Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Temperatura Fumo Caldaia

News di Impianti
Il sistema di scarico dei fumi delle caldaie costituisce parte integrante dell'impianto gas e richiede una specifica progettazione per potenze superiori ai 35 kW.
Temperatura Fumo Caldaia
Ing. Vincenzo Granato

Il sistema di scarico dei fumi delle caldaie costituisce parte integrante dell’impianto gas e richiede come l’impianto gas una specifica progettazione per impianti con caldaie o in generale generatori termici di potenza gas superiore ai 35 kW.

Le temperature dei fumi di caldaie standard (non a condensazione) di potenza ordinaria, generalmente tra i 24 kW ed i 35 kW, sono dell’ordine dei 100°C, nel caso delle caldaie a condensazione i fumi di scarico hanno una temperatura dell’ordine degli 80°C; tale differenza non implica particolari vincoli ai sistemi fumari delle caldaie a condensazione rispetto a quelli standard.

La norma EN 1442/2003 identifica le caratteristiche di un camino tra cui le possibili e diverse classi di temperatura dei fumi di scarico, le principali classi sono  elencate nella tabella seguente, ad ognuna delle quali corrisponde una temperatura nominale di esercizio.

La massima temperatura dei fumi emessi dalla caldaia deve essere minore o uguale, di quella nominale espressa in °C; la massima temperatura dei fumi emessi da una caldaia è  facilmente ricavabile dal manuale tecnico. Il valore massimo per la temperatura dei fumi di scarico è 600 °C associati alla classe T600.

Particolare attenzione per le caldaie ed i generatori a condensazione merita la condensa, prodotta dal passaggio di fase del vapore acqueo dallo stato di vapore allo stato liquido, con la relativa produzione di calore; il fenomeno della condensazione, che avviene con la temperatura dei fumi al di sotto della loro temperatura di rugiada, è quello che incrementa notevolmente le prestazioni di una caldaia a condensazione rispetto ad una caldaia standard a parità di consumi.

Tra le caratteristiche di un camino, la norma EN 1442/2003 esprime anche la resistenza alla condensa, che è sostanzialmente una caratteristica di impermeabilità del camino alla condensa; in generale il comportamento di un camino può essere a secco o ad umido, i due funzionanti sono indicati rispettivamente sui dati di targa del camino come D (Dry) o W (Wet).

Per un caldaia a condensazione la classe di resistenza deve essere la W, inoltre in tali casi il dimensionamento del camino viene effettuato non alla temperatura di rugiada della condensa ma alla temperatura di congelamento di quest’ultima.   

Articolo: Temperatura Fumo Caldaia
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 1 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Commenta su Temperatura Fumo Caldaia
Caratteri rimanenti
Notizie che trattano Temperatura Fumo Caldaia che potrebbero interessarti
Caldaia, Problemi Circolatori e Fumo

Caldaia, Problemi Circolatori e Fumo

Caratteristiche del circolatore di una caldaia, portata e prevalenza, determinanti ai fini del funzionamento e delle prestazioni di un impianto di riscaldamento.
Rilevazione Incendi: Rilevatori Fumo

Rilevazione Incendi: Rilevatori Fumo

L'efficacia di un sistema di rilevazione incendi è proporzionale alla sua capacità di fornire un allarme efficacie nella fase covante dell'incendio.
Sistemi Fumari Intubati

Sistemi Fumari Intubati

La tecnologia della condensazione ha richiesto ed offerto nuove possibilità di soluzioni per la gestione dei fumi di scarico, ad esempio sistemi fumari intubati.
Il tiracamino

Il tiracamino

Eliminare il fumo del camino.
Sistemi Fumari: Tiraggio

Sistemi Fumari: Tiraggio

Un buon tiraggio e' la caratteristica chiave di un sistema fumario funzionante, molti sono i fattori geometrici e climatici che influenzano il tiraggio.
IMMOBILIARE
prezzi impianti
costi impianti
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Casa.it
  • WaterBarrier
  • Geosec
  • Velux
  • Uretek
  • Sicurezzapoint
  • Novatek
  • Zaccaria Monguzzi
  • Officine Locati
  • Murprotec
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Cr 25 caldaia a tronchi e scarti di legna
      Cr 25 caldaia a tronchi e scarti...
      2540.00
    • Rivelatore lineare di fumo portata
      Rivelatore lineare di fumo portata...
      419.99
    • Caldaia a biomassa
      Caldaia a biomassa...
      3240.00
    • Rilevatore ottico di fumo 601p
      Rilevatore ottico di fumo 601p...
      24.64
    • Sostituzione caldaia
      Sostituzione caldaia...
      1540.00
    • Base per rivelatore di fumo
      Base per rivelatore di fumo...
      4.00
    • Caldaia a legna e scarti di legna
      Caldaia a legna e scarti di legna...
      2600.00
    • Caldaia a sansa
      Caldaia a sansa...
      2960.00
    • Caldaia a pellet-legna
      Caldaia a pellet-legna...
      3450.00
    • Caldaia policombustibile
      Caldaia policombustibile...
      3365.00
    • Caldaia a legna e scarti agricoli
      Caldaia a legna e scarti agricoli...
      1110.00
    • Base rilevatore fumo bentel rf501
      Base rilevatore fumo bentel rf501...
      9.52

BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Facebook
  • Casa.it
  • Faidatebook
  • Progettazione