Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Il nuovo modo di fare edilizia: tecnologie green

NEWS Soluzioni progettuali17 Giugno 2019 ore 17:41
Oggi le tecniche green di produzione, rinforzo e consolidamento di edifici conducono a notevoli miglioramenti ambientali e prestazioni energetiche sostenibili.

Green building: la nuova edilizia


In Italia il settore delle costruzioni sta vivendo un enorme cambiamento, fatto di innovazioni tecnologiche e progettuali che mirano a garantire prestazioni energetiche ed ambientali sostenibili.


Costruzioni sostenibili Wienerberger italia

Costruzioni sostenibili Wienerberger italia

Costruzioni sostenibili Wienerberger italia
Edilizia sostenibile Greenstone Building

Edilizia sostenibile Greenstone Building

Edilizia sostenibile Greenstone Building
Laterizi Poroton

Laterizi Poroton

Laterizi Poroton
Rinforzo murature kerakoll

Rinforzo murature kerakoll

Rinforzo murature kerakoll
Rinforzo struttura Geocalce Geosteel hardwire kerakoll

Rinforzo struttura Geocalce Geosteel hardwire kerakoll

Rinforzo struttura Geocalce Geosteel hardwire kerakoll
Confinamento pilastro geosteel kerakoll

Confinamento pilastro geosteel kerakoll

Confinamento pilastro geosteel kerakoll

Si scelgono soluzioni naturali e materiali salubri oppure elementi e aggregati provenienti dal riciclo, che danno vita a sostanze e sistemi innovativi; si trasformano i rifiuti derivati dalle demolizioni in una risorsa, come ad esempio la trasformazione del mattone o la produzione del laterizio porizzato.

Campus green Bocconi Milano nZEB
E ancora, materiali compositi che utilizzano elementi naturali con risultati prestazionali certificati oppure sistemi pensati per migliorare le funzioni antisismiche nella riqualificazione del patrimonio edilizio e per raggiungere standard energetici/ambientali elevati.

Casa passiva green Edmonton Canada
Perché questa prospettiva diventi efficiente, occorrono politiche che accompagnino questo progetto e superino le barriere tecniche e giuridiche, ma soprattutto di informazione.

Per questo, la Direttiva Europea 31/2010 individua una chiara traiettoria di cambiamento per il settore delle costruzioni: dal 1° gennaio 2019 tutti i nuovi edifici pubblici dell’Unione Europea e dal 1° gennaio 2021 tutti quelli nuovi privati, dovranno essere nZEB.

Edifici nzeb be green energy
Nearly zero energy, ovvero edifici a energia quasi zero che garantiscono prestazioni di rendimento tali da non aver bisogno di apporti per il riscaldamento e il raffrescamento; in caso contrario dovranno soddisfarli attraverso l’apporto di fonti rinnovabili.

Progetto green nZEB londra
Non esiste una vera e propria regola univoca per la costruzione di un edificio a energia quasi zero, ma piuttosto alcuni principi da rispettare per sviluppare un progetto che sia il più possibile efficiente.

Edificio energia quasi zero K19 Milano green
Progetti e realizzazioni green di abitazioni intensive, estensive o edifici pubblici ecosostenibili si rintracciano a Londra, in Canada e a Milano. Questi, rispecchiano tutti i canoni di un’abitazione nZEB.


Riutilizzare i materiali da costruzione: be green energy


Il problema del riciclo dei materiali da costruzione e demolizione merita particolare interesse perché le sue ricadute colpiscono l’ambiente. L'impatto ambientale dei rifiuti va valutato in riferimento all'intero ciclo di vita dei materiali di costruzione, dal ciclo produttivo fino allo smaltimento e processo di riciclo e riutilizzo.

Laterizi riciclati Wienerberger Italia green
Si sta affermando sempre più (in alternativa alla demolizione) il principio della decostruzione, ovvero il processo inverso della costruzione con le sue fasi e i suoi regolamenti di disassemblaggio delle parti costituenti l'edificio.
Non a caso, la Direttiva europea 2008/98/CE prevede il raggiungimento (nel 2020) dell’obiettivo del 70% di riciclo dei rifiuti da costruzione e demolizione.

Laterizi green Wienerberger italia
Questo principio apre le porte a nuove prospettive, più facilmente alle costruzioni di tipo leggero come quelle metalliche che possono essere concepite come sistemi modulari e facilmente smontabili nei relativi componenti e sub componenti.

Recupero strutturale green Kerakoll
Invece, i detriti provenienti dalla demolizione di elementi costruttivi funzionali in calcestruzzo come travi, pilastri e pareti, possono essere utilizzati in due modi principali: come aggregati per i sottofondi stradali o sottofondi in genere (in Italia il loro utilizzo è normato dalle UNI 10006/02) oppure, come aggregati per nuovo calcestruzzo da utilizzare per elementi non strutturali.

Sistema costruttivo green muratura Poroton
E ancora, dalla semplice triturazione dei mattoni si ottengono granulati che possono essere utilizzati nei sottofondi stradali ma si potrebbe anche pensare a un uso più nobile del mattone stesso.

Tramezzi laterizio rettificato green Wienerberger
I laterizi Wienerberger, sono prodotti contenenti materiale riciclato, considerati tra le best green practice in chiave recycling nel settore delle costruzioni.
Il laterizio è un prodotto utilizzato sin dalla preistoria nell'edilizia, viene creato con argilla depurata, pressata in forme stabilite, asciugata e cotta in forni appositi.

Muratura green rettificata laterizio Poroton
Il Consorzio POROTON® Italia invece, raggruppa attualmente diciassette produttori di mattoni, con venti stabilimenti di produzione distribuiti in tutta Italia.
Il Consorzio concede sublicenze d'uso del marchio POROTON®; ciò li ha condotti a diffondersi in maniera capillare e internazionale, posizionandosi ai primi posti della produzione di laterizi porizzati, blocchi semipieni, forati o leggeri, tramezze in laterizio, murature armate, blocchi rettificati e mattoni con isolante.

Mattoni laterizio porizzato Poroton
In particolar modo, l’azienda si contraddistingue per il suo laterizio alleggerito in pasta, detto anche porizzato, con particolari caratteristiche tecniche e prestazionali, rispondenti agli standard consortili e alle norme tecniche vigenti.
Con il termolaterizio® POROTON® capace di realizzare strutture in muratura portante per edifici tipicamente fino a 3,5 piani.

Termolaterizio green Poroton Italia
L'eliminazione della struttura portante in cemento armato costituisce una sicura economia nei costi di costruzione e allo stesso tempo migliora il comportamento termico dell'involucro dell'edificio, evitando dispersioni di calore attraverso i ponti termici causati dai pilastri.

Anche in zona sismica le strutture in muratura portante o in muratura armata POROTON® garantiscono la massima affidabilità.


Rinforzo strutturale e sicurezza sismica con tecnologie green


Le recenti tecniche di rinforzo e consolidamento strutturale degli edifici, recepite attraverso il DM.14.1.2008 e le ultime osservazioni in occasione di alcuni eventi sismici italiani, come quello dell’Aquila nel 2009 e dell’Emilia nel 2012, hanno spinto all’adeguamento di strutture esistenti verso nuovi parametri di resistenza.

Consolidamento green kerakoll
Si è scelto cioè, di migliorare il comportamento al sisma degli edifici mediante l’applicazione di rinforzi efficaci realizzati nel rispetto dell’identità statica, architettonica e storica del manufatto.

I consolidamenti degli edifici, sia in cemento armato che in muratura, sono sempre stati eseguiti considerando l’aumento geometrico della sezione per sopperire alle carenze statiche, incrementando però l’inerzia delle masse in gioco per l’intero edificio.

Rafforzamento strutturale green kerakoll
Un metodo meno distruttivo sarebbe invece impiegare tecnologie ecocompatibili che non alterino le masse sismiche, garantendo comunque un aumento della resistenza e della duttilità complessiva dell’elemento oggetto d’intervento.

Green building Kerakoll
I ricercatori KERAKOLL infatti, hanno progettato un moderno sistema di rinforzo composto da innovative matrici minerali, nuovi tessuti di fibre d’acciaio galvanizzato ad alta resistenza e reti di fibre naturali di basalto combinate a trefoli in acciaio Inox.

Laboratorio green kerakoll
Queste nuove matrici minerali svolgono funzione di collante per i sistemi di rinforzo a basso spessore, sono a base di Geolegante e si affiancano alle classiche resine epossidiche, perfettamente in grado di modularsi alle resistenze e rigidezze dei supporti.

Green Lab progetto kerakoll
Gli avanzati sistemi di rinforzo strutturale a basso spessore sviluppati da Kerakoll, si possono combinare in quattro prodotti: GeoLite e GeoCalce (malte minerali), GeoSteel Hardwire (tessuti in fibra di acciaio) e GeoSteel Grid (in fibra di basalto), offrendo vantaggi applicativi e tecnici.

riproduzione riservata
Articolo: Tecnologie green per centri storici
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 2 voti.

Tecnologie green per centri storici: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
309.351 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Sicce green reset filtro presurizzato 40 litri
    Sicce green reset filtro...
    367.83
  • Green reset filtro a pressione 25 litri
    Green reset filtro a pressione 25...
    336.11
  • Gres per rivestimenti effetto legno Wall Wood
    Gres per rivestimenti effetto...
    24.99
  • Valagro green plus rinverdente per tappeto erboso
    Valagro green plus rinverdente per...
    52.52
  • Wall stickers per interruttore removibili
    Wall stickers per interruttore...
    9.59
  • Adesivi murali regole della casa
    Adesivi murali regole della casa...
    15.00
Notizie che trattano Tecnologie green per centri storici che potrebbero interessarti


La Casa Verde

Bioedilizia - Un'indagine rivela che gli italiani sognano un'abitazione costruita secondo principi di ecosostenibilità fattore determinante insieme al prezzo per la maggioranza.

Ecoquartiere sull'acqua

Progettazione - Un antico porto di Amsterdam ospiterà un ecoquartiere sull'acqua con penisole ed edifici realizzati secondo i canoni della bioedilizia.

Sistemi costruttivi per la bioedilizia e il risparmio energetico

Bioedilizia - Costruire con le tecniche della bioarchitettura riduce il fabbisogno energetico di un edificio, rispetta l'ambiente e aumenta notevolmente la qualità della vita

Eco-condominio in Svizzera

Bioedilizia - Nelle vicinanze di Zurigo, una casa plurifamiliare ecologica e sostenibile, che sfrutta la luce e il calore del sole.

Case ecosostenibili: materiali, tecnologie e contemporaneità

Bioedilizia - Trovare un'alternativa sostenibile alle costruzioni tradizionali si può. Scopriamo insieme quali sono le possibilità che ci vengono offerte dalla bioedilizia.

Alfabetizzazione all'Ecologia e alla Qualita' dell'Architettura

Progettazione - Un convegno per sensibilizzare tecnici e cittadini alla conoscenza e alla successiva applicazione di un tipo di progettazione volta a salvaguardare l'ambiente.

Tipi di Cemento

Progettazione - Il calcestruzzo, comunemente conosciuto come cemento, resta ancora oggi il materiale principale di riferimento da utilizzare per costruzioni e ristrutturazioni.

Case del futuro ecosostenibili

Bioedilizia - Inaugurato a Brescia il progetto B.I.R.D., un complesso residenziale a misura di anziani, ecosostenibile ed autonomo energeticamente.

Ristrutturare gli interni di un appartamento con i principi della bioedilizia

Bioedilizia - Progettazione degli interni di un appartamento utilizzando principi di bioarchitettura e tenendo conto del percorso del sole per l'orientamento degli ambienti.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img as1991
Salve,come dal titolo sto per far costruire la mia prima casa quindi mi consulto con voi che siete più esperti, premetto che ho già un terreno edificabile per la...
as1991 21 Novembre 2015 ore 18:25 8
Img ale_jandro
Ciao a tutti. Abbiamo concluso il progetto architettonico ed avuta l'autorizzazione paesaggistica. Ciò che ci lascia perplessi è che per avere 125 mq netti ne...
ale_jandro 22 Settembre 2019 ore 21:20 4
Img nicolan
Ciao a tutti. Io e la mia compagna abbiamo deciso di costruirci una villetta sul mio terreno (120 mq di abitazione e altri 50 mq di superficie accessoria, locali...
nicolan 23 Dicembre 2018 ore 18:44 3
Img wilson2904
Salve a tutti, non so se e quando l'argomento è stato già dibattuto, ma sarei molto curioso di sapere esperienze e conoscenze di chi ha percorso la strada della...
wilson2904 05 Marzo 2017 ore 23:00 3
Img nicolatenente2
Salve, è possibile avere indicazioni su buone marche di prodotti a calce (marmorino, grassello) ?Prima di tutto la salubrità, no odori, no mal di testa, no voc, poi...
nicolatenente2 03 Marzo 2018 ore 15:33 1