Sostituzione presa elettrica

NEWS DI Idee fai da te01 Settembre 2014 ore 10:27
Sostituire una presa elettrica è un'operazione semplice, che però richiede particolare attenzione alla sicurezza e la messa in atto di alcune precauzioni.

Sostituzione presa elettrica


Le vecchie prese di corrente non offrono la sicurezza e la funzionalità che le moderne abitazioni e le norme di sicurezza esigono. Per questo motivo è necessario sostituirle con prese moderne e conformi alle attuali norme. In ogni caso, se è l'intero impianto a richiedere un aggiornamento, evitate di effettuare i lavori da soli e affidatevi a un tecnico specializzato e autorizzato a effettuare questo tipo di interventi.

1) Prima di effettuare qualsiasi intervento sull'impianto elettrico, è importante staccare la corrente azionando l'interruttore centrale e ponendovi un cartello che impedisca a chiunque di ripristinarla: questo per garantire l'incolumità durante tutto il tempo necessario ad eseguire i lavori.

2) Svitate le viti che bloccano la mascherina della vecchia presa.

Svitare la presa elettrica
3) Estraete la vecchia presa dalla cavità che la ospitava e, con un cacciavite, allentate le viti che bloccano a questa i conduttori elettrici.
4) Dopo aver eliminato la vecchia presa tagliate con un paio di forbici da elettricista i capi dei cavi elettrici e spellateli lasciandone scoperto circa un centimetro.

Estrarre la vecchia presa
5) Acquistate una nuova presa che si adatti alla cavità nel muro. Inserite i conduttori nei rispettivi morsetti e bloccateli stringendo le apposite viti.

6) Avvitate la nuova presa alla parete e sarà pronta all'uso.

Avvitare la nuova presa
7) Se dovete sostituire completamente la scatoletta che ospita la presa di corrente, potete adottarne una interna o una esterna. Nel primo caso dovete aprire nel muro una cavità regolare.

8) Murate la nuova scatoletta con cemento applicato con una spatoletta. All'interno fate pervenire i cavi e montate la presa.

Murare la nuova presa
9) La cassetta esterna, invece, va fissata al muro con due tasselli. Al suo interno arrivano i cavi.

10) Chiudete la scatoletta con la mascherina in cui è inserito il frutto collegato ai conduttori. Avvitatela alla scatola.

Chiudere la scatoletta


La redazione consiglia:




Installazione di più prese


La sostituzione di una presa elettrica a parete non funzionante è una delle operazioni più semplici che possono essere effettuate dagli amanti del fai-da-te, e che con le dovute accortezze può essere effettuata con la massima sicurezza. Questa operazione si può rendere necessaria nei casi, piuttosto diffusi, in cui una presa elettrica viene danneggiata a causa di un assorbimento eccessivo di corrente elettrica.

In casi come questo, l'anima in rame dei cavi avvitati nella presa può presentare delle tracce evidenti di surriscaldamento o bruciatura, accompagnati da un cattivo odore. In questi casi può essere necessario tagliare la parte dei cavi danneggiati che era avvitata nella vecchia presa ed utilizzare un tratto di cavo non danneggiato per ripristinare il corretto funzionamento dell'impianto. Il nuovo pezzo di cavo, per poter essere collegato, deve essere opportunamente spellato.

È consigliabile lasciare più cavo possibile oltre al minimo necessario per collegare la presa elettrica, perché questo permetterà altre eventuali future operazioni di manutenzione in maniera agevole. In una cassetta caratterizzata dalla presenza di due o più prese una soluzione di installazione, spesso adottata, è quella del classico ponte tra le due.

Una di esse è alimentata da fase e neutro in maniera diretta, mentre l'altra presa deriva la propria alimentazione dalla prima attraverso il cosiddetto ponte. Tale soluzione non può essere estesa ad un numero superiore di prese anche se contenute nella stessa scatola.

Quando le prese si trovano in scatole diverse, la tecnica del ponte può essere adottata al massimo per due prese, purchè siano ad una distanza massima di un paio di metri. I limiti di tale tecnica sono strettamente legati alla portata dei cavi impiegati: i cavi dimensionati per l'assorbimento di corrente elettrica di una presa con un semplice ponte alimentano due prese e sono attraversati da un valore doppio della corrente rispetto a quello previsto.

Fatte tutte queste considerazioni, non resta che sistemare la nuova presa o le due nuove prese nei corrispondenti supporti e avvitare questi ultimi sulla scatola nel muro. La sistemazione della placchetta sulla scatola è la parte finale delle operazioni meccaniche da svolgere.

Una volta fissata la placca esterna, all'atto della riattivazione dell'alimentazione elettrica dell'impianto è opportuno verificare l'efficienza dei dispositivi automatici di protezione differenziali, noti come salvavita. Negli impianti di vecchia manifattura ne è presente generalmente almeno uno, a monte di tutti gli altri dispositivi.


Il Primo sito sul Fai da te



riproduzione riservata
Articolo: Sostituzione presa elettrica
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Sostituzione presa elettrica: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Sostituzione presa elettrica che potrebbero interessarti
Prese italiane

Prese italiane

Innumerevoli sono le prese elettriche per l'adduzione della corrente elettrica ai vari elettrodomestici ed alle lampade presenti in casa: in Italia ce ne sono 4 tipi.
Spine e Prese Elettriche

Spine e Prese Elettriche

Una spina elettrica è un dispositivo di connessione che può essere collegato ad una presa elettrica complementare, per l'alimentazione di un apparecchiatura.
Spine e Prese  Elettriche Norme

Spine e Prese Elettriche Norme

La norma Cei 23-50, con la sua seconda edizione, è la norma di riferimento per le prese e spine elettriche per applicazioni civili e ne descrive le cartteristiche.
Spostamento cavi tv o prese elettriche

Spostamento cavi tv o prese elettriche

Qualche suggerimento su come spostare in poche mosse cavo tv e prese elettriche in una stessa stanza, mimetizzando poi il tutto con una semplice reimbiancatura.
Interrutore volante

Interrutore volante

In tutte le case è presente almeno un interruttore a filo, comunemente detto interruttore volante, spesso sono utilizzati per accendrere le lampade da tavolo.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.228 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Solforatrice a zaino elettrica dinamica volpi
    Solforatrice a zaino elettrica...
    275.84
  • Tenda plissettata elettrica
    Tenda plissettata elettrica...
    237.00
  • Vaso luminoso pandora
    Vaso luminoso pandora...
    269.00
  • Coperta termica Tudor letto matrimoniale
    Coperta termica tudor letto...
    33.23
  • Roundup erbicida gel 100 ml
    Roundup erbicida gel 100 ml...
    17.93
  • Haier climatizzatore inverter classe a++ brezza bs4
    Haier climatizzatore inverter...
    685.00
  • Coprigradino open
    Coprigradino open...
    7.50
  • Coperture Industriali
    Coperture industriali...
    24.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Black & Decker
  • Kone
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.