Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Sostituire la caldaia tradizionale con una a condensazione con cronotermostato

NEWS Impianti di riscaldamento20 Febbraio 2019 ore 13:31
La caldaia a condensazione è una tecnologia all'avanguardia, un sistema confortevole che permette di consumare meno gas e di ridurre le bollette, anche del 30%.

Sostituzione della caldaia: casa calda, consumi sempre più bassi


Il comfort di un'abitazione indiscutibilmente dipende dalla sua capacità di regalarci una temperatura piacevole in un ambiente vivibile.


Caldaia iSerie di Atag

Caldaia iSerie di Atag

Caldaia iSerie di Atag
Caldaia a condensazione di Atag

Caldaia a condensazione di Atag

Caldaia a condensazione di Atag
Cronotermostato Atag

Cronotermostato Atag

Cronotermostato Atag
Cronotermostato smart One di Atag

Cronotermostato smart One di Atag

Cronotermostato smart One di Atag

Riscaldamento e acqua calda passano dalla caldaia, ma facciamo chiarezza e dimentichiamoci dei modelli obsoleti che spesso consumavano moltissimo con il risultato di farci tremare sempre all'arrivo delle bollette. È importante quindi capire quando sostituire caldaia.

Le caldaie di nuova generazione sono diverse, per tecnologia e performance. Le caldaie a condensazione, infatti, hanno il vantaggio di ridurre moltissimo il consumo di gas ed essere più green in quanto le emissioni inquinanti sono inferiori del 70% rispetto al passato e la decurtazione riguarda anche il costo in bolletta, che scende fino al 30% in meno.

La sostituzione della vecchia caldaia diventa quindi una necessità che va ad appagare la necessità di stare al caldo, risparmiando. Le caldaie a condensazione funzionano sfruttando il calore latente del vapore acqueo presente nei fumi di scarico, così da recuperare energia utile a produrre altro calore. Le risorse sulle quali si va a risparmiare sono metano, gasolio e gpl.

Installare una nuova caldaia a condensazione è anche una scelta conveniente, non solo a lungo termine, visto i risparmi evidenti, ma anche sul momento. È infatti ancora possibile usufruire della detrazione caldaia a condensazione per tutti coloro che non avevano acquistato lo scorso anno una caldaia nuova potendo contare allora sulla detrazione fiscale caldaia a condensazione 2017 (pari al 65%).

Sostituzione caldaia
Prima di cambiare caldaia, informatevi quindi sugli incentivi caldaie per la sostituzione caldaia in base alle detrazioni previste per il 2018. Queste sono pari al 50% del costo da recuperare in dieci anni per l'installazione di caldaie a condensazione in classe A o del 65% se la scelta cade su caldaie a condensazione classe A+.


Caldaie a condensazione: vantaggi e tecnologia


Atag Italia è l'azienda che ha ideato e realizzato la caldaia a condensazione e vanta una gamma crescente di sistemi ibridi multienergia e prodotti di nuova generazione, sempre più tecnologicamente avanzati, finalizzati a riscaldare adeguatamente gli ambienti, prestando un'attenzione particolare alla riduzione dei consumi e al conseguente taglio dei costi di utilizzo.

Prodotti Atag iSerie e Atag One
Tra i prodotti ATAG citiamo le caldaie a condensazione iSerie caratterizzate dalla presenza di un generatore termico a condensazione a muro pensato per riscaldare gli ambienti domestici e scaldare l'acqua sanitaria in maniera istantanea. Questa, grazie allo scambiatore di calore iCon, esce dagli erogatori con un abbondante flusso costante fin dall'apertura del miscelatore. La caldaia è molto compatta (misura solo 44 x 70 x 35,5 cm), confortevole e capace di fornire prestazioni rapide: vanta una potenza di 21 litri al minuto, con una differenza di temperatura di 25°C per il profilo XXL sulla portata di acqua calda sanitaria (Classe A). Sono 11.5 litri al minuto a 60°C come potenza generale del sistema compatto.

Le sue dimensioni ridotte la rendono particolarmente adatta a inserimento in locali con spazi angusti, per esempio sfruttando il pensile anche di una cucina piccola. L'innovazione di questa caldaia è data dal ricorso allo scambiatore iCon in ottimo acciaio inox, non in semplice alluminio, e per questo resistente sia alla corrosione che all'usura nel tempo e in grado di trasferire il calore in maniera superiore. La manutenzione è ridotta al minimo e i consumi sono molto bassi .

La caldaia iSerie può essere abbinata a un alto prodotto altamente performante e dalle ottime prestazione, sempre di ATAG.
Stiamo parlando di ATAG One: un cronotermostato dotato di wi-fi che aumenta la classe energetica della caldaia che diventa così A+, quindi sinonimo di consumi ridotti e costi contenuti a fronte di un ottimo servizio offerto per il riscaldamento dei locali e l'acqua calda in bagno e in cucina.


Cronotermostato wi-fi per il controllo da remoto della caldaia


ATAG One è un prodotto dai tanti plus. Questo cronotermostato smart dotato di wi-fi e multifunzione consente il controllo della caldaia a condensazione ATAG a distanza, da remoto. Tramite il sito internet e/o l'apposita applicazione, scaricabile su smartphone e tablet e compatibile con i sistemi operativi Android e IOS ognuno può controllare la temperatura presente in casa e regolarla a seconda dei propri orari, dei giorni della settimana e della temperatura esterna, per esempio. Si può gestire, inoltre, in maniera più approfondita e dettagliata la temperatura che si desidera in ogni stanza di casa.

Sostituzion caldaia, cronotermostato ATAG One
Tante le funzionalità dell'app di gestione di ATAG One: oltre alla programmazione del riscaldamento in casa anche per tutta la settimana (accensione, spegnimento, regolazione) consente anche di contattare il sistema per la manutenzione ordinaria e tenere sotto controllo il funzionamento della caldaia, mettendoci al riparo da brutte sorprese. La caldaia a condensazione ATAG iSerie Eco in classe A, se abbinata al cronotermostato Atag One, fa passare la caldaia alla Classe A+ per il riscaldamento e Classe A (XXL) per l’acqua calda sanitaria.


Novità ATAG per la gestione del generatore termico da remoto


È stata recentemente presentata una novità per la regolazione evoluta del sistema di riscaldamento, la telegestione degli impianti e l'energy management. Il nuovo prodotto, entrato nella gamma di ATAG, è pensati per tutte le tipologie di generatori ATAG e le pompe di calore JODO.
Si chiama Vision la soluzione nata proprio per semplificarci la vita nella gestione dei generatori, che siano singoli, ibridi o in cascata, delle centrali termiche, come dei circuiti secondari, solari, dei climatizzatori per ambienti e del controllo dei deumidificatori.

Atag Vision
Vision funziona tramite sensori intelligenti e smart capaci di rilevare la temperatura ma anche l'umidità dei locali.
Un pannello con schermo touch screen, compatibile con le serie di prese, interruttori e placche per impianti installabili in abitazioni, permette di programmare tutte le funzioni di regolazione. Tutto è pensato per offrire il miglior comfort possibile, a livello di prestazioni e benessere percepito a fronte del minor dispendio energetico e di consumi. Da pc, come da tablet o smartphone sarà possibile gestire e controllare da remoto, e in qualsiasi posto possiamo trovarci, l'andamento e il funzionamento dell'impianto.

Funzionamento da remoto per la gestione del generatore termico Atag
Permette di creare uno storico ed esportare i dati raccolti, ma anche di ricevere segnalazioni e allarmi per poter far intervenire subito, in tempo reale, il centro di assistenza tecnica ATAG Italia.
Vision consente quindi ua gestione completa delle temperature e dell'umidità, locale per locale, degli impianti solari e delle pompe di calore, dell'acqua calda sanitaria, degli impianti di condizionamento e deumidificazione dove presenti in casa, oltre alla già citata raccolta dati, al collegamento per segnalare disfunzioni all'assistenza e alla telegestione degli impianti via GSM o rete LAN. Pensate che Vision è programmabile fino a poter controllare 32 zone.


Sostituzione caldaia: la Redazione consiglia

Cambio caldaia


Logo AtagSe anche voi volete maggiori informazioni o siete interessati a cambiare la caldaia attuale con un modello a condensazione, potete scoprire tutti i vantaggi visitando il sito internet Atag Italia e contattando l'azienda per preventivo caldaia, consulenza e progettazione delle soluzioni più adatte alle vostre esigenze.

Potrete contare su una gamma di prodotti di altissima qualità, molto innovativi e dalle caratteristiche tecniche uniche e per questo capaci di fornirvi tutto il comfort necessario: Ataga caldaie garantisce riscaldamento senza sprechi e in tutta sicurezza dentro casa e acqua calda fin dall'apertura del miscelatore in maniera energica e continua.

Potete inoltre chiedere tutte le informazioni relative alla detrazione per acquisto caldaia, installazione caldaia e sostituzione caldaia. I clienti ATAG Italia Srl potranno anche contare sulla diffusione capillare dei centri di assistenza autorizzati, più di 200 a vostra disposizione.

riproduzione riservata
Articolo: Sostituzione caldaia
Valutazione: 5.47 / 6 basato su 30 voti.
Le caldaie ATAG hanno conquistato l'Europa grazie a una tecnologia unica ed esclusiva rispetto agli standard classici, non solo perché sono inventori della caldaia a condensazione.

Sostituzione caldaia: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Apolapi
    Apolapi
    Giovedì 27 Ottobre 2016, alle ore 17:25
    Ottimo articolo.Vorrei sapere i collegamenti a muro sono standard per tutte le caldaie ?
    rispondi al commento
  • Alessandrozitani
    Alessandrozitani
    Giovedì 17 Settembre 2015, alle ore 09:28
    Buongiorno,dall'articolo sembra che l'installazione di una caldaia(scaldabagno a gas)a parete sia consentito solo in caso di installazione di impianto a condensazione, tuttavia leggendo la legge 412 1993 come modificata nel 2014, al comma 9-ter si fa riferimento a "generatori di calore a gas a camera stagna",mi conferma che è possibile derogare allo scarico a tetto (nel rispetto della uni 7129) anche con questo tipo di impianti? La ringrazio,sal
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous Alessandrozitani
      Giovedì 17 Settembre 2015, alle ore 10:17
      Sì, è possibile derogare anche con caldaie a camera stagna, ma in casi particolari, come quello delle canne fumarie collettive citato nell'articolo.
      rispondi al commento
  • Elenaplesuvu
    Elenaplesuvu
    Martedì 23 Giugno 2015, alle ore 13:35
    Ciao vorei sapere quanto costa una caldaia a gas e anche il montaggio
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous Elenaplesuvu
      Mercoledì 24 Giugno 2015, alle ore 09:57
      Https://prezzi.lavorincasa.it/caldaia/
      rispondi al commento
  • Laurasial82
    Laurasial82
    Giovedì 15 Maggio 2014, alle ore 10:16
    Ciao volevo sapere il costo di una caldaia con pannello solare per una abitazione di neanche 50 metri quari...(ho il riscaldamento a pavimento)....l'impianto c'è già mancerebbe solo la caldaia e il pannello solare e mi hanno sparato 6000 euro...mi sembra eccessivo per l'abitazione che è...
    rispondi al commento
  • Tropical
    Tropical
    Venerdì 14 Febbraio 2014, alle ore 18:43
    Buonasera ..mi servirebbe uno schema elettrico come collegare una caldaia metano, con un kit di un termocamino, (edilkamin) sua volta ci sn 2 coronotermostaci con 2 elettrovalvole zona giorno ..zona notte grazie
    rispondi al commento
  • Escalaplano1@tiscali.it
    Escalaplano1@tiscali.it
    Domenica 19 Gennaio 2014, alle ore 20:12
    Buonasera, ho appena installato fuori in balcone un nuovo Scaldabagno (ariston F11), ma da subito ha dato un problema, durante la produzione di acqua calda, dopo pochi istanti l'acqua si intiepidisce per poi diventare fredda (questa caldaia riesce a fornire, con un solo rubinetto aperto, acqua calda per il tempo massimo di due minuti).cosa posso fare per avere più acqua calda ?Ringrazio
    rispondi al commento
  • Valerioantonucci
    Valerioantonucci
    Mercoledì 20 Novembre 2013, alle ore 17:34
    Salve, avrei bisogno - cortesemente - di chiarimenti in merito all'installazione di uno scaldabagno a gas sul balcone.
    E' possibile prevederne lo scarico a parete?
    Dipende dal regolamento condominiale?
    E' lecito pensare che lo scaldabagno a gas (sola produzione di a.c.s.), non essendo un impianto termico, non abbia limitazioni di installazioni né obblighi di scarico a tetto?
    Per ora Vi ringrazio, saluti.
    rispondi al commento
  • Fabio
    Fabio
    Martedì 12 Novembre 2013, alle ore 11:27
    Salve, vorrei sapere un preventivo per una caldaia normale più montaggio.
    Grazie, buona giornata.
    rispondi al commento
  • Francesco
    Francesco
    Martedì 12 Novembre 2013, alle ore 11:27
    Buon giorno: devo sostituire la caldaia murale da 25 kw.
    Ho interpellato vari installatori per la sostituzione con caldaia a turbo tradizionale.
    La risposta di alcuni e stata che bisogna installare la caldaia a condensazione.
    Per le norme in vigore.
    Ho dei problemi ed, impossibilità per effettuare lo scarico per la condensa.
    Vorrei una risposta giusta?
    Grazie.
    rispondi al commento
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Sostituzione caldaia che potrebbero interessarti

Temperatura Fumo Caldaia

Impianti di riscaldamento - Il sistema di scarico dei fumi delle caldaie costituisce parte integrante dell'impianto gas e richiede una specifica progettazione per potenze superiori ai 35 kW.

Il sistema ibrido caldaia a condensazione con pompa di calore ad aria

Impianti di riscaldamento - Con il nuovo sistema ibrido caldaia a condensazione con pompa di calore ad aria, riscaldare la casa e produrre l'acqua calda sanitaria costa meno e conviene!

Condensazione GPL

Impianti di riscaldamento - Le caldaie a GPL sono disponibili anche con tecnologia a condensazione in zone non metanizzate,con riduzioni delle spesa energetica e dell'inquinamento ambientale.


Detrazione 65% per sistemi di riscaldamento integrati caldaia+pompa di calore

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Pubblicata sul sito dell'Enea una faq che chiarisce la detraibilità al 65% di sistemi di riscaldamento integrati costituiti da caldaia a condensazione e pompa di calore.

Rendimento Impianto Termico

Impianti di riscaldamento - Il rendimento di un impianto termico è espresso dal rendimento globale medio stagionale, costituito dal prodotto di quattro fattori.

Moderno Impianto Centralizzato

Impianti di riscaldamento - Caratteristiche, qualità e convenienza nella realizzazione di impianti centralizzati per il riscaldamento degli appartamenti di uno stesso edificio condominiale.

Dimensionamento radiatori e caldaia

Impianti di riscaldamento - Raccogliendo informazioni sugli ambienti e sul tipo di radiatori da utilizzare è possibile stimare il numero di elementi necessari e scegliere anche la caldaia.

Tipi di Caldaie

Impianti di riscaldamento - I principali tipi di caldaia sono a camera stagna, a camera stagna a condensazione e a camera aperta, i principali modelli sono quello murale o pensile e a basamento.

Novità per impianti di riscaldamento

Impianti di riscaldamento - Dopo la climatizzazione estiva, da attuare nel rispetto dell'ambiente e all'insegna del massimo risparmio energetico, è ora di parlare di sistemi di riscaldamento che rispettino gli stessi requisiti.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img oldhouse
Buongiorno a tutti, sono nuovo del forum.Mi trovo a dover sostituire una vecchia caldaia, beneficiando delle detrazioni del 50% e 65% per lavori di ristrutturazione e...
oldhouse 28 Luglio 2014 ore 15:03 5
Img flagg83
Salve,ho da poco installato un nuovo impianto di riscaldamento a casa, composto da caldaia a condensazione e da nove termosifoni in alluminio, per motivi di spazio concordando con...
flagg83 08 Gennaio 2014 ore 10:06 2
Img roky1957
Salve, abito al 3° piano di una palazzina di 7 piani.Attualmente ho una caldaia, situata fuori al balcone, a tiraggio naturale con lo scarico dei fumi in una canna fumaria...
roky1957 28 Novembre 2013 ore 12:08 2
Img incofro
Devo realizzare l'impianto di riscaldamento in un terratetto e precisamente per una stanza al primo piano ad uso ingresso soggiorno e un trilocale al secondo piano/mansarda per un...
incofro 01 Febbraio 2007 ore 19:57 74
Img antonio77lavori
Con l installazione della caldaia a condensazione in casa (vista la distanza dagli scarichi del lavandino), la condensa, dopo essere stata neutralizzata, può scaricare in...
antonio77lavori 09 Aprile 2017 ore 10:00 4