• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Autolivellante Weber per pavimenti radianti a basso spessore

Weber presenta i nuovi autolivellanti Weberfloor ad alta fluidità, studiati ad hoc per l'applicazione sugli impianti a pannelli radianti a basso spessore.
Pubblicato il / Aggiornato il

Novità Weber: autolivellante per pavimenti ad alta fluidità per impianti radianti a basso spessore


Negli ultimi anni, sia in fase di acquisto di una nuova casa, sia negli interventi di ristrutturazione, si opta sempre di più per un impianto di riscaldamento a pavimento. Se un tempo si pensava fosse eccessivo scegliere un impianto di riscaldamento a pavimento in ambito residenziale, oggi non è così: il riscaldamento a pavimento gode di tantissimi vantaggi sia per l'aspetto estetico sia funzionale.
L'impianto radiante è costituito prevalentemente da tubazioni per il passaggio dell'acqua o in alternativa da resistenze elettriche, queste vengono ancorate a pannelli isolanti oppure alloggiate in appositi pannelli in materiale plastico o in fibra di gesso, posti in adesione alla vecchia pavimentazione.

Indipendentemente dal tipo di sistema, la caratteristica principale comune è quella di garantire una distribuzione ottimale del calore negli ambienti, il così detto principio dell'irraggiamento.

ll calore si diffonde in maniera omogenea da terra fino al soffitto superando il limite dei sistemi di riscaldamento tradizionali che tendono a concentrare il calore nelle zone più vicine al termosifone. Inoltre, nell'ambito dell'edilizia privata è possibile optare per i sistemi radianti a basso spessore che funzionano a bassa temperatura, e garantiscono un certo risparmio energetico. I sistemi radianti a pavimento offrono anche una maggiore flessibilità progettuale, soprattutto nella disposizione degli arredi.

I massetti autolivellanti Saint-Gobain Italia a marchio Weber rendono perfettamente planare e resistente il supporto orizzontale.

La novità weberfloor level 250 e weberfloor 300 ad alta fluidità sono studiate appositamente per l'applicazione su pannelli radianti: permettono un'applicazione precisa anche su impianti a basso spessore e godono di una conducibilità termica elevata, garantendo un'ottima trasmissione del calore negli ambienti, ragion per cui assicurano una maggiore efficienza del sistema.

Posa autolivellante su pavimento radiante WeberPosa autolivellante su pavimento radiante Weber

La consistenza fluida del massetto autolivellante Weber, infatti, permette di colmare l'intero pannello radiante, anche in caso di spessori minimi.

Il prodotto vanta una resistenza meccanica elevata, nonostante venga applicato in pochi millimetri di spessore sopra l'impianto, ed è idoneo alla posa di qualsiasi rivestimento, dal grès ceramico a basso spessore, al marmo o le pietre naturali dallo spessore maggiorato, ma anche legno, resine e tanto altro.

Ultimo dato non trascurabile: i nuovi autolivellanti weberfloor level 250 e weberfloor alfa 300 sono composti da materiali naturali ed ecologici.

  • weberfloor level 250 è a base di anidrite a elevata purezza ed è a ritiro quasi nullo, si rende adatto per applicazioni interne in ambito residenziale e commerciale leggero.

  • weberfloor alfa 300 è a base di gesso alfa naturale, è un materiale ad altissime prestazioni; oltre alla posa in ambiti residenziali, è da preferire in alberghi, ospedali, centri commerciali, scuole ed uffici pubblici. Può essere rivestito con resine, oppure con i grandi formati di gres ceramico a basso spessore adatti per gli spazi ampi.

Comfort abitativo con riscaldamento a pavimento Comfort abitativo con riscaldamento a pavimento

La posa di queste due novità weberfloor non necessita dell'utilizzo di reti da massetto, grazie all'elevata resistenza meccanica di cui godono e al bassissimo ritiro igrometrico, che evita la formazione di cavillature superficiali.

I prodotti sono utilizzabili su qualsiasi tipologia di impianto radiante e possono essere applicati con spessori minimi, favorendo in tal modo una veloce messa a regime dell'impianto, e un peso molto ridotto rispetti ai massetti tradizionali.


Massetti autolivellanti: perché scegliere il riscaldamento a pavimento?


Oltre ad assicurare un maggiore comfort abitativo, il sistema radiante a pavimento gode di alcuni vantaggi esclusivi:

  • Distribuzione omogenea del calore;

  • Ambiente più pulito;

  • Assenza di polveri nell'aria;

  • Riduzione del rischio di allergie.


La possibilità di eliminare termosifoni sparsi per casa e la garanzia di un comfort termico costante su tutta la superficie abitabile della casa basterebbero a convincere qualsiasi utente ma se così non fosse, basta sottolineare il notevole risparmio energetico che si avrebbe rispetto alla scelta degli altri sistemi tradizionali.

Massetti autolivellanti con riscaldamento a pavimentoMassetti autolivellanti con riscaldamento a pavimento Weber

Quest'ultimo fattore è di rilevante importanza e, resta altrettanto fondamentale sapere che gli impianti di riscaldamento di ultima generazione funzionano a basse temperature, riducendo il tempo necessario per andare a regime ed offrendo soluzioni con elevati standard di isolamento termico, evitando dispersioni termiche.

Sono queste le ragioni che dirigono la scelta verso l'impianto radiante a pavimento. Tale soluzione convince anche gli ambiti pubblici e risulta essere la scelta ottimale per le scuole, dove è importante garantire comfort e benessere agli alunni ed agli insegnanti.

Autolivellanti pavimento scuola con riscaldamento radiante a pavimentoAutolivellanti pavimento scuola con riscaldamento radiante a pavimento Weber

Non di meno risulta un'ottima soluzione anche per il benessere di pazienti in ospedale, clienti in albergo, o ancora centri commerciali; che si tratti di ambito pubblico o privato, gli ambienti grandi o piccoli che siano risulteranno più confortevoli ed esteticamente più apprezzabili.

Autolivellante weber a pavimento con rivestimento in resinaAutolivellante weber a pavimento con rivestimento in resina Weber

Ai pavimenti per ambienti ospedalieri e centri medici sono richieste performance di alto livello; una struttura sanitaria rappresenta, dal punto di vista architettonico, un insieme di elementi in cui coesistono aree dalle funzioni specifiche, per la maggior parte delle volte sottoposte a utilizzi massivi.

Gli autolivellanti weberfloor sono prodotti di ultima generazione nel campo dei massetti, offrono elevate resistenze meccaniche, elevata planarità e sono adatti a ricevere qualsiasi tipologia di rivestimento.

La resistenza non è tutto, la materia che compone il prodotto fa la differenza: gli autolivellanti weberfloor level 250 e weberfloor alfa 300 sono ecologici e rispondono pienamente all'impegno di Saint-Gobain per la sostenibilità.

Come leader mondiale nella produzione di prodotti chimici per l'edilizia, Weber attinge a vaste fonti di conoscenza a livello globale, ciò ha permesso di sviluppare soluzioni rapide ed efficaci ed introdurre weberfloor level 250 e alfa 300.

Applicazione autolivellante Applicazione autolivellante Weber

L'anidride alla base di weberfloor level 250 è ottenuta da un processo industriale che le conferisce una elevatissima purezza (99%) ed elevata stabilità, oltre a garantire un basso impatto ambientale con ridottissime emissioni di CO2.

Il gesso alfa naturale di cui è composto weberfloor alfa 300 invece, è ottenuto da cave selezionate, è un materiale a bassissimo impatto ambientale perché prodotto con temperature di cottura molto basse e di conseguenza con una ridotta emissione di CO2 nell'ambiente.

Gli autolivellanti weberfloor sono certificati secondo la normativa europea EN 13813 e posseggono il marchio GEV_EMICODE: sono classificati, sulla base delle loro emissioni, come EC 1PLUS, ovvero la classe Premium che fissa nuovi criteri ancora più severi.


Fine Articolo
LA REDAZIONE CONSIGLIA



Autolivellante pavimento: Weber è la scelta ideale in presenza di sistemi radianti a pavimento


Weber Saint-Gobain ItaliaScegliere prodotti di qualità in fase di ristrutturazione è molto importante, una della aziende leader in questo settore è Weber che propone una vasta gamma di soluzioni e materiali da costruzione per l'isolamento termico delle facciate, per la posa di pavimenti e rivestimenti, per l'impermeabilizzazione e il ripristino degli edifici.


massetto autolivellante , autolivellante , malta autolivellante , riscaldamento a pavimento
riproduzione riservata
Autolivellanti per pavimenti radianti a basso spessore
Valutazione: 5.90 / 6 basato su 10 voti.
gnews
Weber è il marchio di Saint-Gobain Italia che identifica le soluzioni per le facciate, come l’isolamento termico ETICS (più comunemente conosciuto come sistema a cappotto), i sistemi per il risanamento delle murature umide e saline, per il ripristino e il consolidamento degli edifici, i prodotti per l’impermeabilizzazione, per la posa di pavimenti (colle e massetti), le pitture e i rivestimenti.

Autolivellanti per pavimenti radianti a basso spessore: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Giulia_27
    Giulia_27
    Mercoledì 13 Gennaio 2021, alle ore 10:42

    Buongiorno ma utilizzando un livellante del genere con sotto il pavimento radiante sopra posso montare tranquillamente il parquet? tutto il pacchetto quanto ingombra?

    rispondi al commento
    • Saint-gobain
      Saint-Gobain Italia Saint-Gobain Italia Giulia_27
      Mercoledì 13 Gennaio 2021, alle ore 12:37
      I nuovi autolivellanti weberfloor level 250 e weberfloor alfa 300 possono essere rivestiti con qualsiasi tipologia di legno.
      Lo spessore totale dipende dalla tipologia di impianto radiante sottostante e dallo spessore del pavimento di legno.
      Noi chiediamo uno spessore sopra impianto di almeno 10 mm, lo spessore totale del sistema lo può ricavare conoscendo lo spessore dei pannelli dell’impianto radiante e del listello di legno.
      La ringraziamo per l'interesse manifestato e rimaniamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
      Gentile Giulia_27
      rispondi al commento
    • Adriana Zingone
      Adriana Zingone Giulia_27
      Venerdì 29 Gennaio 2021, alle ore 20:13
      Assolutamente si, l'ingombro sarebbe di 10-14mm massimo
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img gecolla
Buonasera,15 giorni fa è stato gettato un massetto autolivellante su riscaldamento a pavimento nel mio appartamento in ristrutturazione.Ad oggi, dopo che gli ambienti sono...
gecolla 29 Settembre 2022 ore 19:56 1
Img foppolo
Salve, sto facendo nella mia casa di due piani, di 180mq un pavimento radiante, la ditta edile mi ha chiesto per il massetto finale autolivellante 32 euro il mq, a me sembra...
foppolo 26 Dicembre 2020 ore 12:39 1
Img petram92
Buongiorno a tutti, avrei bisogno di un consiglio per posare un pavimento in laminato. Il mio problema è che non so come livellare la base di appoggio: l'attuale pavimento...
petram92 04 Ottobre 2019 ore 10:03 1
Img alessandro1981
Ciao a tutti,ho steso una resina epossidica per pavimenti venduta su Ebay da GSG Color, un vero fallimento, più che una resina sembrava uno stucco, la vendevano come...
alessandro1981 12 Settembre 2015 ore 13:03 4
Img njnye
Salve a tutti,dovrei rifare un pavimento di circa 80mq di un vecchio magazzino abbastanza danneggiato.Una volta sistemate crepe e danni e rimosso il cemento che si sfalda, pensavo...
njnye 06 Giugno 2014 ore 19:56 3