Sostituire guarnizione del rubinetto

NEWS DI Fai da te Muratura04 Ottobre 2014 ore 11:23
Se un rubinetto perde, con il tempo l'acqua può macchiare i sanitari: nella maggior parte dei casi, per risolvere il problema basta sostituire la guarnizione.

Sostituire guarnizione rubinetto


Il rubinetto che gocciola non è solo un fastidioso inconveniente ma, a lungo andare, diventa anche una fonte di danno per il sanitario oltre che uno spreco di risorse.
Nell'acqua, infatti, sono sempre presenti sostanze che macchiano la superficie dei sanitari quando il gocciolio dura a lungo. Anche il calcare presente nell'acqua può danneggiare i sanitari ed è meglio evitare che si accumuli per lungo tempo. Inoltre, se l'acqua è ricca di carbonato di calcio, il costante flusso attraverso il rubinetto facilita la formazione di depositi solidi che danneggiano ulteriormente il dispositivo di chiusura. Meglio quindi intervenire tempestivamente per risolvere il problema, che solitamente è causato dalla guarnizione.

1) Per smontare la manopola, solitamente è presente un bottoncino a pressione da premere che nasconde la vite di bloccaggio.

2) Allentate la vite che blocca la manopola sulla parte superiore dello stelo. In alcuni modelli di rubinetto la vite ha l'intaglio della testa a croce.

Smontare la manopola
3) Estraete la manopola tirando verso l'alto. Se fa resistenza fate leva con il manico del martello tra manopola e lavabo.

4) Svitate il corpo mobile del rubinetto con una chiave appropriata. Agite lentamente e senza forzare per non rischiare di danneggiare il delicato meccanismo.

Svitare corpo mobile
5) Con una chiavetta o una pinza svitate il piccolo dado che blocca la guarnizione. In alcuni modelli è presente un bottoncino a pressione.

6) Inserite la nuova guarnizione posizionandola in modo adeguato, poi riavvitate il dado di fermo stringendolo bene, quindi rimontate il vitone.

Posizionare la guarnizione
7) Può capitare che la sede contro cui preme la guarnizione sia incrostata: durante le operazioni di sostituzione della guarnizione, di conseguenza, bisogna anche usare la fresa per rubinetti a cui avvitare la parte dentata anteriore per poter rimuovere le incrostazioni senza danneggiare le parti dell'impianto.

8) Inserite la fresa al posto del vitone e appoggiatela sulla sede da spianare.

9) Fate effettuare alla fresa alcune rotazioni fino a spianare e disincrostare la sede di appoggio della guarnizione. La fresa è dotata di un corpo conico che le permette di adattarsi facilmente a tutti i tipi di rubinetti disponibili in commercio.

Eliminare le incrostazioni


La redazione consiglia:




Riparare rubinetto che perde


Molto spesso la perdita del rubinetto è causata dalla guarnizione che, con l'utilizzo prolungato, è andata incontro a usura e deve essere sostituita. Questa soluzione, però, non è sempre valida in ogni caso: il rubinetto che perde può avere anche altre cause, da riconoscere per poter intervenire in modo adeguato ed efficace.

Quando si tratta di una maniglia, o miscelatore, la perdita potrebbe essere a livello della cartuccia, ovvero l'anello largo posizionato vicino al muro. La sua sostituzione è molto semplice e anche in questo caso può essere effettuata senza ricorrere all'idraulico.

Va ricordato, prima di compiere qualsiasi operazione con i rubinetti, che è fondamentale chiudere l'acqua in modo tale che essa non possa circolare all'interno dell'impianto aperto. Una volta chiusa la valvola dell'acqua, si potrà intervenire direttamente sulla maniglia per smontarla. Prima di tutto verrà tolto, con l'aiuto di un oggetto piatto come un coltello, il tappo della maniglia. In questo modo si espone la vite interna, che a sua volta dovrà essere rimossa.

Per svitare la vite interna, solitamente basta usare un un cacciavite.
Se questo non dovesse funzionare, un trucco consiste nel riscaldarla, per fare in modo che si deformi temporaneamente e si possa rimuovere più facilmente.
È sufficiente utilizzare per qualche minuto un phon o, in sua assenza, avvicinare una stufetta che emetta aria sufficientemente calda.
A questo punto, la vite dovrebbe venire via con facilità ma, se questo non dovesse accadere, si potrà intervenire con una chiave apposita, acquistabile in qualsiasi negozio di ferramenta o centro dedicato al fai da te .

A questo punto, con la chiave si potrà anche estrarre la cartuccia ed andare a inserire quella nuova. Essa deve venire avvitata con precisione e decisione, proprio dove si trovava la precedente, avendo cura di non effettuare un posizionamento troppo allentato, che potrebbe causare nuovi problemi in breve tempo.

Si potrà poi provvedere al riposizionamento di tutte le parti del miscelatore e verificare che non ci siano più perdite: se, una volta rimontata correttamente la manopola e riaperta la valvola dell'acqua, non compare più lo sgocciolamento entro qualche minuto, allora significa che il problema è stato correttamente risolto.


Il Primo sito sul Fai da te



riproduzione riservata
Articolo: Sostituire guarnizione del rubinetto
Valutazione: 3.67 / 6 basato su 3 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Sostituire guarnizione del rubinetto: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Sostituire guarnizione del rubinetto che potrebbero interessarti
Sostituire la guarnizione del rubinetto

Sostituire la guarnizione del rubinetto

Se notiamo che il rubinetto del nostro lavello in cucina o in bagno, sgocciola anche quando è chiuso, allora è il momento di sostituire la guarnizione della valvola.
Riparare un rubinetto che perde: tecniche illustrate per il fai da te

Riparare un rubinetto che perde: tecniche illustrate per il fai da te

Come riparare un rubinetto o miscelatore che perde acqua: illustrazioni delle tecniche attuabili in fai da te, per eseguire una corretta manutenzione periodica.
Cambiare un rubinetto

Cambiare un rubinetto

Come intervenire sui rubinetti presenti nell'ambiente domestico che, con il passare degli anni e con l'uso, hanno bisogno di manutenzione ordinaria o sostituzione.
Installazione lavello da cucina

Installazione lavello da cucina

Guida all'acquisto del lavello da cucina e consigli pratici su come effettuare l'installazione, provando a non ricorre necessariamente all'aiuto dell'idraulico.
Riparare danni ai sanitari

Riparare danni ai sanitari

Piccole perdite o problemi legati all'usura dei sanitari possono essere facilmente risolti attraverso un intervento di fai da te che eviti il ricorso ad aiuti esterni.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.300 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Cambio vasca con doccia classico
    Cambio vasca con doccia classico...
    2200.00
  • Vetrata panoramica mobile
    Vetrata panoramica mobile...
    687.00
  • Sostituzione piatto doccia Roma
    Sostituzione piatto doccia roma...
    600.00
  • Schüco LivIng
    Schüco living...
    1.00
  • Immergas comando amico remoto modulante
    Immergas comando amico remoto...
    124.99
  • Spatula stuhhi milano
    Spatula stuhhi milano...
    30.00
  • Mobile bar francese laccato e dorato a
    Mobile bar francese laccato e...
    2500.00
  • Guide tapparelle alluminio
    Guide tapparelle alluminio...
    6.81
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.