Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Superbonus 110%: abusi edilizi e possibili sanzioni penali!

L'abuso edilizio ha da sempre rappresentato un ostacolo per chi volesse fruire di una qualsiasi detrazione fiscale. Vale lo stesso anche per il Superbonus 110%?
- Detrazioni e agevolazioni fiscali
Barra Progettazione Online

Superbonus 110%: vale anche in caso di abusi edilizi?


Fino allo scorso mese di giugno 2021, l'abuso edilizio è sempre stato un ostacolo per chiunque volesse fruire di una qualsiasi detrazione fiscale. L'art. 49 del d.P.R. n. 380 del 2001 (Testo Unico dell'Edilizia) prevede infatti che un intervento edilizio su un immobile abusivo non può fruire di alcuna agevolazione da parte dello Stato.

Tale disposizione ha generato parecchi dubbi circa la fruizione del Superbonus 110%.
Dubbi che hanno generato riflessioni e discussioni portando, dapprima, all'inserimento nell'art. 119 del Decreto Legge n. 34/2020 del comma 13-bis (ad opera del Decreto Legge n. 104/2020), e poi alla sua completa riscrittura da parte del Decreto Legge n. 77/2021 (Decreto Semplificazioni-bis).

Superbonus 110 e abusi edilizi: quando si va nel penale
Tra le varie cose, queste modifiche prevedono un regime edilizio e fiscale particolare per tutti gli interventi di Superbonus 110% senza demolizione e ricostruzione, per i quali non viene più richiesta la verifica di conformità edilizio-urbanistica per avviare il cantiere.

Pare dunque chiaro che l'abuso edilizio presente su un immobile legittimamente edificato non bloccherebbe il Superbonus 110%: fermo restando quanto previsto al comma 13-ter, resta impregiudicata ogni valutazione circa la legittimità dell'immobile oggetto di intervento.

La presentazione della CILA non sanerà alcun abuso preesistente.

Inoltre, è bene ricordare l'orientamento della giurisprudenza di Cassazione secondo la quale qualsiasi intervento (anche di manutenzione ordinaria), realizzato su un immobile che presenta degli abusi, rappresenta una ripresa dell'attività edilizia illegale.

La Corte di Cassazione, infatti, con sentenza 29 marzo 2021, n. 11788, ha ritenuto configurabile la violazione dell'art. 44 (sanzioni penali) del d.P.R. 380 del 2001 per ogni intervento (anche di manutenzione ordinaria) su un immobile illegittimo.

Da ciò consegue che, anche un intervento eseguito fruendo del Superbonus su un immobile che presenta abusi, fa incorrere alle sanzioni penali di cui all'art. 44. Nello specifico:

  • ammenda fino a 10.329 euro per l'inosservanza delle norme, prescrizioni e modalità esecutive previste dal presente titolo, in quanto applicabili, nonché dai regolamenti edilizi, dagli strumenti urbanistici e dal permesso di costruire;

  • l'arresto fino a due anni e l'ammenda da 5.164 a 51.645 euro nei casi di esecuzione dei lavori in totale difformità o assenza del permesso o di prosecuzione degli stessi nonostante l'ordine di sospensione;

  • l'arresto fino a due anni e l'ammenda da 15.493 a 51.645 euro nel caso di lottizzazione abusiva di terreni a scopo edilizio, come previsto dal primo comma dell'articolo 30. La stessa pena si applica anche nel caso di interventi edilizi nelle zone sottoposte a vincolo storico, artistico, archeologico, paesistico, ambientale, in variazione essenziale, in totale difformità o in assenza del permesso.

riproduzione riservata
Superbonus 110 e abusi edilizi: si rischiano sanzioni penali
Valutazione: 4.75 / 6 basato su 8 voti.

Superbonus 110 e abusi edilizi: si rischiano sanzioni penali: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Ste65
    Ste65
    Giovedì 2 Dicembre 2021, alle ore 18:58
    In merito all'articolo, in caso di verifica di abusi edilizi, le sanzioni penali sono a carico di tutto il Condominio oppure del singolo proprietario che è responsabile dell'abuso ?
    Esempio: la chiusura di un balcone privato fatta abusivamente e non sanata.
    Lo chiedo questo genere di abusi sono piuttosto diffusi.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img enrico maestri
Gentilissimi,vi scrivo per un parere, non essendo sicuro di quanto propostomi dal geometra contattato.Mio padre nel 1966 ha costruito la casa genitoriale che oggi abbiamo meddo in...
enrico maestri 05 Dicembre 2022 ore 17:55 2
Img stefano cirillo
La condizione relativa al reddito di riferimento si applica anche alle unità immobiliari situate all'interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti...
stefano cirillo 30 Novembre 2022 ore 20:34 3
Img cuocchi
Buongiorno,nello scorso settembre 2021 é stata depositata la CILAS per lavori di Superbonus 110% che avrebbero dovuto portare la mia casa unifamiliare da classe G a classe...
cuocchi 30 Novembre 2022 ore 19:12 2
Img fabiotodes
Buongiorno a tutti,Io mi trovo in una situazione difficile, da due mesi hanno iniziato i lavori di casa, quindi ora è impraticabile.Adesso l'azienda mi dice che ha il...
fabiotodes 30 Novembre 2022 ore 19:06 3
Img stefano b.
Buongiornosarei interessato al possibile acquisto di un appartamento in condominio dove sono in corso, già in fase avanzata, i lavori per il superbonus 110 %.Premesso che,...
stefano b. 30 Novembre 2022 ore 19:04 10