Permesso di costruire e proroghe dei termini di scadenza

News di Normative
Per gli interventi edilizi, sottoposti a Permesso di Costruire, la Legge regolamenta i tempi di inizio e fine lavori, e eventuali proroghe sui termini di scadenza.
Permesso di costruire e proroghe dei termini di scadenza
Arch. Emanuele Distefano

fase di progettazione di un intervento edilizio2013-03-13Con il DPR. 380/01 (Testo Unico Edilizia) si sono sanciti alcuni aspetti specifici del settore Urbanistico, tra cui quello del Permesso di Costruire (capo II), che ha sostituito la precedente Concessione Edilizia (legge Bucalossi n.10/77) e la più vecchia Licenza Edilizia (legge n. 1150/42).

Oltre al Permesso di Costruire, in questi ultimi anni sono stati associati nuovi indirizzi procedurali come la DIA e la SCIA, aventi lo scopo di razionalizzare i tempi burocratici e quindi di offrire, al cittadino, un migliore servizio.

Dal momento in cui è rilasciato il Permesso di Costruire (articolo 15), il Titolare del provvedimento, ha tempo un anno per iniziare i lavori e tre anni per portarli a compimento.

Questa regola diventa di fondamentale importanza se, nel corso dell'esecuzione dei lavori, intervengono cause che determinano un rallentamento o interruzione dell'attività edilizia.

Per questi casi la legge stabilisce la possibilità di una proroga (art. 15, comma due, Testo Unico Edilizia) dei termini di scadenza, purché la richiesta sia giustamente motivata e per fatti estranei alla volontà del Titolare del provvedimento.

A questa definizione ne è seguita una vasta interpretazione giuridica a seguito di Sentenze della Corte di Cassazione o dei TAR Regionali che si sono espressi su casi distinti.

Tra questi, si pone l'accento su una delle cause più comuni, riguardante l'interruzione o il rallentamento dei lavori per mancanza di risorse finanziarie, aspetto tra l'altro molto comune in un periodo di recessione economica come quella che si sta vivendo.

intervento edilizioLeggendo i vari provvedimenti si tende a escludere questa motivazione interpretando la dinamica come un episodio che rientra nella sfera personale e quindi non imputabile a fattori esterni.
Un altro motivo di diniego, nella concessione della proroga, si ha nel caso di variazione degli strumenti urbanistici che si pongono in netto in contrasto con quelli precedenti, che hanno comportato il rilascio del Permesso di Costruire.

Su questa motivazione si è espressa la Sentenza della Corte di Cassazione n°19101 del 12 maggio 2008, che ha determinato l'inapplicabilità di questo procedimento.

cantiere edileAnche la presentazione di eventuali varianti in corso d'opera, non interrompe la scadenza dei termini, costringendo il Titolare del vecchio provvedimento a presentare un altro progetto di completamento delle opere.

E' evidente che su quest'argomento, in assenza di un adeguato ordinamento urbanistico, vi saranno nuovi pronunciamenti che verteranno su varie interpretazioni di natura giuridica.

Tuttavia, rimane da considerare, che spetta alle Amministrazioni Comunali il compito di valutare le varie motivazioni e di concedere il tempo necessario che, a rigor di logica, dovrebbe limitarsi a qualche mese.

Articolo: Permesso di costruire e proroghe dei termini di scadenza
Valutazione: 3.32 / 6 basato su 81 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
Commenta su Permesso di costruire e proroghe dei termini di scadenza
Caratteri rimanenti
  • Angelosetti
    Mercoledì 30 Aprile 2014, alle ore 17:38
    Ho ottenuto P.d.C.in sanatoria per un fabbricatino esist.annesso al mio capannone.Ora dovrei fare la richiesta di agibilità con le cert.impiantistiche, statiche e pratiche catastali.Siccome ho in programma di ampliare il capannone e inglobare il fabbricatino da sanare dovrei poi effettuare una 2' pratica catast. per l'ampliamento del capannone.DOMANDA: quanto posso attendere x la richiesta di agibilita x poi far una sola pratica catastale?
    rispondi al commento
  • Raffaella.finesso
    Venerdì 14 Marzo 2014, alle ore 21:53
    Il 05/03/14 è scaduto il permesso a costruire. il ns. geom. dice che per il ns. comune fa fede la scadenza della paessagistica e che abbiamo tempo fino a fine anno per fare i lavori (senza comunicazioni). Ai fini delle detrazioni 50% siamo in regola o rischiamo di vedercele negare? grazie
    rispondi al commento
    • Pasquale Raffaella.finesso
      Sabato 22 Marzo 2014, alle ore 22:41
      Ai fini della validità di un provvedimento urbanistico è soltanto il comune ad attestarne l'efficacia. Se tale documento è regolare, come Le ha anticipato il Suo tecnico, non deve temere la revoca delle detrazioni fiscali da parte dell'AdE. Cordiali saluti..
      rispondi al commento
  • Alessandra
    Mercoledì 8 Gennaio 2014, alle ore 11:34
    Salve, entro quanto il Comune deve rispondere alla richiesta variante al progetto?
    E poi, oltre il termine senza ricevere risposta, posso procedere con i lavori?
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Pasquale Alessandra
      Lunedì 13 Gennaio 2014, alle ore 16:30
      Entro novanta giorni il comune deve dare una risposta. In caso di variante non vige il silenzio assenso. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Roberto Mei
    Mercoledì 8 Gennaio 2014, alle ore 11:21
    Che significa portare a compimento i lavori?
    Bastano le tamponature, bisogna aver terminato gli impianti, basta lo scheletro della casa, la casa deve essere abitabile.
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Pasquale Roberto Mei
      Lunedì 13 Gennaio 2014, alle ore 13:08
      Per darLe una risposta, gradirei ulteriori dettagli. Grazie e cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Franco
    Lunedì 30 Dicembre 2013, alle ore 17:44
    Salve, dal mese di settembre 2013 tramite geometra, ho presentato al comune, la richiesta per chiudere una veranda della mia abitazione, con finestre ad infissi, in regola per il risparmio energetico.
    Sono tuttora in attesa della risposta.
    Entro quanto tempo mi dovrebbero dare la risposta.
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Pasquale E. Franco
      Martedì 31 Dicembre 2013, alle ore 00:58
      Entro 30 giorni dalla richiesta l'ufficio deve nominare il responsabile al procedimento e, se non ci sono problemi particolari, nei successivi 90gg. dovrebbero rilasciarLe l'autorizzazione.
      Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Emanuela
    Venerdì 13 Dicembre 2013, alle ore 19:11
    Buona sera, a gennaio 2015 mi scade la concessione edilizia, ma di fatto non ho mai potuto iniziare i lavori perchè il mio confinante ha costruito e ancorato al mio muro una tettoia, priva di concessione edilizia (siamo in causa); posso già da ora chiedere la proroga?
    E di quanto visto che finchè non si sblocca la situazione giudiziaria siamo bloccati.
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Pasquale E. Emanuela
      Lunedì 16 Dicembre 2013, alle ore 11:08
      La proroga della concessione edilizia si può chiedere in qualsiasi momento, entro la scadenza naturale.
      Il termine massimo ammesso è di ulteriori tre anni.
      Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Emanuela Pasquale E.
        Martedì 17 Dicembre 2013, alle ore 09:29
        Ok, ti ringrazio.
        Sai anche dirmi in che tempi, per legge, devono rispondere alla richiesta?
        Grazie ancora.
        rispondi al commento
        • Pasquale E. Emanuela
          Mercoledì 18 Dicembre 2013, alle ore 10:14
          Entro 30 giorni dalla richiesta l'ufficio deve nominare il responsabile al procedimento e, se non ci sono problemi ostativi, 60 giorni per il rilascio della proroga.
          Cordiali saluti.
          rispondi al commento
          • Emanuela Pasquale E.
            Giovedì 19 Dicembre 2013, alle ore 09:12
            Grazie le sue informazioni mi sono state molto utili.
            Buone feste
            rispondi al commento
            • Pasquale E. Emanuela
              Venerdì 20 Dicembre 2013, alle ore 15:45
              Un ringraziamento va a Lei per la fiducia riposta in lavorincasa.it. e tanti auguri.
              Cordiali saluti.
              rispondi al commento
  • Sandro
    Lunedì 9 Dicembre 2013, alle ore 18:46
    Il 09 gennaio 2013 ho ottenuto un permesso di costruire in variante, ora non ho i mezzi economici per ultimare questi lavori, posso richiedere una proroga sull'inizio lavori?
    E qual'è il tempo massimo che può essere concesso?
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Pasquale E. Sandro
      Mercoledì 11 Dicembre 2013, alle ore 09:32
      Non è possibile prorogare l'inizio lavori.
      Le consiglio di fala, comunque, la comunicazione entro il giorno 8/01/2014 in questo modo avrà tre anni a disposizione per fare i lavori ed eventualmente chiedere una ulteriore proroga.
      Diversamente sarà costretto a ripresentare tutto ex-novo.
      Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Simonede riso
    Martedì 1 Ottobre 2013, alle ore 09:39
    Buongiorno, ho un permesso a costruire regolarmente concesso, ma scaduto da due mesi senza che io presentassi la denuncia di inizio lavori per mancanza di fondi.
    Adesso dovrei cominciare i lavori.
    E' possibile chiedere una proroga al permesso anche se scaduto?
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Pasquale E. Simonede riso
      Martedì 1 Ottobre 2013, alle ore 11:02
      Non è possibile prorogare un provvedimento scaduto.
      Purtroppo va ripresentata una nuova richiesta di Permesso di Costruire, richiamando quello scaduto per semplificare l'iter procedurale e chiedere la compensazione degli oneri di costruzione e di urbanizzazione già versati.
      Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Simonede riso Pasquale E.
        Martedì 1 Ottobre 2013, alle ore 12:40
        Sig Pasquale, La ringrazio per la risposta, secondo il decreto del fare sono prorogati a due anni le scadenze previste per la comunicazione di inizio attività.
        Ora il dubbio è: avrei dovuto comunque comunicare la proroga o si acquisisce di diritto?
        Grazie.
        rispondi al commento
        • Pasquale E. Simonede riso
          Martedì 1 Ottobre 2013, alle ore 16:57
          L'art. 30, comma 3, legge 98/2013 modifica ed interviene sull'art. 15 del d.P.R. 380/2001 prorogando i termini di inizio lavori dei titoli abilitativi più importanti, Permesso a Costruire, DIA, SCIA, specificando però, "purché i suddetti termini non siano già decorsi al momento della comunicazione dell'interessato".
          Nel Suo caso dalla data del rilascio del provvedimento.
          rispondi al commento
          • Simonede riso Pasquale E.
            Mercoledì 2 Ottobre 2013, alle ore 10:33
            Quindi a questo punto non c'è più la possibilità di prorogare questo permesso, neanche pagando una sanzione?
            Grazie.
            rispondi al commento
            • Antonio Simonede riso
              Venerdì 4 Ottobre 2013, alle ore 13:55
              Scappatoia, comunica l'inizio lavori il giorno prima della scadenza, ovviamente presentalo con data odierna, se il comune lo accetta ti farà una sanzione per ritardata comunicazione dell'inizio lavori.
              Caso che è capitato a me personalmente e risolto come spiegato.
              rispondi al commento
  • Mario
    Sabato 7 Settembre 2013, alle ore 16:25
    Nell'anno 2011, mese di giugno, ho ottenuto dal comune un permesso per costruire in sanatoria, e il 14 settembre 2011 ho iniziato i lavori.
    Quando dovrò chiedere la proroga per il completamento dei lavori, visto che mi sono mancati i fondi, causa situazione economica?
    rispondi al commento
    • Pasquale E. Mario
      Lunedì 9 Settembre 2013, alle ore 18:52
      Per Mario: La proroga potrà essere richiesta entro il 13 settembre 2014, motivando la mutata condizione economica sopraggiunta.
      Cordiali saluti.
      rispondi al commento
Notizie che trattano Permesso di costruire e proroghe dei termini di scadenza che potrebbero interessarti
Termine per l'inizio lavori con Permesso di Costruire

Termine per l'inizio lavori con Permesso di Costruire

Quando si ottiene un permesso di costruire i lavori devono cominciare entro un anno dal rilascio del titolo abilitativo, a meno che non si chieda proroga motivata.
Comunicazione Inizio Lavori (CIL)

Comunicazione Inizio Lavori (CIL)

La Comunicazione inizio lavori (CIL) introdotta nel 2010 dalla Legge 73/10 permette di semplificare l'iter per alcuni interventi tra cui la manutenzione straordinaria.
Sentenza  Cassazione n. 18477 del 9 agosto 2010

Sentenza Cassazione n. 18477 del 9 agosto 2010

Con la recente sentenza n. 18477 del 9 agosto delle sezioni unite della Corte di Cassazione si fa finalmente un po? di chiarezza riguardo alla questione...
Denuncia di inizio attività e opere illegittime

Denuncia di inizio attività e opere illegittime

In materia di autorizzazioni amministrative inerenti le opere edilizie, che cosa può fare l'amministrazione comunale se si rende conto che il silenzio assenso è sbagliato?...
Vigilanza sui cantieri edili per prevenire fenomeni di furto

Vigilanza sui cantieri edili per prevenire fenomeni di furto

La sorveglianza di un cantiere edile, necessaria per prevenire incidenti o altri effetti indesiderati, coinvolge e responsabilizza tutti i soggetti coinvolti.
IMMOBILIARE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Homegarden letto uns piazza e mezzo bianco frassinato per camera cm 205x125xh 98
      Homegarden letto uns piazza e...
      145.99
    • Apple iphone 6 grigio siderale 16gb space gray prodotto nuovo originale - consegna 24-48 ore
      Apple iphone 6 grigio siderale...
      609.00
    • Linq ciabatta multipresa 12 posti con interruttore e spina italiana
      Linq ciabatta multipresa 12 posti...
      10.16
    • Arredo keter tavolo da giardino in resina antiurto effetto rattan 4-6 posti
      Arredo keter tavolo da giardino in...
      84.99
    • Jbl p6560c coppia altoparlanti auto
      Jbl p6560c coppia altoparlanti auto...
      139.90
    • Pioneer hdj 1500 cuffie dj
      Pioneer hdj 1500 cuffie dj...
      178.00
    • Klarstein vetrina portaorologi girevole per
      Klarstein vetrina portaorologi...
      99.90
    • Tavolino bis offerta
      Tavolino bis offerta...
      160.00
    • Mak power bank brilliant 10000mah dual usb (2.1a - 1.0a output) banca portatile di potere del caricatore batteria esterna per iphone, ipod, ipad, htc, sony, samsung galaxy android phone smartphone tablet pc speaker bluetooth
      Mak power bank brilliant 10000mah...
      19.99
    • Western digital wd1600aajb caviar se harddisk
      Western digital wd1600aajb caviar...
      28.99
    • Bose solo tv 15 sistema audio col nero
      Bose solo tv 15 sistema audio col...
      390.00
    • Chicco 30300 - altalena chicco
      Chicco 30300 - altalena chicco...
      90.00
    • Colombo alize&#39 porta bicchiere destro
      Colombo alize&#39 porta...
      63.00
    • Porte pantografate laccate
      Porte pantografate laccate...
      330.00
    • Restauro facciate palazzi d'epoca
      Restauro facciate palazzi d'epoca...
      35.00
    • Pokketmixer mini dj mixer gold
      Pokketmixer mini dj mixer gold...
      89.90
    • Melchioni melc geco 25
      Melchioni melc geco 25...
      65.60
    • Dropex orologio da parete adesivo argento
      Dropex orologio da parete adesivo...
      19.90
    • Columbus tenda loire 4 posti
      Columbus tenda loire 4 posti...
      139.90
    • Ritter affettatrice ritter e 16 compatta diagonale [562025]
      Ritter affettatrice ritter e 16...
      66.45
    • Sedia vintage caterina
      Sedia vintage caterina...
      125.00
    • Kit caldaia a pellet e puffer kombi 600
      Kit caldaia a pellet e puffer...
      4380.00
    • Finto marmo
      Finto marmo...
      100.00
    • Porta in noce tanganica
      Porta in noce tanganica...
      180.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Casa.it
  • Murprotec
  • Heasytech
  • Mansarda.it
  • Metra
  • Geosec
  • Officine Locati
  • Antifurto Casa Sicurezzapoint
  • Marazzi
  • Black & Decker
  • Claber
  • Iperceramica
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.