Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Manovra 2017, ecco tutti i dettagli

News di Normative
Pubblicata la Legge n. 232/2016, che contiene la manovra finanziaria del 2017: confermate le detrazioni fiscali dei lavori in casa. Vediamo le principali novità.
29 Dicembre 2016 ore 10:19

Legge di Bilancio 2017 in Gazzetta Ufficiale


finanziaria 2017Dopo l'approvazione da parte delle Camere (e la promulgazione da parte del Presidente della Repubblica), la manovra finanziaria è diventata legge ed è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 297 del 21 dicembre 2016.

Abbiamo dunque ora il testo ufficiale, che entrerà in vigore (salvo ove diversamente previsto) dal 1° gennaio 2017.

Le note vicende relative al Governo Renzi seguite all'esito del referendum sulle modifiche della Costituzione (di cui al testo di legge costituzionale pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016) hanno inciso in maniera rilevante sull'approvazione della legge.

Infatti, la necessità di creare in fretta un nuovo Governo in seguito alle dimissioni di Matteo Renzi e, dunque, la fretta di approvare la Legge di Bilancio, hanno anticipato rispetto al solito la data dell'approvazione.

Le particolari circostanze hanno inciso anche sui contenuti: il testo approvato non contiene novità rispetto alla versione del testo presentato alle Camere dal Governo (perlomeno per quanto attiene alle norme di cui ci occupiamo).

Non vi sono stati dunque emendamenti (di cui si vociferava invece prima dell'esito referendario).

Con il presente articolo tratteremo delle detrazioni fiscali sui lavori in casa (ecobonus, ristutturazioni, sismabonus e mobili ed elettrodomestici), consigliando, come sempre, di rivolgersi a professionisti esperti e di leggere per intero le norme di legge (in particolare, le misure di cui parliamo sono previste dall'art. 1, commi 2 e 3 della detta legge).

Con prossimi articoli entreremo poi nel dettaglio di ciascuna misura.


Legge di Bilancio 2017 ed ecobonus


Quanto all'ecobonus, viene modificato l'art. 14, D.L. n. 63/2013 (relativo alle «detrazioni fiscali per interventi di efficienza energetica»).

L'ecobonus, la detrazione fiscale per chi effettua interventi di risparmio energetico, è confermato anche quest'anno (quindi per le spese sostenute sino al 31 dicembre 2017) con la percentuale della detrazione del 65%.

Al fine evidentemente di incoraggiare gli interventi nei condomini, per tali ultimi interventi la detrazione del 65% viene prevista invece sino al 31 dicembre 2021.

Ricordiamo che rientrano in tale previsione sia gli interventi su parti comuni che quelli che coinvolgono tutte le unità immobiliari (e non parti comuni).

Manovra 2017 , le detrazioni fiscali
Rimangono, fino al dicembre 2017, le detrazioni del 65% anche per le spese sostenute per l'acquisto e la posa in opera delle schermature solari fino a un valore massimo della detrazione di 60.000 euro e per «l'acquisto e la posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili... fino a un valore massimo della detrazione di 30.000 euro».

Confermata la possibilità di cessione del credito (per soggetti più svantaggiati) (v. art. 14, cit. co.2-ter) ai fornitori per gli interventi di riqualificazione energetica relativi a parti comuni condominiali in luogo delle detrazioni.

Vi è poi un aumento della detrazione per le spese sostenute negli anni tra il 2017 e il 2021 per gli interventi di riqualificazione relativi a parti comuni condominiali aventi determinate caratteristiche: fino al 70% se gli interventi riguardano «l'involucro dell'edificio con un'incidenza superiore al 25 per cento della superficie disperdente lorda dell'edificio»; si sale poi al 75% se le spese riguardano interventi su parti comuni condominiali volti a conseguire un miglioramento della prestazione energetica, sia invernale che estiva, e che conseguano almeno il livello di qualità media indicato dal Decreto del Ministero dello sviluppo economico del 26 giugno 2015.

L'ammontare massimo della spesa è fissato in 40.000 euro, moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che costituiscono l'edificio.

La presenza delle condizioni prescritte ai fini dell'aumento delle detrazioni (quelle del 70 e del 75%, per intenderci) dev'essere asseverata da professionisti abilitati, tramite l'attestazione della prestazione energetica (di cui al Decreto del Ministero dello sviluppo economico del 26 giugno 2015).

detrazioni fiscali 2017
Per gli stessi interventi dal 2017 è possibile cedere il credito ai fornitori che hanno effettuato gli interventi, oppure a soggetti privati, con la possibilità di successiva cessione del credito; è esclusa espressamente la possibilità di cessione a istituti di credito e intermediari finanziari (un provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate dovrà specificare le modalità attuative della previsione).

Le dette detrazioni (cioè, sempre quelle che arrivano al 70% e al 75%) sono estese anche agli Istituti autonomi delle case popolari per gli interventi su immobili di loro proprietà di edilizia residenziale pubblica.

Rimane la ripartizione in dieci anni della detrazione.


Bilancio 2017 ed interventi di ristrutturazione ed efficienza energetica e idrica


detrazioni ecobonusViene poi rinviato al 31 dicembre 2017 il termine per la definizione «di misure ed incentivi selettivi di carattere strutturale... finalizzati a favorire la realizzazione di interventi per il miglioramento, l'adeguamento antisismico e la messa in sicurezza degli edifici esistenti, nonché per l'incremento dell'efficienza idrica e del rendimento energetico degli stessi» (con l'applicazione nel frattempo delle norme di cui agli articoli 14 e 16 di cui ci stiamo occupando) di cui all'art. 15, D.L. 63/2013.

Ricordiamo che in tali «misure e degli incentivi...é compresa l'installazione di impianti di depurazione delle acque da contaminazione di arsenico di tipo domestico, produttivo e agricolo nei comuni dove é stato rilevato il superamento del limite massimo di tolleranza stabilito dall'Organizzazione mondiale della sanità o da norme vigenti, ovvero dove i sindaci o altre autorità locali sono stati costretti ad adottare misure di precauzione o di divieto dell'uso dell'acqua per i diversi impieghi» (v. art.15, D.L. 63/2013).


Bilancio 2017 e ristrutturazioni


Quanto alle ristrutturazioni (viene modificato l'art.16, D.L. 63/2013) viene rinviata fino al 31 dicembre 2017 la possibilità di usufruire di detrazioni in scadenza al 31 dicembre 2016: pemangono le condizioni ora in vigore e cioè l'ammontare massimo ammesso è di 96.000 euro mentre la detrazione è del 50 per cento.


Bilancio 2017 e sismabonus


Accenniamo soltanto al sismabonus, rimandando al nostro articolo interamente dedicato all'argomento.

La detrazione fiscale è prevista per le spese sostenute dal 1 gennaio 2017 al 31 dicembre 2021; le spese devono poi riguardare gli interventi volti all'adozione di misure antisismiche di cui al DPR 917/1986, art. 16-bis, co.1, lett. i), dunque un caso specifico tra gli interventi di ristrutturazione di cui sopra.

Può trattarsi sia di case che di attività produttive, incluse in zone classificate come zone 1 e 2 ma vi è un'estensione anche alla zona 3 (la zona indica la classificazione della pericolosità sismica di cui all'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3274 del 20 marzo 2003).

L'ammontare delle spese dev'essere massimo di 96.000 euro per unità immobiliare per ciascun anno e la detrazione è del 50% dell'imposta lorda, ripartita in cinque quote annuali per l'anno di pagamento delle spese e per quelli successivi.

Detrazioni fiscali , Manovra 2017
La detrazione aumenta ancora se l'intervento consente di scendere nella scala del rischio sismico e, se il passaggio è per parti comuni condominiali, aumenta ancora di più (in tali casi l'ammontare massimo della spesa corrisponde ad euro 96.000 moltiplicato per il numero delle unità immobiliari. E anche per tali interventi, in alternativa alla detrazione fiscale i beneficiari possono cedere il credito a chi ha svolto l'intervento oppure a soggetti terzi privati).

Per il 28 febbraio 2017 dovranno essere elaborate dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti le Lineeguida per la classificazione del rischio sismico delle costruzioni «le modalità per l'attestazione, da parte dei professionisti abilitati, della efficacia degli interventi effettuati».

Le detrazioni per gli interventi di adeguamento sismico citate dalla legge n. 232 «non sono cumulabili con agevolazioni già spettanti per le medesime finalità sulla base di norme speciali per interventi in aree colpite da eventi sismici» (v. art. 1, co.3, L. n. 232/2016).


Bilancio 2017 e mobili ed elettrodomestici


La detrazione relativa a mobili ed elettrodomestici riguarda il 50% delle spese, su un ammontare massimo di 10.000, per gli acquisti di mobili ed elettrodomestici, ed è da ripartire con dieci quote annuali.

La detrazione è prevista per gli elettrodomestici di classe almeno A+ o A per forni, per le apparecchiature per cui è prevista l'etichetta energetica, comprati per arredare l'immobile che è stato ristrutturato.

Deve trattarsi di interventi di recupero iniziati dal 1 gennaio 2016 e la detrazione deve riferirsi alle ulteriori spese del 2017, al netto delle spese sostenute nel 2016 e per le quali si è già usufruito della detrazione.

Articolo: Manovra 2017 pubblicata in Gazzetta Ufficiale
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 2 voti.

Manovra 2017 pubblicata in Gazzetta Ufficiale: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Zucca87
    Zucca87
    Sabato 24 Ottobre 2015, alle ore 12:27
    Salve vorrei se possibile un chiarimento. Sono in procinto di acquistare un appartamento da ristrutturare ed e` per me un acquisto prima casa. vorrei usufruire dei rimborsi per i lavori che lo stato offre ma non so se posso perche` sono un medico in formazione specialistica e la nostra retribuzione non produce reddito in quanto bora di studio e quindi non faccio irpef. E` possibile usufruire dei rimborsi? grazie a chi vorra` rispondere.
    rispondi al commento
  • Anna1983
    Anna1983
    Lunedì 26 Maggio 2014, alle ore 20:55
    Buonasera architetto, sto effettuando dei lavori di ristrutturazione, ho aperto la SCIA ed ho inviato la comunicazione all'ASL per segnalare l'impresa edile che svolge i lavori (conclusi).Per assumere un idraulico per il rifacimento di alcune tubature danneggiate dal precedente proprietario, è necessario nominare un responsabile della sicurezza anche se idraulico e muratore non collaborano? Posso scaricare la tinteggiatura dei muri danneggiati?
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous Anna1983
      Martedì 27 Maggio 2014, alle ore 09:48
      Deve dichiarare l'idraulico se è una ditta e non un lavoratore autonomo. La tinteggiatura non è detraibile, perchè una semplice riparazione delle tubature non si può considerare manutenzione straordinaria.
      rispondi al commento
  • Aytekinbingol
    Aytekinbingol
    Martedì 8 Aprile 2014, alle ore 20:51
    Avrei bisogno di un chiarimento,siamo una palazzina di 6 appartamenti ,dei quali 5 abitati da i proprietari e1 vuoto. Abbiamo un amministratore che ci costa 1400,00 euro l'annocosi' suddivisi 560 onorario,102 spese amm.,132 ritenuta di acconto,46 iva su fattura,127 adempimenti fiscali,238 trasmissione mod 770, 30red certificato rit. acconto, 157 tenuta c.c. bancario abbiamo in comune la luce delle scale, possiamo disdire l'amministratore?
    rispondi al commento
  • Alexio76
    Alexio76
    Giovedì 3 Aprile 2014, alle ore 12:07
    Salve. Avrei anche io un quesito da porle. Ho acquistato una stufa a pellet circa 5 anni fa, della quale ho usufruito della detrazione del 36%, con dichiarazione annuale nel 730. Adesso la stufa l'ho venduta e vorrei comprarne una a legna. Posso accedere alla detrazione del 50%, con rimborso in 10 anni che dichiarerò annualmente sempre nel 730? posso cumularla a quelle che mi stanno già rimborsando per la stufa a pellet? Grazie.
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous Alexio76
      Martedì 8 Aprile 2014, alle ore 10:02
      L'acquisto di una stufa non rientra tra le opere detraibili.
      rispondi al commento
  • Aytekinbingol
    Aytekinbingol
    Giovedì 13 Marzo 2014, alle ore 14:50
    Alcune settimane fa, un T.I.R. di circa 18 metri. , mi ha portato via 6 metri di tetto compresa la grondaia ed anche la recinzione ed un pezzo di muretto. Dal momento che si tratta di un automezzo dell'EST che ancora non sono riuscito a rintracciare per chiedere i danni, vorrei sapere se riparo il tetto poiché mi piove in casa, rientro nelle detrazioni fiscali per ristrutturazione edilizia poiché il preventivo e' di circa 5000. euro, grazie.
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous Aytekinbingol
      Venerdì 14 Marzo 2014, alle ore 09:40
      Sì, certo, ha diritto alle detrazioni. Esulando dal contesto edilizio le consiglio anche di infromarsi se il Fondo vittime della strada copre questi danni.
      rispondi al commento
  • Paolina83
    Paolina83
    Mercoledì 12 Marzo 2014, alle ore 17:50
    Ho comprato una casa vecchia da ristrutturare...rimangono solo intatte le posizioni dei vani ma verrà smantellato tutto...rifacimento intonaci, realizzazione contromuro esterno con isolante, nuovi fondi, nuovi impiant,pavimenti,bagni...la casa è vecchia. Anche questa è manutenzione ordinaria? da quali doc risulta ciò? e se faccio i lavori in proprio devo fare solo la DIA e nessuna com all'ASL? Grazie
    rispondi al commento
  • Rocco55
    Rocco55
    Lunedì 13 Gennaio 2014, alle ore 16:59
    Buongiorno Architetto, per una casa in ristrutturazione, nel 2013 ho già effettuato una spesa di circa 50.000 euro per opere sulla "detrazione 50 ristrutturazioni". Posso usufruire nel 2014 del beneficio per la restante somma dovendo installare climatizzatori e allarme. Inoltre avendo effettuato la chiusura lavori posso accedere, previa autocertificazione, all'IVA agevolata del 10 %.La ringrazio
    rispondi al commento
  • Alex7
    Alex7
    Venerdì 6 Dicembre 2013, alle ore 19:22
    Ma il tetto di 10mila euro sui mobili si rinnova nel 2014?
    Se uno ha speso 10mila euro nel 2013, può spenderne altrettanti nel 2014 e detrarre altri 5000 euro?
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous Alex7
      Lunedì 9 Dicembre 2013, alle ore 10:35
      Il bonus è legato alle ristrutturazioni.
      Se lei ha aperto una pratica di ristrutturazione, può usufruire in totale di 10.000 euro di bonus.
      Se in futuro inizierà nuovi lavori, potrà usufruire del bonus per questi altri lavori.
      rispondi al commento
      • Alex7
        Alex7 Anonymous
        Venerdì 13 Dicembre 2013, alle ore 15:54
        Quindi, se capisco bene, se uno ha già speso i 10.000 euro del primo bonus, basta che (ad esempio) acquisti e installi un condizionatore con pompa di calore e automaticamente ha diritto ad altri 10.000 euro di bonus.
        E' corretto?
        Grazie.
        rispondi al commento
  • Subaquero
    Subaquero
    Giovedì 5 Settembre 2013, alle ore 10:58
    Buongiorno, abito in codominio da tre inquilini, stiamo progettando di rifare il tetto nuovo tutto in regola di certificati, probabilmente arriviamo a fine dicembre prima che rilascino il permesso a costruire.
    La mia domanda è: ma la detrazione al 50% è valida anche per gennaio 2014?
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous Subaquero
      Venerdì 27 Dicembre 2013, alle ore 09:51
      Sì.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Manovra 2017 pubblicata in Gazzetta Ufficiale che potrebbero interessarti
Adeguamento antisismico dei fabbricati con il Sismabonus

Adeguamento antisismico dei fabbricati con il Sismabonus

Pubblicata la Legge di Bilancio per il 2017 (L. n. 232/2016). Vediamo qui in particolare cosa è previsto a proposito dell' adeguamento sismico con il Sismabonus...
Proroga detrazioni per ristrutturazioni

Proroga detrazioni per ristrutturazioni

Prorogata dalla legge di bilancio 2017 la detrazione fiscale del 50% delle spese sostenute per le ristrutturazioni edilizie. Facciamo il punto della situazione.
Tagli alle detrazioni fiscali

Tagli alle detrazioni fiscali

Approvata alla Camera la legge di conversione della Manovra Finanziaria che introduce una serie di tagli a tutte le agevolazioni fiscali, comprese quelle per la casa.
Detrazioni IVA su case A e B, cosa sapere

Detrazioni IVA su case A e B, cosa sapere

Anche quest'anno si potrà usufruire delle detrazioni dell'IVA per l'acquisto di abitazioni di classe A e B. La proroga è arrivata con il DL Milleproroghe 2017.
Bonus videosorveglianza e sicurezza, tutto quello che c'è da sapere

Bonus videosorveglianza e sicurezza, tutto quello che c'è da sapere

Chi vuole beneficiare del bonus sicurezza e videosorveglianza per il 2016 deve proporre apposita domanda tra il 20 febbraio e il 20 marzo tramite via telematica.
Registrati come Utente
270385 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
20912 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Arteferretto mobili ingresso in composizione
      Arteferretto mobili ingresso in...
      559.28
    • Johnson phon asciugacapelli da parete potenza 800 watt con timer colore bianco - suite
      Johnson phon asciugacapelli da...
      46.84
    • Concept hausgeräte concept casa dispositivi ge3000 contatto elettrico grill panini 4 in 1 premium line, 2000 w, acciaio inox-nero
      Concept hausgeräte concept...
      184.70
    • Kenwood elettrodomestici kvl4110s silver
      Kenwood elettrodomestici kvl4110s...
      499.00
    • Traslochi modifiche mobili
      Traslochi modifiche mobili...
      250.00
    • Deposito e custodia dei mobili
      Deposito e custodia dei mobili...
      150.00
    • Mercatino dell' usato
      Mercatino dell' usato...
      1.00
    • Tenda sartoriale viaroma60
      Tenda sartoriale viaroma60...
      99.00
    • Almacabio detergente pavimenti
      Almacabio detergente pavimenti...
      4.60
    • Spa dryer turbo
      Spa dryer turbo...
      32.90
    • Disney winnie the pooh coppia di adesivi murali 3d 29x54cm
      Disney winnie the pooh coppia di...
      13.90
    • Philips pt927-19
      Philips pt927-19...
      149.00
    • Coppia di poltrone francesi in stile luigi
      Coppia di poltrone francesi in...
      1200.00
    • Daybed perla alluminio rattan
      Daybed perla alluminio rattan...
      2430.00
    • Tavolino perla alluminio rattan
      Tavolino perla alluminio rattan...
      110.00
    • Tavolo alluminio rattan con vetro temperato mod
      Tavolo alluminio rattan con vetro...
      396.00
    • Rgv 25olimpia -affettatrice el 25cm olimpia in fus - 25olimpia
      Rgv 25olimpia -affettatrice el...
      188.56
    • Bugatti bilancia e timer uma acciaio
      Bugatti bilancia e timer uma...
      100.00
    • Severin macchina per waffle piastre antiaderenti - sa 2968
      Severin macchina per waffle...
      35.24
    • Amgincasso pomolo pomello castagna p08 legno chiaro rotondo inserto porcellana ceramica
      Amgincasso pomolo pomello castagna...
      1.20
    • Coppia di sedie italiane laccate e dorate
      Coppia di sedie italiane laccate e...
      680.00
    • Coppia di tavolini italiani dorati in stile
      Coppia di tavolini italiani dorati...
      950.00
    • Coppia di comodini francesi in stile art
      Coppia di comodini francesi in...
      740.00
    • Coppia di poltrone francesi in noce del
      Coppia di poltrone francesi in...
      980.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Vimec
  • Officine Locati
  • Onlywood
  • Weber
  • Mansarda.it
  • Pensiline.online
  • Immobiliare.it
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Ceramica Rondine
MERCATINO DELL'USATO
€ 150.00
foto 6 Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 1.50
foto 0 Messina
Scade il 01 Gennaio 2018
€ 78.00
foto 6 Torino
Scade il 30 Agosto 2017
€ 550.00
foto 4 Roma
Scade il 30 Aprile 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
89342

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.