Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Un Committente responsabile e sicuro

Molte le responsabilità attribuite al Committente dal Testo Unico sulla Sicurezza. Come assolverle senza incorrere in rischi?
21 Maggio 2009 ore 19:05 - NEWS Ristrutturazione
sicurezza

Se è vero, come è vero, che l'entrata in vigore del cosiddetto Testo Unico sullaSalute eSicurezza sul Lavoro (D. Lgs. N. 81 del 09.04.2008) ha ribadito l'idea che il Committente è la figura cardine attorno al quale ruotano le responsabilità dell'operare in sicurezza, quali sono, specificatamente, le responsabilità del Committente?

Secondo la norma, l'insorgere di responsabilità per il committente si concretizza già in fase di progettazione dell'opera.
Committente responsabile e sicuro: esempio di cantiere in sicurezza
Alla stessa figura è demandato, prima di tutto, il compito di attenersi ai principi e alle misure di tutela della salute e sicurezzadei lavoratori sul luogo di lavoro (previsti all'art. 15 del D. Lgs. 81/2008).

Solo a titolo esemplificativo, si riporta il testo del predetto art. 15 dove sono elencate , appunto, tali misure di tutela.
E dalla semplice elencazione emerge chiaramente l'improba difficoltà per rendere effettivo quanto richiesto.

Articolo 15 - Misure generali di tutela

1. Le misure generali di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro sono:

a) la valutazione di tutti i rischi per la salute e sicurezza;
b) la programmazione della prevenzione, mirata ad un complesso che integri in modo coerente nella prevenzione le condizioni tecniche produttive dell'azienda nonché l'influenza dei fattori dell'ambiente e dell'organizzazione del lavoro;
c) l'eliminazione dei rischi e, ove ciò non sia possibile, la loro riduzione al minimo in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico;
d) il rispetto dei principi ergonomici nell'organizzazione del lavoro, nella concezione dei posti di lavoro, nella scelta delle attrezzature e nella definizione dei metodi di lavoro e produzione, in particolare al fine di ridurre gli effetti sulla salute del lavoro monotono e di quello ripetitivo;
e) la riduzione dei rischi alla fonte;
f) la sostituzione di ciò che è pericoloso con ciò che non lo è, o è meno pericoloso;
g) la limitazione al minimo del numero dei lavoratori che sono, o che possono essere, esposti al rischio;
h) l'utilizzo limitato degli agenti chimici, fisici e biologici sui luoghi di lavoro;
i) la priorità delle misure di protezione collettiva rispetto alle misure di protezione individuale;
l) il controllo sanitario dei lavoratori;
m) l'allontanamento del lavoratore dall'esposizione al rischio per motivi sanitari inerenti la sua persona e l'adibizione, ove possibile, ad altra mansione;
n)l'informazione e formazione adeguate per i lavoratori;
o) l'informazione e formazione adeguate per dirigenti e i preposti;
p) l'informazione e formazione adeguate per i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;
q) l'istruzioni adeguate ai lavoratori;
r) la partecipazione e consultazione dei lavoratori;
s) la partecipazione e consultazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;
t) la programmazione delle misure ritenute opportune per garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza, anche attraverso l'adozione di codici di condotta e di buone prassi;
u) le misure di emergenza da attuare in caso di primo soccorso, di lotta antincendio, di evacuazione dei lavoratori e di pericolo grave e immediato;
v)l' uso di segnali di avvertimento e di sicurezza;
z) la regolare manutenzione di ambienti, attrezzature, impianti, con particolare riguardo ai dispositivi di sicurezza in conformità alla indicazione dei fabbricanti.

2. Le Committente responsabile e sicuro: esempio di cantiere in sicurezzamisure relative alla sicurezza, all'igiene ed alla salute durante il lavoro non devono in nessun caso comportare oneri finanziari per i lavoratori.

Sempre nella fase di progettazione dell'opera, il committente deve prevedere la durata dei lavori o delle singole fasi operative e deve valutare il piano di sicurezza e di coordinamento (il cosiddetto PSC) e il fascicolo dell'opera.

Oltre a quanto già riportato, e non considerando le implicazioni connesse alla nomina di un Responsabile dei Lavori, il Committente deve:

• designare il coordinatore per la progettazione;
• designare il coordinatore per l'esecuzione dei lavori, verificando il possesso dei requisiti di legge;
• comunicare alle imprese esecutrici e ai lavoratori autonomi il nominativo del coordinatore per la progettazione e quello del coordinatore per l'esecuzione dei lavori;
• verificare l'idoneità tecnico-professionale dell'impresa affidataria, delle imprese esecutrici e dei lavoratori autonomi in relazione alle funzioni o ai lavori da affidare;
• chiedere alle imprese esecutrici una dichiarazione dell'organico medio annuo, distinto per qualifica, nonché una dichiarazione relativa al contratto collettivo stipulato dalle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative, applicato ai lavoratori dipendenti;
• trasmettere all'amministrazione competente, prima dell'inizio dei lavori oggetto del permesso di costruire o della denuncia di inizio attività, il nominativo delle imprese esecutrici dei lavori;
• trasmettere all'azienda unità sanitaria locale e alla direzione provinciale del lavoro territorialmente competenti la notifica preliminare, nonché gli eventuali aggiornamenti;
• trasmettere il piano di sicurezza e di coordinamento a tutte le imprese invitate a presentare offerte per l'esecuzione dei lavori;
• coordinarsi con datori lavoro, dirigenti e preposti delle imprese operanti nel cantiere per la rimozione dei materiali pericolosi.

Committente responsabile e sicuro: esempio di cantiere in sicurezzaSe tutto questo non fosse sufficiente, il Decreto prevede che il Committente ha, ulteriormente, facoltà di svolgere le funzioni di coordinatore per la progettazione e di coordinatore per l'esecuzione dei lavori o di sostituirli in qualsiasi momento, se in possesso dei requisiti.

Ma tutti questi incarichi, funzioni e responsabilità, quali conseguenze possono comportare?

All'art. 157 del D. Lgs. 81/2008 sono riportate le sanzioni per Committenti che non adempiono i propri obblighi nel caso di cantieri temporanei e mobili.
Le pene passano da sanzioni amministrative pecuniarie comprese tra 1.200 e 6.000 euro o sono puniti con l'arresto fino a 6 mesi.

Al fine di delegare, quindi, parte delle responsabilità del Committente e di avere un riferimento che ci aiuti a gestire gli adempimenti legati alla ristrutturazione di un immobile, è fondamentale, già in fase di progetto, rintracciare e affidarsi ad un professionista serio ed affidabile.

Questi dovrà certamente soddisfarci nell'elaborazione formale del nostro progetto di ammodernamento della nostra casa consigliandoci su soluzioni tecnico-costruttive moderne e confacenti ai nostri bisogni. Lo stesso dovrà essere anche competente nell'ambito della sicurezza.

Si può riassumere perciò la questione affermando che per poter delegare parte delle responsabilità in termini di sicurezza, da oggi, noi Committenti, dovremo rispondere alla ulteriore responsabilità di scegliere una figura professionalmente competente, un Sicuro Professionista o se preferite, un Professionista Sicuro.

riproduzione riservata
Articolo: Un Committente responsabile e sicuro
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Un Committente responsabile e sicuro: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
331.129 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Un Committente responsabile e sicuro che potrebbero interessarti


Sicurezza, Protezione, Controllo Caldaia

Impianti - I moderni generatori termici o caldaie possono essere localizzati anche all'interno delle abitazioni, come la caldaie di tipo C, a camera stagna e tiraggio forzato.

Lavori in Sicurezza

Progettazione - Una delle voci obbligatoriamente presenti nei computi di ogni intervento di ristrutturazione o di realizzazione di un nuovo edificio è quella relativa alla sicurezza.

Sicurezza in una sola chiave

Impianti - La necessità di proteggere la propria abitazione o il proprio ufficio da intrusioni indesiderate, diventa ogni giorno più incalzante.Kaba, azienda leader

Maniglioni antipanico

Infissi - Caratteristiche e obblighi normativi di questo dispositivo di sicurezza antincendio.

Sicurezza nei cantieri

Normative - La normativa italiana.

Sicurezza sul lavoro

Normative - Approvato dal Consiglio dei Ministri il decreto che modifica il Testo unico sulla sicurezza sul lavoro.

Adempimenti per la sicurezza nei cantieri di lavori privati

Leggi e Normative Tecniche - La sicurezza in cantiere, in fase di programmazione di interventi edilizi anche privati, coinvolge diversi soggetti imponendo diversi adempimendi previsti dalla Legge.

Raccolta R, Elementi di Sicurezza

Impianti - Principali novità relative ai dispostivi di sicurezza di un impianto termico secondo l'aggiornamento della raccolta R INAIL, in vigore dal mese di Marzo 2011.

Sicurezza ed estetica negli edifici

Ristrutturazione - Come integrare i sistemi di sicurezza nel progetto architettonico.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img elisabettafelicetti
Buongiorno, ho fatto installare le inferriate di sicurezza, tutti mi dicono che devo registrare la pratica sul portale BonusCasa2020 di Enea ma la voce inferriate di sicurezza non...
elisabettafelicetti 23 Novembre 2020 ore 11:14 4
Img orazio12
Buongiorno. Sto sostituendo nella mia abitazione i vecchi infissi in metallo con altri in PVC.È mia intenzione avvalermi delle agevolazioni ecobonus 50% (spero di farmi...
orazio12 16 Novembre 2020 ore 12:46 7
Img cirostorace
Volevo sapere quali sono le norme tecniche che regolano il posizionamento di una cabina tecnica di zona dell'ENEL posta sotto al fabbricato in diretto contatto con un appartamento...
cirostorace 04 Novembre 2020 ore 16:54 1
Img proverbiopietro
Buonasera, ho in programma di fare un intervento di manutenzione straordinaria per ristrutturare un bagno e per sostituire la pavimentazione di tutto il piano della casa. Ho...
proverbiopietro 19 Aprile 2020 ore 20:44 5
Img simoneruspaggiari
Buongiorno, ho effettuato una ristrutturazione presso la mia abitazione ed ho aperto una CILA presso il comune. Oltre ai lavori di ristrutturazione ho effettuato la sostituzione...
simoneruspaggiari 05 Dicembre 2019 ore 10:16 1