Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Risanare dall'umidità

News di Ristrutturazione
Come risanare in maniera più capillare le strutture murarie danneggiate dal contatto con l'acqua, ottenendo un risanamento degli ambienti interni durevole e sicuro.
Risanare dall'umidità
Arch. Francesco Oliva
Arch. Francesco Oliva

Risanamento dall'umidità


L'umidità che aggredisce strutture di ogni tipo, viene indicata come la principale responsabile del degrado strutturale e del conseguente deterioramento dei materiali che le compongono.

Risanare quando si evidenziano  degradi evidentiComunemente, la presenza di macchie di umido sulle pareti e delle relative efflorescenze biancastre, ci induce a pensare che in qualche modo l'acqua abbia attaccato per diverso tempo la parete interessata, per cui si cerca di rimediare in qualche modo.

In considerazione di quanto esposto, si cerca di intervenire con l'unico obiettivo di eliminare la presenza dell'acqua, per risanare completamente la struttura danneggiata in modo tale da renderla sicura e stabile nel tempo, convinti che l'acqua sia l'unica responsabile del degrado.

Questo modo di operare, unitamente alla complicità di innumerevoli pubblicità illusorie con cui si promettono risanamenti stabili e sicuri nel tempo, diventa spesso più dannoso del persistere del fenomeno descritto.

In un precedente articolo, che trattava dei danni derivanti dall'umidità di risalita in una muratura in pietra, feci notare che ciò che effettivamente arreca danno strutturale all'opera muraria, non è tanto la presenza di acqua, ma il lavoro subdolo e occulto che i cristalli formatisi all'interno della muratura riescono a provocare nel tempo.


Riuscire ad asciugare una muratura impregnata di acqua, applicando magari prodotti più o meno validi sulla sua superficie, non garantisce nel tempo un effettivo risanamento della muratura trattata.

Infatti, il fenomeno che provoca il vero danno strutturale nel tempo è dovuto principalmente al fatto che l'acqua che penetra all'interno del paramento murario, contiene sempre dei sali disciolti come Cloruri, Solfati, Nitrati.

Risanare per eliminare anche le efflorescenzeI suddetti sali igroscopici, dopo essersi accumulati con il passare del tempo all'interno della struttura in seguito all'evaporazione dell'acqua a contatto con l'aria, generano dei cristalli che producono notevoli aumenti di volume, capaci di generare spinte di compressione elevate al punto tale da sfarinare, deteriorare e indebolire il materiale calcareo di cui è costituita la struttura muraria nel suo insieme.

E' bene chiarire che i sali di cui argomento, non sono le efflorescenze descritte in precedenza che per la verità sono fondamentalmente innocue, ma quelli interni alla muratura che generano cristalli invisibili, che si annidano nei primi 2 centimetri di spessore del muro interessato.

I sali che poi danno origine ai dannosi cristalli, possono provenire da acqua di risalita, conseguente a perdite idriche di vario genere, o dall'impatto di masse di acqua che continuamente possono interessare le murature.

Come principio generale, occorre sempre tener presente che l'acqua non è mai priva di sali disciolti, ad eccezione dell'acqua distillata che difficilmente aggredisce le strutture in questione.


Risanare la muratura dall'umidità in profondità


Il fenomeno descritto manifesta la comparsa di danni nelle murature, dopo diversi anni dal presunto risanamento dall'umidità e ciò perché i cristalli accumulati all'interno della muratura anche dopo la sua asciugatura, continuano a produrre nel tempo la loro azione distruttiva.

Risanare per eliminare la rovina strutturaleDopo quanto esposto, appare evidente come sia indispensabile per un corretto risanamento delle murature, intervenire sul problema principale ossia la eliminazione dei sali depositati all'interno della muratura.

Per procedere in tal senso è possibile impiegare diversi prodotti come Igrodry, Aquapol, Cocoon ecc., ognuno dei quali ha un suo protocollo di applicazione impiegando sistemi diversi tra loro.

Alcuni dei prodotti citati, vengono applicati a pennello direttamente sulle superfici da trattare, mentre altri prevedono la preparazione del fondo prima di applicare il prodotto desiderato.

Per il secondo metodo si prevede l'impiego di una pasta acquosa (come quella della Bio Cocoon) con un procedimento che indichiamo di seguito, suggerito dall'azienda che la produce.


Risanare la muratura: come procedere


1- Grattare e spazzolare o sabbiare la superficie perché sia pulita da polvere, incrostazioni e/o da
cristalli di sali, rimuovere parti degradate e rotte e malta marcia dai corsi.

Risanare con bio pasta Coocon2- Applicare uno spessore di almeno 10 - 12 mm di pasta Cocoon semplicemente a mano con una cazzuola oppure a spruzzo come per un normale intonaco.
La pasta sulla parete deve essere lasciata grezza - non schiacciare o compattare.

3- Aspettare che Cocoon asciughi per evaporazione e diventi un cartone bianco che contiene i sali estratti - mediamente circa 15 giorni.

4- Non appena la pasta è consolidata e viene via a grandi pezzi, staccare il cartone con la
lama di una cazzuola incominciando dai bordi e mandarlo a discarica ordinaria.

Esaminando attentamente le modalità operative descritte, si capisce come il metodo consigliato sia più radicale ai fini della rimozione dei sali annidati negli strati più profondi del paramento murario e ciò a garanzia della stabilità nel tempo dell'intervento di risanamento.

L'impiego della biopasta è particolarmente efficace sulle parti costituite da rivestimenti in pietra di genere diverso o su paramenti murari in mattoni faccia a vista, su tali materiali, si riesce ad avere subito un riscontro dell'efficacia dell'intervento, grazie al distacco della patina densa di sali asportati.

Il prodotto di cui si parla, oltre a garantire un durevole risanamento delle parti trattate, risulta anche molto sicuro, infatti l'azienda dichiara che esso non contiene alcun prodotto chimico.
Non è irritante per le mani, o per gli occhi, non esala nessun vapore nocivo. Il suo uso non necessita di guanti, maschere od occhiali.

Risanare con la verifica del risultatoL'applicazione di Bio pasta Cocoon, è l'unico intervento certificabile in grado di contenere la quantità di sali entro i limiti stabiliti dagli standard europei e di controllarlo in modo certo attraverso specifiche analisi eseguite al termine dell'intervento certificato da professionista abilitato.

In ogni caso è utile ricordare che la facilità con cui il prodotto può essere impiegato, non implica la mancanza a monte dell'intervento di una seria diagnosi circa le cause responsabili del degrado in considerazione anche del fatto che per cause diverse differente è il modo di procedere pur impiegando lo stesso prodotto.

Oltre ai benefici di natura strutturale ed ambientale, l'intervento descritto consente in fase di rifinitura dell'opera di impiegare intonaci semplici come quelli a base di calce, senza la necessità di ricorrere a prodotti particolari e costosi.

Articolo: Risanare dall'umidità
Valutazione: 5.20 / 6 basato su 5 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 92
  • 8
  • 0
  • 0
Commenta su Risanare dall'umidità
Caratteri rimanenti
Notizie che trattano Risanare dall'umidità che potrebbero interessarti
Umidità accidentale: cause e soluzioni

Umidità accidentale: cause e soluzioni

Umidità accidentale è un fenomeno diffuso provocato da infiltrazioni accidentali, difetti costruttivi, mancanza di manutenzione, rotture di condotti idraulici.
Umidità da condensa: cause e soluzioni.

Umidità da condensa: cause e soluzioni.

Umidità da condensa: cause e soluzioni, provocata dalla condensazione del vapore acqueo che viene a contatto con superfici più fredde.
Umidità negli edifici

Umidità negli edifici

Prima di intervenire sugli edifici che presentano problematiche derivanti da umidità, è bene riconoscere le cause e quale tipologia di umidità, vediamo una breve descrizione dei diversi tipi.
Malta di risanamento contro umidità

Malta di risanamento contro umidità

Come intervenire su edifici ammalorati dall'umidità, utilizzando prodotti specifici come la malta a base di calce naturale, idonei anche per contesti di restauro.
Barriere chimiche all’umidità

Barriere chimiche all’umidità

L?umidità di risalita è un fenomeno presente in molti edifici ed è causata dalla capillarità delle murature, grazie alla quale l?acqua presente
IMMOBILIARE
prezzi ristrutturazione
costi ristrutturazione
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE







SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Umidità da risalita
      Umidità da risalita...
      26.00
    • Bgm igrometro digitale portatile con sonda separata lutron ms7001
      Bgm igrometro digitale portatile...
      154.64
    • Asciuga da umidità
      Asciuga da umidità...
      120.00
    • Umidità muri, elettrosmosi asciuga
      Umidità muri, elettrosmosi...
      120.00
    • Deumidificazione muri asciugatura umidità
      Deumidificazione muri asciugatura...
      120.00
    • Asciugatura umidità risalita capillare
      Asciugatura umidità...
      120.00
    • Iniezioni resina
      Iniezioni resina...
      3.80
    • Umidità da condensa
      Umidità da condensa...
      12.00
    • Umidità risalita
      Umidità risalita...
      120.00
    • Rivestimento anti umidità
      Rivestimento anti umidità...
      20.00
    • Murature controterra asciuga umidità
      Murature controterra asciuga...
      120.00
    • Metodo elettrosmotico asciuga umidità
      Metodo elettrosmotico asciuga...
      120.00

BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE