Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Tubo cappa aspirante: meglio celato o a vista?

Il tubo della cappa aspirante può essere mascherato con abbassamenti di cartongesso oppure essere lasciato a vista con l'uso di raccordi piatti, tubi a scomparsa.
- NEWS Cappe e piani cucina

Come mascherare il tubo della cappa aspirante


La cucina è oggigiorno il fulcro della casa, dove poter trascorrere buona parte del tempo deliziandosi ai fornelli e contemporaneamente assaporare la tranquillità domestica insieme alla propria famiglia.

La cucina è oggigiorno il fulcro della casa
Uno degli elettrodomestici basilari è la cappa, elemento utile ad assorbire per poi espellere all'esterno fumi, vapori, sostanze inquinanti, odori derivanti dalla cottura dei cibi.


Sistema di cartongesso per inglobare una cappa FABER

Sistema di cartongesso per inglobare una cappa FABER

Sistema di cartongesso per inglobare una cappa FABER
Cappa FABER inquadrata da un sistema di cartongesso

Cappa FABER inquadrata da un sistema di cartongesso

Cappa FABER inquadrata da un sistema di cartongesso
Cappa FABER a parete

Cappa FABER a parete

Cappa FABER a parete
Cappa Falmec con tubo di aspirazione mascherato da un sistema di controsoffitto

Cappa Falmec con tubo di aspirazione mascherato da un sistema di controsoffitto

Cappa Falmec con tubo di aspirazione mascherato da un sistema di controsoffitto
Cappa Falmec collegata al controsoffitto

Cappa Falmec collegata al controsoffitto

Cappa Falmec collegata al controsoffitto
Tubi e raccordi iTUBE

Tubi e raccordi iTUBE

Tubi e raccordi iTUBE
Sistema di canalizzazione brevettato dallo Studio Arkadia Design Solutions e Set Up Marketing

Sistema di canalizzazione brevettato dallo Studio Arkadia Design Solutions e Set Up Marketing

Sistema di canalizzazione brevettato dallo Studio Arkadia Design Solutions e Set Up Marketing

Le cappe si diffondono in modo particolare nelle case italiane negli anni settanta ed è da allora che hanno sostenuto sviluppi eccellenti sia da un punto di vista tecnologico sia del design: dalle tradizionali cappe di plastica integrate nei pensili della cucina a quelle scenografiche di vetro e acciaio.


Tipologie di cappa


La cappa può essere di tipo aspirante nel caso in cui attraverso un condotto espelle l'aria assorbita all'esterno della cucina oppure filtrante se aspira l'aria, la depura mediante filtro anti-grasso oppure anti-odore al carbone attivo e semplicemente la reinserisce nell'ambiente stesso.

Cappa aspirante e cappa filtrante
Nel disegno sovrastante è stata rappresentata una cucina caratterizzata dalla presenza di una cappa aspirante con tubo di collegamento all'esterno più foro di uscita fumi sul muro perimetrale dell'appartamento; inoltre è stata disegnata una cucina con cappa filtrante che presenta i fori di mandata aria pulita e uscita di quella inquinata senza l'aggiunta del tubo di collegamento diretto.


Le normative di sicurezza prevedono che il foro d'uscita dei fumi deve essere collegato al condotto che porta l'aria della cappa all'esterno e dunque sono da preferirsi indubbiamente quelle a tipologia aspirante.

La struttura di una cappa aspirante si compone di una scocca, di un filtro anti grasso, di un gruppo di aspirazione, di un condotto per incanalare fumi e vapori in una specie di canna fumaria.

Il tubo della cappa aspirante può essere antiestetico se lasciato a vista e pertanto bisogna progettare una soluzione che vada a mascherarlo o in qualche modo a integrarlo nella situazione ambientale creata senza limitare l'efficienza funzionale.


Sistemi per nascondere il tubo della cappa


Il foro di uscita fumi della cappa, realizzato nella parte alta della parete all'incirca 240 cm dal pavimento, ha solitamente un diametro di 12,5 cm e pertanto, considerando lo stesso diametro per il tubo di collegamento con eventuali raccordi, la volumetria da rivestire non è proprio minima quindi occorre pensare a una soluzione bella a vedere.

È possibile costruire una trave oppure un vero e proprio controsoffitto in cartongesso dalla forma desiderata che inglobi il corpo da celare e consenta di inserire un sistema d'illuminazione al fine di migliorare e rendere più interessante l'estetica oltre che incrementare la luminosità dei piani d'appoggio e di lavoro circostante il piano cottura.

Controsoffitto in cartongesso per mascherare tubo di collegamento cappa by bulthaup.de
Altro rimedio è ricorrere a raccordi piatti ovvero a tubazioni a scomparsa da far scorrere sopra i pensili riducendo al minimo la visibilità degli antiestetici tubi di collegamento cappa-foro evacuazione.

Generalmente questi si presentano con una sezione rettangolare di circa 15x7 cm di plastica bianca e leggera, con svariati raccordi in dotazione, adatti per collegamenti di cappe con portata di massimo 650 mc/h.

CONSIGLIATO amazon-seller
Cappa aspirante
Forte aspirazione di 320 m³/h: la forte aspirazione significa che non c'è più fastidioso disturbo...
prezzo € 89.08
COMPRA



Utilizzati da chi è in procinto di ristrutturare la propria casa o di costruirla e non ha la volontà d'impelagarsi in strutture in cartongesso da ideare, disegnare e realizzare con l'ausilio di tecnici specializzati per raggiungere un risultato di vera finitura, d'immediato impatto visivo.

L'azienda Faber mette a disposizione una serie di tubi a sezione rettangolare che si sposano bene con l'armonia dell'arredamento e sono corredati da una serie di elementi-raccordo adatti a risolvere ogni genere di problema legato all'installazione.

Questi tubi, in materiale antifiamma e riciclabile, hanno la superficie liscia per favorire un passaggio scorrevole dell'aria al loro interno e inoltre sono capaci di aspirare un volume d'aria fino a cinque volte superiore rispetto ai normali tubi flessibili che tra l'altro lasciano passare maggiormente anche i rumori.

Raccordi piatti FABER
Anche il team Falmec, esperti nell'aspirazione delle cappe, ha immesso sul mercato una serie di tubi e raccordi dalle sezioni differenti tra cui anche quelli rettangolari con annesse giunzioni.

Tubi e raccordi cappa Falmec
L'azienda iTUBE è specializzata nel settore dei tubi e degli accessori in plastica difatti fornisce ai clienti mirate soluzioni risolvendo le problematiche legate a diverse applicazioni.
Sono esperti in estrusione e stampaggio di tubi rigidi o flessibili, di differenti sezioni e materiali quali PVC, polietilene, polipropilene, ABS, polistirolo.

Oltre ai tubi a scomparsa di sezione rettangolare propongono anche quelli di colore metallizzato nel tono desiderato così da lasciarli ben in vista ma con una finitura studiata e abbinata al mood della stanza.

Tubi e raccordi iTUBE
Altro rimedio brevettato dallo Studio Arkadia Design Solutions e Set Up Marketing è quello d'indirizzare l'aria uscente dalla cappa verso il basso così che questa, tramite un convogliatore, passi attraverso il top della cucina e raggiunga il foro d'uscita che a sua volta immette il flusso nel vano tecnico preposto all'interno dei mobili contenitori base, spazio collegato con l'esterno attraverso altro foro.

CONSIGLIATO amazon-seller
Motore per cappa
135 W motore completo, connettori e alloggiamento ventilatore realizzato per Spares2go per adattarsi a elica cappa...
prezzo € 23.9
COMPRA



Il convogliatore è celato da una pannellatura estetica di raccordo tra la cappa e il top, in continuità con il piano cottura. La soluzione proposta da questo team è adattabile per cappe verticali, per quelle dall'andamento orizzontale dette a T rovesciata e infine anche per le cappe camino.

Con questo sistema i designer di cappe hanno la possibilità di esprimere maggiormente il loro estro giacché l'installazione è facilitata e non si rischia di avere un membro scenografico inserito in una situazione con canalizzazione a vista.


Accorgimenti utili all'installazione di cappe aspiranti


La scelta d'installare una cappa aspirante ha numerosi vantaggi, essendo efficace, sicura, poco rumorosa poiché la velocità di rotazione del gruppo motore è bassa con conseguente formazione di minimi vortici interni.

Per questo genere di cappa si consiglia una disposizione a una distanza dal piano cottura di minimi 65 cm, meglio se a 75 cm e pertanto il tubo della canalizzazione dell'aria seguirà il camino della cappa.

Cucina modena: foto by Bloglovin'L'efficacia di una cappa è garantita se questa riesce a eseguire almeno 10 ricambi d'aria in un'ora con un livello sonoro massimo di 55 dB e dipende anche dal volume della cucina, dalla lunghezza della tubazione e dal suo diametro ma soprattutto dal numero di curve del raccordo.

Maggiore sarà la lunghezza del tubo e il numero delle curve, minore sarà il diametro, maggiore saranno le perdite di carico.

Capita spesso di immergersi subito nella scelta del modello cucina, di finiture che questa deve presentare, della corretta disposizione degli elettrodomestici, del rivestimento e poi del sistema d'illuminazione dimenticandosi però di un aspetto tecnico molto importante per la buona funzionalità oltre che per l'estetica: la canalizzazione dell'aria di uscita dalla cappa aspirante.

L'argomento spesso si affronta in fase di montaggio della cucina, tempo in cui, pur di completare nel breve l'installazione, si adottano rimedi rapidi e improvvisati, magari antiestetici e che non comportano nuove rotture o costruzioni più complesse seppur affascinanti quali i controsoffitti in cartongesso.

Per ottenere un risultato eccellente, una cucina da sogno, è opportuno in fase di progettazione non trascurare nessun dettaglio così da armonizzare ogni membro in una situazione pensata e personalizzata secondo i gusti della committenza.

riproduzione riservata
Articolo: Tubo cappa aspirante
Valutazione: 4.45 / 6 basato su 29 voti.

Tubo cappa aspirante: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Rudi
    Rudi
    Sabato 16 Aprile 2022, alle ore 11:36
    Sto ristrutturando casa ed ho già acquistato un piano cottura (Elica Flame) con cappa aspirante integrata.
    Vorrei far passare il tubo di scarico dei fumi per 2 metri e mezzo sotto al pavimento, per poi farlo arrivare fuori al balcone a 40 cm da terra.
    Vorrei interrare questo tratto nel massetto così da non far vedere i tubi, c'è qualche controindicazione?
    Inoltre avrei la necessità di diminuire la capacità del tubo per quei 2 metri passando da 222x89 a 218x55; pensate che la portata diminuisca drasticamente?
    Ogni feedback è ben gradito.
    rispondi al commento
    • Previatoantonio
      Previatoantonio Rudi
      Martedì 19 Aprile 2022, alle ore 12:25
      Ciao si certamente avverrà una compressione che non sarà corrispondente a quanto descritto nella scheda tecnica della"Elica Flame" per ottenere una garanzia totale e funzionale del piano cottura(mi permetto di consigliarti dato che un amico ha risolto un problema tipo il tuo da poco usufruendo con successo di un servizio esclusivo per l'arredamento di questo portale), non trascurando poi la lunghezza del tragitto della canalizzazione.
      Ergo invece che ti occorrerebbe una attenta disamina per una eventuale ricollocazione dell'area cottura ovvero del piano cottura. Una progettazione personalizzata in base allo stato dei luoghi ed alle sue esigenze potrebbe scaturire una soluzione alternativa ottimale.
      Le consiglio un progetto arredamento a mano libera dove troverà sicuramente una soluzione alternativa e funzionale alle sue specifiche esigenze
      rispondi al commento
  • Paola
    Paola
    Lunedì 28 Febbraio 2022, alle ore 13:07
    Sto ristrutturando casa e vorrei mettere il piano cottura nell'isola con cappa da piano, giacché abbiamo rimosso pavimento e massetto è possibile far passare le nuove tubazioni di scarico per la cappa nel nuovo pavimento?
    Che dimensioni deve avere il tubo?
    Ci sono altre prescrizioni o cose a cui devo fare attenzione?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Paola
      Mercoledì 2 Marzo 2022, alle ore 08:27
      Nel Suo caso le prescrizioni sono dettate dalla tipologia del piano cottura, con cappa integrata, che va ad installare, la potenza del motore (consigliabile se posizionato all'esterno per la silenziosità dell'ambiente), dalla distanza e dal percorso. In base a questi parametri si dimensiona la sezione rettangolare del tubo. Per la restante parte non ci sono vincoli. Cordiali saluti. 
      rispondi al commento
  • Gia.da
    Gia.da
    Martedì 1 Febbraio 2022, alle ore 10:02
    Vi contatto per avere un vostro parere su un problema al comignolo della cappa della cucina di casa mia.In determinate condizioni atmosferiche (molta umidità) trovo acqua sul pensile della cucina in corrispondenza del foro sulla parete per l'ingresso tubo di plastica della cappa.
    Abbiamo notato il problema che anche in nostra assenza, quindi presumo che sia dovuto alla condensa che si forma all'interno del comignolo e non all'uso della cappa.
    Non entra acqua piovana.
    Il comignolo in rame ha lunghezza 85 cm, diametro 100.
    Non è coibentato.
    Dal tetto il tubo prosegue all'interno del muro e con una curva a 90 arriva alla parete interna della cucina.
    Come potrei risolvere?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Gia.da
      Venerdì 4 Febbraio 2022, alle ore 13:09
      Può accadere che il tratto terminale in rame possa creare condensa (essendo un metallo) e quindi il gocciolamento all'interno della cucina. Il primo consiglio è quello di coibentare gli 85 centimetri del tubo esterno; il secondo è quello di sostituire il terminale con una tubazione in pvc pesante. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Franz
    Franz
    Lunedì 31 Gennaio 2022, alle ore 17:55
    Dovrei collegare la mia cappa al foro nel muro di 12,5 cm.
    Che materiali dovrei acquistare?
    Vorrei installare una canalina rettangolare per cui servirebbero dei giunti o degli adattatori?
    Potrebbe fornirmi degli elementi specifici di configurazione?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Franz
      Venerdì 4 Febbraio 2022, alle ore 13:02
      Dipende molto dalla distanza del foro rispetto alla cappa. Il pezzo speciale che Le servirà è sicuramente la "curva tonda rettangolare d. mm. 125x70x150", la canalina da mm. 70x150 per i metri necessari ed  1 o più curve aperte a 45° o 90° della sezione mm. 70x150.  Cordiali saluti. 
      rispondi al commento
  • Giovi
    Giovi
    Domenica 19 Dicembre 2021, alle ore 15:00
    Che pendenza dovrebbe avere il tubo della cappa e in che direzione, l'eventuale condensa deve tornare verso la cappa o verso il foro in parete?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Giovi
      Martedì 21 Dicembre 2021, alle ore 13:28
      Di solito l'attacco è verticale. In presenza di cappa aspirante posta lontano dal punto di canalizzazione verso l'esterno, la pendenza della tubazione di evacuazione fumi è in funzione di curve (aperte e chiuse) e della distanza, è in media del 20%. Riguardo all'eventuale condensa va raccolta prima della cappa ponendo un raccordo speciale a forma di T con un tappo di chiusura sottostante. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Giulia Paci
    Giulia Paci
    Lunedì 25 Ottobre 2021, alle ore 03:10
    Se nascondo il tubo della mia cappa con il cartongesso c'è il rischio che faccia umidità all interno?
    Ogni quanto dovrei spaccare il cartongesso per sostituire il tubo?
    Necessitano spesso di manutenzione?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Giulia Paci
      Mercoledì 27 Ottobre 2021, alle ore 15:28
      Non ci sono particolari problemi né di tempo e né di condensa, lo può fare. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Paolo
    Paolo
    Mercoledì 9 Giugno 2021, alle ore 21:39
    Sto ristrutturando un vecchio bilocale al piano terra di un vecchio edificio a tre piani, costruito con muri maestri e travi in legno per i solai.
    Poiché il bilocale è umido vorrei portare all'esterno la maggior quantità di umidità possibile, inclusa quella ricevuta dalla cappa.
    Mi è impossibile portare una condotta fino al tetto, quindi sarei orientato ad effettuare un carotaggio nella parete della cucina per far uscire da lì il terminale della cappa.
    Penso che la soluzione sia tecnicamente migliore rispetto all'installazione di una cappa filtrante.
    Rischio delle sanzioni?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Paolo
      Giovedì 10 Giugno 2021, alle ore 17:48
      Se il regolamento di condominio non vieta espressamente lo scarico a parete e le esalazioni non arrecano fastidi ai piani superiori, il tecnico installatore può certificarne la regolarità in deroga alle norme UNI 7129, in quanto "impossibilitato a scaricare sul tetto". Cordiali saluti
      rispondi al commento
  • Nicolad Ercole
    Nicolad Ercole
    Giovedì 4 Febbraio 2021, alle ore 08:47
    Salve, il tecnico ha installato una cappa elica aspirante collegando il tubo di aspirazione ma nel pensile della cucina fuoriesce aria tra la parte superiore della cappa e la mensola interna del pensile.Inoltre la cappa è molto rumorosa.I seguito al sopralluogo del tecnico mi è stato comunicato che il tubo di aspirazione deve essere solo poggiato sul raccordo della cappa senza alcun isolamento stagno. È possibile che vada collegata in questa maniera?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Nicolad ercole
      Venerdì 5 Febbraio 2021, alle ore 09:23
      No, il montaggio del tubo non è stato posato a regola d'arte, deve essere a perfetta tenuta senza la fuoriuscita dei fumi. Riguardo alla rumorosità della ventola può derivare anche dalla cattiva posa del tubo stesso che, non fissato bene, tende a vibrare soprattutto a contatto con le mensole del mobile. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Nicolad Ercole
        Nicolad Ercole Pasquale
        Venerdì 4 Febbraio 2022, alle ore 07:30
        Buongiorno, ora il tubo è a tenuta stagna ma il rumore della ventilazione è eccessivo.Ho contattato l'az. Elica e mi riferiscono che le dimensioni dei tubi, inferiori di un paio di cm. rispetto allo standard dovrebbero esserne la causa, tuttavia le tubazioni sono state installate nel cartongesso e per sostituirle dovrei rimuovere la struttura, cosa che vorrei evitare.Chiedo se potessero esserci soluzioni alternative, grazie.Saluti 
        rispondi al commento
        • Pasquale
          Pasquale Nicolad ercole
          Venerdì 4 Febbraio 2022, alle ore 12:50
          L'unica che Le rimane è di tenere il regime di giri il più basso possibile, magari apportanto una modifica alla ventola con un regolatore di velocità. Cordiali saluti.
          rispondi al commento
  • Nino
    Nino
    Giovedì 17 Settembre 2020, alle ore 19:57
    Buongiorno,
    ho comprato casa con inclusa la cucina seminuova già montata.
    La cappa è di tipo aspirante della Faber, ma da subito mi sono accorto che aspira pochissimo.
    Il motore funziona perfettamente, il problema deve essere lo scarico dell'aria, solo che non riesco a capire dove si trovi il foro di uscita, visto che nella facciata dell'appartamento non c'è nulla.
    Ho provato a ispezionare il tubo a partire dalla cappa, ma fa diverse curve e non riesco a vedere oltre la prima.
    Esiste un modo per capire dove scarica la cappa?
    Che genere di tecnico dovrei chiamare per avere assistenza?
    Spazzacamino o Faber?
    Grazie
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Nino
      Venerdì 18 Settembre 2020, alle ore 16:55
      Il tubo aspirante della cappa da cucina, per legge, scarica sul tetto e non in facciata. Per seguire l'andamento ed il percorso del tubo si può fare attraverso una videoispezione guidata con una telecamerina fatte da ditte specializzate. Prima di ogni cosa le consiglio di ispezionare il Suo tubo sul tetto per vedere se ci sono ostruzioni o otturazioni che, magari, può liberare personalmente. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Nino
        Nino Pasquale
        Sabato 19 Settembre 2020, alle ore 19:38
        Grazie della risposta, quindi se capisco bene ogni appartamento ha un proprio tubo di scarico?
        E come faccio a capire qual è il mio?
        rispondi al commento
        • Pasquale
          Pasquale Nino
          Lunedì 21 Settembre 2020, alle ore 17:05
          Basta un paio di spruzzi di un deodorante ed attivare la cappa aspirante. Il profumo che arriverà sul tetto Le farà individuare facilmente la Sua tubazione. Cordiali saluti.
          rispondi al commento
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
339.417 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Tubo cappa aspirante che potrebbero interessarti


Aria sana in cucina: cappe e sensori gas

Cappe e piani cucina - Alcuni consigli per rendere migliore la qualità dell'aria che respiriamo in cucina.

Aspiranti e filtranti, ecco alcuni modelli di cappe per cucina

Cappe e piani cucina - Rustica, moderna, a incasso o a sospensione: sono tanti i modelli di cappe di design tra cui scegliere per dire definitivamente addio ai cattivi odori in cucina

High tech o high technology

Cucina - La netta relazione tra scienza e design, nel mondo contemporaneo, ha permesso la realizzazione di oggetti che incontrano nel contempo ricerca scientifica e tecnologica senza tralasciare l'estetica, un elemento importantissimo nell'era in cui viviamo.

Migliori cappe angolari

Cappe e piani cucina - Se particolari esigenze portano all'acquisto di un piano cottura ad angolo, la scelta di una cappa angolare sarà la logica conseguenza. Ecco quali sono le migliori

Meglio una cappa di design o incassata nel mobile?

Cappe e piani cucina - Cappa incassata nel pensile per ottimizzare gli spazi ridotti oppure una cappa di design sospesa, con mensola in cristallo, sulla zona cottura della penisola.

Proteggere le tubazioni da pressioni e temperature estreme

Impianti idraulici - Le tubazioni idriche sono frequentemente sottoposte a situazioni di temperature e pressioni particolarmente estreme: sia per caratteristiche legate alla

Una cappa lampadario per una cucina elegante

Cappe e piani cucina - Per arredare la cucina con gusto esistono le cappe-lampadario, che grazie alle luci Led regolabili consentono di creare la giusta atmosfera per ogni occasione.

Sostituzione del tubo flessibile del rubinetto fai da te

Fai da te Muratura - La sostituzione del tubo flessibile dell'acqua non è affatto un'operazione difficile: ecco tutti i passaggi da seguire per non sbagliare, risparmiando un po'.

Scelta, installazione e pulizia di una cappa aspirante da cucina

Cappe e piani cucina - La cappa va scelta non solo per la sua estetica ma soprattutto per la sua funzionalità: verificare che la portata sia proporzionale al volume del locale cucina.