Sostituzione dei pavimenti con il metodo a secco

NEWS DI Pavimenti e rivestimenti05 Agosto 2012 ore 15:59
Per sostituire i vecchi pavimenti non è più necessario ricorrere a demolizioni e malte leganti, ma è possibile adottare il sistema di posa a secco dei rivestimenti.

Restyling della propria casa partendo dai pavimenti


Rinnovare casa è il desiderio di tutti quando la si abita da diversi anni senza aver apportato sensibili modifiche.
Rinnovare casa significa modificarne la disposizione dei mobili, o addirittura sostituirli, tinteggiare le pareti con nuovi colori, cambiare infissi, oppure modificarne rivestimenti e finiture.

sostituire pavimentiSi tratta di una forma di ristrutturazione leggera o di manutenzione straordinaria, operazioni volte ad apportare migliorie senza sensibili variazioni di volumetrie.

Fino alla metà degli anni Novanta il mercato delle nuove costruzioni superava quello delle ristrutturazioni, mentre oggi la situazione si è ribaltata con il mercato delle riqualificazioni che occupa una gran parte dell'intero volume d'affari.


Questo è il risultato, chiaramente, della situazione economica di stallo in cui ci troviamo, e a causa della quale, è preferibile ristrutturare piuttosto che costruire.

Da una ricerca realizzata dal Cresme per Confindustria Ceramica il 5 giugno scorso, risulta che il calo per le nuove costruzioni nei primi mesi di quest'anno è del 9% a fronte di una sostanziale tenuta delle ristrutturazioni.


Sostituzione dei pavimenti


controllo livello del pavimentoI pavimenti costituiscono i rivestimenti per eccellenza degli appartamenti.

Spesso vengono sottoposti a restyling perché influiscono in maniera determinante sull'aspetto complessivo dell'alloggio:
essi, se scelti opportunamente, con il colore, il materiale, le dimensioni sono in grado di conferire luminosità e ampiezza ad un ambiente.
Ne esiste sul mercato una gamma talmente vasta che risulta impossibile non accontentare tutti i gusti.

Sostituirli, nel passato, rappresentava un lavoro abbastanza impegnativo perché era indispensabile eliminare la vecchia pavimentazione con il rifacimento del massetto sottostante.
Oggi però le tecnologie ci permettono di evitare tali operazioni, ricorrendo all'adozione di pavimentazioni dallo spessore limitato che possono essere posate a secco sulla vecchia pavimentazione: è il cosiddetto sistema di posa a secco dei pavimenti.


Posa a secco dei pavimenti


linoleum armstrongLa tecnica permette di posare i rivestimenti sulla pavimentazione già esistente senza l'uso di malte e collanti.

È una operazione facile da eseguire e permette di usufruire dell'ambiente entro poche ore dalla posa, contrariamente alla necessità dei pavimenti incollati di attendere il tempo di presa.
Per tale operazione sarà solo necessario spostare i mobili, e se si utilizzano rivestimenti dallo spessore di più di un centimetro, sarà indispensabile provvedere ad alzare gli infissi.

Sul mercato sono però presenti molti rivestimenti dallo spessore limitato, di circa 0,50 cm, che permettono di evitare tale operazione.
Tra questi vi è sicuramente il linoleum, pavimento resiliente con moltissime possibilità di personalizzazione.
L'Azienda Armstrong, tra le altre, produce pavimenti in linoleum composto in grande percentuale da materie prime rinnovabili, facili da pulire e molto resistenti.


Posa a secco dei pavimenti in ceramica


La ceramica, si sa, è uno dei materiali di pregio tipici del territorio italiano e può essere utilizzata, tra i suoi molteplici usi, anche come finitura delle superfici calpestabili.

E anche i pavimenti in ceramica possono essere posati a secco senza l'uso di collanti.
In questo modo si evitano i lavori pesanti di demolizione e smaltimento della vecchia pavimentazione, senza rinunciare all'uso di materiali di pregio e con un risultato estetico notevole.

fast del concaSulla scorta della situazione in merito alle ristrutturazioni, il  Del Conca Spa ha concentrato gli investimenti in Research & Development, nella ricerca di prodotti dedicati alle ristrutturazioni.
Dopo due anni di lavoro nei propri laboratori è stata presentata alla forza vendita internazionale una innovazione rivoluzionaria per il mondo ceramico:
Del Conca Fast, un sistema di posa a secco per pavimenti in ceramica che non richiede né colla né stucco, brevettato per interventi che richiedono velocità ed estrema pulizia, che non teme umidità, né acqua e si può impiegare anche nei bagni.

Sono disponibili, al prezzo di € 51,50/mq più Iva, due diversi formati, 15x120 cm o 20x120 cm, e quattro colorazioni che imitano essenze diverse di legno.

Grazie a questo sistema in poche ore, e senza dover traslocare ma soltanto spostando i mobili, si può realizzare un nuovo pavimento in ceramica. Una superficie stabile, continua, senza fughe e immediatamente calpestabile. Nel caso di cambio abitazione poi, è addirittura possibile rimuovere l'intera superficie, o alcune parti, recuperando il prodotto e ripristinando il pavimento preesistente, afferma il CEO del Gruppo Del Conca Enzo Donald Mularoni.


Metodologia di posa dei pavimenti a secco


Posare i pavimenti a secco è molto semplice: basta disporre di pochi attrezzi e buona volontà.

posaCome ben documentato nel video disponibile sul sito dell'azienda, per iniziare è necessario apporre tra il vecchio pavimento e il nuovo un materassino fonoassorbente e, in seguito, disporre i primi listelli di gres lungo la parete apponendo gli inserti nelle fessure laterali.

Essi servono a garantire l'unione tra le diverse parti.

Sfalsando le piastrelle a proprio piacimento, si ancora la seconda fila, che sarà ben unita alla precedente, provocando una pressione con un martello.
Così procedendo sarà possibile rivestire tutto l'ambiente.

Sicuramente sarà necessario rifilare le piastrelle in base alla lunghezza e alla larghezza della stanza e, per questo motivo, è necessario dotarsi di un tagliapiastrelle o di un flessibile con disco diamantato.

Lo spessore totale del nuovo intervento sarà di circa 13 mm.

È chiaro che, per poter intervenire in questo senso, è necessario che la superficie sia perfettamente piana e pulita, in modo da ricreare un piano di calpestio durevole nel tempo e funzionale.

riproduzione riservata
Articolo: Sostituzione dei pavimenti con il metodo a secco
Valutazione: 3.90 / 6 basato su 174 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Sostituzione dei pavimenti con il metodo a secco: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Antonio Molino
    Antonio Molino
    Sabato 21 Dicembre 2013, alle ore 19:23
    Molto semplice e funzionale.
    Vorrei conoscere però i prezzi dei vari materiali da posare in opera.
    Grazie.
    rispondi al commento
  • Damiano85
    Damiano85
    Venerdì 11 Ottobre 2013, alle ore 20:57
    Salve, è possibile ripavimentare sopra un pavimento preesistente in parquet?
    O bisogna per forza rimuovere il parquet?
    rispondi al commento
    • Arch.pizzico
      Arch.pizzico Damiano85
      Martedì 12 Novembre 2013, alle ore 10:57
      Trattandosi di posa a secco, non è necessario rimuovere il pavimento esistente, ma date le esperienze riportate dagli utenti sarei cauta nel posare nuova pavimentazione su parquet.
      Prima di procedere chiederei assistenza ai tecnici della ditta fornitrice.
      rispondi al commento
  • Claude
    Claude
    Venerdì 4 Ottobre 2013, alle ore 15:06
    Salve, ho fatto posare Del Conca fast problema gradini di circa 1,5 mm e non solo, stridolii insorpottabili.
    Ho contattato Del Conca e sono venuti pure i tecnici constatando l'effettivo problema in tutta casa.
    I tecnici Del Conca se avete qualche problema vengno, ma sicuramente non risolveranno nessun problema.
    Non cosiglio assolutamente questo prodotto oltre a questi problemi è anche eccessivamente costoso.
    rispondi al commento
    • Aurelio
      Aurelio Claude
      Giovedì 31 Ottobre 2013, alle ore 09:20
      Ciao Claude, cosa ti hanno detto i tecnici Del Conca?
      Io ho il tuo stesso medesimo problema.
      Ormai in casa ci vivo e sinceramente rimuovere il tutto è da pazzi.
      Non sono affatto soddisfatto, cigola tantissimo, a te?
      rispondi al commento
      • Claude
        Claude Aurelio
        Lunedì 4 Novembre 2013, alle ore 11:14
        Ciao, i tecnici hanno constatato il problema che ho evindenziato.
        Il consiglio che mi avevano dato era di mettere la colla Vinavil tra le fessure delle mattonelle particolarmete fastidiose.
        Mi avevano detto che comunque dovevano fare una relazione da presentare al loro responsabile e mi avrebbero fatto sapere al più presto come intervenire.
        Sono passati più di 6 mesi e non si sono fatti sentire, nemmeno dopo le mie continue lamentele via email.
        rispondi al commento
    • Claude_i
      Claude_i Claude
      Venerdì 29 Novembre 2013, alle ore 12:16
      MI DEVO RICREDERE !!!...
      Sono venuti i tecnici Del Conca, per problemi di comunicazione non si erano fatti sentire prima, e mi hanno risolto tutti i problemi che avevo descritto.
      Erano problemi di posa.
      C'è da dire che solo una ditta seria e che ha a cura la soddisdfazione del Cliente, come Del Conca, è la prima garanzia che della bontà del prodotto.
      Finalmente posso dire di essere soddisfatto e di consigliare Del Conca Fast.
      rispondi al commento
      • Mchiapasa
        Mchiapasa Claude_i
        Giovedì 19 Dicembre 2013, alle ore 23:45
        Anche io ho il pavimento Del Conca Fast con stridolii al calpestio e listoni con notevoli rialzi agli angoli.
        Il tecnico dice che con il tempo potrebbero diminuire e nega di aver avuto mai simili problemi, tu dici di aver avuto risolti tutti i problemi, ma come è stato possibile tecnicamente?
        rispondi al commento
      • Aurelio
        Aurelio Claude_i
        Lunedì 23 Dicembre 2013, alle ore 10:25
        Claude e cosa hanno fatto esattamente?
        rispondi al commento
        • Carlo48
          Carlo48 Aurelio
          Venerdì 27 Dicembre 2013, alle ore 19:52
          Stiamo aspettando la risposta di claude per procedere all'acquisto.
          rispondi al commento
      • Claudine
        Claudine Claude_i
        Sabato 12 Novembre 2016, alle ore 21:44
        Ma non vi siete accorti che Claude_i non è lo stesso di Claude?
        E' la ditta fornitrice che per difendersi ha "imitato" il nick cercando di "limitare i danni" di tanta cattiva pubblicità.
        Che disonesti!
        rispondi al commento
      • Daniele
        Daniele Claude_i
        Martedì 18 Aprile 2017, alle ore 20:51
        Mi puzza tanto di risposta finta, il nome utente non è lo stesso. 
        rispondi al commento
  • Elisafum@gmail.com
    Elisafum@gmail.com
    Giovedì 30 Maggio 2013, alle ore 16:54
    Noi vorremmo rimuovere completamente il pavimento di casa nostra perchè è vecchissimo, livellare tutto facendo anche riscaldamento a pavimento e ricoprire tutto a secco ma i rivenditori ce lo sconsigliano dicendo che Del Conca a secco è ideale su pavimenti preesistenti.
    Altro dubbio è che il "telo" che va messo sotto il pavimento trattenga un pò del calore emanato dai pannelli radianti sottostanti. Qualcuno sa aiutarmi? Grazie
    rispondi al commento
    • Nicola
      Nicola Elisafum@gmail.com
      Lunedì 3 Giugno 2013, alle ore 14:57
      Per Elisa: Cara Elisa, ti consiglio di utilizzare DELCONCA gres dello stesso tipo di quelli "fast" ma più spessi (c.a.12mm); hanno lo stesso effetto e colore e puoi realizzare nel massetto classico gli elementi radianti per il riscaldamento e poi, spendi meno!
      Io ho utilizzato le due misure da 15 e da 20X120, ed è bellissimo.
      rispondi al commento
  • Daniele
    Daniele
    Giovedì 30 Maggio 2013, alle ore 12:13
    Qualcuno ha mai sentito parlare di steelker?
    Si incolla su un tappetino adesivo che attutisce i rumori ed è molto più sottile.
    Si può anche stuccare, così diventa uguale ad un pavimento normale.
    rispondi al commento
  • Antonio
    Antonio
    Lunedì 20 Maggio 2013, alle ore 16:54
    Vi chiedo, per favore, se è possibile installare questi pavimenti su pannelli radianti (caldo/freddo) ed eventuali accorgimenti da adottare.
    Grazie
    rispondi al commento
  • Francesco
    Francesco
    Sabato 27 Aprile 2013, alle ore 17:09
    Per Tamara: la presenza di scalini tra un listone e l'altro dipende dalla pavimentazione sottostante (non perfettamente livellata) o da imperfezioni del listone? Ma ci sono dei punti dove i listoni non presentano scalini? in quest'ultimo caso i cigolii sono comunque presenti? grazie
    rispondi al commento
  • Tamara
    Tamara
    Mercoledì 24 Aprile 2013, alle ore 16:19
    A che sta per comprare Del Conca Fast...non fatelo!
    L'aspetto estetico di questo pavimento è bello, però ci sono scalini tra un listone e l'altro e al calpestio cigola tantissimo!
    Noi lo abbiamo posato e già da subito ad ogni passo uno scricchiolio, dopo aver chiamato il rivenditore sono venuti dei rappresentanti di Del Conca e ci hanno detto che i rumori diminuiranno nel tempo ma che sono normali, in sostanza dobbiamo tenercelo così.
    rispondi al commento
  • Mariano Jerry
    Mariano Jerry
    Domenica 3 Febbraio 2013, alle ore 10:50
    Vorrei sostituire il pavimento con i vostri listelli a secco, ho letto che il pavimento sottostante deve essere perfettamente piano, vorrei sapere se c'é una piccola tolleranza in quanto le mattonelle esistenti non sono state messe perfettamente, e se il prezzo é compreso del materassino fonoassorbente e degli inserti necessari per la messa in opera.
    rispondi al commento
    • Arch.pizzico
      Arch.pizzico Mariano Jerry
      Martedì 5 Febbraio 2013, alle ore 09:54
      Per Mariano Jerry: nella posa della nuova pavimentazione sono previste tolleranze.
      E' chiaro che più il pavimento preesistente è irregolare più lo sarà il nuovo, con conseguente instabilità.
      Il prezzo del materassino non è compreso. Il suo costo è di €/mq 1,74 + iva
      rispondi al commento
      • Alfonso
        Alfonso Arch.pizzico
        Giovedì 30 Maggio 2013, alle ore 08:19
        Il pavimento ha degli avvallamenti max di un mm.
        Qual'è la tolleranza max ammissibile?
        Come è possibile eliminare tale inconveniente?
        Saluti
        rispondi al commento
  • espandi
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Sostituzione dei pavimenti con il metodo a secco che potrebbero interessarti
Recupero di una vecchia pavimentazione esterna

Recupero di una vecchia pavimentazione esterna

Una semplice procedura per recuperare una vecchia pavimentazione.
Ristrutturare senza problemi

Ristrutturare senza problemi

Posare il nuovo pavimento senza danneggiare la porta.
Igiene in bagno

Igiene in bagno

Come garantire l'igiene nel bagno impiegando materiali idonei.
Realizzare massetti

Realizzare massetti

Un'adeguata messa in opera del massetto, di supporto alla pavimentazione, è fondamentare per ottenere un risultato finale ottimale per la posa delle piastrelle.
Pavimentazioni da rifare

Pavimentazioni da rifare

Una descrizione delle problematiche da tener presente nella scelta della nuova pavimentazione da realizzare in sostituzione o in sovrapposizione dell'esistente.
usr REGISTRATI COME UTENTE
289.221 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Posa parquet prefinito
    Posa parquet prefinito...
    21.60
  • Posa pavimento e rivestimento cucina Roma
    Posa pavimento e rivestimento...
    40.00
  • Posa in opera scale
    Posa in opera scale...
    30.00
  • Posa in opera pareti in vetrocemento
    Posa in opera pareti in...
    180.00
  • Carrello avvolgitubo Genius 60 Claber
    Carrello avvolgitubo genius 60...
    36.00
  • Credenza francese intarsiata con piano in marmo
    Credenza francese intarsiata con...
    1313.00
  • Cuccia per cani
    Cuccia per cani...
    88.00
  • Compo stallatico pellettato 10 kg
    Compo stallatico pellettato 10 kg...
    8.11
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Tende.online
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Weber
  • Faidatebook
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 299.00
foto 4 geo Roma
Scade il 31 Maggio 2018
€ 229.00
foto 1 geo Lecce
Scade il 31 Maggio 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.