• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Quali sono le caratteristiche dei tubi ad alta temperatura?

Caratteristiche e tipologie dei tubi alta temperatura, condotte in cui passa l'acqua che dalla caldaia si trasferisce ai corpi scaldanti: ecco quanto c'è da sapere
Pubblicato il

Tubazioni termoidrauliche


Le tubazioni termoidrauliche sono una parte della rete di distribuzione presente all'interno di un impianto di riscaldamento, in cui scorre l'acqua, che dal sistema di generazione (ad esempio una caldaia), arriva ai corpi scaldanti.

La rete di distribuzione è formata da una serie di condotti coibentati per limitare le dispersioni termiche dovute alle temperature interne del fluido ed esterne del contorno e dalla superficie esterna del tubo.

L'obiettivo di tali tubazioni è quello di intercettare l'acqua e trasferirla nei punti di utenza collocati in diverse parti dell'abitazione.

Impianto di riscaldamento
Il loro diametro è strettamente connesso alla portata del fluido e al flusso termico: i circuiti di acqua refrigerata avranno diametro elevato, con salto termico di 5-6 °C, mentre quelli di acqua calda useranno un salto termico tra 10 e 15°C.

In generale nelle tubazioni principali il diametro massimo sarà di 200 mm, mentre nelle reti secondarie non sarà superiore ai 100 mm.


Tubo alta temperatura


È necessario che le tubazioni termoidrauliche, oltre ad avere alte aspirazioni, siano adeguate al fluido termovettore che scorre al loro interno, in particolare alla sua pressione e temperatura. Non solo, esistono diverse tipologie che vengono classificate in base alla geometria o al tipo di servizio erogato.

Tubi termoidraulici
In base a tale disposizione, è possibile effettuare una scelta tra diversi materiali, inclini alle esigenze specifiche. In alcuni casi, le tubazioni possono anche contenere al loro interno materiali diversi se è richiesta una particolare posa in opera.

Di seguito andremo a vedere quante tipologie di tubazioni esistono e qual è il loro utilizzo.

Tubo in rame


Il rame è un materiale dai numerosissimi vantaggi. Robusto e resistente a urti e corrosioni, riesce a sopportare elevate temperature, è atossico e può essere facilmente piegato.

La sua durata varia dai 50 agli 80 anni ed è riciclabile. Possiede inoltre semplicità di posa in opera e lavorazione. Uno svantaggio risulta essere il prezzo elevato, rispetto ad altri materiali dalle medesime caratteristiche performanti ma molto più economici.

Tubo PVC alta temperatura


Tale tubazione possiede elevate prestazioni di resistenza a corrosione ed è un materiale molto leggero e impermeabile. Di colore blu o verde, è inodore, infatti è principalmente utilizzato per il trasporto di acqua potabile, e resiste alle abrasioni.

Lo svantaggio risulta essere la scarsa resistenza al calore: se si superano i 100 gradi infatti si potrebbero avere dilatazioni e successive perdite.

Tubo in multistrato


È un materiale composito, formato da tre strati: uno interno di polietilene reticolato, uno di alluminio che assicura una grande stabilità e rigidezza e uno esterno sempre in polietilene, utile per proteggere dalla corrosione.

Le tubazioni in multistrato si stanno facendo largo sempre più in campo idrico e di riscaldamento in quanto, avendo un basso coefficiente di dilatazione, sono in grado di trasportare fluidi sia freddi che caldi. Sono molto semplici da posare e il loro prezzo è più contenuto rispetto ai tubi in rame.


Hanno però lo svantaggio di resistere fino a 90°C di temperatura, infatti se essa aumenta anche in questo caso potrebbero aversi delle dilatazioni con conseguenti perdite. È importante quindi effettuare una opportuna manutenzione.

Tubo in acciaio nero


È il tubo maggiormente diffuso, sprovvisto di saldatura e prodotto con laminazione a caldo. Impiegato nel campo di raffrescamento e riscaldamento, ha un'elevata resistenza meccanica alle sollecitazioni, ma potrebbe incorrere a problemi di corrosione, per questo motivo non è impiegato in ambito idrico sanitario.

Tubo in acciaio zincato


Si differenzia dal tubo precedente in quanto viene sottoposto al trattamento di zincatura, in cui si riveste il tubo con uno strato di zinco tale da garantire buona resistenza a corrosione.
Lo svantaggio consiste nella dezincatura, in cui si viene a perdere lo strato di zinco, che avviene in genere per temperature interne del fluido maggiori di 60°C.

Tubo in acciaio inox


È un tubo che possiede elevata resistenza a corrosione, utilizzato specialmente nei condotti di adduzione (per acqua calda sanitaria), ma dato il prezzo elevato è ancora poco diffuso nel territorio italiano.


Tubo flessibile alta temperatura


L'azienda NPI propone un'interessante tipologia di tubo ad alta temperatura. VIX, dalla grande flessibilità, collega la rete idrica alla caldaia o ad altri impianti a vapore, nel caso in cui siano richieste pressioni medie e temperature elevate.

È completamente metallico, formato da un soffietto interno e una treccia esterna in acciaio inox per proteggere dalla corrosione. Il diametro varia dal DN 10 al DN 75.


Tubo per impianto di riscaldamento


Il tubo Polystop dell'azienda Wavin Italia Spa è un tubo in multistrato formato da tre strati, il primo quello interno di polietilene ad alta temperatura di tipo II, il secondo in alluminio e l'ultimo in polietilene, tutti e tre uniti con due strati di collante.

Tubo Polystop Wavin
Questo tubo è utilizzato in particolar modo per impianti a pavimento radiante poiché possiede bassa dilatazione termica, è durevole e flessibile.

Grazie allo strato di alluminio è possibile diminuire di molto le tensioni sul pannello, rendendolo ottimale nel caso in cui i pannelli abbiano spessore molto basso.

riproduzione riservata
Tubo alta temperatura
Valutazione: 5.80 / 6 basato su 5 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Linda
    Linda
    Giovedì 17 Marzo 2022, alle ore 08:37
    Qual è il migliore tra questi materiali?
    rispondi al commento
  • Linda
    Linda
    Mercoledì 16 Marzo 2022, alle ore 17:42
    Qual è il migliore tra questi materiali?
    rispondi al commento
    • Marta H.
      Marta H. Linda
      Giovedì 17 Marzo 2022, alle ore 09:58
      Ciao, dipende anche un po' dalle caratteristiche che si vogliono avere, in generale il maggiormente utilizzato è quello in multistrato 
      rispondi al commento
  • Michelangelo
    Michelangelo
    Lunedì 28 Febbraio 2022, alle ore 15:33
    Molto interessante, non conoscevo questa azienda.
    Al momento per tubi in pvc o rigidi zincati, piuttosto che altri accessori come i raccordi, ho il contatto con Euro 2000 Spa.
    Comunque buono a sapersi ?
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
346.942 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI