• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Guida alla TV di ultima generazione: qled, oled o nanocell?

Una guida per scegliere la migliore tv di ultima generazione da comprare nel 2023. OLED, QLED o nanocell? Pregi e difetti delle nuove tecnologie delle smart tv.
Pubblicato il

TV: da bene di lusso a bene comune imprescindibile


La televisione nasce negli Stati Uniti più o meno negli anni '30 del secolo scorso e viene importata in Italia dopo la Seconda guerra mondiale.

Nel 1954 la RAI (Radio Audizioni Italia) trasmette il primo programma televisivo in Italia: da allora la televisione è diventata una presenza costante e imprescindibile nella vita degli italiani.

Tra gli anni '60 e '70, la televisione italiana ha avuto un enorme impatto sulla cultura e sulla società del Paese. Programmi come Il Musichiere, Fantastico o l'indimenticato e apprezzatissimo Carosello hanno intrattenuto milioni di telespettatori.

Tv vista in famigliaTv vista in famiglia

La tv comincia a essere considerata anche come un mezzo per unire la famiglia o ritrovarsi con gli amici, intrattenendo tutti in un'attività comune e creando momenti di condivisione.

Dal tubo catodico in bianco e nero alle smart TV


Oltre che essere una fonte di intrattenimento e di informazione, per noi italiani la TV rappresenta anche un simbolo di comodità e di progresso tecnologico che ci dà anche la possibilità di impreziosire l'arredamento delle nostre case.

L'evoluzione, nella forma oltre che nella tecnologia, dei televisori è ancora oggi in continuo aggiornamento.

Vecchi modelli TvVecchi modelli Tv

Dal primo modello di TV a tubo catodico con lo schermo da 8 pollici disponibile al commercio in Italia, ovviamente in bianco e nero e senza telecomando, con una risoluzione di 405 linee del 1954, passando per i primi TV a colori degli anni '70, siamo finalmente arrivati ai Televisori ultimissima generazione che oggi riempiono gli scaffali dei negozi di elettronica.

Ma qual è la miglior tv da comprare?


Quale televisione comprare?


Scegliere la migliore tv nuova generazione per le nostre esigenze non è facile, bisogna considerare una lunga serie di variabili: dalla grandezza alla tecnologia, dalla risoluzione alla marca.

Destreggiarsi nella giungla tecnologica delle televisioni di ultima generazione può essere tutt'altro che semplice senza qualcuno che ci aiuti ad orientarci.

Quanto grande deve essere il televisore?


La distanza a cui posizioni una tv ultima generazione rispetto alla tua posizione di visione influisce in modo considerevole sulla qualità dell'immagine.

Televisore giganteTelevisore gigante

Come regola general,e possiamo dire che più sei vicino al televisore, maggiore sarà la definizione dell'immagine; tuttavia, se ti posizioni troppo vicino al televisore, probabilmente noterai una leggera perdita di qualità dell'immagine a causa di quello che viene definito effetto mosaico, causato dalla risoluzione limitata dello schermo.

A che distanza guardare la tv?


La distanza ottimale dal televisore dipende dalla risoluzione dello schermo e dalle dimensioni dello schermo stesso. Se scegliamo un televisore che ci garantisce una risoluzione in 4K, la distanza perfetta per garantire la migliore esperienza visiva è di quasi 2 volte la diagonale dello schermo.

In questo modo, è possibile vedere i dettagli nitidi senza notare l'effetto mosaico, causato dalla risoluzione limitata dello schermo.
Invece, per quanto riguarda i televisori in Full HD il consiglio è quello di sedersi ad una distanza di almeno 2 volte la diagonale dello schermo.

Quindi, per fare un esempio pratico, se abbiamo il divano a poco più di 2 metri dal muro o dal mobile tv, per gustarci a pieno una definizione in 4K dovremmo optare per un televisore di almeno 55 pollici.


Le tecnologie sul mercato: OLED vs QLED vs nanocell


Ora che abbiamo chiarito come scegliere la grandezza della televisione in base alla distanza da cui pensiamo di guardarlo, per poter decidere qual è il miglior televisore da comprare tra i televisori di nuova generazione non ci resta che scegliere la tecnologia con cui la tv proietta le immagini.
Le più comuni ad oggi sono le TV OLED, le TV QLED e le TV nanocell.

Ognuna di esse ha delle caratteristiche uniche e ognuna di esse può essere le scelta migliore per la nostra casa, andiamo ad analizzarle nel dettaglio.


Televisore con tecnologia nanocell


La tecnologia nanocell è una tecnologia di visualizzazione utilizzata nei televisori per migliorarne la qualità dell'immagine.

Utilizza nanoparticelle che vengono applicate sullo schermo del televisore per migliorare la fedeltà del colore e la saturazione.
Queste particelle aiutano a ridurre e ottimizzare la diffusione della luce, favorendo così il contrasto e l'angolo di visualizzazione.

Grazie alle nanoparticelle i colori saranno più reali: le TV con tecnologia nanocell, infatti, riescono a rappresentare ogni sfumatura dei diversi colori.
Questo tipo di tecnologia è stata sviluppata da LG Electronics e viene utilizzata principalmente nei televisori di fascia media.


Migliori tv nanocell


Tra i vari modelli di televisori ultima generazione in commercio con tecnologia nanocell, vi segnaliamo LG NanoCell 55 pollici della serie NANO82.

Ovviamente si tratta di una smart TV con risoluzione 4K, compatibile con Alexa, Google Assistant e Apple HomeKit.

TV LG NanoCell 82TV LG NanoCell 82

Se invece avete bisogno di una televisione più piccola, ma che possa comunque garantirvi un'ottima resa, potete scegliere il modello LG NanoCell 43 pollici della serie NANO78.

TV LG NanoCell 78TV LG NanoCell 78

Molto simile al modello sopracitato, è una smart TV con risoluzione 4K che ha la comodità di avere due ingressi HDMI non solo sul retro della TV ma anche lateralmente.


Televisore con tecnologia QLED


Quando parliamo di QLED (Quantum Dot Light Emitting Diode) ci riferiamo a una tecnologia di visualizzazione che utilizza dei punti quantistici per generare una gamma di colori più ampia oltre a una maggiore luminosità.



I televisori QLED sono diventati molto noti e piuttosto ambiti in poco tempo grazie alla loro straordinaria fedeltà del colore e per la loro incredibile capacità di gestire la luce in modo efficiente.

Bianco perfetto grazie al Quantum Dot


I televisori QLED possono vantare un'eccellente qualità del bianco.
Tale caratteristica è dovuta alla tecnologia Quantum Dot che utilizzano le TV QLED e che consente una migliore precisione nella riproduzione dei colori e una maggiore fedeltà del colore.

Inoltre, i televisori QLED riescono a riprodurre una gamma di colori molto più ampia rispetto alle altre tecnologie; grazie a ciò possono mostrare tonalità di bianco davvero realistiche.

Un'altra prerogativa da non sottovalutare quando parliamo di TV QLED, è la loro maggiore luminosità rispetto agli OLED. Ciò si traduce in un'immagine con un contrasto molto alto anche in ambienti piuttosto luminosi, come può essere per esempio una stanza con delle finestre grandi.

Se i QLED possono vantare una eccellente qualità di bianco, è importante notare che l'effetto nero perfetto non è presente nei QLED; infatti, i televisori con questa tecnologia utilizzano una retroilluminazione, questo fa sì che i neri non siano perfetti come gli OLED.


Migliori tv QLED


Tra le marche leader nel settore dei QLED c'è certamente la Samsung che ha deciso di puntare molto forte su questa tecnologia. Per questo motivo vi proponiamo tre alternative, tutte quante valide, che possono sposarsi alla perfezione con le vostre esigenze.

Il nostro consiglio per una TV da 65 pollici


Partiamo da un modello uscito nel 2022, uno dei top di gamma della Samsung, ovvero il Samsung TV Neo QLED QE65QN90B, ovviamente Wi-Fi e Smart TV, con un processore Neo Quantum 4K.

La risoluzione in 4K vi permetterà di ammirare i vostri film, partite o serie tv su un magnifico schermo di 65 pollici.

Tra le caratteristiche che contraddistinguono questa tv, oltre all'estrema avanguardia per quanto concerne la connettività con tutti gli assistenti domestici, c'è senza dubbio la modalità gioco, imprescindibile per chi utilizza console di ultima generazione.

SAMSUNG QE65QN90BTv SAMSUNG QLED QE65QN90B

Grazie a questa modalità, che seleziona automaticamente le migliori impostazioni di bilanciamento dei colori, luminosità e contrasto, potrete rendere incredibili ed indimenticabili le vostre sessioni di gaming.

Un altro aspetto da non sottovalutare è lo spessore ridotto: appena 2,6 cm (senza considerare la base).

Il nostro consiglio per un TV da 55 pollici


Un diverso prodotto sicuramente valido, che potrà catturarvi grazie al suo design minimal e alla sua incredibile definizione, è - senza dubbio - il Samsung TV QLED 4K QE55Q80B da 55 pollici, Smart TV Wi-Fi con processore Quantum 4K.

SAMSUNG QE55Q80BSmart Tv SAMSUNG QE55Q80B

Anche questo modello, così come il precedente, possiede la modalità gioco e la possibilità del Picture-in-Picture, uno strumento molto utile per potere visualizzare sullo schermo due finestre contemporaneamente.

Il nostro consiglio per un televisore da 32 pollici


Se non volete rinunciare alla tecnologia QLED ma non volete spendere cifre eccessive e avete bisogno di una televisione più piccola, potete optare per il Samsung Series 5 TV QLED FHD 32” QE32Q50A Smart TV Wi-Fi.
SAMSUNG QE32Q50AFHD SAMSUNG QE32Q50A

Oltre alla grandezza ridotta si differenzia dai precedenti modelli per la minore risoluzione: Full HD e non 4K.

Televisore con tecnologia OLED


Quando parliamo di OLED (Organic Light Emitting Diode) ci riferiamo a una tecnologia di visualizzazione che utilizza diodi organici per creare immagini ad alta risoluzione con contrasti estremamente elevati.

Inoltre, la grande rivoluzione che hanno portato gli schermi OLED sta nel fatto che essi possono accendere e spegnere singoli pixel.
Il che significa che possono mostrare quelli che vengono definiti i neri perfetti, oltre ad un angolo di visualizzazione molto ampio.

CONSIGLIATO amazon-seller
Tv oled
€ 999
COMPRA


Ciò si traduce in immagini con un alto contrasto e con neri profondi e saturi, senza avere la necessità di una retroilluminazione. Questa tecnologia rivoluzionaria consente anche una incredibile precisione nella riproduzione dei colori e una maggiore fedeltà del colore.


Migliori TV OLED


Se per i televisori QLED ci siamo focalizzati soprattutto sui modelli Samsung, per gli OLED ci soffermiamo sugli LG, marchio che ha portato alla ribalta la tecnologia OLED.

Il nostro consiglio per TV OLED da 65 pollici


Il primo modello che vi sottoponiamo è l'LG OLED 65 pollici della Serie CS6 con risoluzione 4K.
LG OLED 65 pollici CS6Televisore LG OLED 65 pollici CS6

Stiamo ovviamente parlando di una Smart TV che ha dalla sua il processore Alfa 9 di quinta generazione che, grazie all'intelligenza artificiale progressiva, è in grado di esaltare gli oggetti in primo piano rispetto a quelli sullo sfondo.

Il nostro consiglio per TV OLED da 55 pollici


Il nostro secondo consiglio è per un televisore praticamente gemello più piccolo di quello che vi abbiamo appena descritto. Si tratta infatti dell'LG OLED 55 pollici sempre della serie CS6.
LG OLED 55 pollici CS6Tv LG OLED 55 pollici CS6

Così come il modello precedente, anche questo eccezionale televisore è pensato per stupire ed esaltare chi è solito affrontare sessioni di gaming che potrà godere della risoluzione in 4K fino a 120fps con refresh variabile.

Il nostro consiglio FLEX


Per il terzo modello vi descriviamo un prodotto molto recente, presentato poco tempo fa alla IFA 2023 e alla Milan Games Week, che LG ha commercializzato nel suo store online. Stiamo parlando del modello TV OLED Flex a curvatura regolabile fino a 900r.

Questo modello, con schermo antiriflesso, vi permette di memorizzare fino a 3 configurazioni, così da passare dall'una all'altra con il telecomando.
La curvatura dello schermo è in grado di offrire un'esperienza decisamente più immersiva.
LG OLED FlexTv LG OLED Flex

Così come i due modelli precedenti, anche questo è dotato del processore Alfa 9 di quinta generazione.


Considerazioni finali: quale TV scegliere?


In generale, sia nanocell che OLED che QLED sono tecnologie di visualizzazione di alta qualità e ognuna ha punti di forza e di debolezza.

Scegliere fra i televisori di ultima generazione non è facile ma seguendo i consigli di questa guida sarà più semplice fare una scelta consapevole per comprare la migliore televisione per le proprie esigenze.

In conclusione, tirando le somme, possiamo dire che OLED e QLED sono considerate tecnologie di alta qualità, mentre la tecnologia nanocell è considerata un'ottima alternativa a prezzi più accessibili.

riproduzione riservata
Televisori ultimissima generazione: oled, qled o nanocell?
Valutazione: 5.88 / 6 basato su 8 voti.
gnews

Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
346.618 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI