Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Spese raccomandata condomino moroso, chi paga?

A chi spettano le spese postali sostenute per le lettere raccomandate di sollecito al condomino moroso. Sono dovute da tutti i condomini o soltanto dal moroso?
- NEWS Regolamento condominiale
Barra Progettazione Online

Che fare se in condominio ci sono condomini morosi?


Nel condominio dove abiti ci sono alcuni condomini che non versano le spese relative ai contributi condominiali alla scadenza stabilita.

Si tratta di un’evenienza non così insolita e questo ha per effetto che l’amministratore dello stabile debba attivarsi al fine di recuperare i crediti rimasti inevasi.

Prima di rivolgersi all’Autorità Giudiziaria l'amministratore cerca di risolvere la questione in maniera bonaria e a tal fine egli procede inviando al condomino moroso una lettera raccomandata di sollecito per il pagamento del debito ormai scaduto.

Condomino moroso
Qualora la lettera di sollecito non dovesse sortire effetti immediati, dovrà provvedere con ulteriori lettere di diffida ad adempiere, redatte magari da un avvocato.

Ecco che l’amministratore, per tentare il recupero delle spese condominiali rimaste inevase è costretto allo svolgimento di un'attività extra che implica dei costi legati alle spese postali sostenute.


Spese postali per sollecitare i condomini morosi


Partiamo dal presupposto che le spese che l'amministratore del condominio dovrà effettuare per le lettere raccomandate di sollecito sono oneri sostenuti dall’amministratore nell’interesse del Condominio per un servizio svolto a tutela dei suoi interessi economici.

Non solo. L’inoltro della raccomandata viene effettuato anche e soprattutto a vantaggio del condomino moroso stesso, al quale viene preannunciata una causa legale nei suoi confronti ove egli insisterà nella propria condizione di inadempimento.


Spese legali per l'emissione del decreto ingiuntivo


Se si arriva a coinvolgere un avvocato, poiché le azioni dell’amministratore in rappresentanza dei condomini non hanno sortito alcun effetto, ci saranno anche delle spese legali cui dover far fronte.


Nel caso in cui l'amministratore si attivi, tramite un legale per intentare una causa dinanzi a un Giudice al fine di ottenere il decreto ingiuntivo, sarà il Giudice stesso, nel provvedimento, a condannare il condomino moroso, in caso di soccombenza, al pagamento delle spese legali e processuali.


Chi paga le spese postali per le lettere di sollecito


A chi vanno addebitate le spese postali sostenute dall'amministratore per sollecitare il condomino moroso al pagamento degli oneri condominiali?

Spettano al condomino moroso stesso oppure dovranno essere ripartite tra tutti i condomini sulla base delle quote millesimali?

Siamo di fronte a una questione sulla quale spesso in Condominio ci sono numerosi scontri, soprattutto nel caso in cui alla lettera dell’amministratore sia seguita l’opposizione da parte del condomino e questo abbia comportato un botta e risposta tra le parti. A seguito delle varie repliche le spese postali sono lievitate.
Spese postaliTra l’altro l’amministratore, per la sua attività in difesa del Condominio, potrebbe aumentare la sua parcella al di fuori di quello che sarebbe il compenso previsto per il suo mandato. Tali voci saranno riportate nel rendiconto annuale e condomini virtuosi potranno avere un ulteriore aggravio di spesa.

L'argomento è stato più volte trattato dalla Corte di Cassazione che si è di recente pronunciata sul punto.


Spese postali in condominio: cosa dice la legge


In base a quanto previsto dall’articolo 1123 del codice civile la ripartizione delle spese postali deve avvenire in modo proporzionale al valore della proprietà di ciascuno. L’applicazione della suddetta norma è dipesa dal fatto che le spese postali sono spese sostenute per la prestazione di un servizio eseguito nell’interesse comune.

Stesso principio trova applicazione, come vedremo, in riferimento alle spese legali, in quanto anche esse connesse a un servizio prestato nell’interesse comune.

Sollecito di pagamento
La Corte di Cassazione aggiunge un elemento in più in quanto essa precisa che l’assemblea condominiale può deliberare che tali spese siano addebitate al singolo condomino che le ha determinate a seguito di una condotta impropria, come nel caso del condomino che non abbia corrisposto i contributi condominiali a tempo debito.

Le spese postali e il compenso aggiuntivo da corrispondere all’amministratore per l’attività da lui svolta, potranno essere posti a carico del condomino moroso.


La lettera di sollecito è inviata per fini personali e specifici


In caso di morosità, la regola generale di addebito per quote millesimali subisce una deroga. Il servizio svolto dall'amministratore avrebbe in questo caso fini personali, legali al condomino moroso, poiché rivolto esclusivamente al proprietario che non risulta in regola con le spese condominiali.

Come si spiega la deroga ammessa dai Giudici Supremi?
Essa trova spiegazione nel secondo comma dell’articolo 1123 codice civile in base al quale se si tratta di cose destinate a servire i condomini in misura diversa, le spese sono ripartite in proporzione dell’uso che ciascuno può farne.

In tal caso la ripartizione delle spese non avviene più in base al criterio millesimale bensì in proporzione all’uso fatto della cosa comune da ciascuno proprietario.

La spesa dovuta ai solleciti di pagamento e al compenso extra dell’amministratore è dovuta a causa di un servizio goduto in maniera diversa dai vari condomini.


Le spese legali sono dovute da tutti i condomini


Per quanto concerne le spese legali, ovvero quelle dovute all’avvocato che assume in giudizio la difesa del condominio di fronte al condomino moroso non si applica lo stesso principio. In questo caso la regola alla norma generale non vale.

Le suddette spese dovranno essere pagate da tutti i condomini in base alla quota millesimale di competenza.

È quanto stabilito dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 24696/2008.

Tali spese, incluse quelle di carattere stragiudiziale, devono essere sostenute da tutti i condomini poiché è il condominio, che nell'interesse comune, ha conferito all’avvocato il mandato della difesa.

In caso di avvio di una causa sarà il Giudice a stabilire eventualmente che le spese legali e processuali dovranno essere a carico della parte soccombente.

riproduzione riservata
Spese raccomandata condomino moroso
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Spese raccomandata condomino moroso: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
342.032 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Spese raccomandata condomino moroso che potrebbero interessarti

Condominio: come avviene il pagamento delle spese legali

Liti tra condomini - In quali casi il condominio è tenuto a pagare le spese legali e quando invece è possibile ottenere il rimborso. Che cos'è il dissenso alle liti di un condomino

Superbonus e bonus edilizi: cosa succede in caso di condòmino moroso?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Superbonus e bonus edilizi in condominio: l'Agenzia delle Entrate spiega cosa succede nel caso di condòmini morosi che non hanno pagato la propria quota di lavori

Ripartizione delle spese legali derivanti da cause condominiali, ipotesi e soluzioni

Ripartizione spese - In tema di cause condominiali è utile distinguere le posizioni dei vari condòmini al fine di poter valutare se imporgli parte del pagamento per l'onorario dell'avvocato.

Condomino moroso: si può staccare luce e gas?

Liti tra condomini - Nel caso di mancato pagamento delle rate di condominio da parte di un condomino morso, quali sono i provvedimenti che può prendere l'amministratore di condominio?

La sospensione dei servizi condominiali

Manutenzione condominiale - Il condominio moroso oltre all'azione giudiziaria può essere soggetto anche a quel provvedimento finalizzato a non consentirgli di usufruire di alcuni servizi comuni.

Condominio: dissenso dalle liti

Liti tra condomini - In tema di condominio negli edifici, nei casi di liti (attive e passive) di competenza assembleare i condòmini possono esercitare il diritto di dissentire dalla lite.

Niente Superbonus 110% se il condòmino è moroso

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il condomino moroso non ha diritto al Superbonus 110 e l'amministratore non deve comunicargli dati concernenti i lavori effettuati sulle parti comuni dello stabile

Spese legali in condominio

Ripartizione spese - In tema di cause condominiali le spese legali devono essere sostenute da tutti i condòmini, eccezion fatta per il caso di dissenso dalla lite ai sensi dell'art. 1132 c.c.

Pannelli solari in condominio: chi è il responsabile in caso di danni?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il singolo condomino ha il diritto di installare impianti per la produzione di energia rinnovabile sul lastrico condominiale. Ma chi paga se ciò comporta dei danni?
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img giosue78
Buongiorno a tutti,abito in un condominio di 6 unità immobiliari e non abbiamo Amministrore e neanche un contocorrente. Possediamo invece un codice fiscale relativo al...
giosue78 31 Dicembre 2022 ore 15:38 2
Img utente1medio2
Salve,Non ho aderito al superbonus 110 per gli interni del mio appartamento. I membri del condomino hanno votato a maggioranza per usufruire del bonus 110 per ristrutturare gli...
utente1medio2 30 Novembre 2022 ore 18:26 10
Img serenabosco
Salve,l'amministratore del mio condominio mi ha chiesto di fagli avere una copia della mia carta d'identità.Mi sapete dire per quale motivo?C'è qualche legge che lo...
serenabosco 08 Luglio 2021 ore 19:43 1
Img luca1954
Salve,l'amministratore del nostro condominio ha indetto un'assemblea dopo aver fatto fare l'analisi di fattibilità.Nell'ordine del giorno è scritto infatti...
luca1954 18 Aprile 2021 ore 21:19 2
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 25 Febbraio 2021 ore 09:49 11