• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Come funziona una stufa pirolitica?

Una tipologia di stufa molto innovativa e dalle alte performance di efficienza energetica è la stufa pirolitica da interni il cui utilizzo non produce fumi dannosi
Pubblicato il

Stufa pirolitica da interno


All'aumentare dei costi di energia e gas, la richiesta di tecnologie innovative per il riscaldamento domestico che consentano un risparmio in bolletta senza perdere l'efficienza sta trovando largo spazio.

Stufa a pirolisi
Per questo motivo entrano in gioco le stufe pirolitiche da interno che aiutano a produrre calore a basso costo.
Grazie al processo di pirolisi, una reazione termochimica, è possibile creare calore in assenza di ossigeno.

Essa avviene riscaldando delle biomasse a circa 400°C da cui si produce calore, gas e una quantità molto bassa di sostanza di scarto, il carbone vegetale.

Utilizzata in particolare nelle zone dell'Est Europa, la stufa a pirolisi rilascia il calore molto lentamente grazie al volume di pietra con cui viene costruita.


Componenti e funzionamento stufa interni a pirolisi


La stufa pirolitica per interni ha una struttura molto semplice formata da:

  • foro alla base della stufa capace di garantire una perfetta aerazione;

  • coperchio atto a isolare il combustibile impedendo all'ossigeno di entrare;

  • tubo di acciaio dalle dimensioni adatte all'impianto;

  • contenitore resistente a temperature elevate dove viene inserita la biomassa.


Le stufe a pirolisi producono gas dalla combustione della biomassa con cui vengono alimentate. Grazie alla pirolisi si bruciano sia la biomassa che i gas di combustione utilizzati per produrre calore.

Accensione stufa Pyro Nemo
In genere le stufe a pellet o a legna non riutilizzano il gas prodotto durante la combustione, perché esso sottoforma di fumo viene rilasciato all'esterno tramite la canna fumaria.


Accensione delle stufe da interno pirolitiche


Come tutte le stufe da interni, anche nella stufa pirolitica viene acceso un fuoco.
Dopo un'ora, la massa della stufa è in grado di accumulare energia per poi diffondere il calore nell'ambiente interno.

Anche allo spegnimento, il calore continua a rilasciarsi in maniera lenta, infatti l'effetto dura fino a 10 ore. La biomassa viene inserita all'interno di un cilindro, caricato dal lato opposto rispetto alle classiche stufe a legna.
La combustione a fiamma inversa della stufa pirolitica a gassificazione totale consta di due stadi:

  • la combustione primaria che si verifica nella camera superiore, dove si inserisce al biomassa;

  • la combustione secondaria dei gas, che si verifica nella camera inferiore.


Processo di gassificazione stufa pirolisi


Vediamo ora nello specifico come funziona il processo di gassificazione.

Al centro della camera di combustione c'è un cilindro che contiene il combustibile.
Lo strato in superficie viene imbibito di alcool a stufa spenta, per poi utilizzare uno strumento di accensione della fiamma.

Stufa a pirolisi ECO-DESIGN Lösche Keramik
Questa arriva a circa 900-1000 °C ed è in grado di riscaldare il combustibile che si trova nello strato inferiore. Il primo livello di biomassa brucia e inizia a produrre gas.
Data la crosta che si è generata sulla superficie, in assenza di ossigeno i materiali sottostanti si riscaldano senza infiammarsi.

Si innesca così il processo di gassificazione senza fiamma, secondo cui il materiale rilascia gas che salendo, incontra l'ossigeno che, tramite fori appositi, entra alimentando la fiamma.

Stufa Pyro Nemo a fiamma inversa
Quando la stufa si spegne, continua a diffondere calore per circa 10 ore dallo spegnimento della fiamma.
È consigliabile che la stufa a pirolisi rimanga sempre calda.


Come si alimenta la stufa da interno pirolitica


La stufa pirolitica è molto versatile, si può infatti alimentare tramite vari tipi di combustibile.


In generale viene adoperata la biomassa, ma è possibile usare la legna, il pellet o diversi scarti che derivano dalla potatura. Anche il cippato, un tipo di legno tritato, è tra i più usati.

In generale la stufa a pirolisi può essere alimentata da tutto ciò che è organico, tra cui:

  • foglie e fondi di caffè trasformati in pellet;

  • vinaccia;

  • gusci di frutta secca.


Lo scarto della pirolisi è il carbone vegetale, ideale per fertilizzare il terreno.
Esso ha svariate proprietà. Consente al suolo di conservare al meglio le sostanze nutritive e l'acqua di pioggia ed elimina l'uso di fertilizzanti chimici.

Combustione stufa Eco-Design di Lösche Keramik
È inoltre capace di trattenere la CO2, abbassando in maniera considerevole la sua emissione in ambiente.


Stufa pirolitica pro e contro


La stufa pirolitica ha diversi vantaggi:

  • la sua installazione è molto semplice;

  • l'efficienza energetica è elevata, grazie all'utilizzo di una parte del gas di scarto;

  • non sono richiesti lavori di manutenzione complicati;

  • è possibile installare la stufa pirolitica fai da te;

  • non necessita di allaccio alla rete elettrica;

  • si può alimentare con qualsiasi biomassa;

  • è sostenibile, in quanto le emissioni sono molto basse;

  • produce carbone vegetale o biochar, utile come fertilizzante;

  • è sicura e non necessita di canna fumaria.


Nonostante tutti i vantaggi sopra citati, la stufa a pirolisi non è molto in voga sul mercato. Il perché è dovuto al fatto che i modelli da interno sono ancora pochi e molto costosi.


Stufa pirolitica prezzi


Il costo di una stufa pirolitica varia in base a diversi parametri.
Se si tratta di una stufa su misura, il costo va dai 4000 ai 6000 euro.

Nel caso di una stufa modello standard, la cui elaborazione è più semplice, il costo si aggira intorno ai 3000 euro. Se invece la stufa è auto costruita, l'unico costo da pagare è quello del materiale utilizzato.


Stufe pirolitiche in commercio


Una tipologia di stufa pirolitica a legna è proposta da LS Kamna.
La tecnologia della stufa pirolitica Pyro Nemo è a doppio focolare con inversione di fiamma, considerata tra le più ecologiche al mondo.

Essa viene realizzata mediante due stadi di combustione:

  • una combustione primaria del legno che avviene nella camera superiore dove viene inserito il legno;

  • una combustione secondaria dei gas prodotti che avviene nella camera inferiore.


L'andatura della combustione primaria può essere variata a seconda delle esigenze mediante un comando che aumenta o riduce la gassificazione facendo variare la potenza.

Cambiando l'andatura, varia anche la durata della combustione.

Funzionamento stufa Pyro Nemo
Una manopola consente di posizionare il bypass fumi o in posizione aperta per accendere la stufa o in posizione chiusa per attivare l'inversione di fiamma.

In questo tipo di tecnologia la combustione è completamente ecologica con una minima produzione di cenere.


Stufa pirolitica professionale


La stufa pirolitica ad accumulo ECO-DESIGN di Keramik Loesche è moderna ed ecologica, a cui resa è di 7,8 kW di potenza con una carica di 5 kg di pellets.

La stufa pirolitica a pellet assicura un processo stabile di pirolisi, in assenza di fumi.
Questa divide la combustione in due stadi:

  • La pirolisi: dove la biomassa viene trasformata in gas;

  • La gassificazione: dove il carbone prodotto si gassifica a temperature elevate.


L'unico scarto che resta è il biochar minore dell'1% che si genera a partire da sottoprodotti agricoli come foglie o scarti di potatura. Nel caso della stufa ECO-DESIGN il combustibile utilizzato è il pellet.

Dettagli stufa ECO-DESIGN
Il processo di pirolisi consente l'ottenimento del cosiddetto syngas che ha un potere calorifico pari al GPL.

La fiamma sviluppata dalla stufa è pulita e non produce fumi dannosi.

riproduzione riservata
Stufa pirolitica come funziona
Valutazione: 4.89 / 6 basato su 9 voti.
gnews

Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Rachele Galotta
    Rachele Galotta
    Lunedì 22 Gennaio 2024, alle ore 17:35
    Questo articolo è stato molto interessante, ha spiegato benissimo il funzionamento di queste stufe pirolitiche.
    Vorrei sapere se in Emilia-Romagna c'è un rivenditore perché mi interessa.
    rispondi al commento
  • Fabiola Barbon
    Fabiola Barbon
    Mercoledì 4 Gennaio 2023, alle ore 20:09
    Esauriente
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
346.635 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img giomar68
Buongiorno,a fine gennaio 2023 ho acquistato una stufa a pellet Marca Moretti Design canalizzata.Fin da subito ho riscontrato qualche difficoltà di accensione, con messaggi...
giomar68 13 Aprile 2024 ore 15:05 6
Img enrico ruggiero
Non uso più la stufa a pellet fra fumista e tecnici quest'anno avrò speso sui 1500 euro solo per questo, ritrovandomi al punto da capo. Stavo analizzando quindi un...
enrico ruggiero 23 Febbraio 2024 ore 17:32 2
Img andrea19781
Salve a tutti! Come da oggetto, vorrei caoire la fattibilità dell'impresa. Potrei acquistare l'appartamento sotto il mio, ma per collegatli dovrei forare il mio pavimento...
andrea19781 02 Gennaio 2024 ore 10:05 2
Img s kote
È possibile sovrapporre altre mattonelle su un pavimento con riscaldamento e raffreddamento a pavimento o quali soluzioni ci sono per poter cambiare pavimento? Grazie...
s kote 21 Dicembre 2023 ore 14:59 1
Img alessandro de chiara
Buongiorno.Nel display utilizzatore della caldaia Daikin è possibile impostare il prezzo dell'energia elettrica e quello del gas, per decidere la convenienza (lo fa la...
alessandro de chiara 09 Dicembre 2023 ore 20:58 5