• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Stiriamo perfettamente il bucato col metodo delle lavanderie

La stiratura del bucato con il metodo diffuso tra le lavanderie. Come stirare in poco tempo e con poco sforzo, stirare senza il ferro da stiro, i consigli
Pubblicato il

La stiratura del bucato con un metodo professionale


Volete un bucato stirato perfettamente, senza l'ombra di una piega o una sgualcitura?

Per far sì che la stiratura riesca perfetta, vi è un metodo la cui conoscenza si sta spandendo nell'ultimo periodo.

Parliamo del sistema usato dalle lavanderie, il quale oltre a rivelarsi efficientissimo, comporta anche un notevole risparmio di tempo.
Stirare comporta un dispendìo di energie non da poco, e anche il tempo che ci vuole si fa sentire.

Si stira solitamente con il ferro da stiro, ma in queso caso il metodo va oltre le convenzioni, utilizzando un approccio del tutto diverso, che iniziamo a vedere qui di seguito.


Applicare o non applicare la stiratura con ferro da stiro?


Potrebbe sembrare un controsenso, ma a quanto pare il ferro da stiro non è proprio indispensabile per stirare.

Esso si annovera tra gli elettrodomestici fondamentali, ma richiede assistenza particolare e comporta anche l'esecuzione di un compito macchinoso e ripetitivo che non tutte le calalinghe apprezzano.

Cosa comporta utilizzare sempre il ferro da stiro Cosa comporta utilizzare sempre il ferro da stiro

Con un ferro da stiro bisogna costantemente monitorare il livello di calcare eventualmente presente, così da dover preventivamente togliere i relativi depositi.
Per evitare poi la formazione di calcare, si può ricorrere all'acqua distillata, anziché alla semplice acqua di rubinetto.

Stirare può portare via delle ore, a seconda della mole di panni che si debba sottoporre a stiratura. Del resto, si è sempre rivelata un'operazione fondamentale in casa, poiché per mezzo di essa si eviteranno sgualciture e pieghe.

E, di conseguenza, si eviterà di presentarsi fuori casa a un appuntamento di lavoro o per qualunque altro tipo di uscita, in aspetto trasandato e in disordine.


L'alternativa al ferro da stiro


Molte persone si chiederanno come facciano le lavanderie, in molti casi, a presentare tantissimi capi tutti perfettamente stirati. Si potrebbe pensare, a primo impatto, a una modalità alternativa d'utilizzo del ferro da stiro. Ma in realtà non è così. Semplicemente, il ferro da stiro non viene sempre adoperato, sostituito da altro.

Vediamo come produrre in alternativa gli stessi effetti della stiraturaVediamo come produrre in alternativa gli stessi effetti della stiratura

C'è un modo per assicurare efficacemente la stiratura dei capi, facendolo direttamente in lavatrice. In questo modo le funzioni vengono accorpate, e i panni da lavare verranno, oltre che lavati, altresì stirati in lavatrice.

Vediamo dunque come procedere.

Il bello è che non serve una tipologia particolare di lavatrice, ma una qualsiasi lavatrice può essere applicata anche ad asciugare e a stirare.

Tutto quel che servirà è un piccolo trucco domestico.


Le accortezze preliminari nell'utilizzo della lavatrice


Si dovranno quindi prestare delle accortezze preliminari prima d'iniziare, le quali corrispondono a dei cambi di abitudine, una discontinuità nel modo di gestire la lavatrice finora adoperato.

Non caricare troppo la lavatrice è una delle accortezze richieste Non caricare troppo la lavatrice è una delle accortezze richieste

O almeno, per molti casi è così. Molto spesso, infatti, la lavatrice viene avviata a pieno carico. Ciò dovrà essere accuratamente evitato, anche se solamente ai fini della messa in pratica del sistema menzionato. Carichiamo pertanto la lavatrice, ma avendo accortezza a lasciare un certo margine di spazio libero nel cestello.

Un'altra accortezza fondamentale sarà quella di estrarre i panni subito, a ciclo di lavaggio appena terminato.


Il segreto per la stiratura con la lavatrice


Una volta prestata attenzione a quelle che sono le accortezze preliminari, passiamo al segreto vero e proprio. Utilizzeremo dei cubetti di ghiaccio. In che modo?

Dovremo apporli nel cestello prima di avviare la centrifuga, favorendo così l'emissione di vapore nel corso della medesima.

Apporre dei cubetti ricreerà l'effetto del ferro da stiro Apporre dei cubetti ricreerà l'effetto del ferro da stiro

In pratica, quel che faremo è replicare, all'interno della lavatrice, lo stesso funzionamento che avviene per il ferro da stiro. Per far sì che il procedimento sia applicato con successo, oltre a non riempire troppo il cestello nel carico, dovremmo anche fare altro.

Apponiamo infatti nel cestello un asciugamano piuttosto grande, oltre che asciutto, a ciclo di lavaggio appena terminato. I panni andranno estratti presto, ma non proprio nell'immediato, dovendo in realtà attendere un tempo inferiore ai 5 minuti.

Nel frattempo l'asciugamano farà la propria parte, e farà sì che i vestiti e gli altri panni si asciughino meglio e senza alcuna piega. Necessaria altresì l'impostazione di pochi giri della centrifuga. Ciò sempre al fine di evitare la formazione di spiegazzamenti e grinze varie, specie laddove presenti nel bucato jeans e camicie.


Gli ulteriori vantaggi dell'applicazione del metodo


Oltre ai vantaggi già menzionati, il metodo in questione derivante da un utilizzo alternativo della lavatrice, ne riporta altri.

Il risparmio sull'uso del ferro da stiro si percepirà in bolletta  Il risparmio sull'uso del ferro da stiro si percepirà in bolletta

Oltre, infatti, a evitare un atto ripetitivo che si prolunga nel tempo, così come le cure e manutenzioni necessarie, i vantaggi sono percepibili in termini di risparmio energetico.

Il ferro da stiro, non a caso, è fra gli elettrodomestici più energivori in casa, condividendo il podio con asciugacapelli e forno elettrico.


L'alternativa del metodo della cesta

Il metodo trattato principalmente, è molto vantaggioso, ma richiede una certa pratica. Ci si dovrà esercitare, e al limite le grinze che dovessero rimanere sui vestiti possono poi essere passate sotto al ferro da stiro.

Ma nel frattempo si sarà risparmiato anche in quel caso del lavoro.

Aspettiamo che i panni siano asciutti, pieghiamoli e riponiamoli in una pila Il risparmio sull'uso del ferro da stiro si percepirà in bolletta

Vi è comunque un'alternativa al metodo, più direttamente applicabile, visti i pochi passaggi: il metodo della cesta. Terminato il ciclo di lavaggio, aspettiamo che i vestiti siano asciutti, all'interno della lavatrice. In seguito ritiriamoli e stendiamoli su di un tavolo, o comunque una superficie rigida.

Pieghiamoli già come se fosse appena avvenuta una stiratura, e sistemiamoli uno sull'altro a formare una pila, in una cesta. Per numerosi vestiti, si genererà un effetto di compressione, simile a quello del ferro da stiro.


L'alternativa del metodo giapponese


Vediamo adesso un metodo proveniente dall'estremo oriente, in particolare dal Giappone, e che evita allo stesso modo l'uso del ferro da stiro.

Completato il ciclo di lavaggio in lavatrice, estraiamo i panni dal cestello e stendiamoli sulle grucce, senza prima piegarli.

Con il metodo giapponese i vestiti saranno stesi ad asciugare sulle grucce Con il metodo giapponese i vestiti saranno stesi ad asciugare sulle grucce

Il sistema si riferisce ai vestiti ed è molto utile, poiché i vestiti stessi, impregnati d'acqua si allungheranno.



E ciò grazie a quel peso acquisito dai panni medesimi, che di fatto si stireranno, senza né fatica né energia spesa.

riproduzione riservata
Stirare perfettamente bucato con il metodo delle lavanderie
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 2 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.967 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI