• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Casa acquistata prima del matrimonio: che succede in caso di morte del coniuge

Qual è la sorte dei beni acquistati prima delle nozze qualora il coniuge venga a mancare. Vediamo cosa dice la legge e quali le tutele per il coniuge superstite
Pubblicato il

Acquisti prima del matrimonio e morte del coniuge


Può succedere che uno dei coniugi acquisti casa prima di convolare a nozze.
Cosa accade in caso di suo decesso in costanza di matrimonio? Quali sono i diritti del coniuge superstite?

Prima di esaminare la normativa applicata sull'argomento dobbiamo premettere che i beni, mobili o immobili che siano, acquistati prima del matrimonio non entrano nella comunione di beni tra i coniugi. Ci si chiede spesso che fine facciano, chi li erediti e con quali modalità.

Vedremo pertanto cosa succede in caso di redazione di testamento e quali siano gli effetti del decesso in caso di presenza o assenza di figli.


Quando la casa non rientra nella comunione dei beni


Sono beni personali di ciascun coniuge quelli che vengono acquistati mediante atto traslativo della proprietà o ricevuti a seguito di atto di donazione prima della celebrazione delle nozze.
Essi non rientrando a far parte della comunione di beni, appartengono in via esclusiva al coniuge che li ha acquistati.

decesso coniuge
In caso di decesso del coniuge che ne ha acquisita la proprietà (si pensi all'acquisto di una casa) i suddetti beni si trasmettono agli eredi (nessuno escluso), secondo le norme sulla successione legittima contenute nel codice civile.

Questo vuol dire che il coniuge superstite potrà vantare maggiori diritti solo qualora egli sia stato designato nel testamento eventualmente redatto. In mancanza di tale atto si applicheranno le norme ordinarie in materia di successione.

Beni personali e morte coniuge
Per i beni rientranti nella comunione tra coniugi ci sono maggiori tutele a favore del coniuge superstite, tanto è vero che in caso di morte di uno dei due sposi i beni in questione per il 50% spetteranno al coniuge sopravvissuto.

Rileviamo, infine, che oltre ai beni acquistati prima delle nozze, non rientreranno a far parte della comunione i beni che siano stati donati o ereditati dopo il matrimonio, a eccezione del caso in cui gli stessi siano stati attribuiti in modo esplicito ad entrambi i coniugi.
Sono altresì esclusi dalla comunione dei beni:

  • i beni strumentali allo svolgimento dell'attività lavorativa;

  • eventuali somme riconosciute a titolo di risarcimento del danno;

  • beni che siano considerati strettamente personali come l'abbigliamento;

  • beni mobili o immobili che siano stati acquistati a seguito della vendita dei beni sopra riportati;

  • beni mobili o immobili acquistati tramite le somme ricavate dalla vendita di beni acquistati prima delle nozze.


Cosa succede se è stato redatto un testamento?


Qualora dopo il decesso del coniuge proprietario di beni acquisiti prima delle nozze si accerti la presenza di un testamento che disponga dei predetti beni, si dovranno osservare le disposizioni in esso contenute.

Sarà sempre salva la quota di legittima che dovrà essere preservata a favore dei legittimari, in conformità a quanto previsto dal codice civile. Questo si verificherà se, ad esempio, nell'asse ereditatio, oltre alla casa, vi siano altri beni.

Acquisto casa prima matrimonio
Che accade se la casa acquistata prima del matrimonio è la casa coniugale?
In questo caso il coniuge superstite avrà comunque il diritto all'abitazione.

Siamo di fronte a un'importante garanzia a tutela del coniuge rimasto in vita, soprattutto in presenza di figli. Il codice civile stabilisce che, a prescindere da chi avrà in eredità la casa, al coniuge superstite verrà attribuito il diritto di abitazione e all'uso dei beni che ne costituiscono l'arredamento.


Acquisto casa prima del matrimonio in presenza di prole


Abbiamo visto che l'immobile acquistato da uno dei coniugi prima del matrimonio si trasmette agli eredi in base alle norme sulla successione legittima. Distinguiamo il caso in cui vi siano dei figli dall'ipotesi in cui la coppia non aveva la prole.

In quest'ultimo caso i beni acquisiti prima di convolare a nozze spettano di diritto al coniuge superstite.

Qualora siano presenti dei figli le cose cambiano. I beni dovranno essere suddivisi tra tutti gli eredi. In caso di un unico figlio la casa deve essere divisa tra il coniuge rimasto e il figlio.
Qualora ad esempio i figli siano due o più, un terzo dell'immobile viene riconosciuto al coniuge mentre i rimanenti due terzi vengono ripartiti in quote uguali tra i due o più figli.

Nel caso in cui non ci fossero né coniuge (venuto in precedenza a mancare) né figli, i beni verranno eredita dai discendenti, dagli ascendenti e agli altri parenti.
Se non ci fossero parenti di nessun tipo l'eredità passa allo Stato.


Casa acquistata prima del matrimonio in caso di divorzio o separazione


In caso di separazione tra coniugi non vengono modificate le regole da applicare qualora alcuni beni siano stati acquistati da un coniuge prima del matrimonio.
I beni passano al coniuge separato secondo le normali norme in materia di successione, a meno che la separazione non sia stata a lui addebitata tramite sentenza.

Le cose sono differenti in caso di provvedimento di divorzio al quale consegue la perdita tra i coniugi di ogni diritto ereditario.

riproduzione riservata
Acquisto casa prima del matrimonio e morte del coniuge
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.
gnews

Acquisto casa prima del matrimonio e morte del coniuge: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
346.259 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img giu06
Salve a tutti, volevo sapere se qualcuno ha mai affrontato e risolto, il problema di avere le porte degli ambienti di casa che si aprono e chiudono con fatica, avvertendo una...
giu06 02 Marzo 2024 ore 16:01 2
Img alecase
Buongiorno a tutti,vorrei gentilmente sapere se è possibile fare il rogito di una casa non ancora ultimata.Vi spiego cosa è successo.Ho comprato un appartamento in...
alecase 22 Febbraio 2024 ore 18:55 12
Img claudio gmail
Buona sera, ho acquistato una casa da privato che era in costruzione, in fase d'opera ho chiesto delle predisposizioni per dei lavori da eseguire dopo l'acquisto della casa...
claudio gmail 22 Febbraio 2024 ore 18:53 9
Img erika
Buongiorno, vorrei gentilmente sapere se ci possono essere gli estremi per denunciare un fatto che ritengo increscioso. Dieci giorni fa ho perso mia mamma, a lungo ricoverata in...
erika 21 Febbraio 2024 ore 13:10 5
Img ahlam ouafiq
Buongiorno,ho da poco acquistato un appartamento che necessita di alcuni lavoretti da fare:- rifacimento bagno;- sostituzione impianto ideraulico;- sostituzione serramenti interni...
ahlam ouafiq 20 Febbraio 2024 ore 08:09 1