• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Sostituzione del tubo flessibile del rubinetto fai da te

La sostituzione del tubo flessibile dell'acqua non è affatto un'operazione difficile: ecco tutti i passaggi da seguire per non sbagliare, risparmiando un po'.
Pubblicato il / Aggiornato il

Sostituire il tubo flessibile facilmente


Come sostituire un tubo flessibile fai da te non è cosa affatto difficile.

Prima di spendere molti soldi per un idraulico che metterà in conto anche la manodopera, meglio leggere e valutare se si è in grado di effettuare questa semplice riparazione da soli.
I tubi flessibili dell'acqua sono componenti sottoposte a pressione quasi continua, con conseguente usura. La sostituzione dei tubi flessibili deve essere dunque regolare, più o meno ogni 5 anni.

Monitorarli regolarmente, poi, è fondamentale per evitare rotture gravi con conseguenti allagamenti che sarebbero decisamente poco simpatici da gestire.

Interno di un tubo flessibile
In questi casi, infatti, l'unica soluzione possibile sarà quella di chiudere il rubinetto generale (solitamente si trova a monte del contatore) asciugare tutto e infine sostituire il pezzo danneggiato.


Scegliere un buon tubo flessibile acqua


I flessibili che troviamo nei negozi specializzati in linea di massima sono tutti buoni prodotti. Se ci si sa muovere ovviamente sarà possibile anche acquistarli online, scegliendo tra le tante marche disponibili come Huayue oppure la Haihaz.

Tubo flessibile HuayueTubo flessibile della Huayue

Ogni tubo è composto da una parte detta maschio, cioè un'estremità filettata, e un'altra in cui invece si trova un dado filettato all'interno, che si chiama femmina. Internamente al dado si trova una guarnizione in gomma.

huayue tubo flessibile
Imparare a riparare da soli un rubinetto tradizionale che gocciola fa risparmiare sia tempo che denaro. I flessibili sono dei tubi di gomma rivestiti da una maglia di acciaio che li rende, come dice il nome stesso, flessibili.


Cosa serve per sostituire i tubi flessibili


I tubi flessibili dell'acqua sono in linea di massima, quelli utilizzati per i rubinetti delle cucine, delle lavanderie, servizi in generale all'interno del bagno.

Sono molto utili proprio per la loro facilità di installazione e di sostituzione.

Maschio e femmina tubo flessibile acqua
Se si ha il dubbio su quale sia il tubo flessibile giusto, la cosa migliore da fare è smontare il vecchio pezzo e portarlo direttamente in ferramenta.
In questo modo si può star certi che non si sbaglierà l'acquisto.

Ovviamente, anche se non si è rotto il vecchio pezzo, bisognerà sempre chiudere la valvola dell'acqua prima di iniziare qualsivoglia operazione.

Per effettuare questo lavoro serviranno solamente 4 oggetti:

  • chiave inglese o pappagallo

  • cacciavite

  • guarnizioni compatibili con il tubo flessibile

  • teflon

Nel caso delle chiavi inglesi meglio munirsi di un set di varie misure.


Procedimento per sostituire i tubi flessibili


Se il tubo flessibile è datato, sulla filettatura si troveranno probabilmente dei filamenti di canapa. Questi andranno rimossi accuratamente dalle parti di tubazione in cui sono rimasti.

TeflonTeflon CZ su tubo flessibile

Prendere dunque il nuovo tubo flessibile e avvolgere accuratamente intorno alla filettatura il nastro di Teflon. Questo materiale ha ormai quasi ovunque sostituito la canapa per sigillare le perdite perché è facile da usare ma soprattutto molto più resistente all'usura.


Durante quest'operazione sarà importante non ostruire il foro del tubo flessibile con il teflon. Questo dovrà essere messo in senso orario perché di solito tutti i tubi si stringono in questo verso.

Metterne abbastanza fino a quanto la filettatura diventerà meno evidente (vedi foto sopra) ma non coprendola fino a farla scomparire altrimenti si avranno sicuramente problemi in fase di avvitamento.

Stringere bene il dado del tubo flessibile. Foto by WorkproStringere bene il dado del tubo flessibile. Foto by Workpro

Fatto questo bisognerà avvitare il maschio e stringere molto bene utilizzando la chiave a pappagallo fino a quando non si riuscirà più a girare il tubo.
A questo punto evitare di forzare troppo.

pappagallo workpro
Ora rimane solo il collegamento del tubo flessibile al rubinetto del lavandino.

Ci sarà bisogno qui di due chiavi inglesi, di modo che durante il serraggio non ruoti anche il dado. Con una chiave bisognerà tener fermo il dado e con l'altra bisognerà invece avvitare il dado del tubo flessibile.


Errori quando si monta un tubo flessibile acqua


Anche se, come detto, questa è un'operazione semplice, non siamo certo nati tutti idraulici quindi la prima volta, qualche cosa potrebbe non andare per il verso giusto.

Dettaglio installazione
Per fortuna è un lavoro che non porterà via più di 30 minuti, quindi ripeterlo non sarà certo un problema.

Il problema più frequente che potrebbe presentarsi è l'aver messo troppo teflon o troppo poco. Nel secondo caso lo si potrà notare se, una volta aperta l'acqua, nel punto di giunzione il tubo inizia a gocciolare. Verificare, comunque, anche dopo qualche tempo se vi sono delle goccioline.

Risolverlo è molto semplice, basterà svitare il punto che perde e aggiungere un po' di teflon. Con l'esperienza, in ogni caso, questo problema non si ripresenterà più.

riproduzione riservata
Sostituzione tubo flessibile rubinetto
Valutazione: 4.63 / 6 basato su 30 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.959 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI