il calcestruzzo non è combustibile e non rilascia in ambiente sostanze dannose;

  • il montaggio è molto veloce, così come il trasporto, grazie alla bassa densità e al peso leggero;

  • i blocchi in calcestruzzo sono economici e dalla lunga durata;

  • il materiale è sostenibile perché realizzato con materie prime naturali.


Calcestruzzo cellulare prezzo


Il costo al metro cubo di calcestruzzo cellulare è maggiore di quello del calcestruzzo ordinario, visto il costo superiore di produzione degli aggregati leggeri e il maggiore prezzo sul trasporto degli inerti.

Blocco di calcestruzzo autoclavato
Ma nonostante ciò si guadagna in termini di peso e dimensioni, perché si consente di costruire su terreni scarsamente portanti senza dover utilizzare delle fondazioni molto complesse. Il range di prezzo varia tra i 15 e i 70 € al m², legato alle dimensioni molto variabili.


Tipologia di blocchi calcestruzzo cellulare per esterno


Il calcestruzzo aerato autoclavato Ytong di Xella Ytong è perfetto per un ambiente isolato, accogliente e sano.

Il mattone bianco è formato da calce, cemento, sabbia e acqua al cui interno ci sono milioni di bolle di aria. Questa dona al materiale le proprietà di isolamento, di accumulo dell’umidità e di resistenza al fuoco, nonché di accumulo del calore.

Muri esterni in Ytong
Il mattone Ytong è sia isolante che portante ed è innovativo e sostenibile.
È possibile realizzare delle murature monostrato, un sistema in grado di far risparmiare in termini di costo e tempo.

Classificato in Euroclasse A1 per reazione al fuoco, il mattone è incombustibile e adatto per realizzare pareti resistenti al fuoco. In particolare il blocco Ytong TT a taglio termico è utilizzato per isolare il piede delle murature fredde in laterizio.

Trattato mediante un additivo idrofobo così da impedire la risalita dell’umidità, è perfettamente integrabile con ogni tipologia di mattone.


Calcestruzzo aerato autoclavato innovativo


I mattoni Gasbeton per esterno di Bacchi Spa abbinano ecologia, salute ed efficienza. Il sistema è basato su un calcestruzzo aerato autoclavato, altamente innovativo, isolante e resistente.

Calcestruzzo aerato Gasbeton
Con il blocco Gasbeton è possibile realizzare edifici ad alta efficienza energetica ed economici. Infatti, a dispetto di altri sistemi che hanno bisogno di utilizzare diversi strati e materiali, Gasbeton consente la realizzazione di pareti monostrato che sono:

  • perfettamente resistenti al fuoco;

  • sicure e solide;

  • isolate termo-acusticamente, così da ridurre i costi in bolletta;

  • composte da materiali naturali;

  • salubri per garantire il massimo comfort interno.


I blocchi Gasbeton sono facilmente sollevabili, così la posa in opera è molto veloce, assicurando elevata portanza.

La bassa densità del materiale si traduce in un’elevata sostenibilità, dovuta anche alla riduzione dell’inquinamento in fase di trasporto. La leggerezza inoltre permette la limitazione delle forze inerziali.

riproduzione riservata
Calcestruzzo aerato
Valutazione: 5.75 / 6 basato su 4 voti.

Calcestruzzo aerato: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Sara
    Sara
    Venerdì 2 Dicembre 2022, alle ore 09:44
    Non credevo che il calcestruzzo potesse essere così sostenibile
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
342.034 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Calcestruzzo aerato che potrebbero interessarti

Casseforme stampate in 3D per diminuire l'impiego di calcestruzzo

Bioedilizia - I ricercatori svizzeri dell'ETH hanno progettato il sistema Foam che consente di realizzare casseforme stampate in 3D riducendo del 70% l'uso di calcestruzzo.

Come realizzare correttamente un muretto divisorio interno in calcestruzzo cellulare

Facciate e pareti - Con i blocchi di calcestruzzo aerato o cellulare si possono costruire tramezzi interni o muretti bassi di separazione in modo veloce, agevole e molto economico.

Verifiche sul calcestruzzo preconfenzionato

Progettazione - Alcuni fenomeni di degrado delle strutture in C.A. si possono prevenire adottando scelte di tipo operativo.

Terminologia del calcestruzzo

Materiali edili - In maniera univoca con precisi termini le norme individuano tutte le caratteristiche e le fasi di lavorazione del calcestruzzo.

Verificare l'integrità dei materiali edili

Materiali edili - Alcuni semplici accorgimenti per verificare la solidità e lo stato di conservazione di alcuni materiali della nostra casa.

Degrado su strutture in calcestruzzo armato

Restauro edile - Anche il calcestruzzo armato, considerato indistruttibile, è soggetto a fenomeni di degrado.

Siporex: calcestruzzo aerato autoclavato

Soluzioni progettuali - Il Siporex è un materiale edile ampiamente usato nelle costruzioni per le sue numerose caratteristiche tecniche che lo rendono particolarmente versatile e vantaggioso.

Impastare il calcestruzzo

Fai da te Muratura - Il calcestruzzo può essere realizzato facilmente per creare strutture portanti e basi per costruzioni con materiale edile, creando marciapiedi, muretti o pavimentazioni.

Legno e calcestruzzo per le costruzioni future

Progettazione - L'unione tra legno lamellare e calcestruzzo per realizzare strutture leggere e resistenti.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img hedge
Salve, ho realizzato dei blocchi in calcestruzzo interrati (proporzione calcestruzzo: 1 cemento + 2 sabbia + 4 ghiaia) delle dimensioni di circa 20 x 10 x 18h (cm) come base di...
hedge 15 Luglio 2020 ore 11:37 3