Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Tariffe gas: come scegliere quella più conveniente!

Con l'attuale rincaro dei prezzi di gas e luce è necessario conoscere quali sono le offerte maggiormente convenienti per non andare incontro ad un aumento salato delle bollette
- NEWS Impianti di riscaldamento
tariffa gas , gas , tariffe convenienti , offerte gas
Barra Progettazione Online

Tariffe gas più convenienti 2022


Dal 1° Ottobre 2022 l’Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente (ARERA) ha modificato il sistema di calcolo del prezzo del gas per tentare di contenere il forte impatto energetico.

Vediamo quali sono le novità.

ARERA userà come base iniziale per calcolare la tariffa del gas metano la media degli effettivi prezzi del mercato all’ingrosso Punto Virtuale di Scambio (PSV) italiano, abbandonando il Title Transfer Facility (TTF).

Affrontare l'aumento dei prezzi del gas
Il costo della materia prima sarà fissato mensilmente e non trimestralmente, così da conformare i prezzi del gas allo sviluppo del mercato libero energetico.
Tali regole dureranno fino alla fine del regime di Tutela del gas, a Gennaio 2023.

In tal modo, a inizio del mese successivo al mese di riferimento, il valore della materia prima sarà pubblicato sul sito ARERA.

Questo metodo tenderà a far diventare maggiormente sicure le forniture gas.


Modifiche alla tariffa luce e gas per il Mercato libero


Questo sistema di calcolo non ha impatto solo sul regime Tutelato ma anche sulla fornitura gas PLACET, cioè tutte quelle offerte a Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela, che sono delle soluzioni ibride tra il servizio di Maggior Tutela e il Mercato Libero.

Per quelle a prezzo indicizzato e a prezzo bloccato, invece, non si avrà alcuna modifica.
Attualmente le famiglie sono alla ricerca di un risparmio economico notevole per poter affrontare il rincaro prezzi nel modo migliore possibile.

Tariffe gas e luce convenienti
Per la scelta delle tariffe luce più convenienti bisogna considerare il costo unitario dell’energia elettrica, misurato in €/kWh. Più è basso, maggiori sono le possibilità di ricavare dei risparmi sulle bollette luce.

Purtroppo la scelta di un’offerta gas e luce conveniente è diventata molto complicata viste le modifiche altalenanti dei prezzi energetici.

Il PUN (Prezzo Unico Nazionale), ovvero il prezzo all’ingrosso dell’energia elettrica acquistata sul mercato della Borsa Elettrica Italiana, è cresciuto di 10 volte in poco più di un anno, obbligando i produttori di energia del Mercato Libero a conformare i costi.


Offerte gas e luce


Quindi resta da capire quali sono le migliori tariffe luce e gas presenti attualmente sul nostro territorio.

Nel panorama generale è possibile scegliere tra le tariffe a prezzo fisso o variabile (indicizzato) del Mercato Libero o del regime di Maggior Tutela, e la tariffa PLACET anche in questo caso a prezzo fisso o variabile.

Il Mercato Libero è caratterizzato dal prezzo deciso dalle singole compagnie energetiche, mentre il regime di Maggior Tutela è quello le cui tariffe sono stabilite dall'Autorità per l'Energia.


Tariffa gas e luce a prezzo fisso


L’offerta a prezzo fisso del Mercato Libero è caratterizzata da un costo unitario del gas naturale bloccato per un periodo di tempo variabile dai 12 ai 36 mesi.
Qualora il prezzo dovesse subire un rincaro nel mercato all’ingrosso, il cliente pagherà la stessa quota concordata nel contratto.

Il vantaggio del prezzo fisso implica alcune problematiche perché prevede una spesa annua maggiore di quella del regime di Maggior Tutela, supponendo che in 12 mesi non si abbiano significative variazioni nel prezzo del gas.



La convenienza è inferiore anche rispetto alle offerte a prezzo variabile, ipotizzando che il costo dell’energia non si modifichi di molto nell’arco di un anno.
Anche rispetto ai PLACET hanno meno economicità.

La scelta di una tariffa a prezzo fisso è da un lato utile per una protezione dai rincari ma dall’altro aumenta la spesa in un tempo breve.


Offerte luce e gas a prezzo variabile


Le tariffe a prezzo variabile consentono una riduzione nel breve periodo della spesa per la bolletta luce e gas mediante l’accesso diretto al prezzo all’ingrosso.

Qualora il mercato resti stabile o abbia una diminuzione delle quotazioni, la tariffa risulta favorevole anche nel lungo periodo.


Come affrontare il rincaro prezzi del gas

Come affrontare il rincaro prezzi del gas

Come affrontare il rincaro prezzi del gas
Gas per riscaldamento

Gas per riscaldamento

Gas per riscaldamento
Scegliere offerta conveniente luce e gas

Scegliere offerta conveniente luce e gas

Scegliere offerta conveniente luce e gas
Aumento dei costi del gas

Aumento dei costi del gas

Aumento dei costi del gas
Utilizzare il gas domestico per il riscaldamento

Utilizzare il gas domestico per il riscaldamento

Utilizzare il gas domestico per il riscaldamento

Il contro è che queste soluzioni hanno variazioni costanti di prezzo e infatti quest’ultimo viene aggiornato mensilmente sulla base dell’indice preso come riferimento. Quindi se dovessero presentarsi forti e improvvisi rincari dei prezzi del gas all’ingrosso, l’importo finale aumenterà di molto.


Offerte luce gas tariffa PLACET


La tariffa PLACET a prezzo fisso e variabile, ha le caratteristiche stabilite da ARERA e obbligatorie sia per le condizioni di contratto che per la struttura del prezzo.

Questo permette di effettuare un confronto tra diversi fornitori luce e gas valutando l’economicità e il prezzo deciso dal venditore. Le condizioni economiche si aggiornano ogni 12 mesi.


Come scegliere i contratti luce e gas


Ci sono alcuni consigli da tenere in conto per attivare un nuovo contratto luce e gas.

  • Controllare il prezzo del gas metano: il fattore che incide di più sul prezzo finale in bolletta;

  • Dare un occhio alle offerte online: le tariffe web sono maggiormente convenienti;

  • Propendere per un contratto con lo stesso fornitore gas e luce: possono infatti esserci degli sconti;

  • Fare un confronto tra più tariffe gas, effettuando una scelta idonea per le proprie esigenze;

  • Scegliere l’offerta che presenta un servizio clienti efficiente in modo da gestire in maniera ottimale tutte le utenze sia per telefono che per mail.


Valutare i reali consumi gas e luce


Prima di operare una scelta tra le migliori offerte luce e gas bisogna conoscere quali sono gli effettivi consumi. Se il gas è usato unicamente per la cottura e per l’acqua calda sanitaria e non per il riscaldamento il prezzo finale sarà molto più basso.

Il consumo è espresso in Smc (standard metro cubo) e sulle bollette sarà inserito sia quello annuale che quello fatturato.


Confronto tariffe gas e luce


In base al numero di persone che utilizzano l’energia, si può fare una valutazione dell’offerta maggiormente conveniente.

Offerta luce e gas per una singola persona


Per una persona che vive da sola la scelta meno idonea è rappresentata dalle tariffe del Mercato Libero a prezzo fisso. Il risparmio vero avviene con il prezzo variabile.

Se si aderisce al mercato di Maggior Tutela la spesa annua sarebbe circa 700 euro, mentre accedendo al prezzo fisso del Mercato Libero, il prezzo si aggira intorno ai 1000 euro.

Gas per riscaldamento domestico
Si deduce quindi che l’offerta migliore è data dal Mercato Libero a prezzo variabile per cui la spesa annuale sarà circa 640 euro.

Anche le offerte PLACET a prezzo fisso (circa 680 euro) e a prezzo variabile (circa 690 euro) garantiscono un risparmio.

Gas e luce offerte per coppie


Restando nel regime di Maggior Tutela, una coppia dovrà pagare circa 1100 euro.
Passare a un prezzo fisso del Mercato Libero vorrebbe però dire un aumento sostanziale, si parla di circa 1550 euro.

Aderendo al prezzo variabile invece il costo si ridurrebbe intorno ai 1050 euro.
Per quanto riguarda le tariffe PLACET, si tratta anche qui di un costo che si aggira sui 1050 euro per il prezzo fisso e 1080 euro per il prezzo variabile.

Migliore offerte luce e gas per famiglie


Considerando invece una famiglia di quattro membri, restando in regime di Maggior Tutela il costo oscillerebbe intorno ai 1900 euro.

Anche in questo caso la scelta meno conveniente risulta essere quella del prezzo fisso del Mercato Libero, si tratta di dover pagare più di 2660 euro all’anno.

Per il prezzo variabile invece si parla di circa 1820 euro annuali.
La scelta migliore sarà offerta dalla tariffa PLACET, perché nel caso di prezzo fisso si aggirerà intorno ai 1790 euro, mentre per il prezzo variabile si parla di circa 1860 euro.


Confronto tariffe luce e gas quale conviene


Andiamo ora ad analizzare le migliori offerte gas e luce attualmente presenti sul mercato italiano.

Fornitori gas e luce


L’azienda A2A Energia propone una delle migliori offerte luce e gas disponibili sul territorio.

Grazie all’eliminazione degli oneri aggiuntivi, il prezzo dell’energia elettrica e del gas è quello del mercato all’ingrosso.

Per assicurare un supporto nelle bollette luce e gas, nei primi sei mesi di fornitura il contributo mensile fisso di 12 euro è annullato.
Vediamo ora l’offerta più nel dettaglio.

Tariffe proposte da A2A Energia
Si dà la possibilità di scegliere tra tariffa monoraria o bioraria e di attivarla anche tramite WhatsApp.
Il prezzo variabile (o indicizzato) per il gas è calcolato in base al Punto di Scambio Virtuale, mentre quello per l’energia elettrica è valutato in base al Prezzo Unico Nazionale (PUN).

Senza dimenticare che l’energia è prodotta totalmente da fonti rinnovabili.
In questo modo il prezzo mensile per una famiglia oscilla intorno a 146 per il gas e a 85 euro per la luce.

Luce e gas offerte


Anche l’azienda Pulsee si occupa di fornire offerte convenienti.
Per i prezzi di gas ed energia elettrica si fa riferimento a quelli del mercato all’ingrosso senza costi aggiunti.

Mediante l’opzione Cost Sharing, per un 1,50 in più al mese, è possibile ricevere una bolletta con i costi separati per chi vive in condivisione, in modo da avere una gestione più semplice della fornitura.

Offerte proposte da Pulsee
Ecco i dettagli dell’offerta proposta da Pulsee.
Anche in questo caso il prezzo variabile per l’energia elettrica è calcolato in base al Prezzo Unico Nazionale, mentre per il gas è valutato in base al Punto di Scambio Virtuale senza alcun costo aggiuntivo.

È inclusa l’energia sostenibile derivante da fonti rinnovabili e il contributo fisso al mese è di 12 euro invece che 15 euro se l’offerta viene attivata entro il 9 Ottobre 2022.
In questo modo il prezzo mensile per una famiglia oscilla intorno a 159 euro per il gas e a 92 euro per la luce.

Tariffe energia elettrica e gas


L’azienda Edison Energia rappresenta una delle aziende leader nel settore del risparmio energetico.

L’attivazione della promozione può avvenire in modalità Duel Fuel, cioè mediante sottoscrizione di un unico contratto di fornitura per luce e per gas.

Tariffe gas e luce Edison Energia
Il prezzo anch’esso variabile è calcolato per il gas in base al Punto di Scambio Virtuale senza costi extra, mentre in base al Prezzo Unico Nazionale per l’energia elettrica.
Esiste la possibilità di scegliere tra tariffa multioraria e monoraria e il contributo fisso al mese ha uno sconto del 50%.

Si può aderire all’offerta online e il servizio EDISONRisolve è gratuito, inoltre l’energia è al 100% sostenibile. In questo modo il prezzo mensile per una famiglia oscilla intorno a 153 euro per il gas e a 89 per la luce.

riproduzione riservata
Tariffe gas scegliere quella giusta
Valutazione: 5.75 / 6 basato su 4 voti.

Tariffe gas scegliere quella giusta: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Maria
    Maria
    Venerdì 7 Ottobre 2022, alle ore 13:23
    Articolo molto interessante, il problema è che i prezzi continuano a cambiare e seguire le variazioni è complicato.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
341.115 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Tariffe gas scegliere quella giusta che potrebbero interessarti

Aumento bollette del gas

Normative - Scatta da oggi l'aumento delle tariffe del gas e la contemporanea lieve diminuzione di quelle dell'elettricita', nonche' l'entrata in vigore delle tariffe biorarie.

Tariffa bi-oraria per elettricita'

Normative - Dal primo luglio 2010 entrera' in vigore la nuova tariffazione bi-oraria per i consumi di energia elettrica.

Bollette luce e gas: ancora rincari per le famiglie dal 1° ottobre

Burocrazia e utenze - Attualmente, i consumatori tutelati pagano per la corrente elettrica 25 centesimi circa a chilowattora. A ottobre potrà esserci un rincaro tra il 60% e il 100%!

Riscaldamento a pompa di calore: nuova tariffa elettrica

Impianti di riscaldamento - L'Autorità per l'Energia ha annunciato che dal 2014 sarà in vigore una nuova tariffa elettrica agevolata per impianti di riscaldamento domestico a pompa di calore.

Tariffe elettriche: cosa cambierà dal 1 gennaio 2016

Fisco casa - Dal 1 gennaio 2016 fino al 2018, sarà attuata una riforma graduale delle tariffe elettriche, che permetterà a 30 milioni di utenti di pagare in base ai consumi.

Come si calcola la TARI

Fisco casa - Ecco le istruzioni e le regole per il calcolo della Tari, la tassa sui rifiuti, introdotta con la IUC, insieme a IMU e Tasi, per sostituire la Tares e la Tarsu.

2010: Stangata d'autunno

Fisco casa - Come ogni anno, al rientro dalle vacanze (per quelli che se le sono potute permettere), gli italiani devono abbandonare la spensieratezza che si sono concessi.

TARI: le scadenze per il pagamento della tassa rifiuti

Fisco casa - Cambiano da comune a comune le scadenze di pagamento per la TARI del 2015, la tassa sui rifiuti che dal 1 gennaio 2014 ha sostituito TARSU, TARES, TIA1 E TIA2.

Come leggere le bollette

Normative - La lettura delle bollette di luce e gas appare ardua, perchè alcune voci non sono di semplice comprensione. Eppure è importante capirle, per ottimizzare i consumi.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img alex f
Buongiorno,mi sono trasferito dalla mia ragazza che ha un impianto di riscaldamento a condensazione a gasolio. Qualcuno sa dirmi se questo tipo di combustibile consuma di...
alex f 03 Dicembre 2022 ore 18:10 1
Img bruceas
Salve, mi sono accorto che il mio gestore del GAS, da febbraio, ha smesso di effettuare le letture che prima faceva ogni 2 mesi circa.Nell'ultima bolletta di 4 mesi (febbraio -...
bruceas 30 Novembre 2022 ore 19:08 2
Img papu
Buongiorno,volevo cortesemente un vostro parere: a causa di una perdita nella colonna portante del bagno, l'idraulico chiamato dall'amministratore condominiale ha verificato che...
papu 28 Novembre 2022 ore 08:46 1
Img riccardo sanvido ciachy
Buongiorno,Ho montato una centralina a gas a due ingressi con bombola da 25 kg (attualmente ho montato solo una bombola)..La centralina e composta da regolatore alta pressione da...
riccardo sanvido ciachy 10 Novembre 2022 ore 21:15 2
Img 054936
Buon giorno. Premesso che provvederò a realizzare due ristrutturazioni trainanti, di cui una riguardante l'impianto di riscaldamento, più un paio di lavori. Secondo...
054936 22 Ottobre 2022 ore 12:19 4