Ascensore inclinato: caratteristiche, funzionamento e impiego

NEWS DI Ascensori e montacarichi20 Settembre 2018 ore 17:16
Un ascensore inclinato, come suggerisce il nome, dà la possibilità di superare dislivelli inclinati. Vediamo come funziona e quali sono le sue caratteristiche.

A cosa serve un ascensore inclinato?


Gli ascensori inclinati sono una particolare tipologia di mezzi di sollevamento in un certo senso intermedia tra l' ascensore vero e proprio e un tapis roulant per il trasporto dei pedoni, molto comuni ad esempio negli aeroporti, nelle grandi stazioni ferroviarie o nei tunnel della metropolitana.


Cabina di un ascensore inclinato di Ascensori Falsoni SA

Cabina di un ascensore inclinato di Ascensori Falsoni SA

Cabina di un ascensore inclinato di Ascensori Falsoni SA
Ascensore inclinato a cremagliera di Maspero Elevatori

Ascensore inclinato a cremagliera di Maspero Elevatori

Ascensore inclinato a cremagliera di Maspero Elevatori
Ascensore inclinato di Ascensori Falsoni SA con percorso curvilineo

Ascensore inclinato di Ascensori Falsoni SA con percorso curvilineo

Ascensore inclinato di Ascensori Falsoni SA con percorso curvilineo
Ascensore inclinato di Maspero Elevatori nell'atelier di Renzo Piano

Ascensore inclinato di Maspero Elevatori nell'atelier di Renzo Piano

Ascensore inclinato di Maspero Elevatori nell'atelier di Renzo Piano
Ascensore inclinato di Maspero Elevatori a Bilbao

Ascensore inclinato di Maspero Elevatori a Bilbao

Ascensore inclinato di Maspero Elevatori a Bilbao
Ascensore inclinato di Maspero Elevatori in un centro congressi

Ascensore inclinato di Maspero Elevatori in un centro congressi

Ascensore inclinato di Maspero Elevatori in un centro congressi
Ascensore inclinato di Maspero Elevatori a Genova

Ascensore inclinato di Maspero Elevatori a Genova

Ascensore inclinato di Maspero Elevatori a Genova
Ascensore inclinato di Maspero Elevatori in un grand hotel

Ascensore inclinato di Maspero Elevatori in un grand hotel

Ascensore inclinato di Maspero Elevatori in un grand hotel
Ascensore inclinato di Maspero Elevatori in un grattacielo di Jeddah

Ascensore inclinato di Maspero Elevatori in un grattacielo di Jeddah

Ascensore inclinato di Maspero Elevatori in un grattacielo di Jeddah
Ascensore inclinato di Maspero Elevatori installato a Villa Carlotta in provincia di Como

Ascensore inclinato di Maspero Elevatori installato a Villa Carlotta in provincia di Como

Ascensore inclinato di Maspero Elevatori installato a Villa Carlotta in provincia di Como

Come dice il nome, la loro caratteristica principale consiste proprio nel superare dislivelli inclinati con una pendenza minima di 15° e massima di circa 75°.
Concettualmente affini alle funicolari sono però pensati per traffici passeggeri assai più ridotti.

Attualmente il loro campo principale di utilizzo riguarda il trasporto pubblico, in particolare nelle città medievali arroccate sulla cima di una collina: troviamo ascensori inclinati in diverse città italiane tra cui Genova e Frosinone.


Altre applicazioni possono essere:

  • semplificare il trasporto disabili in aeroporti, stazioni ferroviarie o della metropolitana (ad esempio in quella di Napoli, recentemente inaugurata);

  • garantire una maggiore fruibilità per anziani, mamme con passeggini e disabili in castelli o aree archeologiche poste in zone particolarmente accidentate, come avviene nel Forte di Bard in Valle d'Aosta;

  • proporre attrazioni turistiche particolari in torri o grattacieli molto alti con una forte connotazione architettonica o in edifici su più livelli sfalsati;

  • collegare efficacemente alberghi di lusso o resort a una spiaggia privata.


Ascensori inclinati: caratteristiche e funzionamento


Dal punto di vista tecnico e costruttivo l'ascensore inclinato è formato da una o più cabine con le pareti ed eventualmente il soffitto con ampi pannelli vetrati per consentire una visione panoramica del paesaggio circostante.

Cabina di un ascensore inclinato di Ascensori Falsoni SA
Possono avere porte scorrevoli automatiche con accesso frontale o laterale: quest'ultima opzione è ovviamente più comoda in ambito urbano perché non occorre voltare la cabina in base al senso di marcia, semplificando notevolmente la manovra.
La tipica bottoniera di comando comprende un citofono di emergenza per parlare con un operatore in caso di arresto e prevede spesso tre pulsanti: apertura/chiusura delle porte, su e giù.

La forma della cabina è molto variabile in base al contesto e alle esigenze del committente: se ne trovano di quadrate, rettangolari o circolari, con il soffitto piano oppure bombato.
In ogni caso in questi ascensori si cerca sempre di coniugare la praticità di funzionamento con l'estetica ed il design, come si nota nelle soluzioni di Ascensori Falconi SA.

Pulsantiera di comando di un ascensore inclinato di Maspero Elevatori
In base alla velocità dell'impianto e alla lunghezza del percorso sono talvolta previsti posti a sedere su appositi seggiolini e inoltre sbarre o maniglioni a cui aggrapparsi durante la marcia.
La capienza delle cabine non supera in genere le sei persone, con una la velocità massima di quattro metri al secondo.

Quando sono in movimento le cabine scorrono su binari simili a quelli dei treni o delle funicolari, il percorso può anche presentare curve o pendenze variabili per adattarsi al terreno o evitare ostacoli fissi come alberi o edifici.

Il meccanismo di sollevamento è a fune oppure a cremagliera ed è ovviamente dotato di freni di emergenza con meccanismo di arresto anticaduta.

Ascensore inclinato con cambio di pendenza, by Maspero Elevatori
Un ascensore a cremagliera è generalmente installato nei percorsi più lunghi, accidentati o con pendenze variabili. Negli altri casi si usa invece un argano molto simile a quello dei comuni ascensori verticali.

In ogni caso il meccanismo è completamente automatizzato e non richiede la presenza di addetti alla manovra, ma si può prevedere una sala di controllo e un impianto di sorveglianza con telecamere a circuito chiuso nel caso di ascensori pubblici particolarmente frequentati o aperti 24 ore su 24.


Ascensori inclinati ed edifici privati


Gli ascensori inclinati sono ancora piuttosto rari nell'edilizia residenziale, perché si tratta di macchinari costosi destinati soprattutto al trasporto pubblico urbano, alle infrastrutture o alle strutture ricreative di alta fascia.

Ascensore inclinato in una villa privata, by Maspero Elevatori
A volte risulta tuttavia una soluzione conveniente. Questo si verifica soprattutto in due casi: nelle grandi ville private posizionate una scogliera oppure dotate di un ampio parco sul fianco di una collina o nei comprensori residenziali con strade particolarmente ripide.

La prima soluzione è stata realizzata dall'azienda Maspero Elevatori ad esempio in una villa privata a Lugano, in cui si è costruito un ascensore panoramico con la cabina interamente vetrata per godere della splendida vista sul lago.

Altri due esemplari si trovano nell'atelier di Renzo Piano a Genova e a Villa Carlotta a Tremezzo in provincia di como, attualmente adibita a museo.

Nel secondo caso, per un comprensorio esistente occorre accordarsi tra i proprietari, mentre per una nuova lottizzazione si può prevedere l'impianto fin dalla fase progettuale: in questo modo si abbattono i costi e l'investimento risulta molto conveniente.

Analogamente agli ascensori condominiali, si può consentire l'accesso ai soli residenti con apposite chiavi o schede a lettura magnetica.


Installazione, costo e manutenzione di un ascensore inclinato


La progettazione, installazione e montaggio degli ascensori sia verticali che inclinati sono regolati dalla normativa europea UNI EN 81-22-2014, che contiene anche le prescrizioni di sicurezza .

Gli ascensori inclinati sono decisamente più facili da montare e gestire rispetto ad altri sistemi di sollevamento.

Ascensore inclinato completamente vetrato di Maspero Elevatori
La loro installazione generalmente non richiede massicce opere murarie come fosse di fondazioni o muri di contenimento, ma il percorso dev'essere ovviamente sgombro da ostacoli per consentire la posa dei binari. La progettazione esecutiva va però affidata a un'azienda specializzata. L'ascensore finito è inoltre dotato di schede tecniche e di sicurezza, manuale d'uso e certificato di esecuzione a regola d'arte.

Il montaggio è molto rapido e avviene solitamente in circa 15 giorni lavorativi.

La manutenzione richiesta è simile a quella degli ascensori verticali, cioè almeno una visita ogni sei mesi per il controllo generale dell'impianto che comprende:

  • la verifica dello stato di conservazione del meccanismo di sollevamento, che non deve presentare i cavi logori o evidenti difetti nella cremagliera;

  • l'assenza di ostacoli lungo i binari che potrebbero causare il deragliamento della cabina;
  • il corretto funzionamento del citofono di emergenza, dell'apertura delle porte, dei pulsanti di comando e dell'illuminazione della cabina;

  • la sicurezza complessiva dell'impianto elettrico.

Ascensore inclinato privato, by Maspero Elevatori
Ogni due anni occorre invece un sopralluogo più approfondito da parte di un operatore autorizzato, che rilascia o meno il benestare all'uso dell'impianto.

La manutenzione ordinaria come la lubrificazione delle parti meccaniche in movimento o la sostituzione delle componenti elettriche ammalorate è invece gestita in base alla frequenza d'uso o alla destinazione dell'impianto: un ascensore pubblico tende infatti a usurarsi più in fretta anche a causa dei possibili atti di vandalismo.

Cabina di un ascensore inclinato pubblico, by Maspero Elevatori
Il costo d'installazione di un ascensore inclinato è influenzato da numerosi fattori tra cui:

  • la lunghezza e il dislivello del percorso;

  • il numero delle cabine;

  • la presenza di curve o cambi di pendenza;

  • i materiali e le dimensioni delle cabine.


Il costo per un modello base è di circa 30.000 €.
Le spese di gestione, che comprendono l' energia elettrica per il funzionamento, la manutenzione ordinaria e straordinaria e le certificazioni a norma di legge, si aggirano invece sui 2.500/3.000 € annui.

riproduzione riservata
Articolo: Ascensore inclinato: come funziona
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 2 voti.

Ascensore inclinato: come funziona: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Ascensore inclinato: come funziona che potrebbero interessarti
Spese ascensore in condominio: spettano anche a chi abita al piano terra

Spese ascensore in condominio: spettano anche a chi abita al piano terra

Parti comuni - Suddivisione delle spese per la manutenzione e sostituzione dell'ascensore. Sono dovute anche da chi ha un locale o negozio con accesso diretto a piano terra.
Ascensori ad uso domestico

Ascensori ad uso domestico

Ristrutturazione - A volte la necessità di dover abbattere le barriere architettoniche richiede l?utilizzo di ascensori per superare le distanze verticali, anche in ambito
L'ascensore: nuovo concetto

L'ascensore: nuovo concetto

Impianti - L'installazione Next Floor di Diego Grandi

L'ascensore per disabili in condominio prevale sul vincolo storico dell'immobile

Leggi e Normative Tecniche - La Corte di Cassazione riconosce il diritto al condomino disabile a installare un ascensore per accedere alla propria abitazione anche in caso di vincolo storico

Lavori di ristrutturazione e consultazione del regolamento condominiale

Manutenzione condominiale - Se il condomino deve eseguire lavori di ristrutturazione della propria unità immobiliare, è bene che consulti il regolamento per conoscere eventuali divieti.

Deroga distanze minime e barriere architettoniche

Normative - Una sentenza della Corte di Cassazione ribadisce che gli impianti necessari al superamento delle barriere architettoniche possono derogare alle distanze minime.

Ascensori e ristrutturazione edilizia

Ascensori e montacarichi - Per i lavori di ristrutturazione, vi sono in commercio ascensori che, oltre ad avere efficienza tecnologica, sono in grado di integrarsi con lo spazio interno.

Manutenzione dell'ascensore: come e quando effettuarla

Ascensori e montacarichi - La manutenzione dell'ascensore va fatta in maniera periodica e solo da personale specializzato. Ecco cosa sapere per assicurarsi che venga eseguita correttamente

Tassa sugli ascensori

Fisco casa - A lanciare l'allarme è stata Confedilizia ma il Ministero dello sviluppo economico tenta di placare gli animi accesi: parliamo della nuova tassa sugli ascensori
REGISTRATI COME UTENTE
296.561 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Natale in Casa
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Policarbonato online
  • Mansarda.it
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.