Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Balconi aggettanti e danni alle parti comuni

NEWS Parti comuni30 Luglio 2012 ore 10:51
I balconi aggettanti sono parti di proprietà esclusiva e come tali bisogna considerarli ai fini del risarcimento del danno che causano
parti comuni , balconi , balconi aggettanti

Balconi aggettanti in condominioI balconi aggettanti sono parti di proprietà esclusiva e se da essi provengono danni alle parti comuni , i loro proprietari sono tenuti a risarcirli.

Questa in sostanza la decisione resa lo scorso 27 luglio dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 13509.

Il caso è di quelli ricorrentissimi: le parti comuni di un edificio vengono danneggiate da infiltrazioni provenienti da un balcone aggettante.

A quel punto il condominio fa causa al proprietario dell'unità immobiliare di cui il balcone rappresenta un prolungamento per chiedere l'eliminazione della causa del danno.

Tanto in primo quanto in secondo grado il condominio vedeva accolte le proprie ragioni: i balconi aggettanti servono solamente all'appartamento cui sono annessi e perciò le conseguenze dei danni da esso provenienti devono essere riparate dal proprietario di quest'ultimo.

Nessuna funzione di copertura, nessun'altra utilità comune: i balconi aggettanti sono una parte privato.


Il condomino condannato all'esecuzione delle opere non ci stava e presentava ricorso per Cassazione; niente da fare ormai quello sui balconi è un indirizzo giurisprudenziale consolidato.

Si legge nella sentenza n. 13509 che i terrazzini in questione sono nel godimento esclusivo dei ricorrenti e che, in considerazione delle loro caratteristiche, la funzione primaria consiste nel consentire l'affaccio, come un qualsiasi balcone.

Le conclusioni della sentenza sono logiche e coerenti, conformi alla giurisprudenza consolidata secondo la quale i balconi aggettanti, i quali sporgono dalla facciata dell'edificio, costituiscono solo un prolungamento dell'appartamento dal quale protendono e, non svolgendo alcuna funzione di sostegno nè di necessaria copertura dell'edificio - come, viceversa, accade per le terrazze a livello incassate nel corpo dell'edificio - non possono considerarsi a servizio dei piani sovrapposti e, quindi, di proprietà comune dei proprietari di tali piani e ad essi non può applicarsi il disposto dell'art. 1125 c.c.

Balconi in condominioI balconi aggettanti, pertanto, rientrano nella proprietà esclusiva dei titolari degli appartamenti cui accedono (Cass. 17.7.2007 n. 15913, 30.7.2004 n. 14576)
(Cass. 27 luglio 2012, n. 13509).

Certo è, che è sempre bene tenere presente che con riferimento ai balconi aggettanti, la stessa giurisprudenza citata dalla sentenza in esame specifica che alcune parti di tali strutture possono essere considerate di proprietà comune.

Il riferimento è ai fregi sulla parte inferiore e frontale del balcone; se tali fregi sono in grado d'incidere sul decoro architettonico dell'edificio (vale a dire sulle linee che connotano l'estetica dello stabile) essi devono essere considerati parti di proprietà comune e come tale le spese che li riguardano (salvo che tali costi non siano imputabili al fatto illecito altrui) devono essere ripartite tra tutti i condomini sulla base dei millesimi di proprietà.

riproduzione riservata
Articolo: Balconi aggettanti: danni alle parti comuni
Valutazione: 4.60 / 6 basato su 10 voti.

Balconi aggettanti: danni alle parti comuni: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
309.295 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Guaina in opera
    Guaina in opera...
    15.00
  • Teli onda per
    Teli onda per...
    10.00
  • Arella sempreverde edera
    Arella sempreverde edera...
    66.00
  • Arella sempreverde lauro
    Arella sempreverde lauro...
    64.00
  • Carta da parati adesiva Pop Art
    Carta da parati adesiva pop art...
    98.00
  • Telo copertura frangivista per ringhiera
    Telo copertura frangivista per...
    27.99
Notizie che trattano Balconi aggettanti: danni alle parti comuni che potrebbero interessarti


Lavori in condominio e delibere relative ai balconi

Assemblea di condominio - L'assemblea condominiale può deliberare lavori di manutenzione della facciata dell'edificio, ma solo a determinate condizioni può decidere anche sui lavori per i balconi.

Sottobalcone: proprietà comune

Parti comuni - I balconi di pertinenza delle unità immobiliari rappresentano un elemento di grande discussione in ambito condominiale. Il punto di vista del Tribunale di Novara.

Problematiche e soluzioni giurisprudenziali per i balconi in condominio

Parti comuni - I balconi in condominio sono da sempre elemento foriero di problematiche in relazione all'individuazione del proprietario e quindi per le spese di manutenzione.

Quando si può costruire un balcone in un edificio in condominio?

Manutenzione condominiale - La costruzione di un balcone in condominio può essere considerata lecita, ma per esserlo deve rispettare determinate norme che variano a seconda delle circostanze.

Facciata condominiale

Parti comuni - La facciata di un edificio in condominio dev'essere considerata parte comune a tutti i condòmini e di conseguenza tutti devono partecipare alle spese di conservazione.

Come mettere in sicurezza gli elementi aggettanti

Restauro edile - Il degrado degli elementi aggettanti negli edifici è diventato un problema molto diffuso: ecco alcuni metodi per un risanamento definitivo senza più pericoli.

Come isolare termicamente un balcone

Isolamento termico - Gli aggetti dei balconi costituiscono un potenziale ponte termico per l'edificio: vediamo quali sistemi utilizzare per isolarli al meglio, risparmiando energia.

Ripartizione spese condominiali: cosa cambierà con la riforma?

Ripartizione spese - Tra gli argomenti che avrebbero meritato maggiore attenzione nell'ambito della riforma del condominio e che, invece, hanno subito poche modifiche ci sono le spese.

La proprietà, le spese e le responsabilità connesse al solaio interpiano

Ripartizione spese - Il solaio interpiano in condominio è escluso dal novero delle parti comuni tra tutti i condòmini ed è di proprietà di chi se ne serve come pavimento e soffitto.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img patrunofrancesco
Gentilissimi,ho un problema: sto per aquistare un appartamento in un edificio sito al secondo piano, questo edificio ha 4 piani.I costruttori hanno realizzato un pozzo luce ove si...
patrunofrancesco 09 Marzo 2014 ore 08:53 1
Img mark_busik
Buongiorno,l'immobile oggetto della domanda è una palazzina composta in origine da due appartamenti, circondata da corte comune, box, locale termico e lavatoio, tutto...
mark_busik 28 Ottobre 2014 ore 12:22 3
Img claudiabellizzi
Buongiorno,stiamo facendo lavori di ristrutturazione al condominio, tra cui anche i balconi.Nel nostro condominio sono presenti balconi aggettanti e balconi ad incasso.Nel caso...
claudiabellizzi 24 Ottobre 2014 ore 12:25 1
Img tmario
Buon giorno,il mio quesito riguarda un balcone incassatto.Il frontalino esterno (senza alcun fregio architettonico) di tale balcone è da considerarsi per la manutenzione al...
tmario 28 Ottobre 2014 ore 11:46 15
Img ftripic
Ciao a tutti,vorrei sapere qual'è la maggioranza qualificata in una assemblea condominiale per deliberare sulla attribuzione di spazi comuni (parcheggi).grazief.
ftripic 04 Gennaio 2014 ore 22:59 1