Quali sono i permessi necessari per realizzare una veranda?

News di Normative
E' bene sapere che la veranda costituisce, dal punto di vista urbanistico, un aumento di volumetria dell'immobile ed esteticamente comporta una modifica della facciata.
Veranda permessi necessari
Arch. Carmen Granata

Realizzare una veranda


verandaUn porticato aperto, un terrazzo adiacente al soggiorno o parte di un balcone da utilizzare come ripostiglio: sono tutte situazioni in cui ci si può trovare di fronte alla possibilità di far realizzare una veranda, sia essa con struttura in legno o in metallo, con serramenti apribili o fissi.

La veranda, a seconda delle dimensioni, può essere utilizzata come semplice ripostiglio o spazio in più per lo stivaggio, ma anche come ampliamento della casa verso l'esterno, quindi in essa è possibile ricavare una zona per il pranzo, per il relax o per lo studio.
Con il sussistere di determinate condizioni ambientali, la veranda può essere utilizzata anche come serra per la coltivazione di piante.

Essa è quindi un elemento che aggiunge alla casa una stanza in più, aumentandone il valore commerciale e il pregio estetico, se realizzata con determinati criteri, perché comporta una modifica della facciata.


Quando è possibile realizzare una veranda?


È bene però sapere che la veranda rappresenta, dal punto di vista urbanistico, un aumento di volumetria dell'immobile ed esteticamente comporta una modifica della facciata.
Come tale è quindi soggetta a precise regole.

verandaInnanzitutto l'immobile in cui si vuole realizzare la veranda deve avere ancora una volumetria residua da sfruttare.
Poi questo nuovo volume deve essere tale che vengano comunque rispettati i requisiti aero illuminanti stabiliti dal regolamento d'igiene.
Inoltre, possono esserci ulteriori requisiti fissati dai regolamenti locali, come ad esempio non poter superare una certa ampiezza, l'utilizzo di determinati materiali, o una percentuale da rispettare per le superfici finestrate.

Pertanto, prima di procedere alla sua realizzazione, sarà necessario rivolgersi ad un professionista abilitato (architetto, ingegnere o geometra) che, in base a quanto prescritto dal Piano Regolatore comunale e dal Regolamento Edilizio, verificherà, nel caso si tratti di un edificio unifamiliare, la possibilità di effettuare l'intervento e nel caso si possa procedere, predisponga un adeguato progetto.

Nel caso in cui si tratti invece di un edificio condominiale, bisognerà richiedere, oltre al permesso comunale, anche il consenso preventivo dell'assemblea dei condomini, che dovranno approvare l'intervento all'unanimità. Tale consenso dovrà poi essere allegato alla richiesta da presentare al comune.
Vediamo dunque quali sono le richieste da effettuare.


Quale titolo autorizzativo chiedere per realizzare una veranda?


Prima di procedere con la descrizione dei titoli autorizzativi necessari per realizzare questo tipo di intervento, desidero fare una precisazione in merito a quelle strutture definite mobili o amovibili.
Spesso si pensa che strutture leggere, costituite in gran parte da parti vetrate ed apribili, come la veranda, non siano strutture fisse, costruzioni, e pertanto possano essere realizzate liberamente.

verandaIn realtà, invece, le verande sono strutture fisse e quindi costruzioni a tutti gli effetti.
Lo dimostra il fatto che smantellarle, e quindi rimuoverle, non è un'operazione immediata, ma richiede l'intervento almeno di un operaio.

Quando si realizza una veranda, visto che si crea un aumento di volumetria, è  necessario richiedere un Permesso di costruire, sempre che questo aumento volumetrico rientri nei parametri concessi dalla strumentazione urbanistica locale.
In questo caso sarà necessario attendere il provvedimento favorevole del responsabile del procedimento nominato dal Comune, prima di procedere con i lavori.

Se la veranda rappresenta la chiusura di un balcone si ha in più una modifica consistente della facciata, per cui verrà valutato anche il modo in cui incide sull'estetica della stessa.

In virtù del processo di semplificazione edilizia in atto, che ha ridotto il numero di interventi che necessitano di permesso di costruire a quelli di nuova costruzione o di notevole consistenza urbanistica, molte amministrazioni comunali concedono in realtà la possibilità di realizzare la veranda anche dietro presentazione di una Denuncia di inizio attività (Dia).

In questo caso, quindi, dopo aver presentato un progetto a firma di tecnico abilitato, corredato da una relazione tecnica asseverata che attesti la rispondenza a tutti i requisiti normativi richiesti, trascorsi 30 giorni senza che siano intervenuti provvedimenti contrari da parte del Comune, è possibile dare inizio ai lavori.

Per finire, ricordiamo che se l'edificio è vincolato, perchè riveste un particolare valore architettonico o ambientale, andrà richiesto anche un parere preventivo alla Sovrintendenza di rispettiva competenza.

Una volta ultimati i lavori, sarà necessario presentare un aggiornamento della scheda catastale.

Inoltre, poiché un aumento di volumetria determina una variazione dei millesimi della proprietà condominiale, sarà necessario anche provvedere ad un aggiornamento delle tabelle millesimali.

Per ulteriori informazioni, ad esempio su come ampliare un appartamento con una veranda oppure informazioni tecniche sulle verande solari, potete consultare altri nostri articoli (questo l'elenco), mentre se desiderate conoscere i costi, trovate qui i listini di prezzi verande.

Articolo: Veranda permessi necessari
Valutazione: 4.28 / 6 basato su 237 voti.

Veranda permessi necessari: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI Caratteri rimanenti
Alert Commenti
  • Evergreen56
    Evergreen56
    Domenica 14 Agosto 2016, alle ore 20:15
    Buonasera ho letto qualche giorno fa' che alcune regione (la mia) prevedono, in materia di risparmio energetico, la serra solare. Tale serra non rientra negli aumenti di volume e nella pratica edilizia. Potrebbe essere una soluzione creando ugualmente una veranda, ma non incorrendo in aumenti di volume e sanzioni secondo il piano regolatore. Naturalmente bisognerà rispettare tutti i parametri e costerà sicuramente molto di più di una semplice veranda, però darà anche un risparmio energetico. Insomma a mio modesto parere un bel modo per aggirare un grosso ostacolo. Secondo Voi la cosa è fattibile? grazie
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Evergreen56
      5 giorni fa
      L'idea è sicuramente lodevole, ma prima di ogni cosa è opportuno accertarsi dei vincoli posti in essere dal comune e dal regolamente edilizio locale. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Barbara
    Barbara
    Mercoledì 10 Agosto 2016, alle ore 09:44
    Avrei bisogno di un'informazione.
    Nel mio appartamento ho un balcone che affaccia all'interno del palazzo che molti condomini hanno chiuso con strutture in alluminio. Mi piacerebbe fare la stessa cosa e vorrei sapere se devo avvertire il condominio e se ho bisogno del permesso dei condomini.
    Nel balcone si trova il motore di un condizionatore possono esserci problemi?
    Grazie mille per la risposta.
    Barbara
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Barbara
      Venerdì 12 Agosto 2016, alle ore 09:35
      A rigor di logica il primo parere andrebbe richiesto al comune e poi al condominio. Visto che quest'ordine nei fatti non c'è più, Le consiglio comunque di informare i condomini per i rapporti di vicinato. Per quanto attiene al motore del condizionatore non è un problema, lo si sposta a parete. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Evergreen56
    Evergreen56
    Venerdì 29 Luglio 2016, alle ore 11:46
    Buongiorno vorrei fare una veranda come prolungamento della cucina per poter mangiarci dentro. Si tratterebbe di chiudere 4 lati (dimension 2x4) in quanto sopra vi è il terrazzo. Non posso farla chiedendo i permessi per almeno 2 anni in quanto c'è una variante del paino regolatore e non si può fare nulla. L'escamotage sarebbe quella amovibile. Preciso che sono in una casa singola di mia proprietà distante dal primo confinante almeno 10 metri. Ho letto lla Sentenza 11 aprile 2014, n. 1777 che precisa che non vi è bisogno di autorizzazioni se non ancora al pavimento. Nel mio caso vi è il balcone sovrastante e due piloni che sostengono il terrazzo. si tratterebbe quindi di porre tre pannellature che non farei scorrevoli ma piegevoli in quanto in estate aprire. grazie per la cortese risposta
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Evergreen56
      Martedì 2 Agosto 2016, alle ore 07:23
      La sentenza a cui Lei fa riferimento amplia le possibilità di realizzazione di corpi "aggiunti" avendo, però, come idea di fondo, un gazebo aperto su più lati e con copertura a telo. Il Consiglio di Stato ha preso in esame una copertura su una terrazza a livello su cui sono stati poggiati n. 4 pilastrini sormontati da binari in cui scorrono tende retraibili a parziale riparo dalla luce diretta del sole. La veranda che intende realizzare Lei, anche se con pannellature pieghevoli, rappresenta comunque un aumento di superficie e di volume, diversa da quella sentenziata, soprattutto se il Suo comune è sottoposto a vincoli di natura paesaggistico-ambientali. Le consiglio di aspettare l'approvazione della variante al piano regolatore. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Dascanio Ferdinando Roberto
    Dascanio Ferdinando Roberto
    Martedì 26 Luglio 2016, alle ore 14:14
    Ho realizzato sul terrazzo di casa una verandina modificando un vechio gazebo, pertanto la struttura è in legno con copertura in telo è tutta bullonata niente di fisso o cementato, completamente aperta su 3 lati ,tranne uno che è il lato d'appoggio sul muro del torrino.

    Quindi vorrei sapere se tale struttura deve essere munita necessariamente di permesso.
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Dascanio Ferdinando Roberto
      Mercoledì 27 Luglio 2016, alle ore 08:13
      Se la struttura è completamente bullonata e la copertura è formata da teli di qualsiasi natura, non necessita di alcun provvedimento autorizzativo. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Marcellocamera
    Marcellocamera
    Giovedì 17 Marzo 2016, alle ore 12:07
    Ciao,ho una domanda riguardo la costruzione di una veranda.Ho acquistato una casa in un condominio in costruzione, i lavori termineranno il prossimo anno.Dato che ho il terrazzo di copertura di pertinenza di 140mq, con 70mq chiusi da una tettoia, posso chiudere i lati con una veranda per recuperare un saloncino?Non essendo ancora costituito il condominio, successivamente qualcuno può dirmi qualcosa?E con la legge? Posso farlo?Grazie
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Marcellocamera
      Giovedì 17 Marzo 2016, alle ore 12:44
      La chiusura di uno o più lati, rappresente un aumento di volume e, pertanto, soggetto alle prescrizioni dettate dal Regolamento Urbanistico Comunale, con la richiesta di pareri e relative autorizzazioni. Nel Suo caso, visto che sono in corso i lavori, sarà l'impresa esecutrice (se titolare della proprietà o altri) a richiederne il provvedimento autorizzativo. Solo così non avrà problemi con il nascente Condominio. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Geomassimo
    Geomassimo
    Martedì 15 Settembre 2015, alle ore 20:13
    Ciao ragazzi, abbiamo ideato un calcolatore online per effettuare preventivi su serramenti, infissi o finestre in pochi minuti. Basta inserire le misure, scegliere il profilo e stampare il preventivo con i prezzi. Sapere quanto costa la sostituzione dei serramenti , potrebbe essere utile per valutare l'investimento. Bastano 5 min. Ti aspettiamo su http://www.torinofinestre.it?
    rispondi al commento
  • Blaze11
    Blaze11
    Giovedì 2 Luglio 2015, alle ore 08:46
    Salve vorrei avere delle info per poter costruire in un terrazzo, di un edificio di proprietà della mia famiglia, un piano abitabile dove poter andare a vivere con la mia futura sposa. Non abbiamo ancora idea se fare la struttura in cemento e mattoni o in verandato. Il terrazzo in due lati presenta le pareti delle case limitrofe anteriormente da su di una strada mentre posteriormente presenta una parete di circa 2m. Si può fare?
    rispondi al commento
    • Arch.granata
      Arch.granata Blaze11
      Giovedì 2 Luglio 2015, alle ore 10:30
      Le consiglio di rivolgersi a un architetto del posto per verificare la fattibilità dell'intervento.
      rispondi al commento
  • Luca1965
    Luca1965
    Mercoledì 20 Maggio 2015, alle ore 21:26
    Salve, abito in quest'appartamento da ormai 15 anni e non sono mai riuscito ad ottenere il permesso di alcuni condomini proprietari, x realizzare un pergolato, una veranda o comunque una copertura ad un terrazzo 4x4, premetto che non darei fastidio a nessuno perche' sopra non ho nessuno e sotto e' di mia proprieta'. La cosa mi da molto fastidio, perche' qualcuno primadi me, ha realizzato modifiche strutturali, senza avere problemi!!
    rispondi al commento
  • Rob.moni
    Rob.moni
    Giovedì 23 Aprile 2015, alle ore 12:47
    Buongiorno Arch. Granata, sto impostando una pratica edilizia con il mio architetto per chiudere un portico (al piano terra, aperto su 2 lati e coperto da soletta-terrazzo del primo piano) della mia abitazione (villetta bifam.).La guida dell'Agenzia Entrate (agg. 2015 - pag. 29) parla di "Trasformazione di balcone in veranda". Il portico (così come descritto) è assimilabile al balcone e, quindi, la detrazione è consentita? Grazie.
    rispondi al commento
    • Arch.granata
      Arch.granata Rob.moni
      Venerdì 24 Aprile 2015, alle ore 09:50
      La mia collega arch. Martinelli in questo interessante articolo: http://www.lavorincasa.it/verande-e-detrazioni-fiscali/ assimila il balcone a logge e porticati. Non essendoci però circolari esplicative, le consiglio di chiedere un parere direttamente all'AdE.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
  • 11
  • Condividi questo articolo
Notizie che trattano Veranda permessi necessari che potrebbero interessarti
Sopraelevazione e indennità

Sopraelevazione e indennità

Un condomino costruisce sulla terrazza a livello di pertinenza della sua unità immobiliare una veranda sostituendo l'originaria tettoia, il condominio gli fa causa e chiede la rimozione del manufatto.
Veranda sul balcone

Veranda sul balcone

Sul balcone di un alloggio può essere costruita una veranda nei limiti della normativa e con molta attenzione ai regolamenti, permettendoci di ricavare spazio.
Ripristino di facciate esterne condominiali

Ripristino di facciate esterne condominiali

Problematiche relative al ripristino delle facciate esterne condominiali.
Se la veranda viola le distanze va demolita

Se la veranda viola le distanze va demolita

E? cosa ricorrente che i condomini trasformino il loro balcone in veranda.A determinate condizioni (leggasi presenza di autorizzazioni comunali e assenza...
Verande e detrazioni fiscali

Verande e detrazioni fiscali

La realizzazione di una nuova veranda o interventi su verande esistenti come la sostituzione dei suoi serramenti possono godere di alcune agevolazioni fiscali.
Registrati come Utente
257739 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
20626 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Itp 12, multicolore solared da patio e giardino con veranda, party-lanterne cinesi
      Itp 12, multicolore solared da...
      13.21
    • Sorrento 2 - set divanetto 2 posti polipropilene simil rattan
      Sorrento 2 - set divanetto 2 posti...
      198.90
    • Lampada da giardino ad energia solare con sensore crepuscolare in ...
      Lampada da giardino ad energia...
      19.90
    • Q60 - tavolo in alluminio quadrato con gamba centrale a 4 piedi per bar, ristorante, piscina, hotel, albergo
      Q60 - tavolo in alluminio quadrato...
      28.90
    • Veranda a cristalli
      Veranda a cristalli...
      2000.00
    • Tenda zypper cristall
      Tenda zypper cristall...
      303.00
    • Tenda windy cristall
      Tenda windy cristall...
      450.00
    • Tenda a caduta
      Tenda a caduta...
      390.00
    • Lampada da giardino a led ad energia solare con sensore crepuscol...
      Lampada da giardino a led ad...
      19.99
    • Ferrino proxes 3
      Ferrino proxes 3...
      228.00
    • Tectake alluminio isola sdraio arredo esterno giardino poly rattan lettino prendisole divano sedia sdraio nero
      Tectake alluminio isola sdraio...
      434.99
    • Giglio - set poltrone polipropilene simil rattan giardino,hotel,bar
      Giglio - set poltrone...
      129.90
    • Pergola galileo fr
      Pergola galileo fr...
      5500.00
    • Copertura per terrazzo
      Copertura per terrazzo...
      10810.00
    • Trappola per talpa a tubo
      Trappola per talpa a tubo...
      8.78
    • Pappylait cane 250 gr
      Pappylait cane 250 gr...
      13.42
    • Bertoni tenda da campeggio giglio 6 posti
      Bertoni tenda da campeggio giglio...
      194.03
    • Maxime - carrello chiudibile con ruote multiuso portavivande, tavolino in ecoresina per giardino, piscina, albergo
      Maxime - carrello chiudibile con...
      59.90
    • A.z. pet production cuccia canile in legno veranda medium
      A.z. pet production cuccia canile...
      97.90
    • Bertoni tenda da campeggio giglio 4 posti
      Bertoni tenda da campeggio giglio...
      125.43
    • Compo floranid prato con diserbante
      Compo floranid prato con diserbante...
      24.97
    • Legatrice
      Legatrice...
      34.77
    • Palla grasso piccola pz 6
      Palla grasso piccola pz 6...
      2.97
    • Pompa xl 300 electric pro
      Pompa xl 300 electric pro...
      330.38
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Murprotec
  • Protech-Balcony
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Vimec
  • Geosec
  • Kone
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Claber
MERCATINO DELL'USATO

Pouff letto singolo

€ 150.00
foto 0 Milano
31 Dicembre 2016 ore 00:00

Specchiera da appoggio

€ 100.00
foto 4 Pistoia
30 Settembre 2016 ore 00:00

Bambole di pezza

€ 30.00
foto 4 Pistoia
30 Settembre 2016 ore 00:00

Bilocale a torino da ristrutturare...

€ 49 000.00
foto 5 Torino
31 Agosto 2016 ore 00:00
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.