Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Coltivazione e cura dell'ulivo: ecco come fare

Un ulivo nel proprio giardino ha un effetto di grande impatto estetico: scopriamo come coltivarlo e prendersi cura di lui, in modo da farlo crescere al meglio.
18 Settembre 2020 ore 13:28 - NEWS Giardinaggio

L'albero di ulivo, una pianta ornamentale molto gettonata


È un bellissimo ornamento per il giardino o, nella versione bonsai , per il balcone: lolivo o ulivo, è un albero sempreverde, diffuso un po’ ovunque e tipico della macchia mediterranea.

L'ulivo si trova in tutta Italia e in molti posti viene coltivato per la produzione delle olive e dell’olio, dal Nord al Sud Italia.


Olivo da giardino

Olivo da giardino

Olivo da giardino
Olivo da giardino

Olivo da giardino

Olivo da giardino
Bonsai di ulivo

Bonsai di ulivo

Bonsai di ulivo
Bonsai di ulivo by Bonsaiolivo

Bonsai di ulivo by Bonsaiolivo

Bonsai di ulivo by Bonsaiolivo
Pianta di ulivo

Pianta di ulivo

Pianta di ulivo

Una pianta di ulivo può sopravvivere anche mille anni. Essa ha un significato profondo, in quanto simboleggia la pace e la giustizia, ma rappresenta anche la castità e la longevità.


Le caratteristiche dell’ulivo


L'ulivo è una pianta che fiorisce tra maggio e giugno. L'ulivo in giardino può vivere diversi secoli e si caratterizza per il suo tronco spesso dalle forme strane e spesso contorte, ma anche per le sue foglie lanceolate, piccole, di colore argentato nella parte inferiore e verde intenso in quella superiore.

Ramo di ulivo
I fiori dell'ulivo sono raggruppati in mignole, ossia delle infiorescenze, mentre i suoi frutti, di forma ovale, possono avere colori diversi a seconda della varietà. La loro polpa è oleosa, e grazie a essa si produce appunto l’olio d'oliva.


La coltivazione dell’ulivo


L’ulivo è una pianta che vive bene con temperature elevate, in luoghi molto soleggiati, mentre non ama le aree piovose e umide. In compenso resiste bene alla siccità.

Andrà dunque coltivato in terreni che siano ben drenati e particolarmente ricchi di concime organico. Necessita inoltre di concimazioni periodiche a base di potassio e sodio.

Un ramo di ulivo
Per ottenere il massimo da questa pianta, la si dovrà mettere a dimora a inizio primavera oppure nei mesi autunnali, mentre la sua potatura, che dovrà essere eseguita periodicamente, ma non necessariamente ogni anno, andrà fatta con attrezzi specifici, regolando i rami: in questo modo se ne favorisce la fruttificazione.

Pianta di ulivo
Essendo una pianta da clima secco e caldo, l'ulivo non necessita di grandi innaffiature, tuttavia periodicamente è necessario verificare le sue condizioni irrigue, per evitare che si danneggi. Dunque, è importante controllare le condizioni del terriccio e procedere all'irrigazione ogni qualvolta risulti asciutto.


Come fare un bonsai di Ulivo


Vi sono poi delle varietà di ulivo utili per la creazione di bonsai e ideali per chi, pur vivendo in appartamento, non vuole rinunciare alla bellezza di questo albero. Il bonsai di ulivo, sebbene prediliga gli ambienti esterni, riesce a vivere tranquillamente anche all’interno, a patto di avere determinate condizioni ambientali, che siano simili a quelle del suo habitat naturale.

Olivo Bonsai by Bonsaiolivo
L'albero bonsai dell'ulivo può essere creato interrando il seme: una metodologia che è però piuttosto lunga, in quanto prima di ottenere una piantina possono volerci anni.

Un’alternativa è la realizzazione per talea, metodo tuttavia piuttosto complesso e con scarse possibilità di riuscita: bisogna prelevare un ramo nei mesi autunnali e, dopo aver immerso il tronco in una soluzione a base di ormoni, bisogna interrarlo.
Se attecchisce, dopo due settimane dovrebbero comparire le prime foglie.

Olivo Bonsai by Mondo Piante
Il metodo migliore per la realizzazione di un bonsai ulivo è la margotta: si preleva un ramo adulto della pianta, che andrà scortecciato, quindi inserito in un sacco di plastica con dentro del terriccio: quando si formano delle radici, bisogna tagliare il ramo e metterlo a dimora in vaso.

Se invece si vuole evitare la fatica del fai da te, sarà sufficiente acquistare in vivaio un ulivo nano o una cosiddetta piantina da pre-bonsai, che viene coltivata per chi non ha esperienza.

Vi sono tantissime opportunità in commercio, con costi diversi in base allo sviluppo della pianta.
Sul sito di Bonsai Olivo è possibile acquistare una variegata gamma di bonsai, così come su Mondo Piante: ce n'è per tutti i gusti!


Bonsai olivo: consigli per la coltivazione


In effetti il bonsai di ulivo avrà bisogno di molte cure per crescere nel modo giusto.
Andrà innanzitutto posizionato in un luogo luminoso, lontano da spifferi e da eventuali punti di calore, ma allo stesso tempo in un posto in cui gli sarà garantita aerazione.

Quindi va benissimo metterlo in casa , ma può stare anche all’esterno, purché al riparo da gelate.

Bonsai di ulivo
Sarà poi opportuno portarlo all’interno nei mesi invernali, o proteggerlo con una piccola serra, oppure coprendo le radici con del nylon protettivo.

Questa piantina andrà quindi concimata abbondantemente da primavera ad autunno inoltrato, con cadenza mensile. Nel tardo inverno si dovrà invece procedere con una importante potatura, che consentirà alla pianta di germogliare vigorosamente nella successiva primavera. Sarà poi necessario effettuare periodicamente una potatura di mantenimento.

Il rinvaso del bonsai di ulivo andrà fatto prima che la pianta inizi a germogliare, a inizio primavera, ogni tre o quattro anni.

La piantina va innaffiata quando la terra nel vaso è asciutta, anche se poi vi sono diversi fattori che influenzano la necessità di irrigazione: posizione, dimensioni, tipo di terriccio.
Naturalmente nel periodo primaverile e soprattutto estivo, con il caldo, sono necessarie irrigazioni più frequenti, anche una volta al giorno.


Le malattie dell’ulivo


Sono numerose le patologie che teme l’ulivo, in particolare provocate da funghi e da batteri, ma anche i parassiti, che possono provocare danni importanti.



Quelli più comuni sono la cocciniglia, la mosca dell’olivo, la tripide dell’olivo e la tignola.
Le patologie più frequenti sono:

  • la lebbra delle olive;

  • l’occhio di pavone;

  • la rogna dell’ulivo.

riproduzione riservata
Articolo: Ulivo: come coltivarlo e curarlo al meglio
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.

Ulivo: come coltivarlo e curarlo al meglio: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
318.409 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Ulivo: come coltivarlo e curarlo al meglio che potrebbero interessarti


Come creare un bonsai, dal seme e dal ramo

Giardinaggio - Se volete dar vita a un altro bonsai potete ricorrere a due sistemi: semina o talea, prima di farlo scopriamo quali sono le piante adatte per interno ed esterno

Olivo: tradizione mediterranea

Giardino - Pianta simbolo del cllima mediterraneo, l'olivo è un sempreverde che ama il sole, in cui la potatura ha grande importanza per la crescita.

Olio di oliva: gli usi alternativi per la casa

Pulizia casa - L'olio d'oliva, oltre ad arricchire le nostre tavole, è anche un ottimo aiuto per lucidare il legno, pulire gli utensili ed eliminare i cattivi odori in cucina.

Coltivazione Pyracantha bonsai

Piante - Il pyracantha è un tipo di pianta perenne, particolarmente adatta da tenere all'esterno, ma bellissima e decorativa anche in casa durante l'inverno, come bonsai.

Costruire una versatile panca di legno in fai da te

Bricolage legno - Come realizzare in fai da te una panca in legno: modalità di taglio e fissaggio dei listoni di legno, per creare un funzionale e pratico complemento di arredo.

Come prendersi cura di un bonsai: consigli e regole da seguire

Giardinaggio - La cura di un bonsai richiede impegno, pazienza e una grande dedizione. Ecco qualche consiglio su irrigazione, illuminazione, concimazione, potatura e innesto.

Design israeliano

Arredamento - Creativo, stravagante e chic, il design israeliano prende forma e viene celebrato anche in una mostra. Al Fuorisalone.

Coltivare con Akadama

Giardinaggio - L'akadama è un terriccio ideale per la coltivazione dei bonsai, in grado di mantenere la giusta temperatura e il giusto grado di umidità a livello radicale.

Piante vere, manutenzione zero

Giardinaggio - Grazie alle creazioni Jardin D'Hiver è possibile avere piante vere che non hanno bisogno di cure e mantengono il loro inalterato splendore per almeno 10 anni.