Zona conversazione e angolo relax

NEWS DI Arredamento21 Dicembre 2012 ore 00:40
Qualche suggerimento per allestire la zona conversazione o un piccolo angolo relax, dal tipo di divano alla posizione del tavolino, al tipo di illuminazione.
zona conversazione , angolo relax , divano , tavolino
Arch. Raffaella Pierri

La casa che cambia



Allestire un angolo relaxSi sente a volte la necessità di piccole o grandi manovre in casa per renderla più accogliente o più funzionale alle proprie esigenze.

Le abitudini cambiano, i gusti anche. Perfino il numero delle persone che abitano la casa può variare o varia l'età, e quindi le necessità, di alcune di esse.

Si rendono necessarie, quindi, delle nuove scelte di arredo, anche solo la disposizione diversa dei mobili, oppure, nell'ipotesi più radicale, l'acquisto ex novo di qualche articolo.

Vediamo qualche suggerimento per allestire al meglio la zona conversazione o un piccolo angolo relax, a partire dal tipo di divano per finire alla posizione del tavolino, se davanti o a lato, o al tipo di illuminazione più adeguata.

Angolo relax in ambiente open space



La soluzione open space è la situazione forse più comune, attualmente, nella maggior parte delle abitazioni di recente costruzione, a volte per necessità, altre per scelta di vita.

È una scelta obbligata, infatti, nel caso di monolocali o bilocali, o di abitazioni comunque troppo piccole per pensare di realizzarvi cucina e living separati.

È una scelta vera e propria quando, anche con spazi considerevoli a disposizione, si oOpen space. Lampada da terra per l'angolo relaxpta comunque per questa soluzione, molto moderna in verità, tipica di chi ama sempre vivere, anzi condividere, la casa insieme agli altri, senza distinzione di spazi e tempi.

È dunque in questi assetti che diventa importante definire luoghi e funzioni in maniera precisa, non avendo a disposizione muri o altri tipi di divisori.

Ricavare uno spazio relax richiede poche mosse, l'importante non è tanto stabilirne posizione e dimensioni fisiche, quanto dare al luogo la giusta atmosfera.

È d'obbligo, prima di tutto, posizionare il divano o i divani in maniera da suddividere gli spazi. Va da sé che è importante la scelta del tipo di articoli, a seconda se verranno appoggiati o meno alla parete, o se, viceversa, faranno essi stessi da divisorio.

In quest'ultimo caso, ad esempio, bisogna sceglierli con lo schienale ben rifinito, anche se si dovesse prevedere una consolle da appoggio ad esso, e non troppo alto.

Divano grande con penisola,tavolino quadrato e lampada da terraAttenzione, poi, alla scelta di divani con penisola fissa. Se l'ambiente è piccolo, meglio un pouf per creare una sorta di chaise longue spostabile, piuttosto che una struttura fissa che ha un verso ben definito, sinistro o destro, a meno che non siate sicuri che la distribuzione interna scelta sia quella definitiva, o almeno che lo sia per molto tempo.

La scelta della penisola fissa influenza anche la posizione di un eventuale tavolino, che, a meno che non ci si trovi di fronte ad un divano molto lungo, difficilmente troverà posto davanti: molto meglio prevedere un tavolino posto lateralmente, un po' più alto se dal lato del bracciolo, più lungo e basso se dal lato della penisola, o addirittura entrambi.

Se invece l'ambiente è ampio, allora il tavolino, per lo più di forma quadrata, andrà senz'altro davanti.

Delimitare lo spazio con l'illuminazione adeguata

Lampada da appoggio su tavolino laterale

Un modo per delimitare uno spazio relax/lettura, se già presente fisicamente nel salotto, potrebbe essere quello di sottolinearne l'esclusività con un tipo di luce puntuale ma d'atmosfera. Si potrebbe farlo con una lampada da terra, da accendere solo quando è necessario per creare l'atmosfera giusta, quando il tipo di illuminazione generale della zona living risulti eccessiva e troppo dispersiva.

Questa valutazione rende chiaro il perché sia consigliabile sempre, ma soprattutto in ambienti open space, progettare la sistemazione di vari punti luce da poter gestire in maniera autonoma.

Pensate solo al disagio di dover leggere il libro preferito con la luce dei faretti del soffitto luminoso che serve l'intero soggiorno o della lampada a sospensione sul tavolo vicino. Oppure, peggio ancora, con la luce delle appliques sparse per l'intero ambiente solo perché belle e costose, sistemate con l'intento di dare luce dovunque e con il risultato maldestro di creare una illuminazione piatta che non serve a nessuno degli scopi originari…

Molto meglio prevedereLampada da terra e da appoggio insieme vari punti luce di diversa natura, contemporaneamente, non necessariamente con apparecchi illuminanti della stessa collezione.

Se vi piace un modello di una determinata marca potete sicuramente approfittare delle diverse soluzioni dalla stessa linea, ma potete anche diversificare con modelli diversi, caratterizzando così in maniera più pensata ogni angolo, a seconda della funzione, giocando dunque su materiali, finiture e anche, perché no?, stili diversi.

Lo stesso effetto si otterrebbe con una lampada sistemata su un tavolino di fianco al divano, verso la parete, se c'è, o comunque verso il lato che è considerato il limite della zona relax. Questa delimitazione potrebbe essere anche fittizia e creata a centro stanza o in una zona di passaggio, semplicemente sistemando, appunto, un tavolino laterale o posto tra due divani messi ad angolo.
Due lampade da appoggio uguali
Si possono usare entrambe le soluzioni contemporaneamente, cioè lampada da terra e da tavolo, per creare 2 zone effetto relax, quando il salotto è composto da più divani. In questo caso potrebbe essere consigliabile la stessa collezione per quanto riguarda gli apparecchi illuminanti.

Oppure, ancora, si potrebbe collocare una coppia di lampade uguali da appoggio su 2 tavolini posti lateralmente, se il salotto è grande, così come una lampada da terra ad arco può risolvere in maniera egregia tutta la zona conversazione, soprattutto quando questa è grande e posizionata a centro stanza.

Lampada ad arco per delimitare la zona conversazioneIn quest'ultimo caso, diventa fondamentale studiare una soluzione d'arredamento che crei una zona ben delimitata, altrimenti si rischia di non trovarsi a proprio agio in un ambiente troppo dispersivo.

Occhio agli spazi, dunque, e soprattutto attenzione all'illuminazione, per catturare quanto più possibile l'atmosfera relax nel vostro angolo preferito.

riproduzione riservata
Articolo: Zona conversazione e angolo relax
Valutazione: 5.31 / 6 basato su 13 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Zona conversazione e angolo relax: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Zona conversazione e angolo relax che potrebbero interessarti
Progettare un open space

Progettare un open space

Open space: spazi aperti e fluidi, spazi multifunzione che cambiano a seconda delle abitudini e dei cambiamenti in atto all'interno della piccola comunità che vi abita.
Progetto per una zona giorno open space

Progetto per una zona giorno open space

Zona giorno open space: progetto per un ambiente unico tutto aperto, dove l'angolo cottura convive con zona pranzo e salotto, fondendo arredi antichi e moderni.
Progettare cucina e soggiorno

Progettare cucina e soggiorno

In un ambiente privo di vincoli di carattere spaziale o strutturale, progettare ed arredare cucina e soggiorno costituisce un momento di pura creatività.
Soluzione progettuale per cucina e soggiorno open space

Soluzione progettuale per cucina e soggiorno open space

Cucina e soggiorno insieme: idea progettuale di zona giorno open space dove le distinte aree sono interconnesse tra loro, ma senza invadere i rispettivi volumi.
Soluzioni progettuali per arredare una zona giorno open space

Soluzioni progettuali per arredare una zona giorno open space

Come arredare un open space moderno: un'interparete diagonale fa da schermo tra cucina e salone, garantendo una dinamica interconnessione tra le zone funzionali...
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.318 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tavolino olandese in legno dipinto
    Tavolino olandese in legno dipinto...
    480.00
  • Tavolino olandese in legni di radica e
    Tavolino olandese in legni di...
    490.00
  • Tavolino cinese in legno con piano in
    Tavolino cinese in legno con piano...
    850.00
  • Tavolino francese legno laccato a cineseria del
    Tavolino francese legno laccato a...
    640.00
  • Jacuzzi piscina minipiscina spa 5 posti 23
    Jacuzzi piscina minipiscina spa 5...
    6580.00
  • Ferplast giusy gabbia per uccelli 39 x
    Ferplast giusy gabbia per uccelli...
    31.48
  • Isolante in lana di vetro Isover IBR K a rotolo
    Isolante in lana di vetro isover...
    25.82
  • Wolf garten pulizia tetti e grondaie gc
    Wolf garten pulizia tetti e...
    31.84
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Kone
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.