Una tenda ipertecnologica

NEWS DI Progettazione12 Luglio 2010 ore 08:02
Il nuovo progetto dello studio di Norman Foster rappresenta il nuovo landmark urbano della capitale del Kazakistan.
architettura

Il Kazakistan è una delle ex-repubbliche che componevano l'Unione Sovietica e, dal 1991, anno della dissoluzione del colosso della cortina di ferro, ha cercato di affrancarsi dagli evidenti ricordi del dominio sovietico avviando un buon programma di opere pubbliche che rinnovassero le dotazioni funzionali ed infrastrutturali del paese, risollevandolo dall'arretratezza in cui l'aveva tenuto le politiche dei regimi comunisti di Mosca.

Khan Shatyr Entertainment Center: Night View ( image source: www.fosterandpartners.com)Una delle mosse strategiche per il rilancio politico ed economico nazionale, all'indomani dell'indipendenza dalla Russia, fu quella di pensare la localizzazione e la costruzione di una nuova capitale, in sostituzione dell'esistente Almaty, la cui nascita desse impulso psicologico ed economico alle aspettative di rinascita di tutto il popolo Kazako, per tanti versi provando a riproporre l'idea e l'effetto che, negli anni '50, ha avuto la nuova capitale carioca Brasilia per il grande paese sudamericano.

Sotto la forte spinta del Presidente della Repubblica Nazarbajev, per certi versi piuttosto autoreferenziale ma con molta carica propositiva, la nuova capitale Astana dal 1997 è in costante sviluppo urbanistico, sulla base dello schema programmatico redatto dal giapponese Kisho Kurokawa, sebbene vanti già oltre 500.000 abitanti, ed i suoi interventi di sviluppo vedono la presenza qualificata di progettisti di altissimo livello internazionale, che stanno caratterizzando, con il proprio talento, le principali opere pubbliche di importanza rappresentativa e culturale.

Dopo aver inaugurato nel 2009 la grande Kazakhstan Central Concert Hall su progetto dell'architetto italiano Manfredi Nicoletti, vincitore del Concorso Internazionale bandito dal governo Kazako, è notizia di questi giorni l'inaugurazione di un nuovo pezzo di architettura d'autore: il Khan Shatyr Entertainment Center, progettato dal famoso architetto inglese Norman Foster, a tuttoggi titolare di uno dei più grossi ed apprezzati studi di architettura del mondo.

Khan Shatyr Entertainment Center: Internal View ( image source: www.fosterandpartners.com)La funzione di questo edificio è di ospitare il principale centro civico per attività sociali e culturali per gli abitanti di Astana, potendo riunire nei suoi enormi spazi un ampio numero di attività destinate ai cittadini ospitate in un manufatto che potrà garantire condizioni climatiche confortevoli in qualunque momento dell'anno.


Caratterizzato da una forma che rimanda ad un tendone da circo, sebbene di dimensioni colossali, è contraddistinto da un gigantesco puntone metallico, alto ben 150 metri, un traliccio inclinato che regge una copertura a tenda traslucida in ETFE che permette il passaggio delle luce e la possibilità di volgere lo sguardo verso la città e verso la steppa circostante.

Khan Shatyr Entertainment Center: View at dawn ( image source: www.fosterandpartners.com)All'interno dell'enorme tenda, superfici utili di oltre 100.000 mq ospitano ogni genere di attrezzature e funzioni a destinazione pubblica, quali sale cinematografiche, ristoranti, caffè e locali di ritrovo, negozi di vario tipo e moltissimi spazi multifunzionali destinati ad ogni tipo di eventi sociali e culturali, distribuiti su vari livelli che formano terrazze ondulate e sagomate, la più alta delle quali ospita un parco acquatico.

Aldilà dell'aspetto formale dell'edificio, comunque dotato di finiture e materiali di altissima qualità e qualificati dalla notevole maestria tecnica dello studio londinese, uno dei principali punti di forza progettuali del Khan Shatyr Entertainment Center consiste nelle alte prestazioni di rendimento energetico e protezione dagli agenti atmosferici del suo involucro a triplo strato di ETFE, in grado di proteggere gli spazi interni da sbalzi di temperatura che variano da -35 gradi celsius invernali a + 35 gradi del periodo estivo, unite ad un attento sistema impiantistico che modula gli apporti energetici anche servendosi di getti d'aria e della ventilazione naturale generata dalla sagoma volumetrica dell'edificio.

Per ulteriori informazioni:

www.fosterandpartners.com

www.kazakhstanlive.com


arch. Silvio Indaco

riproduzione riservata
Articolo: Una tenda ipertecnologica
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Una tenda ipertecnologica: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Una tenda ipertecnologica che potrebbero interessarti
BigMat, concorso internazionale di architettura: ecco come candidarsi

BigMat, concorso internazionale di architettura: ecco come candidarsi

Architettura - C'è tempo fino al 18 maggio per partecipare all'edizione 2017 del Bigmat, il concorso internazionale di architettura che premia l'eccellenza progettuale europea
Festival Architettura In Città

Festival Architettura In Città

Architettura - A Torino, la prima manifestazione dedicata interamente all'architettura, con mostre, eventi e dibattiti, in concomitanza con i festeggiamenti per i 150 anni del'Unità d'Italia.
Alfabetizzazione all'Ecologia e alla Qualita' dell'Architettura

Alfabetizzazione all'Ecologia e alla Qualita' dell'Architettura

Progettazione - Un convegno per sensibilizzare tecnici e cittadini alla conoscenza e alla successiva applicazione di un tipo di progettazione volta a salvaguardare l'ambiente.

Convegno sull'Architettura a Selinunte

Progettazione - Generazioni di architetti a confronto si incontrano in Sicilia per discutere dello stato dell'architettura contemporanea a livello internazionale.

Milano arch week: una settimana dedicata all'architettura

Architettura - Milano arch week: un evento dedicato all'achitettura, con ospiti prestigiosi, convegni, proiezioni e visite guidate nei luoghi simbolo dell'architettura cittadina

Nasce il nuovo MAXXI a Roma

Architettura - Nasce a Roma il nuovo Museo nazionale delle Arti del XXI secolo, firmato dall'architetto anglo-iracheno Zaha Hadid, con la funzione di promuovere l'arte e l'architettura contemporanee.

WWF e architettura sostenibile

Progettazione - Presentato dal WWF, in occasione della giornata Costruire per il Clima, il decalogo della vera architettura sostenibile.

Architettura e trasparenza: Seves glassblock

Soluzioni progettuali - Seves glassblock, azienda leader nel marcato del mattone di vetro, promuove un interessante ciclo di incontri con progettisti di statura internazionale.

Milano Arch Week edizione 2018: la città e il suo sviluppo urbano

Soluzioni progettuali - Dal 23 al 27 maggio Milano è di nuovo protagonista di dibattiti, spettacoli e proiezioni relative alla città e al suo sviluppo urbano. Ritorna Milano Arch Week.
REGISTRATI COME UTENTE
295.533 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Sezionale Family Mantova
    Sezionale family mantova...
    1270.00
  • Controtelai con rinzaffo per laterizio Ecoplus
    Controtelai con rinzaffo per...
    198.00
  • Serrande avvolgibili per negozi
    Serrande avvolgibili per negozi...
    179.00
  • Controtelai per cartongesso in kit EasySlide
    Controtelai per cartongesso in kit...
    148.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
CHIEDI PREVENTIVI DEL SETTORE:
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.