• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Come trasformare una cantina in appartamento

La trasformazione di una cantina seminterrata in uno spazio abitabile comporta una serie di lavori edilizi che incidono anche sul cambio di destinazione d'uso.
Pubblicato il

Si può trasformare una cantina in abitazione?


La risposta è tendenzialmente sì, ma ci sono alcune condizioni da rispettare per essere in regola. È indispensabile fare il cambio di destinazione d'uso, rispettando i requisiti di agibilità e le previsioni degli strumenti urbanistici ed edilizi.
Nei condomini, inoltre ci sono ulteriori prescrizioni.

Un locale seminterrato ad uso magazzino o cantina, potrebbe avere i metri quadri, l'altezza e l'illuminazione naturale sufficienti per diventare seminterrato abitabile, oppure raggiungere tali requisiti mediante appositi interventi di ristrutturazione.
Prima di iniziare i lavori è quindi opportuno verificare presso il proprio Comune quali sono i requisiti per ottenere l'agibilità dei locali, fissati nei piani regolatori e nei regolamenti edilizi comunali.

Un tecnico abilitato (architetto, ingegnere o geometra) potrà presentare la domanda per ottenere il certificato di agibilità all'Ufficio tecnico del Comune in cui si effettua l'intervento edilizio.


Come ottenere l'agibilità dei locali seminterrati


Per ottenere l'agibilità di un locale seminterrato occorrono alcuni requisiti, che possono variare da un Comune all'altro:

  • l'altezza media ponderale di almeno 2,70 m (ridotta a 2,40 per soppalchi, corridoi e locali di servizio), ridotta nei Comuni montani;

  • superficie minima di 28 mq, inclusi i servizi igienici, se si tratta di un monolocale per uso abitativo di una singola persona; 38 mq per l'uso abitativo di due persone;

  • rapporto aero-illuminante minimo di 1/8 per ogni vano, ottenibile dividendo la superficie finestrata per quella calpestabile;

  • impianti: idrico, termico ed elettrico, conformi alla normativa tecnica.

La normativa (D.P.R. 1142/49) considera i ripostigli, cantine e lavanderie, "vani accessori indiretti" perché integrano la funzione dei locali principali. I vani accessori diretti sono invece quelli necessari all'abitazione come bagni, ingressi e corridoi.

Ai fini del Catasto i vani accessori indiretti vengono calcolati 1/4 dei vani principali, quelli diretti 1/3. Questa differenza è utile per la definizione dei requisiti minimi per l'agibilità.


Al termine dei lavori di ristrutturazione oltre ad effettuare una comunicazione all'Ufficio tecnico del Comune è necessario presentarne una in Catasto per il cambio destinazione d uso.


Isolamento del locale seminterrato


Generalmente i locali seminterrati soffrono del problema dell'umidità di risalita proveniente dal terreno e dalle pareti controterra se non opportunamente isolate e impermeabilizzate.

Di seguito viene descritto un intervento di risanamento dall'umidità di una cantina seminterrata trasformata in un appartamento.

La cantina in esame è situata sotto il terrazzo dell'abitazione principale e presenta tre pareti controterra. Per risolvere il problema di infiltrazioni d'acqua dal terreno circostante, si è proceduto con l'effettuare uno scavo a ridosso delle pareti controterra per posare l'impermeabilizzante e creare una controparete a protezione dei muri perimetrali.

Impermeabilizzazione cantina e controparete contro terra
Anche il terrazzo è stato impermeabilizzato con l'applicazione di apposite guaine per evitare l'infiltrazione dell'acqua dall'alto. Al di sotto del solaio di calpestio è stato realizzato un vespaio con appositi tubi di drenaggio dell'acqua sotterranea al di fuori della costruzione.

Impermeabilizzazione solaio copertura cantina
Anche all'interno si è provveduto al risanamento delle pareti, colpite dalla diffusione della muffa, con l'applicazione di intonaco deumidificante.

Deumidificazione pareti interne cantina
Le superfici finestrate sono state ampliate per aumentare l'apporto aero-illuminante con sostituzione dei vecchi infissi con altri a triplo vetro, trattandosi di una zona montana.


Trasformare la cantina in un appartamento


L'emergenza abitativa in molte località italiane ha indotto alcune persone a valutare come sfruttare una cantina o uno spazio poco utilizzato dell'abitazione principale.

Trasformare cantina in appartamento è una soluzione che può essere adottata con lo scopo di ingrandire la casa o creare una dependance per gli ospiti.

Il progetto qui presentato riguarda la trasformazione di un garage con annessa cantina seminterrata in un nuovo appartamento.

Cantina seminterrata e garage - Rilievo
Dopo aver effettuato i lavori di deumidificazione dei locali, sio è provveduto a progettare la distribuzione degli spazi in modo da renderli funzionali.

Il garage situato a livello di terra, è stato trasformato in open space soggiorno-cucina e attraverso la costruzione di una scala interna si è realizzata la comunicazione con la cantina seminterrata.

Progetto trasformazione in appartamento
La cantina seminterrata presenta un ampio ingresso da cui si accede verso l'esterno attraverso un'articolata scala in cemento a vista che ne caratterizza lo spazio.

Entrando sulla destra è stato ricavato un bagno finestrato con annessa lavanderia, e l'ambiente principale costituirà la zona notte e il l'area relax.


Cantina in appartamento: l'impianto idrico, termico, elettrico


Nella fase di realizzazione del massetto nel locale seminterrato, è stato previsto il passaggio delle tubazioni per l'impianto di riscaldamento con stufa idro a pellet collegata a termosifoni posizionati nei vari punti dell'appartamento.

Per evitare di realizzare un nuovo allaccio per il gas si è optato per una tipologia di riscaldamento indipendente, inoltre la stufa idro pellet con visione della fiamma crea un'atmosfera piacevole e confortevole e la sua praticità è stata preferita rispetto al tradizionale caminetto a legna.

Realizzazione impianti
Il nuovo impianto idrico per cucina e bagno è stato realizzato in connessione con quello esistente dell'abitazione sovrastante.

Riguardo l'impianto elettrico, si è proceduto alla realizzazione di un nuovo quadro elettrico e tracce a parete per il collegamento dei corpi illuminanti dislocati secondo la nuova distribuzione dei locali, con funzione abitativa.


Realizzazione scala interna


Nel progetto di ristrutturazione in esame la scala che prima collegava il garage alla cantina non aveva un'altezza adeguata per il passaggio di una persona pertanto è stata demolita e ricostruita traslata verso il locale sovrastante, in modo da risultare agevole, divenendo anche elemento di separazione tra la cucina e la zona living.

Realizzazione scala interna
Il rivestimento della scala è equivalente a tutta la pavimentazione, cioè in lastre di gres porcellanato effetto legno Stelvio, in modo da dare continuità ai due piani.

La struttura della scala è in cemento armato gettata in opera, prevedendo al disotto uno strato di guaina impermeabilizzante, per evitare l'umidità di risalita dal terreno.


Trasformare cantina in appartamento: il bagno e la lavanderia


Nella cantina seminterrata esistente, entrando sul lato destro, già erano presenti due vani affiancati, usati come locali tecnici.

Il vano che presentava in alto una piccola apertura verso l'esterno, è stato adibito a bagno, aumentando la superficie finestrata.

Realizzazione vano lavanderia
Il locale attiguo è stato trasformato in zona lavanderia-dispensa.

Il rivestimento della pavimentazione in gres effetto legno Stelvio è stato continuato anche in verticale sulla parete di fondo, controterra, per dare all'ambiente una sensazione di comfort.

riproduzione riservata
Trasformare cantina in appartamento
Valutazione: 5.93 / 6 basato su 15 voti.
gnews

Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
346.635 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI