Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Riparazione fondelli di solai

News di Ristrutturazione
Per il risanamento di solai in c.a., vi sono sistemi tecnologicamente efficienti oltre che soluzioni costruttive desunte da esperienze di maestranze e professionisti.
Riparazione fondelli di solai
Arch. Emanuele Distefano
Arch. Emanuele Distefano

distacco di copriferro a seguito di ossidazione del ferro di armaturaCosì come per gli edifici in muratura anche per i fabbricati realizzati in cemento armato sorgono, a distanza di qualche decennio, i primi sintomi di deterioramento.

Nell’esempio di seguito descritto, s’interviene in una struttura edilizia realizzata a metà degli anni 60 dove il cattivo stato di conservazione dell’armatura ha causato il distacco del materiale (calcestruzzo e intonaco) e la rottura di parte delle pignatte in laterizio.

Ripristino danni causati dall'ossidazione delle barre di ferro su solai in cemento armato


I materiali originari che costituiscono la struttura edilizia, secondo la tradizione costruttiva dell’epoca, sono: barre metalliche lisce e calcestruzzo confezionato in cantiere che, seppur dosato e mescolato correttamente, non ha le caratteristiche dei conglomerati attuali forniti da centrali di betonaggio e sottoposti a una verifica qualitativa accurata, secondo gli standard richiesti per legge.

vuoti su fondelli laterizi e trattamento del ferro di armaturaPer queste condizioni costruttive originarie, e le  conseguenze dovute alle infiltrazioni d’acqua, si può intuire tecnicamente come la struttura abbia subito un deterioramento nel corso degli anni.

Attualmente esistono in commercio soluzioni costruttive per il risanamento di questi danni   (impiegate in campo edilizio), che si avvalgono di materiali tecnologicamente avanzati e con caratteristiche di assoluto rilievo.

Tra questi possiamo citare ad esempio la malta a ritiro controllato fibrorinforzato della Mapei, Mapegrout Tissotropico, studiata per: il rispristino corticale di strutture in calcestruzzo ammalorato, la ricostruzione dello stato di copriferro, la riparazione di spigoli di travi e pilastri, frontalini di balconi (danneggiati dall’ossidazione del ferro di armatura), ecc.

applicazione di materiale specifico come copriferro dopo il trattamento delle barre di armatura e del supporto Come altro prodotto si segnala anche il B 525 della Fassa Bortolo, malta fibrorinforzata tixotropica a ritiro controllato per il ripristino del calcestruzzo.

Tra gli impieghi si annovera: la riparazione di spigoli di travi e di pilastri, il ripristino di frontalini di ballatoi, la ricostruzione del copriferro per strutture in c.a., come betoncino di rinforzo (con rete elettrosaldata) per interventi di restauro, ecc.

preparazione della miscela cementizia con granuli di polistirenePer ciascuna di queste soluzioni e materiali costruttivi, vi sono da rispettare alcune condizioni, indicate nelle schede tecniche delle Aziende, come: la preparazione dei supporti (eliminazione di materiale incoerente, pulitura e trattamento dell'armatura), modalità di confezionamento e posa in opera della malta, ecc.
L’osservanza di questi aspetti, ivi compresi i materiali accessori impiegati ad esempio per la protezione del ferro di armatura, garantiscono un lavoro eseguito a regola d’arte.

Fasi successive al ripristino delle parti in calcestruzzo su solai ammalorati


Oltre questa fase, ovviamente, sono necessari altri interventi per portare a compimento l'opera.
Di questi criteri, di cui si tralasciano gli aspetti salienti, si segnala una procedura operativa molto particolare correlata alla chiusura dei vuoti delle pignatte (fondelli), creati dalla rottura dei laterizi.

Soluzione per il ripristino dei fondelli di un solaio


riempimento dei vuoti con malta cementizia aggregata a granuli di polistirene espansoChi opera da diversi anni in questo settore, avrà avuto modo di verificare che vi sono diversi sistemi per la riparazione di queste parti edilizie.

Tra le soluzioni più comuni, adottate in cantiere, si segnala il riempimento dei vuoti con malta cementizia integrata con rottami di laterizi o mediante materiale leggero (tipo polistirene – schiuma poliuretanica) accoppiato a uno strato finale di rete e intonaco.

Scopo di quest’ultima soluzione è la creazione di un volume lieve che si contrappone a eventuali cedimenti per gravità causati ad esempio dal peso eccessivo del primo sistema.

superficie in cui sono evidenti i ripristini dei copriferri e i vuoti dei fondelli riempiti con miscela cementizia e granuli di polistirene espansoNonostante questa condizione, si può intuire tecnicamente come il riempimento con materiale inerte, non solidale e inaderente con il resto del supporto, possa in futuro creare altre problematiche.

Rimanendo nel campo delle congetture, e in mancanza di prove documentali, si propone una soluzione alternativa, impiegata in un recente intervento di ristrutturazione edilizia, dove è stata utilizzata una malta cementizia miscelata a granuli di polistirene espanso.

Con questa soluzione si sono raggiunti due obiettivi, ossia la creazione di un volume compatibile con la natura della struttura edilizia (che aderisce facilmente al supporto), e con caratteristiche di leggerezza, consistenza e resistenza.

A queste condizioni si associa anche la facilità nella fase di preparazione dell’impasto, con frusta collegata ad apparecchio a rotazione, e di posa in opera, manuale a cazzuola.

vuoti sui fondelli riempiti con malta cementizia miscelata a granuli di polistireneIn alcune delle foto allegate si evince ciascuna di queste singole procedure operative eseguite in cantiere.

Poiché questa malta, per la natura dei componenti, non permette una semplice lisciatura e rifinitura delle superfici, è opportuno impiegarla come ripristino della sagoma strutturale e ricoprirla in seguito con uno strato di intonaco o in alternativa con rasatura cementizia.

Un’ultima considerazione si pone sulla quantità di polistirene necessario per il confezionamento di questo materiale.

Su questo punto, vale l’esperienza dell’operatore poiché deve verificare la consistenza della malta (con la cazzuola) in fase di miscelazione e dopo ogni aggiunta, o rabbocco, di granuli di polistirene.

stesa di rasante per il completamento della superficieSi rileva, inoltre, che questa soluzione costruttiva, proposta come esempio di risanamento edilizio, è stata applicata per il riempimento di vuoti localizzati e di modeste dimensioni.

Per situazioni particolari, o nel caso in cui la parte danneggiata interessi una porzione più ampia del solaio, è essenziale valutare tecnicamente la compatibilità e le modalità di impiego di questa procedura operativa.

Questa condizione rivela l’aspetto pratico dovuto all’assenza di citazioni su manuali o di ricerche di laboratorio, strumentali, ecc., poiché il sistema costruttivo è derivato da esperienze dirette di cantiere e dall’abilità di maestranze e professionisti.

Articolo: Riparazione fondelli di solai
Valutazione: 4.83 / 6 basato su 6 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Commenta su Riparazione fondelli di solai
Caratteri rimanenti
Notizie che trattano Riparazione fondelli di solai che potrebbero interessarti
Corrosione dei ferri d'armatura

Corrosione dei ferri d'armatura

Il problema della corrosione dei ferri d'armatura è assai diffuso oggigiorno, ma esistono diversi metodi per poter prevenire e limitare questo fenomeno.
Isolamento controterra

Isolamento controterra

Buoni isolanti e privi di condensa.
Pietra sintetica

Pietra sintetica

Difetti e pregi di un prodotto largamente impiegato.
Solai recuperati

Solai recuperati

Interventi effettuati su solai di copertura all'ultimo piano di un edificio.
Glossario Edile

Glossario Edile

Ristrutturando un edificio o realizzandolo nuovo, nel confronto con i tecnici progettisti ed esecutori dei lavori è importante condividere la stessa terminologia.
IMMOBILIARE
prezzi ristrutturazione
costi ristrutturazione
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE







SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Inerti, sabbia, ghiaia, pietrame
      Inerti, sabbia, ghiaia, pietrame...
      15.00
    • Larix fume' 20x170
      Larix fume' 20x170...
      90.00
    • Verifica infiltrazioni acqua
      Verifica infiltrazioni acqua...
      880.00
    • Rinforzo strutturale
      Rinforzo strutturale...
      400.00
    • Portland325 dove grey 60x60
      Portland325 dove grey 60x60...
      51.00
    • Impianti elettrici, idraulici e automazioni
      Impianti elettrici, idraulici e...
      28.00
    • Ricerca infiltrazioni
      Ricerca infiltrazioni...
      550.00
    • Urban concrete rett 30x60
      Urban concrete rett 30x60...
      59.00
    • Dakota tortora 40x170
      Dakota tortora 40x170...
      115.00
    • Misura campi elettromagnetici
      Misura campi elettromagnetici...
      200.00
    • Isolamento acustico
      Isolamento acustico...
      450.00
    • Posa cartongesso, pitture e pavimentazioni
      Posa cartongesso, pitture e...
      36.00

BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE