• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Come eseguire la sostituzione della caldaia

Sul mercato si stanno affermando sempre più le caldaie hydrogen 20% ready. L'idrogeno riduce le emissioni di CO2 del 6% rispetto al gas naturale al 100%, mantenendo invariata l'efficienza della combustione.
Pubblicato il / Aggiornato il

Sostituzione della caldaia: casa calda, consumi sempre più bassi


Il comfort di un'abitazione dipende dalla sua capacità di regalarci una temperatura piacevole in un ambiente vivibile.
Le caldaie a condensazione hanno il vantaggio di ridurre moltissimo il consumo di gas ed essere più green in quanto le emissioni inquinanti sono inferiori del 70% rispetto al passato e la decurtazione riguarda anche il costo in bolletta, che scende fino al 30% in meno.
Nell'ottica di ottimizzare i prodotti e i sistemi che garantiscono le minime emissioni di CO2, esprimendo la massima efficienza energetica con il massimo rendimento possibile, le caldaie a condensazione si stanno evolvendo verso la compatibilità con miscele ad idrogeno per garantire così comfort domestico oltre che un approccio più consapevole verso l'ambiente.

Caldaia a condensazione dal design piccolo MIDI di JODOCaldaia a condensazione dal design piccolo MIDI di JODO

La caldaia hydrogen 20% ready è una tecnologia all'avanguardia, sicura e sostenibile e rappresenta la nuova frontiera delle caldaie a condensazione, riconosciute come un sistema che permette di consumare meno gas. L'idrogeno è un elemento presente in natura, può viaggiare nella rete capillare utilizzata oggi per la distribuzione del gas naturale ed essere utilizzato nelle caldaie destinate al riscaldamento in modo sostenibile, evitando le emissioni di CO2 e favorendo inoltre l'indipendenza europea dal gas metano.


Le nuove caldaie condensazione: vantaggi e tecnologia


JODO Italiaè l'azienda che ha inventato il modulo termico e vanta di sistemi ibridi multi-energia e prodotti di nuova generazione, sempre più avanzati, finalizzati a riscaldare adeguatamente gli ambienti, prestando un'attenzione particolare alla riduzione dei consumi e al conseguente taglio dei costi di utilizzo.

JODO Italia intende assumere sempre più un ruolo primario nel percorso di transizione ecologica ed energetica, offrendo soluzioni in grado di soddisfare già da oggi ed anche nel medio-lungo periodo le necessità di mercato, allineandosi ai requisiti previsti dai Regolamentati e Direttive europee con il proprio progetto di innovazione di Prodotti e Sistemi che migliorino insieme efficienza e sostenibilità dei consumi energetici a tutela dell'ambiente.

Caldaia a condensazione MIDI Hybris di JODO Caldaia a condensazione MIDI Hybris di JODO

Per dare continuità agli obiettivi aziendali, JODO Italia ha sviluppato una strategia di sostenibilità ed innovazione, guidata da una roadmap precisa che ha consentito di rinnovare totalmente il parco prodotti con particolare riferimento alle caldaie a condensazione ad idrogeno, che costituiscono un ruolo importante per un approvvigionamento energetico affidabile e sostenibile così come previsto anche dal PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che pone l'idrogeno al centro di importanti sviluppi e finanziamenti.

Nell'attuale contesto europeo, in cui i contenuti delle recenti Direttive EED e RED III sono mirati a favorire il percorso europeo del green deal e favorire un innalzamento dell'efficienza media del parco caldaie installato entro il 2030 con una combinazione di nuove installazioni, le caldaie a condensazione di ultima generazione H2 ready permetterebbero di ridurre dell'11% il consumo di gas per il riscaldamento, in linea con quanto richiesto dalla direttiva.

In casa JODO, i modelli di caldaie a condensazione certificati H2 ready con percentuali di idrogeno fino al 20% (appartenenti alle linee di prodotto MIDI, EVO e SMART) presentano differenti vantaggi, tra cui: un'unica piattaforma produttiva per un apprendimento e messa in funzione semplice, veloce ed una ottimizzazione delle componenti di ricambio per una manutenzione semplificata; alta efficienza ed affidabilità nel tempo, grazie agli innovativi gruppi scambiatori e bruciatori in acciaio inox ferritico; comandi ed elettronica evoluta per una interconnessione con i sistemi domotici e un pacchetto di servizi studiati ad hoc per esprimere al massimo l'efficienza dei prodotti e garantire continuità di servizio agli utilizzatori.


Caldaia a condensazione MIDI


La nuova caldaia a condensazione MIDI, unica nel suo genere, rivoluziona il concetto di comfort ed efficienza. Progettata e sviluppata interamente in Italia, rappresenta il top dei prodotti a condensazione, grazie ai suoi componenti di qualità superiore, che consentono di ottenere rendimenti energetici elevatissimi con il massimo del risparmio energetico. Le caldaie a condensazione garantiscono oggi una soluzione di continuità per il mercato delle sostituzioni di prodotti esistenti e delle riqualificazioni.

La gamma MIDI comprende diverse soluzioni intelligenti e di ultima generazione, dal singolo generatore termico murale al sistema modulare cabinato da esterno, con potenze che spaziano da 20 kW fino a 260 kW.

Caldaia a condensazione MIDI di JODOCaldaia a condensazione MIDI di JODO

MIDI rappresenta la soluzione ideale per chi necessita di un prodotto affidabile in grado di garantire elevate prestazioni anche in ambito di produzione di acqua calda per famiglie numerose, case singole o unità abitative di elevate metrature. Silenziosa e compatta, è dotata di un innovativo scambiatore di calore in acciaio inox ad alta circolazione e alto rendimento, sviluppato per offrire un'elevata resistenza agli stress termici e alla corrosione e garantire una lunga durata nel tempo. Ideato con un concetto manutentivo all'avanguardia, per evitare la formazione di depositi al suo interno, mantiene un processo di scambio termico efficiente e costante per tutto il ciclo di vita del prodotto, assicurando ottime prestazioni e un basso impatto ambientale.

Il design distintivo, la mantellatura robusta facilmente disassemblabile grazie alla presenza di speciali ganci in metallo e nuovi componenti dedicati alla produzione sanitaria ed al riscaldamento sono solo alcune delle caratteristiche che rendono MIDI la più efficiente della categoria.
JODO MIDI è disponibile in diverse versioni: in ambito residenziale, le MIDI in sono ideali per riscaldamento e produzione istantanea di acqua calda sanitaria; di dimensioni estremamente compatte e dedicate al mercato delle sostituzioni da incasso, sono profonde solo 240 mm. Le MIDI S – ideali per riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria tramite accumuli esterni - sono disponibili in varie potenze e sono indicate sia per il mercato del nuovo che per dare continuità al mercato dell'esistente. La linea MIDI residenziale comprende anche la soluzione Hybrid, predisposta per abbinamento a fonti energetiche rinnovabili quali le pompe di calore ed il solare, consente di realizzare sistemi ibridi in spazi ridottissimi.


Modello JODO MIDI top per esternoModello JODO MIDI top per esterno

Completano la gamma le MIDI TOP per l'esterno, che rappresentano una soluzione unica per riqualificazioni di centrali termiche da esterno e nuove installazioni ad alta efficienza energetica: compatte, con gruppi scambiatori-bruciatori modulari e certificate CE.

Tutti i generatori termici della Linea MIDI sono stati certificati per il funzionamento con miscela di gas naturale e idrogeno fino al 20%.
JODO MIDI è caratterizzata da una regolazione elettronica evoluta, semplice e intuitiva, che consente il controllo multi-zona con accessori dedicati e può essere gestita con un sistema di controllo evoluto JODO VISION, con funzione di telegestione totalmente programmabile ed espandibile, per soddisfare ogni tipo di distribuzione del calore in ambiente e di soluzione applicativa.

Grazie ai benefici fiscali introdotti con l'Ecobonus per tutto il 2024, con l'installazione di una caldaia a condensazione MIDI si ha diritto al 65% di detrazione fiscale.


Fine Articolo
LA REDAZIONE CONSIGLIA




Installazione caldaie a condensazione: a chi rivolgersi

JODO
L'azienda JODO Italia Srl si è distinta nel settore della climatizzazione ecologica ad alta efficienza sin dal 2000, quando ha introdotto in Italia il sistema ibrido, guadagnando così il merito di pioniere nel settore.

JODO Italia nasce con una missione precisa: realizzare un futuro più sostenibile per tutti, riducendo l'impatto ambientale dei prodotti di climatizzazione presenti sul mercato. JODO ha progettato sistemi di qualità e soluzioni sempre più evolute: impianti dedicati alla climatizzazione e alla produzione di acqua calda sanitaria, affidabili, performanti e tecnologicamente avanzati. Costantemente orientati verso l'innovazione, l'azienda ha come obiettivo quello di rivoluzionare il settore della climatizzazione, minimizzando l'utilizzo di risorse non rinnovabili e contribuendo a uno stile di vita più responsabile e sostenibile dal punto di vista economico, sociale e ambientale.

Nel corso degli anni, Jodo ha continuato sulla strada dell'innovazione, sviluppando un sistema ibrido ad alta potenza denominato HybridOne, un sistema multi-energia, le pompe di calore, il climatizzatore AIRC-F sino alle caldaie a condensazione.

Fornisce inoltre consulenza sia sui propri prodotti che sulle normative e i contributi, garantendo massima qualità grazie alla consolidata esperienza nel settore. Se volete cambiare la vostra caldaia sapete a chi rivolgervi!



riproduzione riservata
Sostituzione caldaia
Valutazione: 5.46 / 6 basato su 50 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter
Sistemi ad alta efficienza per la Climatizzazione Ecologica per il tuo comfort quotidiano, il risparmio energetico e il rispetto per l’ambiente.

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Robertino
    Robertino
    Giovedì 29 Febbraio 2024, alle ore 15:10
    Dovrei sostituire la mia vecchia caldaia di oltre 15 anni che mi consumava a pieno ritmo circa 1,5 mc all'ora.
    Con la caldaia a condensazione quanti mc all'ora posso risparmiare?
    rispondi al commento
  • Antonio Esposito
    Antonio Esposito
    Giovedì 25 Febbraio 2021, alle ore 10:44

    La caldaia che viene sostituita la ritirate voi o la devo buttare io?

    rispondi al commento
    • Ing.montesano
      Ing.montesano Antonio Esposito
      Venerdì 22 Aprile 2022, alle ore 20:10
      Salve Antonio per questo dettaglio tecnico può scrivere direttamente all'azienda che sicuramente le saprà dare maggiori info in merito visti anche tutti gli incentivi che ci sono adesso per sostituire la caldaia
      rispondi al commento
  • Apolapi
    Apolapi
    Giovedì 27 Ottobre 2016, alle ore 17:25
    Ottimo articolo.Vorrei sapere i collegamenti a muro sono standard per tutte le caldaie ?
    rispondi al commento
  • Alessandrozitani
    Alessandrozitani
    Giovedì 17 Settembre 2015, alle ore 09:28
    Buongiorno,dall'articolo sembra che l'installazione di una caldaia(scaldabagno a gas)a parete sia consentito solo in caso di installazione di impianto a condensazione, tuttavia leggendo la legge 412 1993 come modificata nel 2014, al comma 9-ter si fa riferimento a "generatori di calore a gas a camera stagna",mi conferma che è possibile derogare allo scarico a tetto (nel rispetto della uni 7129) anche con questo tipo di impianti? La ringrazio,sal
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous Alessandrozitani
      Giovedì 17 Settembre 2015, alle ore 10:17
      Sì, è possibile derogare anche con caldaie a camera stagna, ma in casi particolari, come quello delle canne fumarie collettive citato nell'articolo.
      rispondi al commento
  • Elenaplesuvu
    Elenaplesuvu
    Martedì 23 Giugno 2015, alle ore 13:35
    Ciao vorei sapere quanto costa una caldaia a gas e anche il montaggio
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous Elenaplesuvu
      Mercoledì 24 Giugno 2015, alle ore 09:57
      Https://prezzi.lavorincasa.it/caldaia/
      rispondi al commento
  • Laurasial82
    Laurasial82
    Giovedì 15 Maggio 2014, alle ore 10:16
    Ciao volevo sapere il costo di una caldaia con pannello solare per una abitazione di neanche 50 metri quari...(ho il riscaldamento a pavimento)....l'impianto c'è già mancerebbe solo la caldaia e il pannello solare e mi hanno sparato 6000 euro...mi sembra eccessivo per l'abitazione che è...
    rispondi al commento
  • Tropical
    Tropical
    Venerdì 14 Febbraio 2014, alle ore 18:43
    Buonasera ..mi servirebbe uno schema elettrico come collegare una caldaia metano, con un kit di un termocamino, (edilkamin) sua volta ci sn 2 coronotermostaci con 2 elettrovalvole zona giorno ..zona notte grazie
    rispondi al commento
  • Escalaplano1@tiscali.it
    [email protected]
    Domenica 19 Gennaio 2014, alle ore 20:12
    Buonasera, ho appena installato fuori in balcone un nuovo Scaldabagno (ariston F11), ma da subito ha dato un problema, durante la produzione di acqua calda, dopo pochi istanti l'acqua si intiepidisce per poi diventare fredda (questa caldaia riesce a fornire, con un solo rubinetto aperto, acqua calda per il tempo massimo di due minuti).cosa posso fare per avere più acqua calda ?Ringrazio
    rispondi al commento
  • Valerioantonucci
    Valerioantonucci
    Mercoledì 20 Novembre 2013, alle ore 17:34
    Salve, avrei bisogno - cortesemente - di chiarimenti in merito all'installazione di uno scaldabagno a gas sul balcone.
    E' possibile prevederne lo scarico a parete?
    Dipende dal regolamento condominiale?
    E' lecito pensare che lo scaldabagno a gas (sola produzione di a.c.s.), non essendo un impianto termico, non abbia limitazioni di installazioni né obblighi di scarico a tetto?
    Per ora Vi ringrazio, saluti.
    rispondi al commento
  • espandi
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img pier23
Buongiorno,ho un quesito da porvi .Ho un immobile formato da 2 piani riscaldati con caldaia a condensazione. Al secondo ed ultimo piano vorrei eliminare il riscaldamento...
pier23 04 Giugno 2024 ore 15:17 1
Img niodeipoveri
Buongiorno,spiego in breve, abbiamo ristrutturato uno stabile, dopo due anni dalla fine dei lavori al momento della verifica della caldaia, la ditta ha fatto presente che non...
niodeipoveri 22 Maggio 2024 ore 15:20 2
Img lucas2
Salve,nel 2022 ho sostituito la caldaia "tradizionale" con una a condensazione e nel 2023 ho usufruito per 8000 euro (tetto max 2023) del bonus mobili.Se oggi (2024) cambio il...
lucas2 29 Aprile 2024 ore 19:32 2
Img enricoruggi
Buongiorno, ho una vecchia caldaia Vaillant a metano e presenta dei problemi come il blocco almeno 3 o 4 volte al giorno, allo spegnimento termosifoni tramite termostato esterno...
enricoruggi 29 Marzo 2024 ore 16:38 1
Img matteo ermidoro
Buongiorno, sto ristrutturando casa e sto valutando di togliere completamente il gas.Al momento è usato solo per acqua calda sanitaria. Potrebbe avere senso mettere una...
matteo ermidoro 02 Ottobre 2023 ore 11:19 1