Arredi urbani di design per case e condomini

NEWS DI Soluzioni progettuali20 Ottobre 2015 ore 18:00
Per condomini e case private sul mercato sono disponibili numerosi elementi d'arredo urbano, come panchine e rastrelliere per biciclette dal design molto curato

Arredo urbano per case e condomini: nuove tendenze


Gli spazi pubblici delle nostre città, come vicoli, strade, piazze, giardini e parchi, o le aree esterne di condomini e case private possono essere notevolmente attrezzate e migliorate con l'installazione di arredi urbani, ovvero di oggetti ed elementi funzionali quali panchine, cestini per i rifiuti, rastrelliere per biciclette, delimitazioni di aiuole, lampade e corpi illuminanti (anche con pannelli fotovoltaici integrati), dissuasori mobili, fontane e strutture di gioco per bambini.

Panchine luminose Quantum dell'Azienda Extery.
Inoltre, alcuni esperimenti hanno dimostrato che in un contesto di edilizia non particolarmente pregiata e in zone a rischio di disagio sociale, tra cui ad esempio le periferie delle grandi citt), un arredo urbano curato, ben tenuto e regolarmente sottoposto a manutenzione può scoraggiare gli atti di vandalismo e dimuire il degrado, mentre in un complesso residenziale può anche contribuire ad aumentare il valore di mercato dei singoli appartamenti.

Perciò, l'industrial design si occupa ormai da tempo anche di questo settore, affinché un arredo urbano ben disegnato ed esteticamente gradevole possa aumentare sensibilmente la vivibilità e qualità urbana.


Panchine innovative


Seduta modello Nippon, dal catalogo dellAzienda Extery.Uno degli arredi urbani più diffusi e utilizzati nelle aree verdi di vicinato e condominiali sono ovviamente le panchine, perchè consentono di godere comodamente dell'aria aperta per leggere, chiacchierare, ascoltare musica o sorvegliare il gioco dei bambini.

Anche se la varietà di modelli disponibili sul mercato è pressoché infinita, la produzione dell'Azienda Extery si distingue per il suo aspetto raffinato e minimalista.

Infatti, oltre a una linea di panchine con schienale di aspetto tradizionale ma comunque rivisitato in chiave contemporanea, il catalogo dell'Azienda propone una collezione di sedute innovative, tra cui, per sobrietà ed eleganza ispirata allo stile giapponese, spicca il modello Nippon: senza schienale, con due piedi in metallo e un comodo sedile in legno di larice. Può essere ancorato o semplicemente appoggiato alla pavimentazione.

É disponibile in versione semplice oppure doppia: derivante dall'accostamento di due panchine secondo il lato lungo, dispone di due sedute separate da un basso schienale.

Decisamente più innovativo è il modello Quantum (nella prima foto), un parallelepipedo di materiale plastico con gli spigoli arrotondati e un sistema di luci a led integrate.
Disponendone parecchi in successione, si possono creare suggestivi sentieri di luce, particolarmente indicati per illuminare i percorsi pedonali di un giardino.


Rastrelliere per biciclette di design


Oltre alle panchine, è però opportuno predisporre anche una o più rastrelliere per biciclette, che, dato l'aumento dell'uso della bicicletta come mezzo di trasporto urbano comodo, efficiente e sostenibile, sono ormai divente un'esigenza per qualsiasi condominio con molti appartamenti.

Rastrelliera per biciclette Ola, dell'Azienda CitySì.
Al riguardo, uno dei modelli più interessanti è sicuramente Ola dell'Azienda CitySì: realizzato in acciaio sagomato con un raggio laser, zincato e successivamente verniciato, colpisce soprattutto per il suo aspetto dinamico dovuto alla sistemazione in sequenza di numerosi anelli irregolari disposti secondo un motivo serpeggiante.


Aiuole perfette con i salvapiante


dddPer l'abbellimento delle aree verdi e la protezione di alberi e arbusti, specialmente se collocati in prossimità delle piste ciclabili o dei viali di parchi e giardini, la stessa Azienda ha ideato anche una serie di salvapiante, ovvero ghiere in lamiera di acciaio (di forma circolare o quadrata, con lato o diametro fino a 145 cm e disponibili in vari colori) da collocare intorno alla pianta da tutelare.

Come si nota nella foto a sinistra, a differenza degli analoghi prodotti disponibili sul mercato, il loro aspetto si caratterizza per i disegni a traforo sull'intera superficie del manufatto.

I modelli disponibili sono cinque:
- Bolle, con un disegno di fori circolari di varie dimensioni disposti casualmente;
- Radici, con una serie di linee spezzate con un andamento simile alle radici degli alberi;
- Più e Quadrotti, con una decorazione di anelli concentrici formata da piccole croci o quadrati;
- Libellule, con una serie di sagome simili a questo insetto.


Aumentare la sicurezza con i dissuasori mobili


Per accedere in sicurezza ai posti auto condominiali e limitare l'accesso alle automobili estranee, un'alternativa alla classica sbarra sono infine i dissuasori mobili, generalmente azionati con una chiave, una combinazione numerica o una smart card simile a un bancomat.

Dissuasore mobile Magic dell'Azienda Metalco.

Il modello Magic dell'azienda Metalco risulta particolarmente adatto allo scopo:
costituito da un cilindro cavo di acciaio inox con superficie a specchio o verniciata, è dotato di un meccanismo azionato da un pistone a gas con una semplice pressione di 15-20 kg.
Inoltre, una volta azionato, il dissuasore diventa invisibile perché completamente ritratto sotto alla pavimentazione stradale, mentre il meccanismo di comando è contenuto in una scatola di metallo in posizione nascosta.

riproduzione riservata
Articolo: Arredi urbani di design
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Arredi urbani di design: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Mario Campanile
    Mario Campanile
    Lunedì 28 Marzo 2011, alle ore 17:41
    Le vostre belle panchine in legno installate circa 2 anni fain una piazza di Firenze (piazza di Varlungo) proposte dagli Architetti e condivise dal Comitato cittadino di cui facevo parte, si trovano adesso in condizioni di degrado ese non interviene una forma di manutenzione sarà sempre peggio. E' normale che dopo soli 2 anni materiali destinati all'esterno si rovinino così ?Gradirei il vostro parere. Grazie.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Arredi urbani di design che potrebbero interessarti
Rastrelliere per biciclette ed uso della cosa comune

Rastrelliere per biciclette ed uso della cosa comune

Parti comuni - Non costituisce innovazione la decisione dell'assemblea condominiale di installare rastrelliere per biciclette se ciò non comprime l'uso normale della cosa comune.
Be Cycle e Fashion

Be Cycle e Fashion

Arredamento - Un'iniziativa eco-sostenibile firmata da grandi nomi del design e della moda, che hanno realizzato dodici biciclette secondo un'estetica responsabile.
Un semplice intervento di allestimento

Un semplice intervento di allestimento

Arredamento - Proposta per dividere lo spazio adibito al pubblico da quello prospettante sulla sede stradale di un bar.

Dissuasori ad ultrasuoni

Impianti di sicurezza - Grazie alla loro azione repellente,i dissuasori ad ultrasuoni sono in grado di allontanare gli animali molesti in modo economico e nel rispetto dell'ambiente.

Danni da scuotimenti

Progettazione - Come comportarsi per eliminare i danni derivanti alle costruzioni, dallo scuotimento indotto dal traffico veicolare limitrofo, non disciplinato a norma di legge.

Recuperare le biciclette come arredi

Arredamento - Cerchi, raggi, sellini vivono una seconda vita da arredi di design: niente male se l'alternativa era finire in una discarica!

Paletti a scomparsa per case private e condomini

Spazio esterno - I dissuasori oleodinamici, rivestono una funzione di grande utilità per impedire alle auto estranee di entrare nel cortile o nei parcheggi privati condominiali.

Rastrelliere per biciclette

Progettazione - Funzione ed estetica trovano punto d'incontro in questi elementi di arredo per l'esterno dedicati alle due ruote.

Tari maggiorata per errore: i consumatori chiedono il rimborso

Fisco casa - La Tari, tassa sui rifiuti urbani, in alcuni Comuni italiani sarebbe stata pagata addirittura il doppio a causa di un errore di calcolo della sua quota variabile
REGISTRATI COME UTENTE
295.697 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Comodini antichi stile Luigi XVI
    Comodini antichi stile luigi xvi...
    1350.00
  • Deposito e custodia dei mobili Milano
    Deposito e custodia dei mobili...
    150.00
  • Sgombero tutto Milano
    Sgombero tutto milano...
    1.00
  • Coppia di tavolini in legno laccato
    Coppia di tavolini in legno laccato...
    360.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Faidacasa.com
  • Weber
  • Black & Decker
  • Kone
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.