Se il singolo condomino si impossessa della parte comune?

NEWS DI Parti comuni
Breve disamina di alcuni degli strumenti stragiudiziali e giudiziali per difendersi dalla prepotenza dei vicini, facendo in modo che le turbative possano cessare.
18 Dicembre 2014 ore 00:58

Impossessamento del bene comune


Azione di manutenzioneIn condominio , come in comunione, l'uso delle parti comuni ad opera del singolo deve avvenire in maniera da non ledere il diritto degli altri all'uso della cosa comune. Il principio, volto a tutela della civile convivenza e dei diritti di tutti, è sancito in particolare dall'art. 1102 c.c., applicato al condominio per il rinvio ex art. 1139 c.c.

Ma, come comportarsi davanti ad azioni prepotenti di vicini che utilizzano la cosa comune come un bene proprio?

Il più delle volte si tratta di usi un po' personali della cosa, e dovrebbe bastare un bell'incontro pacificatorio a risolvere la questione. Incontro informale, oppure in assemblea, oppure in sede di mediazione civile, o infine, rinunciando il più delle volte alla pacificazione dei rapporti, davanti al giudice, il quale in un modo o in un altro, metterà la parola fine alla controversia. In questi casi la labilità del confine tra uso conforme ed uso non conforme del bene comune consiglierebbe appunto una soluzione stragiudiziale, dati gli esiti incerti del processo.

Anzi, dato che spesso detti comportamenti derivano da ripicche, risentimenti etc, la vera interruzione della catena la darebbe appunto un accordo bonario tra le parti.

In altri casi, si spera più rari, il carattere prepotente dell'azione è evidente e, fatti salvi i tentativi bonari, sempre vivamente consigliati, il risultato dell'azione legale si appalesa più incisivo che nel caso precedente. Se ad esempio, un condomino installa nel bel mezzo del muro di cinta un cancello, l'evidente noncuranza nei confronti dei diritti degli altri farà poco sperare in un buon esito conciliativo o transattivo.


Azione di reintegrazione del possesso


L'incidenza dell'azione prepotente sui diritti degli altri sarà tale da farla rientrare nella categoria dell'impossessamento, violento o clandestino.

Contro tale ipotesi l'ordinamento prevede l'utilizzo di un azione legale specifica, detta di reintegrazione del possesso e regolata dagli artt. 1168 e 1169 c.c.

Tale azione consente di chiedere al giudice che ordini la reintegrazione, cioè la rimessione in possesso del bene. L'azione, tutelando il possesso e non la proprietà, può essere fatta valere sia dal proprietario del bene che da chi lo detiene, quindi, per pensare ad alcuni tra i casi più frequenti, dal conduttore, o anche dall'appaltatore (v. Cass. n. 7700/1996) o dal convivente nei confronti del compagno proprietario del bene (v. Cass. n. 19423/14). Il proprietario dovrà, perlomeno in caso di contestazione, dimostrare il possesso e non la proprietà (ad es. Cass. n. 5760/2004, Cass. n. 4057/1989). Deve insomma essere dimostrato in giudizio il rapporto di fatto con la cosa. Ciò perchè il proprietario avrebbe già a disposizione le diverse azioni di tutela della proprietà.

Azione giudizialeL'azione deve essere intentata entro un anno dall'evento. Lo spoglio può essere violento (posto con atti arbitrari, contro la volontà espressa o tacita del possessore, secondo Cass. n. 11453/2000) o clandestino (cioè posto mediante atti che non potevano venire a conoscenza dello spogliato secondo Cass. n. 1217/2006).

Un altro presupposto essenziale dell'azione di spoglio è dato dal cosiddetto animus spoliandi che può essere inteso come la intenzione di attentare alla posizione possessoria altrui (Cass. 8489/2014) o la consapevole volontà di sostituirsi nella detenzione parziale o tatale nel godimento del bene al detentore, contro la volontà di questo (così Cass. 4226/85) o la consapevolezza di sovvertire una situazione possessoria contro la volontà espressa o presunta del possessore (v. Cass. n. 8059/1995 e altre). Inoltre, è stato stabilito che può legittimamente ritenersi insito nell'atto stesso di privare del godimento il possessore contro la sua volontà (Cass. n. 1997/2001).

In particolare in condominio, lo spoglio della parte comune è definito come trasformazione dell'uso del bene da uti condominus (uso da condomino) ad uti dominus (da proprietario). Il condomino cioè non usa più il bene considerandolo una parte in comune con altri, ma come se fosse di sua proprietà.

Nel caso del compossesso, quindi delle parti comuni in condominio, la giurisprudenza è costante nel ritenere che il mancato uilizzo degli altri condomini non esclude l'animus spoliandi del condominio che si impossessi del bene trasformandone l'utilizzo da uti condominus con l'uso uti dominus (v. Cass. n. 13747/2002), costituendo quest'ultima non utilizzazione manifestazione delle facoltà ricomprese nel diritto di proprietà e nel relativo possesso (Cass. n. 18281/14 ma v. anche Cass. n. 13747/2002), mentre quella coincide con una trasformazione dello stesso (spazio comune) ad uso definitivamente esclusivo uti domini (Cass. n. 13747/2002).


Azione di manutenzione del possesso


In aggiunta all'azione di reintegrazione, esiste anche, sempre a tutela del possesso (che però deve durare in maniera continua ed ininterrotta da oltre un anno) l'azione di manutenzione ex art. 1170 c.c., prevista in particolare contro le molestie nel possesso, in assenza di impossessamento violento o clandestino. L'azione va intentata entro un anno dalla turbativa.

Con l'azione di manutenzione è stato ad esempio avviato il processo poi conclusosi con la sentenza della Cassazione n. 7748/2011, che ha riconosciuto una molestia eliminabile ex art. 1170 c.c. la costruzione di un varco nel muro perimetrale di collegamento tra un immobile appartenente ad un condominio ed un altro, dello stesso proprietario esterno al condominio, in quanto servitù non autorizzata da tutti i partecipanti del condominio.

L'elemento soggettivo dell'azione di manutenzione è detto animus turbandi, inteso a volte come la volontà del fatto di ledere un altrui possesso ritenendosi non rilevante l'eventuale convinzione di esercitare un proprio diritto (v. Cass. n. 22414/2004 o Cass. n. 8829/1997), altre volte, al contrario non la coscienza e volontà di compiere un atto lesivo dell'altrui possesso, bensì la coscienza e volontà di esercitare una propria situazione di possesso (Cass. n. 9871/1994).

I proprietari potranno sempre utilizzare le azioni di nuova opera (art. 1171 c.c.) e di denunzia di danno temuto (art. 1172 c.c.), anche se nella casistica si preferisce l'utilizzo delle azioni a tutela del possesso.

Trattasi sempre di azioni che possono essere intraprese dal condomino per conto proprio o dal condominio nel complesso.

riproduzione riservata
Articolo: Impossessamento parti comuni
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Impossessamento parti comuni: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Impossessamento parti comuni che potrebbero interessarti
Stato di necessità e occupazione di immobile abusiva

Stato di necessità e occupazione di immobile abusiva

Davanti alle occupazioni abusive di abitazioni, la giurisprudenza oscilla tra la tutela della proprietà in sede civile e penale e l'esimente dello stato di necessità.
Azione di rivendicazione

Azione di rivendicazione

L'azione di rivendicazione, esperibile senza limitazioni di tempo, fatta salva l'usucapione, consente al proprietario di escludere gli altri dal godimento del bene.
Denuncia di danno temuto

Denuncia di danno temuto

La denuncia di danno temuto rappresenta uno dei rimedi più rapidi ed efficaci finalizzati ad ottenere l'eliminazione dei pericoli provenienti da proprieà altrui.
Usucapione di beni da parte del condominio

Usucapione di beni da parte del condominio

In tema di usucapione, ossia di acquisto della proprietà di un bene in ragione del suo possesso nel tempo, anche l'amministratore di condominio può agire in giudizio.
Il caso particolare della sospensione delle utenze quando il condominio è moroso

Il caso particolare della sospensione delle utenze quando il condominio è moroso

Tra i servizi condominiali, le utenze hanno degli aspetti specifici che si riflettono sui provvedimenti emessi dai giudici in materia di sospensione per morosità...
accedi al social
Registrati come Utente
276454 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
21002 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Universo faretto led ad incasso 1 watt mini spot punto luce tondo luce bianca 6500k calda 3000k e blu 220v
      Universo faretto led ad incasso 1...
      4.50
    • Sirge macchina per pasta fresca fatta in casa automatica e digitale impasta e produce la pasta pastamagic
      Sirge macchina per pasta fresca...
      99.99
    • Pro-form abs proform usa - + set di cavigliere con peso
      Pro-form abs proform usa - + set...
      27.92
    • Midea italia comfee hs129cn1wh libera installazione orizzontale 102l a+ bianco congelatore - garanzia italia
      Midea italia comfee hs129cn1wh...
      108.23
    • Vidaxl set 6 coprisedie elastiche beige tessuto poliestere a coste
      Vidaxl set 6 coprisedie elastiche...
      38.99
    • Philips faretto led philips gu10 5w 230v luce naturale 4000k corepro 60° fascio largo
      Philips faretto led philips gu10...
      3.86
    • Trappola per talpa a tubo
      Trappola per talpa a tubo...
      8.78
    • Pappylait cane 250 gr
      Pappylait cane 250 gr...
      13.42
    • Compo floranid prato con diserbante
      Compo floranid prato con diserbante...
      24.97
    • Legatrice
      Legatrice...
      34.77
    • Palla grasso piccola pz 6
      Palla grasso piccola pz 6...
      2.97
    • Pompa xl 300 electric pro
      Pompa xl 300 electric pro...
      330.38
    • Empire interactive empire merchandising 375612 - set di 3 maxi cornici di qualità, marca shinsuke®, profilo: 30 mm, in alluminio, per maxi
      Empire interactive empire...
      131.76
    • Gardena troncarami bl 780 premium - modello 8711-20
      Gardena troncarami bl 780 premium...
      72.92
    • Amazonbasics - anelli per tenda da doccia con sfere scorrevoli
      Amazonbasics - anelli per tenda da...
      4.99
    • Allforfood forniture ristorazione - frullatore ad immersione - stabilizzatore di velocita' - mod. aquila 75 variotronic - potenza watt-hp 750-1 - mono
      Allforfood forniture ristorazione...
      246.89
    • Cordivari radiatore scaldasalviette cordivari lisa 22 1160x45
      Cordivari radiatore...
      50.00
    • Multipresa scart 5 posti prese interruttore on-off cavo tv decoder dvd
      Multipresa scart 5 posti prese...
      9.63
    • Pompa libertis 5 l multi
      Pompa libertis 5 l multi...
      110.90
    • Wonderweed 300 canna da diserbo
      Wonderweed 300 canna da diserbo...
      24.34
    • Detergente per polverizzatori 100 bio
      Detergente per polverizzatori 100...
      12.14
    • Grasso per polverizzatori
      Grasso per polverizzatori...
      11.22
    • Pond wizard
      Pond wizard...
      121.98
    • Pomodoro ibrido alto beefmaster vfn
      Pomodoro ibrido alto beefmaster vfn...
      3.19
    • Turikan coppia reggilibri bianco in metallo art.7250
      Turikan coppia reggilibri bianco...
      4.45
    • Scrivania carmen 30010
      Scrivania carmen 30010...
      118.00
    • Black+decker sc350 tritatutto, 120 w, 350 ml
      Black+decker sc350 tritatutto, 120...
      17.98
    • C.k. borsa porta utensili con contenuto 18 parti c.k. t1630 fkit elettricisti
      C.k. borsa porta utensili con...
      259.00
    • Stanley cacciavite basic 5x150 stanley 1-60-005
      Stanley cacciavite basic 5x150...
      1.99
    • Tots by smartrike tots by smart rike 100 - 201 infinity borsa fasciatoio, 38 x 18 x 38 cm, grigio - quilt
      Tots by smartrike tots by smart...
      92.57
    • Pompa zaino super lt20
      Pompa zaino super lt20...
      79.30
    • Pompa a zaino energy plus
      Pompa a zaino energy plus...
      256.20
    • Pompa a zaino uni lt12
      Pompa a zaino uni lt12...
      52.22
    • Pompa a zaino uni lt15
      Pompa a zaino uni lt15...
      53.07
    • Pompa a pressione garden lt4
      Pompa a pressione garden lt4...
      26.84
    • Pompa a pressione garden lt6
      Pompa a pressione garden lt6...
      27.82
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Weber
  • Vimec
  • Immobiliare.it
  • Officine Locati
  • Policarbonato online
  • Mansarda.it
  • Onlywood
  • Faidatebook
  • Ceramica Rondine
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 500.00
foto 6 geo Milano
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 180.00
foto 3 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 500.00
foto 3 geo Milano
Scade il 30 Settembre 2017
€ 4 500.00
foto 4 geo Milano
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 60.00
foto 3 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
97784
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok