• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Superbonus villette e documenti da presentare

Quali sono i documenti che si devono conservare, quali sono le date di pagamento delle spese e ultimazione dei lavori per beneficiare del Superbonus villette 110
Pubblicato il / Aggiornato il

Superbonus 110 fino al 31 marzo 2023


Il Superbonus per le villette unifamiliari è un argomento che ultimamente ha fatto molto parlare di sé. A differenza di quanto sembrava, se non ci saranno ulteriori novità, la data di scadenza pare essere confermata per il 31 marzo 2023.

L'emendamento al Decreto Milleproroghe di Fratelli d'Italia che puntava ad uno slittamento fino al 30 giugno 2023, al momento non è stato accolto. Si parla anche di un emendamento al DL blocca cessioni che auspica la medesima proroga ma la situazione è ancora in divenire.

Superbonus villette
Ciò premesso vediamo quelli che sono i documenti che dovranno essere conservati per poter usufruire del 110 bonus nel caso in cui si eseguano i lavori in una villetta unifamiliare.


Come beneficiare del Superbonus villette unifamiliari


Per poter beneficiare del Superbonus villette unifamiliari fino al 30 marzo 2023 occorre il rispetto di alcune condizioni.
In base alle disposizioni di cui al Decreto Aiuti quater è necessario che, alla data del 30 settembre 2022 siano stati eseguiti almeno il 30% dei lavori complessivi.
Nel calcolo di questa percentuale si prendono in considerazione anche gli eventuali lavori che non siano agevolabili.

Altri sono i requisiti da rispettare per chi intenda accedere al Superbonus a partire dal 2023. Ricordiamo innanzitutto che da quest'anno l'agevolazione fiscale prevede l'applicazione di un'aliquota pari al 90%.

Per beneficiarne occorre:

  • che l'immobile su cui vengono eseguiti gli interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica deve essere destinato ad abitazione principale;

  • che il titolare dell'immobile non deve avere un quoziente familiare superiore a 15mila euro;

  • il commettente deve essere proprietario o titolare di un diritto reale di godimento sull'immobile.


Descritte quelle che sono le modalità di fruizione del Superbonus in caso di villette unifamiliari o edifici plurifamiliari con ingresso autonomo, in questa sede ci occuperemo del caso in cui l'agevolazione possa essere concessa ancora al 110%.

Come abbiamo anticipato, si tratta di quegli interventi iniziati prima del 2023 che, entro il 30 settembre abbiano raggiunto un SAL (stato di avanzamento dei lavori) pari al 30%.

In proposito dubbi infatti sono stati sollevati in merito alla data di pagamento delle spese agevolabili e alla data di scadenza per l'ultimazione dei lavori.

Siamo di fronte a una materia complessa e in continuo divenire per la quale si attendono comunque chiarimenti ufficiali da parte dell'Agenzia delle Entrate.


Superbonus 110% in caso di detrazione fiscale


Il primo caso da esaminare è quello in cui il contribuente decida di portare la spesa sostenuta in detrazione nella dichiarazione dei redditi.
Ricordiamo che in tale ipotesi otterrà un rimborso Irpef in 5 anni, con quote annuali di pari importo.

Nella fattispecie descritta la spesa dovrà essere effettuata entro e non oltre il 31 marzo, la data che al momento costituisce la scadenza ultima per poter usufruire del Superbonus 110%.

Ricordiamo che gli aventi diritto alla detrazione fiscale sono persone fisiche per le quali vale il principio di cassa. Ciò che rileva, al fine di accertare il riconoscimento del beneficio, è dunque il momento in cui è avvenuto il pagamento della spesa.

Superbonus 110%
Per quanto concerne la data di fine lavori, nel caso di detrazione nella denuncia dei redditi, non è stato previsto un momento limite ben preciso.
Essi non devono essere necessariamente completati entro la data di scadenza dell'agevolazione.

Le cose stanno diversamente qualora sia già stata effettuata la scelta dello sconto in fattura o della cessione del credito.


Superbonus villette in caso di cessione del credito o sconto in fattura


Nel caso in cui si è già effettuata la scelta della cessione del credito o dello sconto in fattura al posto della detrazione in dichiarazione dei redditi, occorre rispettare una scadenza ben precisa anche per ciò che concerne la fine dei lavori.

Dunque, entro il 31 marzo sarà necessario non solo effettuare il pagamento delle opere in quanto sarà altresì indispensabile aver ultimato i lavori.

Ecco perché.

Documenti superbonus villette
Per potersi avvalere delle modalità alternative occorrono il visto di conformità da parte del commercialista che attesti il riconoscimento del diritto alla detrazione e l'asseverazione del professionista abilitato in ordine ai requisiti tecnici relativi ai lavori eseguiti.

È chiaro che per poter disporre di tali documentazioni i lavori dovranno essere necessariamente ultimati.


Quali sono i documenti da conservare


Al fine di poter beneficiare per intero del Superbonus 110 è necessario conservare i seguenti documenti:

  • ricevute del bonifico parlante che attestino l'avvenuto pagamento della spesa entro il 31 marzo 2023;

  • l'asseverazione sui requisiti tecnici degli interventi da parte del professionista abilitato;

  • l'asseverazione sulla congruità delle spese sostenute;

  • l'attestato di prestazione energetica finale per certificare, in base all'Ape iniziale, il miglioramento di almeno due classi energetiche;

  • la comunicazione all'Enea o al Comune (in caso di Sismabonus).

In caso di sconto in fattura o cessione del credito è altresì necessario effettuare la comunicazione dell'opzione in merito alle modalità alternative all'Agenzia delle Entrate entro il 16 marzo dell'anno successivo a quello del sostenimento della spesa.

Attenzione a non credere che questo implichi maggior tempo a disposizione per effettuare la fine dei lavori.

riproduzione riservata
Superbonus villette quali sono i documenti necessari
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 2 voti.
gnews

Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
346.573 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img alessandro rugge
Buonasera, scusate, sono nuovo nel forum.Sono in affitto in un appartamento oggetto di lavori di ristrutturazione con il bonus 110.Sto vivendo personalmente tutti i disagi della...
alessandro rugge 22 Gennaio 2024 ore 11:29 5
Img lucav22
Salve a tutti,Una domanda mi assale ogni volta ma senza trovare precise conferme da parte dei tecnici. Ho una casa in fase di ristrutturazione con SB110 avviato nel 2022 con 30%...
lucav22 27 Dicembre 2023 ore 15:01 3
Img giuse05
Buonasera,secondo voi ,visto che le spese tecniche per i lavori del 110% sono state pagate in base ai millesimi, quindi chi ha una quota di 40, ha pagato il doppio di chi ce l'ha...
giuse05 19 Luglio 2023 ore 21:18 6
Img sale95
Salve a tutti abbiamo da poco sistemato casa ma ci troviamo di fronte ad un problema con la ditta esecutrice.Quasi finiti i lavori hanno sforato di 15k euro che gli abbiamo pagato...
sale95 24 Giugno 2023 ore 15:07 5
Img stefano manara
Buongiornovolevo sapere se secondo voi è possibile visto comunicazione del general contractor relativamente alla variante di riqualificazione energetica del condominio con...
stefano manara 15 Giugno 2023 ore 00:37 19