Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Coltivazione della zamia in appartamento

NEWS Giardinaggio05 Maggio 2020 ore 09:33
La zamia, conosciuta anche come pianta di Padre Pio, è una sempreverde, resistente e succulenta tropicale molto adatta alla coltivazione in vaso in appartamento

Zamia pianta tropicale da far crescere in casa


Gli amanti delle piante e del verde saranno contenti perché è tornata disponibile la vendita di piante e fiori, sia nei supermercati che nei vivai. Chi avesse voglia di rendere più accogliente la casa e portare un pò di verde in più dentro alle pareti domestiche, può approfittare di questo tempo per dedicarsi alla coltivazione di una pianta mai avuta prima.

Un buon consiglio, rivolto anche a chi non ha particolare dimestichezza con le piante pur amando circondarsi di queste in tutta casa , è la Zamia.


Zamia in vaso

Zamia in vaso

Zamia in vaso
Fogliame di zamia

Fogliame di zamia

Fogliame di zamia
Piante da appartamento per l'interior design

Piante da appartamento per l'interior design

Piante da appartamento per l'interior design
Zamia consigli per la coltivazione

Zamia consigli per la coltivazione

Zamia consigli per la coltivazione
Zamia sempreverde

Zamia sempreverde

Zamia sempreverde
Piante indoor

Piante indoor

Piante indoor

La zamia è una pianta succulenta di origine tropicale, proviene dall'Amercia centro meridionale o dall'Africa continentale, con fronde e foglie coriacee e cerose di un verde intenso e brillante.
La coltivazione della zamia, una cicade appartenente alla famiglia delle Zamiaceae, risulta piuttosto facile: la pianta è resistente e non richiede di cure particolari per mantenersi bella e in salute.

Zamia in appartamento
Anche i più smemorati, se dimenticano un'innaffiatura, non provocheranno danno alla pianta che riesce a prosperare, in casa come nel suo habitat naturale, in condizioni di umidità e pioggia frequente come nei periodi di siccità.


Zamia o pianta di Padre Pio in appartamento e a bassa manutenzione


La zamia è una pianta che piace al primo sguardo per il suo aspetto tropicale, la si associa subito al verde e al fresco della foresta e i suoi steli sono robusti e lucidi con il fogliame tipico.

Questo rende la pianta di Padre Pio una buona pianta da appartamento, capace di adattarsi anche indoor. Inoltre, in questo periodo piacciono molto per il loro aspetto esotico, molte piante tropicali che risultano anche estremamente decorative nell'interior design.
La vegetazione è diventata un vero e proprio complemento d'arredo.

Zamia in vaso
Le piante ora non si collocano solo nella zona giorno della casa, ma se l'esposizione e l'illuminazione naturale lo consentono, sono super richieste anche nelle camere da letto come in bagno.

Per il bagno basta scegliere quelle che necessitano della naturale umidità che si presenta in questa stanza dopo le docce, per esempio. In camera da letto, dopo un lungo periodo in cui si pensava che la vegetazione togliesse ossigeno agli abitanti della stanza e non fosse quindi indicato tenere piante in camera da letto, ora le cose sono diverse.

Si è scoperto, infatti, che alcune piante possano addirittura aiutare il nostro benessere e purificare l'aria.


Consigli e coltivazione della Zamia



Torniamo alla Zamia o pianta di Padre Pio, prima di decidere dove collocarla all'interno della vostra abitazione come pianta da interno scopriamo come si coltiva correttamente.

L'esposizione ottimale per la zamia, che in natura cresce nel sottobosco della foresta tropicale insieme alle felci, è in un ambiente luminoso, ma non a diretto contatto con i raggi del sole.

Va innaffiata regolarmente, anche se come detto sopravvive pur se viene dimenticata per qualche giorno; la quantità di innaffiature dipende come per le altre piante dalla temperatura e dalla stagione. Quando l'ambiente è più caldo, in estate, bisogna aumentare le innaffiature anche fino a due volte a settimana, al contrario in inverno basta una sola volta a settimana, addirittura ogni dieci giorni.

Prestate attenzione a non esagerare, con il rischio di creare ristagni d'acqua che per le piante sono pericolosi e ne possono compromettere il prosperare in salute. Avvaletevi di un sottovaso o controllate sempre che non si sia creata una pozza d'acqua stagnate sul fondo o nelle radici.

Per evitare ristagni, meglio scegliere un terriccio drenante che presenti palline di argilla espansa o ghiaia che favorisce l'assorbimento dell'acqua in eccesso.
I vivaisti sapranno consigliarvi il terriccio più adatto, in genere mix che si avvalgono di terra sabbia e torba, composizione utilizzata per la coltivazione in vaso delle varie piante grasse.

Fogliame di zamia
Meglio comunque procedere con innaffiature mai troppo abbondanti.
I rami ricchi di foglie della zamia crescono con una tempistica piuttosto lenta, ma è una condizione normale che non deve far disperare e non è sintomo di sofferenza del vegetale.
La forma della foglia viene detta pennata o lanceolata.

La pianta, alla base, presenza rizomi che crescono nel terreno e possono dar vita a talee e quindi a nuove piante. Può succedere che le foglie, verdi, brillanti, corpose e lucide si ricoprano di polvere. Ogni tanto basta pulirle, nebulizzando acqua o avvalendosi di un panno leggermente inumidito per spolverarle e farle tornare al naturale splendore.

La zamia è una pianta sempreverde che può tranquillamente crescere in vaso e dentro casa e va trattata come una pianta succulenta. Per aiutarla nella fase vegetativa, possiamo aggiungere al terreno a base di argilla, tramite innaffiatura, del concime apposito con tante sostanze organiche.
Se nel tempo la pianta presenta fogliame danneggiato, vanno tagliate le foglie appassite perché la pianta possa crescere senza disperdere sostanze nelle parti morenti.

Per il resto la coltivazione della zamia è facile a alla portata dei pollici verdi come dei meno esperti. Bisogna però dire che vedere le sue infiorescenze è piuttosto raro, specie per le piante coltivate in interno. I fiori della zamia sono spadici marroncini, poco gradevoli esteticamente.

Fiori della zamia
Il nome botanico della pianta, acquistabile anche online su Amazon, è Zamioculcas zamiifolia raggiunge dimensioni differenti in natura rispetto a casa: se diventa un cespuglio resistente con fronde brillanti e carnose che può raggiungere nell'habitat naturale anche due o tre metri di altezza, in appartamento, la pianta, anche se in salute, non supera quasi mai i 70 o 90 cm massimi di altezza.

Nella bella stagione, a partire dall'arrivo della primavera, chi ha un zamia può spostarla sul balcone e sul terrazzo, a patto che l'esposizione sia in luogo ombreggiato. Può essere tenuta all'aperta solo nei mesi primaverili ed estivi. Dentro casa la temperatura dovrebbe non scendere mai sotto i 15° C ne superare i 26/28° C.

CONSIGLIATO
Zamia pianta
Pianta VERA spedita come presente in foto...
prezzo € 36.9
COMPRA


La coltivazione in vaso rende facili gli spostamenti dall'interno all'esterno, ma la pianta può anche essere messa a dimora nella terra, solo in presenza di condizioni meteo e temperature come da indicazione precedente. Se viviamo in zone che in inverno vedono frequenti gelate, ovviamente la pianta non potrà resistere e l'unico modo per coltivarla è indoor.

Alla pianta non serve nemmeno la potatura, proprio per l'accrescimento lento che la contraddistingue.

riproduzione riservata
Articolo: Zamia: coltivazione di una pianta tropicale in casa
Valutazione: 5.33 / 6 basato su 3 voti.

Zamia: coltivazione di una pianta tropicale in casa: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
317.133 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Ortovaso verdemax contenitore orto
    Ortovaso verdemax contenitore orto...
    18.18
  • Substrato di pioppino bottiglia 2 5 lt
    Substrato di pioppino bottiglia 2...
    14.30
  • Chiodi di micelio pleurotus oro 20 pz
    Chiodi di micelio pleurotus oro 20...
    8.75
  • Chiodi di micelio pleurotus 20 pz
    Chiodi di micelio pleurotus 20 pz...
    8.75
Notizie che trattano Zamia: coltivazione di una pianta tropicale in casa che potrebbero interessarti


Piante per il pollice nero

Giardino - Piante idonee e facili da coltivare in casa, anche per chi ha il pollice nero e/o non ha tempo di curare specie dalle esigenze difficili o particolari.

Vantaggi della coltivazione aeroponica delle piante in casa

Giardinaggio - Coltivare piante senza l'aiuto del terreno, con il potenziamento delle sostanze nutritive, in assenza di germi e batteri, per una migliore crescita e produzione

Orto da terrazzo in scatola

Giardino - La schiera degli orticoli urbani è sempre più in aumento. Persone che vogliono ritrovare il contatto con la terra e i suoi prodotti, anche abitando in

Fattoria urbana green a km zero, che cos'è?

Orto e terrazzo - Una Fattoria urbana. Di solito siamo abituati a vedere coltivazioni idroponiche, orti fai da te o urbani. Che cosa sono invece le fattorie urbane?

Agricoltura da finestra

Giardino - Dalla coltivazione idroponica, un nuovo sistema di coltivazione basato sulla riproducibilita' dell'agricoltura verticale da casa, facilmente integrabile nelle nostre case anche col faidate.

Coltivazioni in scatola curiose

Giardinaggio - Coltivare in scatola? Dopo i terrari, sembra sia l'ultima moda. E a quanto pare, se ci si vuole sbizzarrire, si trova un po' di tutto, come alcuni kit a metà strada tra un orto e un giocattolo.

Orto da cucina

Orto e terrazzo - La mania dell'orto che sta contagiando un po' tutti, invogliati dal desiderio di portare in tavola alimenti più sani, ha fatto sì che si moltiplicassero

Come coltivare la patata in bidone o sacco

Orto e terrazzo - La coltivazione della patata non è complicata e può anche essere effettuata in sacco o in bidone, sfruttando il metodo della rincalzatura alla base.

Coltivazioni fuori suolo

Giardino - Coltivare fiori ed ortaggi con coltivazioni fuori suolo, che utilizzano substrati e supporti alternativi al terreno e hanno una crescita più veloce e regolare.