Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Tutti gli strumenti su come dipingere casa e come usarli al meglio

Quali strumenti occorrono per tinteggiare casa in fai da te e come utilizzarli al meglio per un risultato ottimale. Una mini guida sulla tinteggiatura home made
21 Dicembre 2020 ore 15:20 - NEWS Fai da te Muratura

Tinteggiare casa: tutte le fasi


Dare una rinfrescata a casa di tanto in tanto o cambiare la vecchia carta da parati, è essenziale per conferire agli ambienti un aspetto sempre curato.

Ecco, quindi, tutti i principali strumenti per dipingere casa e come adoperarli nel miglior modo possibile. Il primo consiglio che diamo è di tinteggiare le pareti non in periodi caldi e umidi, questo perché con l'aria più fresca la parete si asciugherà molto meglio e più in fretta.

Secondo consiglio, munirsi sempre di guanti di protezione e mascherina prima di iniziare qualsiasi tipo di operazione.


Scotch di carta by Atic

Scotch di carta by Atic

Scotch di carta by Atic
Antimuffa colorificio Mazza

Antimuffa colorificio Mazza

Antimuffa colorificio Mazza
Pennello tondo per angoli By ULTNICE

Pennello tondo per angoli By ULTNICE

Pennello tondo per angoli By ULTNICE
Idropittura weberdeko pure, by Weber-Saint Gobain Italia

Idropittura weberdeko pure, by Weber-Saint Gobain Italia

Idropittura weberdeko pure, by Weber-Saint Gobain Italia
Dischi abrasivi per trapano SIQUK

Dischi abrasivi per trapano SIQUK

Dischi abrasivi per trapano SIQUK

detto questo, il lavoro si divide in varie fasi:

  • pulitura della superficie da tinteggiare con un panno;

  • copertura di tutte le superfici da proteggere;

  • stuccatura delle eventuali crepe e fori;

  • levigatura della superficie per renderla omogenea eliminando eventuali eccessi di stucco;

  • applicazione di un eventuale fondo sulle pareti con intonaco, gesso o fibre morbide perché tenderebbero ad assorbire troppo la pittura;

  • tinteggiatura degli angoli (finestre, battiscopa e caloriferi);

  • tinteggiatura del soffitto;

  • tinteggiatura delle pareti.


Stuccare e levigare le pareti


Per quest'operazione saranno sufficienti due cose: lo stucco e una spatola.
Stuccare bene tutti i fori facendo in modo che lo stucco penetri a fondo; sistemare eventuali angoli danneggiati a causa di urti accidentali.

CONSIGLIATO amazon-seller
Stucco parete
Stucco muro per coprire fori e crepe, ideale per ritocchi veloci.
prezzo € 7.49
COMPRA


La levigatura è necessaria per rendere il fondo perfetto per ricevere la pittura e per togliere eventuali eccessi di stucco. Quest'operazione potrà essere effettuata a mano usando un frattazzo, con l'utilizzo di carta vetrata a grana fine (80-100 andrà benissimo) oppure con un trapano, utilizzando dei dischi abrasivi.

Una volta terminata tale operazione, passare uno scopino sulla parete per eliminare residui di polvere. Infine, passare una spugna leggermente umida su tutta la superficie.

CONSIGLIATO amazon-seller
Spatola stucco
Brand new...
prezzo € 7.93
COMPRA


Nel caso in cui ci sia una parete in cartongesso è possibile, soprattutto quando si rimuove una vecchia carta da parati, che la superficie si danneggi. In questo caso bisognerà passare uno strato più spesso di stucco per riempire tutti i difetti, per poi procedere alla rasatura come sopra.


Come tinteggiare una parete: strumenti per dipingere


Una volta effettuate le operazioni preliminari è ora di passare alla tinteggiatura vera e propria.

Materiali e strumenti che serviranno sono:

  • idropittura murale;

  • telo e cartoni protettivi;

  • nastro adesivo di carta;

  • secchio;

  • rete per rulli;

  • miscelatore per pittura;

  • pennello tondo a punta;

  • rullo;

  • asta telescopica (se necessaria).


Protezioni di parti da non tinteggiare


Fissare le protezioni in cartone e plastica per proteggere pavimenti ed eventuali mobili rimasti nella stanza.

Staccare la corrente rimuovendo le placche di prese e interruttori.
Rivestire con il nastro adesivo di carta tutte le parti da non pitturare, come ad esempio i battiscopa. Ricordiamo che la temperatura ideale per dipingere è di circa 18° C.

Evitare anche correnti d'aria per impedire un'asciugatura troppo repentina, che potrebbe inficiare il risultato finale.

Telo coprente by House Collection
Importante: nel caso di ambienti asciutti utilizzare vernici acriliche e alchidiche mentre per gli ambienti umidi è preferibile scegliere vernici resistenti ai vapori dell'acqua e di cottura (nel caso di cucine). È anche possibile aggiungere alle vernici speciali prodotti antimuffa utili soprattutto se si dovrà tinteggiare un bagno poco areato.

Per ambienti asciutti è meglio scegliere vernici opache, satinate e brillanti mentre sono da evitare le vernici brillanti negli ambienti a contatto frequente con acqua, al fine di agevolare le operazioni di pulizia.


Tinteggiare la parete con il rullo


Utilizzare il miscelatore (o in alternativa un bastone) fino a ottenere una pittura omogenea. L'idropittura, come si evince dal nome, va diluita con acqua.

Per sapere il dosaggio esatto, leggere le istruzioni sulla confezione. Poi versare la pittura nel secchio e infine sistemare la rete per rulli.

La prima operazione da fare sarà pitturare con un pennello a punta tonda le parti più delicate e non raggiungibili tramite il rullo, come bordi del soffitto, gli angoli delle pareti, i bordi del battiscopa o il contorno di prese e interruttori.

kit completo per la tinteggiatura a rullo
Intingere quindi il rullo, dosando bene la quantità di idropittura, passandolo ripetutamente sulla rete. Iniziare sempre il lavoro dall'alto in modo che l'eventuale vernice che colerà non andrà a rovinare il lavoro. Procedere quindi con passate in verticale.

Ricaricare il rullo solamente quando non ha più vernice. Lavorare per aree di un metro quadrato circa. Ogni volta che se ne inizia una nuova, ripassare sul bordo di quella precedente per rendere omogenea la stesura.


Tinteggiare una parete con la pennellessa


Si può decidere di utilizzare pennelli di varie misure invece del rullo, ma è solo una questione di preferenza o abitudine.

Pennellessa cinghiale
In questo caso, comunque, quando si utilizza la pennellessa per le superfici ampie è meglio fare più passate iniziando sempre dall'alto, prima in verticale e poi in orizzontale per rendere la superficie più omogenea. Il rullo infatti tenderà, rispetto ai pennelli, a lasciare uno strato di pittura più omogeneo.


Ultimi ritocchi


Per una seconda mano bisogna attendere almeno 12 ore se non addirittura 24, con le stesse modalità precedenti. Ricordarsi di staccare il nastro adesivo quando la vernice è ancora fresca per non rischiare di scrostarla.
Rimontare le mascherine di prese e interruttori, sempre staccando la corrente. Infine pulire pennelli e rulli con acquaragia.


Tinteggiatura parete: effetto spugnato


Per questo effetto molto particolare e gradevole bisognerà utilizzare una spugna di mare e della pittura lavabile molto liquida. Immergere la spugna e strizzarla bene per poi procedere all'applicazione sul muro, precedentemente tinteggiato con un colore chiaro.


A piacere si potrà decidere, in base alla grana della spugna e del numero di applicazioni, la trama finale che si vorrà ottenere. Questa tecnica va effettuata con estrema pazienza perché il risultato sia perfetto, ottenendo una fantasia omogenea e gradevole alla vista.


Tinteggiatura parete: effetto spatolato


Per avere questo tipo di effetto bisognerà munirsi di un pennello a spatola e, cosa molto importante, non bisognerà diluire la pittura. Intingere la spatola eliminando la pittura in eccesso ed effettuare movimenti incrociati e sovrapposti come nel video qui sotto.



In maniera molto semplice si otterrà un effetto piacevolmente dinamico, che risulterà più o meno marcato in base al colore scelto. Con una vernice perlata, ad esempio, questo tipo di tecnica esalterà la parete in maniera molto efficace e decisa.



Questo tipo di pittura ha solo un grosso difetto: oltre al costo più importante rispetto ad altre tipologie di vernici, c'è il rischio che si formino vistose crepe nel caso in cui si dovessero inserire chiodi per quadri o effettuare dei fori per inserire degli stop.


Idee per il colore delle pareti


Negli ultimi decenni si è visto un progressivo abbandono della carta da parati, per lo meno in maniera diffusa su tutte le pareti di casa, in favore della tinteggiatura.

Un principio su cui basarsi al fine di dare un po' di movimento agli spazi domestici, è quello di evitare pareti tutte dello stesso colore ma alternare colori neutri a tinte più decise o carte da parti, da destinare a poche pareti su cui puntare i riflettori.

Mazzetta colori con relativi codici
Per avere un'idea del risultato finale, è molto consigliato l'uso di una mazzetta, scegliendo però più di un colore e facendo rigorosamente delle prove sul muro.
Questo perché spesso la percezione che si ha di un colore su un piccolo riquadro non sarà la stessa che vederla su un metro quadro circa di parete.

Procedere preventivamente con la realizzazione di due o più campioni di colore sulla parete da tinteggiare sarà un ottimo modo per essere sicuri di aver fatto la scelta giusta.

riproduzione riservata
Articolo: Strumenti per dipingere casa
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 3 voti.

Strumenti per dipingere casa: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.338 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Strumenti per dipingere casa che potrebbero interessarti


Pittura a calce, acrilica e a base di caseina

Pittura e decorazioni - Pittura a calce, acrilica o a base di caseina? E qual'è la differenza tra pittura e vernice? Vediamone le differenze ed i diversi prodotti presenti sul mercato.

Come dipingere le pareti di casa con tecniche fai da te

Decorazioni - Come pitturare le pareti di casa: tecniche illustrate per l'applicazione fai da te della pittura a rullo o a pennello, per un rapido cambio look degli ambienti.

Vernice spray

Decorazioni - Un modo semplice per dipingere fai da te è quello di utilizzare la bomboletta spray, dai suoi mille colori e adatta a qualsiasi supporto. Ecco alcune informazioni.

Tinteggiatura e detrazioni fiscali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La tinteggiatura di pareti interne od esterne di un'abitazione esistente può beneficiare delle detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni e sul risparmio energetico?

Tinteggiare con il rullo

Decorazioni - Dimensioni, materiali e tessitura permettono di individuare il rullo più adatto a qualsiasi tipo di parete e di intervento pittorico, rendendo il lavoro facile e rapido.

Quanto costa pitturare casa?

Pittura e decorazioni - Imbiancare o pitturare casa significa portare freschezza e novità all'interno dell'abitazione. Di seguito, alcune indicazioni su lavorazioni e relativi costi.

Pitturare casa

Decorazioni - Tinteggiare le pareti rappresenta un'occasione di rinnovo dei locali della vostra casa: vediamo ora come procedere dopo aver scelto ed acquistato il colore giusto.

Pitture ecologiche per la camera dei bambini

Pittura e decorazioni - Scegliere materiali ecologici per ristrutturare le nostre case è all'ordine del giorno, ecco alcune indicazioni in merito alla cameretta per i bambini.

Affitto: non sono dovuti i lavori di tinteggiatura a fine locazione

Affittare casa - Quando si lascia la casa in affitto l'inquilino non è obbligato a tinteggiare le pareti. Lo dice la Corte di cassazione con la recente sentenza n. 29329 del 2019
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img adriano.verzini
Buongiorno,un anno fa abbiamo fatto la tinteggiatura dello stabile e pagato con bonifico bancario per poter recuperare parte dei costi nei rispettivi 730.Ora il lavoro, di pessima...
adriano.verzini 30 Marzo 2021 ore 19:15 1
Img paolomarangon
Salve,dopo la sostituzione degli infissi con ecobonus 110, devo ridipingere le stanze per uniformare il colore, la tinteggiatura usufruisce del 110%?Grazie mille...
paolomarangon 22 Marzo 2021 ore 17:16 1
Img mito1971
Buona sera,sicuramente vi sembrerà una richiesta di consiglio esagerata, ma vi posso solo dire che gli anni passano e ancora tutto è rimasto come in foto in allegato...
mito1971 22 Marzo 2021 ore 12:21 8
Img astaremeikaite
Salve a tutti, Mi sapreste dire che metodo è stato usato per tingere questa parete grigia? Mi piace moltissimo questo effetto, ma non so né come si fa né cosa...
astaremeikaite 27 Gennaio 2021 ore 22:54 1
Img theluca
Buonasera a tutti, spiego brevemente il mio problema: avrei una camera in cui il precedente inquilino ha fumato per anni tenendo quasi sempre le finestre chiuse. Risultato?La...
theluca 25 Novembre 2020 ore 22:41 2