Soluzioni Fotovoltaiche ad Alta Integrazione

NEWS DI Impianti23 Ottobre 2011 ore 00:30
In un momento economico difficile ed ancora non concluso, è un bene che uno dei settori trainanti degli ultimi anni, quello delle energie rinnovabili
contemporanei , days , esterno , interior
Arch. Silvio Indaco

In un momento economico difficile ed ancora non concluso, è un bene che uno dei settori trainanti degli ultimi anni, quello delle energie rinnovabili ed in particolare il fotovoltaico, stia riuscendo a mantenere i livelli produttivi ed occupazionali, anche grazie al rinnovo degli incentivi, il famigerato IV Conto Energia.

In vista di un prossimo ridursi degli importi degli incentivi stessi e di una sempre maggiore selettività per ottenerli, una delle opzioni migliori, per coloro che vogliono abbracciare la scelta di un impianto fotovoltaico, è servirsi delle soluzioni di mercato più aggiornate, in particolare di quelle ad alta o a totale integrazione.

Una di quelle soluzioni che il IV Conto Energia classifica come tecnologia innovativa a totale integrazione, o che gli anglosassoni chiamerebbero BIPV – Building Integrated Photovoltaics, è Derbisolar, prodotto da Derbigum, il cui pregio, ai fini degli incentivi economici, è di non vederli diminuire progressivamente ma rimanere stabili, cosa che accade, invece, con altre tecnologie ammesse allo stesso sistema incentivante.

Ma in cosa consiste esattamente Derbisolar? In pratica è una soluzione tecnica che unisce la membrana impermeabile Derbisolar Base ai moduli fotovoltaici di tipo amorfo prodotti da Unisolar, nello specifico i modelli PVL da 68, 136 e 144 Wp, con una soluzione ad hoc per l'alloggiamento dei cavi, posizionati in una apposita canalina esterna, di facile ispezione e manutenzione. Le caratteristiche meccaniche dei moduli di tipo amorfo li rendono infrangibili, in quanto incapsulati nella plastica piuttosto che nel vetro, e la loro leggerezza evita tecnologie di fissaggio quali le sottostrutture metalliche dei classici moduli FV e preserva i manti di copertura perchè non utilizza forature.

Altra caratteristica apprezzabile di questo tipo di impianti è sicuramente la leggerezza, con un peso di circa 3,4 kg al mq., ma, soprattutto, è la sua totale integrazione nel sistema di impermeabilizzazione a farne un prodotto molto valido dal punto di vista della valenza estetica, situazione specificatamente richiesta nei contesti storici e ad alto valore paesaggistico, oltre ad avere ottima resa nel caso di orientamento non ottimale ( grazie alla tripla giunzione ) e ad essere particolarmente versatile per installazioni su tetti irregolari, usualmente poco adatti ai classici impianti FV.

Un'intera gamma di soluzioni integrate è quella che Isover Saint-Gobain, in collaborazione con Saint-Gobain Solar, ha presentato sotto la denominazione Bituver Positive Roof, mix di sistemi per realizzare tetti fotovoltaici completi e finiti, inclusi l'isolamento e l'impermeabilizzazione, fornendo, di fatto, un involucro edilizio energeticamente performante. Anche in questo caso l'attento studio di integrazione di più tecnologie permette di avere un prodotto finito che risponde a tutte le principali esigenze dal punto di vista della qualità abitativa, con il grande valore aggiunto della qualità estetica.

La stratificazione del sistema integrato Bituver Positive Roof prevede l'utilizzo di pannelli in isolante minerale G3 di Isover Saint-Gobain, seguiti da membrane impermeabilizzanti al bitume-polimero Bituver, ed infine moduli e tegole fotovoltaiche dal catalogo di Saint-Gobain Solar, disponibili in dodici diversi formati, versatili e duttili al punto da poter essere installate su qualsiasi tipo di copertura con pendenze fino a 14 gradi.

La perfetta integrazione tra i componenti tecnologici e la qualità complessiva delle opere ad installazione completata restituisce un sistema-copertura che garantisce risparmio energetico e, al contempo, produzione di energia elettrica, valori complessivi che piazzano Bituver Positive Roof tra i prodotti che beneficiano delle più importanti maggiorazioni degli incentivi statali previste dal IV Conto Energia, che, notoriamente, premia i sistemi ad alta innovazione tecnologica soprattutto quando sono ad alta integrazione architettonica, qualità determinante in un paese di grandi bellezze naturali ed urbanistiche qual'è l'Italia.

Per maggiori informazioni:

www.derbigum.it

www.saint-gobain.com

riproduzione riservata
Articolo: Soluzioni Fotovoltaiche ad Alta Integrazione
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Soluzioni Fotovoltaiche ad Alta Integrazione: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Fabio
    Fabio
    Domenica 23 Ottobre 2011, alle ore 12:59
    Ciao volevo segnalare anche altre applicazioni delle ditte Tegola Canadese,GeneralMembrane e Unimetal che adottano le stesse caratteristiche di Unisolar .Fabio
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Soluzioni Fotovoltaiche ad Alta Integrazione che potrebbero interessarti
Arredi artigianali toscani

Arredi artigianali toscani

Classici o moderni che siano, si vede che arrivano dalla stessa regione: la Toscana. Arredi semplici ma allo stesso tempo raffinati, che portano nelle...
Viscom Italia fiera Internazionale sulla Comunicazione Visiva

Viscom Italia fiera Internazionale sulla Comunicazione Visiva

Viscom Italia è la fiera internazionale di riferimento per il mondo della comunicazione visiva e si svolgerà, quest?anno, dal 3 al 5 novembre presso...
Casa Decor 2008

Casa Decor 2008

La città di Torino è stata nominata quest?anno Capitale Mondiale del Design e in tale occasione vi è stata allestita la mostra Casa Decor, che sarà...
IMM Cologne: il primo appuntamento 2018 per l'interior design

IMM Cologne: il primo appuntamento 2018 per l'interior design

Dal 15 al 21 gennaio a Colonia c'è IMM Cologne, uno dei più importanti appuntamenti dedicati all'interior design. Tra gli espositori anche tanto made in Italy.
Ceramiche artigianali

Ceramiche artigianali

Un vasto stand di 160 mq è lo spazio espositivo pensato per esprimere al meglio l?identità artigianale delle collezioni SENIOCASA, che ha accolto i...
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.465 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Interior design, rendering
    Interior design, rendering...
    5000.00
  • Controtelai con rinzaffo per laterizio Ecoplus
    Controtelai con rinzaffo per...
    198.00
  • Rivestimenti WATERFRONT in gres porcellanato
    Rivestimenti waterfront in gres...
    46.00
  • Rivestimento per esterno MICRON 2.0
    Rivestimento per esterno micron 2.0...
    48.00
  • Volant in tessuto
    Volant in tessuto...
    19.00
  • Porte bertolotto
    Porte bertolotto...
    185.00
  • Credenza in legno laccato e dipinto
    Credenza in legno laccato e dipinto...
    413.00
  • Box vasca alfa
    Box vasca alfa...
    355.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Weber
  • Black & Decker
  • Kone
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 400.00
foto 5 geo Bari
Scade il 01 Giugno 2019
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.