Agglomerati in legno: truciolato, compensato e altri

NEWS DI Bricolage legno21 Febbraio 2012 ore 08:53
Le tipologie di legno e suoi derivati impiegate nella realizzazione di mobili ed arredi per la casa sono molte e ognuna ha le sue particolari caratteristiche.
legno , truciolato , compensato , laminato

TruciolatoIl legno costituisce il primo materiale di riferimento per la realizzazione di piccoli lavori in casa con lo spirito del fai da te ed il materiale principale per i mobili in tutte le case.

In generale gli elementi di legno presentano tipiche caratteristiche come il fatto di essere omogenei, di non subire alterazioni in determinate condizioni, di essere facilmente reperibili in commercio e richiedere specifiche attrezzature per la lavorazione, a volte non semplice.

I prodotti in legno più comunemente e facilmente reperibili in commercio sono quelli denominati agglomerati o composti: il truciolato, il paniforte, il compensato, il legno impiallacciato ed il laminato.

Per tutti i tipi di legni composti appena descritti le difficoltà principali delle lavorazioni sono legate alle giunzioni, che richiedono, generalmente, rinforzi per aumentarne la resistenza meccanica.


Caratteristiche Agglomerati


I pannelli in truciolare sono sempre classificati in base ai seguenti fattori, legati al materiale costituente e alla lavorazione subita dallo stesso truciolare: la granularità del materiale, ossia la grandezza dei trucioli; il tipo di collante utilizzato per la realizzazione dell'impasto; la compressione subita dallo stesso impasto per la produzione dei pannelli ed il peso specifico di questi ultimi, ossia il rapporto tra la massa ed il volume.

Le dimensioni dei trucioli e la densità del pannello possono influenzare significativamente la resistenza del pannello, e di conseguenza la semplicità di lavorazione meccanica che ne consegue nonché la facilità di verniciatura.

A tal fine è opportuno preferire pannelli di truciolato realizzati con trucioli di dimensioni piuttosto contenute.

Generalmente l'essenza lignea principalmente impiegata per i truciolati è il legno di abete, seguito da quello di pino.

L'eccessiva porosità dei pannelli di truciolato e la compattezza possono essere rispettivamente e semplicemente ridotta e migliorata trattando il pannello con della colla vinilica, prima di sottoporlo alla verniciatura. La stessa colla vinilica può essere diluita per facilitarne la lavorazione. Uno dei limiti caratteristici del truciolare è la tendenza a gonfiarsi a seguito del contatto con l'acqua, caratteristica che può quindi fornire precise indicazioni circa le applicazioni.

In commercio, inoltre, sono facilmente reperibili i pannelli di truciolare di tipo nobilitato, ossia i pannelli rivestiti di PVC, i quali, in alternativa, possono essere anche rivestiti di laminato o impiallacciati. Ciò influenza le lavorazioni possibili a cui sottoporre i pannelli, perché questi ultimi, se rivestiti, non possono essere soggetti ad inchiodature, al più con estrema attenzione possono essere utilizzate delle viti. Quasi sempre vengono utilizzate, infatti, delle apposite spine di legno o delle linguette.


Compensato


Fogli di compensatoMediante i processi di sfogliatura o tranciatura si ottengono, dal legno grezzo, dei fogli di legno, i quali sovrapposti in più strati danno luogo al compensato: è da tenere presente che, incrociando le fibre dei vari fogli, rispetto al truciolato, a parità di sollecitazioni il compensato subisce in misura minore i fenomeni di deformazione. Una curiosità è che il numero dei fogli costituenti un pannello di compensato è sempre dispari.

Un caso particolare di compensato è il paniforte, realizzato con un processo di produzione significativamente diverso e complesso rispetto al truciolato e al compensato precedentemente descritti. Il paniforte lo si ottiene a mezzo di tranciati incollati a sandwich su di un insieme di listelli di legno, con le fibre dei listelli e quelle dei pannelli esterni che sono ortogonali tra loro al fine di garantire al pannello resistenza e compattezza.

Rispetto agli agglomerati, o legni composti, precedentemente descritti, quali i truciolati e i compensati, i paniforte sono caratterizzati dalla presenza di bordi esteticamente non di valore che richiedono generalmente, di essere ricoperti con nastri adesivi o particolari decorazioni .

Un‘altra tipologia di agglomerato di legno diffusa nelle nostre case è il legno impiallacciato, esso può essere del tipo impiallacciato a blocchi o a lamine. Il legno impiallacciato a blocchi è utilizzato per realizzare mobili economici, mentre il legno impiallacciato a lamine è utilizzato per realizzare prodotti di qualità e costi nettamente superiori.

Il più elaborato tra i legni agglomerati o composti è il laminato, costituito da sottili fogli incollati, con superficie che non ha quasi mai bisogno di rifiniture estetiche.

riproduzione riservata
Articolo: Truciolato, compensato e altri agglomerati
Valutazione: 4.44 / 6 basato su 9 voti.

Truciolato, compensato e altri agglomerati: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Truciolato, compensato e altri agglomerati che potrebbero interessarti
Arredi sicuri

Arredi sicuri

Arredamento - Arredamenti naturali bioecologici in legno per una bio casa.
Impiallacciatura del legno

Impiallacciatura del legno

Bricolage legno - Impiallacciare il legno permette di ottenere elementi d'arredo esteticamente di pregio, a costi contenuti. Ecco come realizzare una perfetta impiallacciatura fai da te.
Applicazioni del compensato marino in edilizia

Applicazioni del compensato marino in edilizia

Strutture in legno - Il compensato marino è un particolare tipo di legno multistrato, utilizzato in ambito edilizio e nautico per la dua resistenza all'umidità e agli agenti esterni.

Agenti inquinanti in casa: cause e rimedi

Arredamento - Le cause della scarsa qualità dell'aria nelle abitazioni si annidano negli angoli più impensati della nostra casa. Analizziamo insieme le cause ed i rimedi.

Classificazione del legno, trattamenti e pannelli di legno ricostruito

Materiali edili - Il legno, e i suoi numerosi sottoprodotti (compensato, truciolare e legno lamellare) è

Sedute in Plywood

Tavoli e sedie - Plywood, meno costoso e più facilmente accessibile rispetto ad alluminio o acciaio, legno compensato è un materiale chiave per designer e progettisti attuali.

Incollare oggetti

Fai da te - Un po' di colla, i giusti attrezzi ed un po' di manualità possono risolvere i problemi di danneggiamenti e lesioni e ai vari oggetti che abbiamo in casa.

Tutto sul legno multistrato

Bricolage legno - Il legno multistrato: cos'è, quando si usa, la differenzia con il compensato e gli altri semilavorati. Ecco un po' di notizie utili per gli amanti del fai da te!

Finiture in legno per interni

Strutture in legno - La progettazione degli interni trova nel legno un materiale che da sempre risulta adatto a realizzare soluzioni di pregio, belle da vedere ma anche funzionali.
REGISTRATI COME UTENTE
295.731 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Colla impermeabilizzante Schluter-KERDI-COLL-L
    Colla impermeabilizzante...
    8.52
  • Rivestimento scale in marmo
    Rivestimento scale in marmo...
    150.00
  • Quadrotti legafloor mandorlato
    Quadrotti legafloor mandorlato...
    162.00
  • Cairo
    Cairo...
    1.40
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Faidacasa.com
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.