Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Tutti condomini possono proporre appello contro la sentenza sfavorevole

NEWS Condominio18 Maggio 2011 ore 15:03
S?ipotizzi che un condomino, o anche un estraneo alla compagine, faccia causa al condominio per ottenere un risarcimento del danno o per far valere un altro diritto
amministratore , liti , diffamazione , appello
AppelloS'ipotizzi che un condomino, o anche un estraneo alla compagine, faccia causa al condominio per ottenere un risarcimento del danno o per far valere un altro diritto.Si supponga che la causa di primo grado si concluda con una sconfitta del condominio e che alcuni dei comproprietari, contrariati dall'esito del processo, pur non avendovi preso direttamente parte, decidano di proporre appello.È legittimo tutto ciò?La risposta è positiva e la Corte di Cassazione con una propria recente sentenza, la n. 10717 dello scorso 16 maggio, ci spiega anche il perchà.Si legge in sentenza che se è vero che la legittimazione ad appellare deve essere riconosciuta soltanto ai soggetti che siano stati parti nel giudizio di primo grado e che siano rimasti soccombenti, deve tenersi però presente, in senso contrario, che, configurandosi il condominio come un ente di gestione sfornito di personalità giuridica distinta da quella dei singoli condomini, l'esistenza dell'amministratore non priva i singoli condomini della facoltà di agire a difesa dei diritti esclusivi e comuni inerenti all'edificio condominiale (cfr. tra le tante Cass. 9206/05, 5084/93).Ed invero, i condomini, che devono essere considerati non terzi ma parti originarie, possono intervenire nel giudizio in cui la difesa dei diritti sulle parti comuni sia stata già assunta dall'amministratore; inoltre, possono ricorrere all'autorità giudiziaria autonomamente, sia nel caso di inerzia dell'amministratore, a norma dell'art. 1105 c.c. applicabile anche al condominio per il rinvio posto dall'art. 1139 c.c., sia allorquando gli altri condomini non intendano agire o resistere in giudizio; possono infine esperire i mezzi di impugnazione necessari ad evitare gli effetti sfavorevoli della pronuncia resa nei confronti dell'amministratore (ex multis Cass. n. 7872/03, n. 8132/04, n. 7130/2001, n. 22942/04, n. 8479/99). (così Cass. 16 maggio 2011 n. 10717).Argomentazioni contro le quali, in ragione dell'attuale collocazione del condominio nel'ambito dell'ordinamento giuridico, non è possibile eccepire nulla.Sostanzialmente per sintetizzare al di là dell'angusto legalese la Corte dice questo: il condominio, come soggetto di diritto, non esiste.AppelloDa ciò discende che sebbene la causa sia proposta contro il condominio nella persona dell'amministratore, egli, in quel frangente, rappresenta direttamente i condomini e non la compagine.Ragion per cui è come se tutti i comproprietari fossero costituiti in quel giudizio.L'unica eccezione, aggiungiamo noi, è quella dei condomini dissenzienti rispetto alla lite laddove ciò sia possibile ai sensi dell'art. 1132 c.c.Ad eccezione degli eventuali dissenzienti, dunque, ognuno potrebbe, in ragione della sua partecipazione al giudizio di primo grado per mezzo dell'amministratore, proporre appello contro la sentenza che considera errata o comunque ingiusta.Nessuno, in quel caso, potrebbe obiettare nulla.
riproduzione riservata
Articolo: Tutti condomini possono proporre appello contro la sentenza sfavorevole
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 2 voti.

Tutti condomini possono proporre appello contro la sentenza sfavorevole: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
317.328 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Tutti condomini possono proporre appello contro la sentenza sfavorevole che potrebbero interessarti


Liti condominiali

Liti tra condomini - Si parla spesso di cause condominiali, vale la pena comprendere più da vicino quali sono queste controversie, quando sorgono e quali sono i ruoli di amministratore.

Liti condominiali e scelta avvocato del condominio, le varie ipotesi

Liti tra condomini - La scelta dell'avvocato del condominio, nel caso di liti condominiali, è di competenza dell'assemblea o dell'amministratore? Le varie ipotesi e le soluzioni.

La nomina del curatore speciale del condominio

Liti tra condomini - La questione della nomina del curatore speciale del condominio, è strettamente connessa con le liti che interessano la compagine condominiale.

Dire all'amministratore latitante non è reato

Condominio - Le sentenze sulla libertà d'espressione, più nello specifico quelle che non reputano reato determinate affermazioni

Risarcimento danni quando la lite in condominio è troppo lunga

Liti tra condomini - Liti condominiali troppo lunghe, importante sentenza della Corte di Cassazione relativamente alle liti condominiali ed alla loro eccessiva durata.

Condominio: dissenso dalle liti

Liti tra condomini - In tema di condominio negli edifici, nei casi di liti (attive e passive) di competenza assembleare i condòmini possono esercitare il diritto di dissentire dalla lite.

Comunicazioni all'amministratore di condominio

Amministratore di condominio - Come comunicare con l'amministratore, al fine di tutelare al meglio i propri interessi, quale forma da maggiori certezze e che, come si suole dire, lasci traccia?

Liti tra vicini ed amministratore di condominio, tra doveri e opportunità d'intervento

Liti tra condomini - Le liti condominiali propriamente dette sono diverse dalle liti tra vicini che nascono perché si vive nello stesso edificio: quale il ruolo dell'amministratore?

Litigi ed ingiurie tra condòmini e con l'amministratore

Liti tra condomini - In tema di rapporti tra i condòmini, non sempre è facile individuare il confine tra diritto di critica e insulto e quindi la rilevanza penale delle offese pronunciate.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img francesco.pepe
Buongiorno, vorrei sapere se esistono sentenze che esonerano il condomino ad assumere la carica di amministratore del condominio pur in presenza di delibere assembleari che lo...
francesco.pepe 07 Maggio 2020 ore 13:53 2
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 7
Img savevita
Nel palazzo vogliono istallare dei fari per evitare i furti questi dovrebbero essere istallati sui muri della casa.Io sostengo che le luci non impediscono i furti tanto più...
savevita 22 Gennaio 2014 ore 17:36 1
Img nounou
Salve,Ho una domanda da porvi:Può un amministratore di condominio richiedere in assemblea un badget straordinario (di parecchi euro) ai condomini per coprire le spese...
nounou 18 Settembre 2007 ore 15:47 2
Img benetony
Nel mio condominio che comprende 8 appartamenti si e discusso di ristrutturare alcune parti della facciata e un lanternino perché un po' fatiscenti.Ora durante un'assemblea...
benetony 21 Novembre 2013 ore 16:21 12