Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Torre di apprendimento Montessori: a cosa serve e come costruirla in fai da te

NEWS Idee fai da te19 Agosto 2019 ore 10:46
Dai modelli più funzionali e convenienti presenti sul mercato alle soluzioni fai da te: ecco l'importanza della terre montessoriana nella crescita dei nostri bimbi

Torre montessoriana: cos’è e a cosa serve


Coinvolgere il bambino fin dai primi anni di età nella routine quotidiana degli adulti, dando loro la possibilità di sperimentare e diventare autonomi, divertendosi e senza la paura di correre rischi.
È questo l’obiettivo della cosiddetta learning tower.

Si tratta di una scaletta dotata nella parte superiore di una ringhiera di sicurezza che impedisce al piccolo di cadere. Chiamata anche torre montessoriana o torre di apprendimento, è uno strumento educativo molto diffuso oltreoceano e nei Paesi del Nord Europa che negli ultimi anni trova un crescente riscontro pure in Italia.

Come sottolinea lo stesso nome, si ispira al metodo Montessori, secondo cui è fondamentale insegnare al bambino a fare le cose da solo, in modo da divenire, man mano che cresce, sempre più indipendente.


L'importanza della torre montessoriana, da mystepstool.com

L'importanza della torre montessoriana, da mystepstool.com

L'importanza della torre montessoriana, da mystepstool.com
Learning tower per i piccoli di casa, da toddlerinfamily.com

Learning tower per i piccoli di casa, da toddlerinfamily.com

Learning tower per i piccoli di casa, da toddlerinfamily.com
Dimensioni torretta Montessori, da howwemontessori.com

Dimensioni torretta Montessori, da howwemontessori.com

Dimensioni torretta Montessori, da howwemontessori.com
Torre di apprendimento con accessori, da etsy.com

Torre di apprendimento con accessori, da etsy.com

Torre di apprendimento con accessori, da etsy.com
Learning tower fai da te, da fraukeks.de

Learning tower fai da te, da fraukeks.de

Learning tower fai da te, da fraukeks.de

Lavarsi le mani, apparecchiare e sparecchiare, aiutare a preparare un dolce o a tagliare le verdure già cotte: sono queste alcune delle attività che nostro figlio potrà imparare a fare, grazie alla learning tower. Il lavandino, il tavolo e il piano della cucina, infatti, saranno finalmente alla sua portata, consentendogli di curiosare in maniera sicura.

Ma non solo. Questi lavori, oltre ad essere utili a soddisfare la sua naturale curiosità e autonomia, sono fondamentali per sviluppare la manualità e la motricità fine (movimenti motori e di coordinazione mano-occhio) e per migliorare le capacità cognitive dei piccoli.

Ecco quali sono le caratteristiche che deve avere una torretta Montessori per adempiere al meglio alla sua funzione.


Caratteristiche learning tower


Per imparare a essere indipendente, è importante che il bambino riesca a spostare in maniera autonoma la sua torre di apprendimento. Per far sì che ciò avvenga in totale sicurezza, occorre considerare alcuni aspetti; primo fra tutti il peso della torretta Montessori.

Le alternative presenti in commercio spaziano all’interno di un range che va dai 5 ai 10 kg, permettendo al bimbo di effettuare tutti gli spostamenti necessari.

Per quanto riguarda l’altezza, invece, si va dai 70 ai 125 cm. Nella maggior parte dei modelli, è possibile regolarla attraverso delle viti o riposizionando il piano, così che questi strumenti possano essere utilizzati per diverso tempo. Di norma, infatti, sono pensati per bambini dai 18 mesi ai 6 anni.

Dimensioni learning tower, da holzspielzeug-peitz.de
Spazio, poi, ai materiali. In genere, le learning tower sono fatte di legno, per lo più betulla, pioppo, pino e abete, secondo la tradizione legata al metodo Montessori che prevede l’impiego di questo materiale per quasi la totalità degli ambienti domestici dove vivono i bimbi.

L’uso del legno è raccomandato pure nel caso si decida di realizzare una learning tower fai da te. È bene evitare di incorrere in alcuni errori di lavorazione (angoli spigolosi, viti non correttamente coperte, legno non piallato) che possono compromettere la sicurezza del bambino. Bisogna tener conto anche che la copertura del legno sia atossica e facile da pulire.


Torre di apprendimento: modelli e prezzi


La torre apprendimento Montessori è un accessorio di nicchia e non si trova in tutti i negozi.
Il modo più semplice per acquistarla è quello di cercare sui grandi marketplace online; c’è un’ampia scelta, prezzi convenienti e la possibilità di verificare cosa dicono gli altri utenti.

Tra gli ultimi modelli sbarcati sul mercato troviamo La Taue, la torretta montessoriana creata da Ettomio il brand della mamma imprenditrice Paola Bernardotto, che ha conquistato il premio di bronzo dell’A’Design Award & Competition 2018/19, per la categoria Baby, Kids’and Children’s Products Design.

La learning tower di Ettomio
Caratteristica di spicco di questa learning tower è quella di essere richiudibile con una mano tramite un meccanismo di chiusura semplice ed efficace, che vi permetterà di spostarla facilmente da una stanza all’altra della casa e di portarla persino in vacanza.
Una volta richiusa, infatti, occupa pochissimo spazio.

È realizzata in Italia in legno di betulla multistrato e verniciatura all’acqua in bianco opaco; presenta un tocco di colore nelle protezioni pancia-schiena.
Si può acquistare sul sito dell’azienda a 180 euro.

Design made in Italy anche per Moka 2.0, la novità 2019 del marchio Bianconiglio Kids.

La torre montessoriana di Bianconiglio Kids
La struttura pesante e rigida consente di mantenere il piano ad altezza fissa, assicurando una grande stabilità. Uno strumento educativo studiato per quei bambini che, appena diventati alti, vorranno utilizzare supporti o sgabelli aperti più flessibili.
Inoltre, grazie alla presenza di una lavagna opzionale, diviene un accessorio a doppio uso.

È disponibile con finitura trasparente, che esalta le venature morbide della betulla, oppure in versione total white, dipinta con vernice bianca coprente opaca, resistente ai graffi, che ne valorizza le linee minimaliste. Si trova sul sito del brand a 119 euro.

Un’altra soluzione salvaspazio che potrà essere utile al nostro bambino per molto tempo è la torre di apprendimento Step’n Sit, proposta da Ette Tete.

La torre di apprendimento 3 in 1 di Ette Tete
Si tratta di una learning tower che, all’occorrenza, può trasformarsi in una piccola sedia con un tavolo per giocare, colorare e svolgere varie attività. In un unico pezzo di arredamento, avete a disposizione tre diversi accessori, indispensabili per la crescita e il divertimento dei piccoli. Costa 128 euro.

Tantissimi modelli si trovano poi su:

- Amazon.it
- Etsy.com
- MissHobby.com
- Elobaby.net
- LittlePartners.com

Basta dare un’occhiata per scegliere la soluzione che si adatta alle proprie esigenze.


Come costruire una learning tower fai da te


In alternativa, chi ha dimestichezza con i lavori manuali e vuole contenere i costi, può optare per una learning tower fai da te; in rete, sono presenti tanti spunti.

Un’idea è quella di sfruttare la scaletta/sgabello di legno Bekvam di IKEA e su di essa costruire la barriera utile a mettere al sicuro il bambino.

Per farlo, sono necessari quattro listelli: due da 24 centimetri per il lato corto e due da 36 centimetri per quello più lungo e altri quattro listelli di circa 40 centimetri servono, invece, per l’altezza. È possibile farseli tagliare in un negozio di bricolage .

Procuratevi poi delle viti da legno da 5 centimetri e un trapano con la punta da legno numero 4 per avvitarle.

Una volta recuperato tutto il necessario, ecco come procedere: per prima cosa, montate lo sgabello Bekvam Ikea, mettendo per un attimo da parte il pezzo superiore, quello con il buco. Girate il ripiano al contrario e disegnate il contorno di ogni barra quadrata in ciascun angolo di questo; incrociando le diagonali di ogni quadrato, ne ricaverete il centro.

Fate un buco in ognuno dei punti ottenuti, usando la punta di trapano 4 per avvitare le quattro viti; devono essere abbastanza lunghe da attraversare il ripiano e una parte della barra di legno. Di seguito, avvitate le quattro barre di legno alle viti e unite questa struttura allo sgabello scaletta Ikea, precedentemente montato. Per finire, avvitate le barre di legno piane e il gioco è fatto: la vostra learning tower fai da te è pronta all’uso.

Step learning tower fai da te, da adwhole.com
Lo stesso risultato si può ottenere in maniera più semplice e veloce unendo alla scaletta Bekvam lo sgabello Oddvar, sempre di Ikea. Al momento di montare quest’ultimo, però, bisogna tener conto di due piccole modifiche rispetto a quanto scritto nelle istruzioni: per cominciare, la seduta dello sgabello andrà fissata non sopra ma sotto i piedi dello stesso; inoltre, una delle due barre centrali non dovrà essere inserita, così da lasciare lo spazio centrale libero e consentire al bambino di salire comodamente.

Non resta poi che procedere all’assemblaggio delle due strutture, grazie all’utilizzo di 8 viti da legno, lunghe 2,5 cm. Le viti vanno inserite da sotto, per far sì che la base dove i bambini poggeranno i piedi non diventi pericolosa.

Learning tower fai da te, da mumlife.de
Infine, se lo desideriamo, possiamo passare un impregnante o una vernice protettiva per lucidare, colorare e proteggere il legno, e applicare dei feltrini ai piedi della struttura, così che il nostro bambino possa spostarla agevolmente da solo.

In questo modo, avremo costruito una torre di apprendimento con le nostre mani, spendendo intorno ai 30 euro totali; un risparmio davvero notevole!

riproduzione riservata
Articolo: Torre montessoriana fai da te
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 5 voti.

Torre montessoriana fai da te: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Jovis
    Jovis
    Giovedì 22 Agosto 2019, alle ore 08:07
    Ciao, io ero rimasto al vecchio seggiolone...penso che consiglierò la lettura a mio cugina dato che ha una bambina di 2 anni.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
309.156 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.40
  • Zanzariera VELUX
    Zanzariera velux...
    131.00
Notizie che trattano Torre montessoriana fai da te che potrebbero interessarti


Torre Majunga a Parigi

Progettazione - Una nuova torre all'interno del distretto parigino della Defense, con una facciata ad onda, composta da serre bioclimatiche e piani giardino.

Unità abitative in grattacielo

Progettazione - Alcuni esempi di unità abitative che faranno parte della nuova White Tower di New York, progettata dallo studio italiano Franzina & Partners Architettura.

Arredare una cameretta secondo i principi del metodo Montessori

Camerette - Arredare la cameretta secondo i principi del metodo Montessori sviluppa la libertà, la creatività e l'autonomia dei bambini, favorendo una crescita equilibrata.

Accessori originali per la cucina

Casalinghi - Colorati, eleganti, utili ma anche pratici e soprattutto economici: eccovi un po' di accessori ed utensili che non possono proprio mancare nelle vostre cucine.

Ambienti bagno da personalizzare

Bagno - L'attenzione sempre più crescente data dal mercato alla zona wellness ha fatto sì che un'azienda come Legnox, che dal 1980 produce mobili e complementi

Arredi artigianali toscani

Arredamento - Classici o moderni che siano, si vede che arrivano dalla stessa regione: la Toscana. Arredi semplici ma allo stesso tempo raffinati, che portano nelle

La torre energetica di Savio

Impianti di riscaldamento - Caldaie murali, pompe di calore, impianti solari e quant'altro si è aggiunto all'impianto di riscaldamento innovativo denominato T.E.S. Torre Energetica di Savio.

La torre girevole di Fisher

Progettazione - Grattacieli ecologici: autosufficienza energetica.

Abitare tra le nuvole

Progettazione - Completato il grattacielo più alto del mondo a Dubai: ospiterà  900 residenze